DIRETTA / Inter Bologna Primavera (risultato finale 2-1) streaming video e tv: la decide Emmers!

- Claudio Franceschini

Diretta Inter Bologna Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live. Dopo la vittoria in Supercoppa i nerazzurri si tuffano nuovamente nel campionato

Inter Primavera
Diretta Inter Fiorentina Primavera - LaPresse, repertorio

Si è chiusa proprio in questi istanti la partita fra lInter e il Bologna, gara valida per il quindicesimo turno del campionato Primavera. Il match è terminato con il risultato di due a uno in favore della squadra di casa. LInter aveva trovato il vantaggio allinizio della gara, al sesto minuto di gioco, con Zaniolo, ma è riuscita a tenere il risultato solo fino al 71esimo, quando i rossoblu hanno raggiunto il meritato pareggio. Lautore del gol felsineo è stato Avenatti, fra i migliori in campo, che da bomber di razza qual è, ha ricevuto una bella palla in area, per poi andare a trafiggere il portiere nerazzurro. Lepisodio che ha cambiato lincontro è stato lespulsione dellestremo difensore interista, Pissardo, avvenuta al 48esimo minuto, dopo unuscita scomposta dello stesso. Da quel momento linerzia della gara si è capovolta e il Bologna ha spinto fino a che non è riuscito a riequilibrare la sfida. La squadra di Vecchi è però riuscita a rialzare la testa, e all84esimo si è riportata in vantaggio con Emmers, con un bel diagonale in area che ha battuto Ravaglia. Un successo forse non meritato quello dellInter, ma preziosissimo, visto che, grazie ai tre punti conquistati, sale a quota 33, portandosi al pari della capolista Atalanta. Bologna che rimane invece a 13 punti, in penultima posizione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ESPULSO PISSARDO

Siamo al 67esimo minuto di gioco al Breda, per il match fra Inter e Bologna Primavera. La partita è ancora sul risultato di una rete a zero in favore dei padroni di casa nerazzurri (decide il gol di Zaniolo al sesto di gioco), ma è apertissima. Il secondo tempo è infatti iniziato con un Bologna allarrembaggio e più volte pericoloso. Inter che tra laltro sta giocando in inferiorità numerica, visto che pronti-via, al 48esimo, il portiere Pissardo si è fatto espellere per intervento scomposto fuori area ai danni di Pattarello. Vecchi ha quindi deciso di togliere Schirò, per mettere fra i pali Dekic. Al 50esimo, Bologna vicino al gol con una splendida punizione di Avenatti, mentre al 56esimo, palla che attraversa tutta laera interista su calcio dangolo, ma nessun giocatore rossoblu riesce a deviare in porta. Al 65esimo ancora gli ospiti pericolosissimi, con palla di Frabotta per Pattarello, con questultimo che calcia a botta sicura, ma quando la sfera  sta per attraversare la linea, Kingsley ha salvato. Emiliani che stanno quindi spingendo, con lobiettivo ovviamente di riequilibrare la partita. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FINE PRIMO TEMPO

Si è concluso in questi istanti il primo tempo della sfida fra Inter e Bologna, gara valevole per il quindicesimo turno del campionato Primavera 1, il primo di questo anno 2018. Le due squadre sono rientrate negli spogliatoi sempre sul risultato di una rete a zero. Sta quindi decidendo, fino a questi istanti, il gol messo a segno dallinterista Zaniolo al sesto minuto di gioco. Nella seconda metà di questa prima frazione di gara disputatasi, il Bologna è cresciuto con costanza, e al 24esimo minuto di gioco è andato vicino al gol del pareggio con Kingsley: splendido cross di Avenatti, con palla che arriva al calciatore nigeriano che colpisce a botta sicura, ma la palla finisce clamorosamente a lato della porta. Al 38esimo minuto di gioco si è invece rivista la squadra di Vecchi, ancora con Zaniolo, che ha fatto partire un bel tiro dopo uno stop, ma la palla è stata deviata in calcio dangolo. Al 42esimo è stata infine ancora la squadra ospite a rendersi pericolosa, con Pissardo, portiere nerazzurro, bravo a salvare la propria porta dopo tiro insidioso di Pattarello, deviato da Lombardoni. Nientaltro da segnalare in questi primi 45 minuti di gioco. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INTER IN VANTAGGIO

Poco più di metà primo tempo allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, per la sfida fra i padroni di casa dellInter Primavera e gli ospiti del Bologna. La gara si è sbloccata nei primi minuti di gioco e si trova attualmente sul risultato di una rete a zero in favore dei nerazzurri. La rete che fino ad ora decide lincontro è giunta precisamente al sesto minuto di gioco e porta la firmata di Zaniolo: splendida palla messa in mezzo dalla destra da parte di Emmers, con il numero 10 interista che arriva in scivolata, battendo Ravaglia. Colpevole lestremo difensore rossoblu, protagonista della classica papera. Inter pericolosa anche al nono minuto di gioco con Belkheir, che fa partire un tiro fulmineo dentro larea, ma questa volta il guardiano emiliano è bravo a bloccare la palla. Al 20esimo, ancora in gol Zaniolo ma larbitro ferma tutto per posizione di offside dello stesso attaccante dellInter. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SI COMINCIA!

Sta per prendere il via Inter Bologna Primavera: per queste due squadre si tratta dellennesimo incrocio, visto che spesso e volentieri si sono trovate nello stesso girone di campionato. Il bilancio è nettamente favorevole allInter, anche se curiosamente le ultime due partite giocate in Lombardia si sono concluse sullo 0-0; tuttavia i nerazzurri non perdono contro il Bologna dal dicembre 2012 quando, sempre al comunale Breda, Matteo Boccaccini e Riccardo Benatti avevano timbrato il colpo grosso (rete interna di Roberto Candido). In campo cerano anche Lorenzo Crisetig e Inbrahima Mbaye, entrambi cresciuti nellInter ma oggi giocatori della prima squadra del Bologna. Dobbiamo invece tornare allottobre 2009 per trovare lultima vittoria interna dellInter: un roboante 5-0 con reti di Samuele Beretta, Milan Jirasek e Denis Alibec prima della doppietta di Mattia Destro, anche lui oggi giocatore felsineo. Nelle ultime 10 partite lInter ha vinto 7 volte, subendo appena 4 gol; vedremo come andranno le cose oggi, infatti è giunto il momento di metterci comodi e dare la parola al campo perché finalmente Inter BolognaPrimavera comincia. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRIMO TROFEO

Inter Bologna Primavera sarà loccasione nerazzurra per festeggiare la vittoria in Supercoppa: finalmente la squadra di Stefano Vecchi è riuscita a mettere in bacheca un trofeo che sembrava stregato, prendendosi dunque anche il primo titolo stagionale. LInter aveva giocato quattro volte la Supercoppa e laveva sempre persa: nelle prime due occasioni contro la Juventus, poi sempre contro la Roma che stava diventando una sorta di maledizione. Domenica scorsa però i nerazzurri, nella grande cornice di San Siro, hanno vinto 2-1: primi 6 minuti scoppiettanti con il gol di Facundo Colidio e il pareggio di Andrea Marcucci. Si è andati ai supplementari e qui Colidio è diventato leroe di giornata, realizzando la sua doppietta e portando lInter alla vittoria (un paio di minuti dopo Marcucci è stato espulso per proteste). Argentino del 2000, Colidio è arrivato lo scorso settembre dal Boca Juniors; prima di esplodere in Supercoppa aveva giocato 448 minuti divisi in 7 presenze in campionato (segnando un solo gol) e aveva avuto un cameo di 22 minuti complessivi in Youth League e Coppa Italia. Da una settimana potrebbe essere diventato un elemento prezioso per la rosa nerazzurra, Stefano Vecchi comincerà a tenerlo in grande considerazione. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Inter Bologna Primavera, partita che sarà diretta dallarbitro Daniele De Santis, si gioca alle ore 13:00 di sabato 13 gennaio ed è uno degli anticipi nella quindicesima giornata del campionato Primavera 1 2017-2018. Una partita che sulla carta non ha storia: lInter è una delle due capolista del girone unico (insieme allAtalanta) e ha come obiettivo quello di qualificarsi direttamente alla fase finale del torneo, quella in cui si assegna lo scudetto. Il Bologna invece è penultimo: alle sue spalle cè solo la Sampdoria e dunque i felsinei corrono per salvarsi, traguardo sicuramente possibile ma solo se la squadra riuscirà a cambiare passo. Ci sono 17 punti tra le due sfidanti di oggi, e siamo in casa dei nerazzurri: difficile ipotizzare un risultato che non sia una vittoria dellInter, ma il campionato Primavera può nascondere sorprese ad ogni giornata.

Inter Bologna Primavera sarà trasmessa in diretta tv su Sportitalia, canale accessibile a tutti al numero 60 del vostro televisore; disponibile anche la diretta streaming video sul sito www.sportitalia.com senza costi aggiuntivi mentre gli abbonati al bouquet satellitare di Sky potranno assistere alla partita, sempre su Sportitalia, dal numero 225 del loro decoder.

IL CONTESTO

LInter è imbattuta in campionato da fine ottobre, quando è caduta sul campo del Genoa; da allora ha messo insieme cinque vittorie e due pareggi, riuscendo a rimanere in testa e con un vantaggio utile sul terzo posto così da accedere direttamente alla fase finale, qualificazione immediata riservata alle prime due della classifica. La delusione per leliminazione dalla Coppa Italia, arrivata proprio contro lAtalanta, è stata mitigata dalla vittoria in Supercoppa: finalmente i nerazzurri sono riusciti a battere la Roma e hanno messo in bacheca un altro trofeo. In più, a febbraio giocheranno il playoff della Youth League: sono lunica italiana rimasta in corsa in Europa. Per il Bologna un campionato decisamente complicato: in trasferta i rossoblu hanno centrato appena 6 punti una sola vittoria e, se la difesa in qualche modo tiene (lo stesso numero di gol incassato in casa), lattacco fatica tantissimo e in sette partite ha segnato appena 6 reti. Il Bologna non vince da quattro partite: dopo il 4-0 al Genoa ha perso tre volte consecutive, poi ha se non altro spezzato la striscia negativa con un bel 2-2 interno contro la Fiorentina. Ovviamente per salvarsi servirà di più, ma adesso arriva un periodo complicatissimo perché dopo lInter ci saranno le sfide contro Juventus, Verona, Milan, Roma, Chievo e Lazio.

PROBABILI FORMAZIONI INTER BOLOGNA PRIMAVERA

Stefano Vecchi deve fare a meno di Zaniolo, miglior marcatore della squadra: il numero 10 è squalificato, dunque alle spalle delle due punte dovrebbe giocare un calciatore adattato. Due le soluzioni più probabili: Rover o Emmers, mentre Odgaard e Pinamonti disponibile vista la sosta di Serie A dovrebbero essere le due punte. A centrocampo Rada farà da perno centrale agendo tra le mezzali Emmers e Danso; in difesa comanda capitan Lombardoni in coppia con Bettella, sulle corsie laterali agiranno invece Valletti e Marco Sala, in porta Pissardo. Il Bologna dovrebbe schierarsi con il 4-2-3-1: da valutare se la prima squadra presterà ancora César Falletti, in campo e in gol contro la Fiorentina. In sua assenza spazio a Djibril come prima punta, con Juan Manuel Valencia alle sue spalle e Okwonkwo che dovrebbe esserci, a sinistra con Pattarello dallaltra parte. In mezzo al campo ecco la cerniera formata da Cozzari e Michael, Barnabà e Frabotta saranno i due terzini con Cassandro e Busi che dovrebbero essere i due centrali a protezione del portiere Ravaglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori