Real Madrid Neymar/ 400 milioni potrebbero non bastare, Emery: vogliono destabilizzarci

- Davide Giancristofaro Alberti

Real Madrid Neymar, 400 milioni potrebbero non bastare, PSG è questione di orgoglio. Il club spagnolo vorrebbe assicurarsi la stella della nazionale brasiliana ma

Neymar_Psg_giallo_lapresse_2017
Neymar, attaccante PSG - LaPresse

Continua ad occupare le prime pagine dei giornali sportivi, la notizia riguardante unofferta del Real Madrid per Neymar pari a 400 milioni di euro. Le Merengues sono pronte a questo enorme sacrificio pur di assicurarsi la stella della nazionale brasiliana, considerata allunanimità la prossima superstar del calcio mondiale dopo Messi e Cristano Ronaldo. Peccato però che il Paris Saint Germain non abbia alcuna intenzione di cedere, dopo appena 12 mesi, il proprio gioiello, e lo si capisce anche dalle recenti dichiarazioni rilasciate dal coach del club parigino, Unai Emery: «So che dall’esterno cercano di destabilizzarci. Anche oggi il primo quotidiano spagnolo diceva che Neymar andrà al Real Madrid. Ma non sarà questo a destabilizzarci, siamo forti. Nonostante la cifra esagerata messa sul piatto dai campioni dEuropa per avere lasso verdeoro, non sembrano esservi quindi margini per imbastire unoperazione di tale portata con il PSG, la cui potenza economica è praticamente senza fine. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL REAL OFFRE 400 MILIONI

La notizia ha fatto il giro del web in breve tempo: il Real Madrid vorrebbe riportare in Spagna, Neymar. Per lasso della nazionale brasiliana, la cifra messa sul piatto è di quelle quasi vergognose da pronunciare, ovvero, 400 milioni di euro. Durante il calciomercato estivo aveva già fatto scalpore lassegno staccato dal Paris Saint Germain proprio per assicurarsi ONey, pari a 222 milioni di euro, il valore della clausola rescissoria, ma ora potrebbe raggiungersi la barriera dei 400 milioni, per un calcio che sta andando letteralmente fuori controllo. Peccato però che dalle parti del Parco dei Principi non siano affatto spaventati dallassalto dei campioni dEuropa e del mondo in carica. Lacquisto di Neymar da parte del PSG, oltre ad avere un valore sportivo, è stata una dimostrazione della potenza di fuoco della compagine transalpina comandata dagli sceicchi, un messaggio per dire Non abbiamo limiti di spesa, possiamo acquistare qualsiasi giocatore.

LA PARTENZA DI NEYMAR E IMPENSABILE

La famiglia reale del Qatar ha una capacità di acquisto praticamente illimitata, e lasciar partire Neymar dopo appena 12 mesi, non è questione economica o tecnica, ma semplicemente di orgoglio. Come sottolineato stamane dal quotidiano Marca, qualsiasi tipo di pressione, sia da parte dello stesso asso verdeoro, quanto da parte del padre o dellagente, non produrrà leffetto voluto dalle Merengues: il giocatore non si muove e non è in vendita, nessuno può andare in casa del PSG e acquistare un suo campione. La vendita di Neymar getterebbe quindi unimmagine di debolezza sulla famiglia qatariota, assolutamente inammissibile. Tra laltro, il calciatore della nazionale brasiliana non ha alcuna clausola rescissoria (tale pratica è vietata in Francia), e di conseguenza, chi lo vuole dovrebbe iniziare una negoziazione che il PSG non ha alcuna voglia di fare. Infine, se ancora non foste convinti dellincedibilità del giocatore, pensate che nel 2020 ci saranno i Mondiali in Qatar, di cui Neymar è testimonial: serve altro?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori