Probabili formazioni/ Juventus Torino: diretta tv, orario, notizie live. Mandzukic o Higuain? (Coppa Italia)

Probabili formazioni Juventus Torino: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nel derby della Mole per i quarti di finale di Coppa Italia

02.01.2018 - Claudio Franceschini
Marchisio_Ljajic_derby_lapresse_2017
Claudio Marchisio, centrocampista Juventus - LaPresse

Dalle probabili formazioni di Juventus Torino emerge il dubbio più grande di Massimiliano Allegri che ha confermato come davanti uno tra Mario Mandzukic e Gonzalo Higuain riposerà. Chi giocherà titolare al centro dell’attacco tra i due? Difficile capirlo, ma di solito il tecnico toscano non ha mai cambiato le carte in tavola rispetto a quanto raccontato in conferenza stampa. Impossibile quindi pensare a un tridente leggero formato da Paulo Dybala, Federico Bernardeschi e Douglas Costa. Tra questi ultimi due sarà solo uno a scendere in campo, mentre la Joya sarà ancora tra i titolari. Con Mario Mandzukic la Juventus avrebbe anche un maggior peso a centrocampo, visto che il croato torna molto a dare una mano in mezzo al campo. Probabilmente poi sarà più utile far fermare Higuain che da quando si è operato non è mai rimasto in panchina. Possibile anche una staffetta tra i due a partita in corso. (agg. di Matteo Fantozzi)

TORNA IN CAMPO DANIELE RUGANI

Come saranno composte le panchine nelle probabili formazioni di Juventus Torino? Al momento chiaramente è un grosso punto di domanda, perché non è ancora chiaro in che modo le due squadre si disporranno sul terreno di gioco; tuttavia possiamo certamente dire che la rosa dei bianconeri offre una maggiore varietà di alternative, e che i granata per questo quarto di Coppa Italia sono anche fortemente penalizzati dalle assenze illustri. Stuzzica comunque lidea che, dopo Simone Edera, anche Manuel De Luca possa essere decisivo dalla panchina: altro giocatore cresciuto nel vivaio, è un classe 98 che di ruolo è una prima punta, ma può giocare anche come esterno offensivo. Attende ancora lesordio stagionale, ma è ormai un elemento fisso della prima squadra del Torino. La Juventus in difesa può permettersi di lasciar fuori Mehdi Benatia e Giorgio Chiellini contemporaneamente: non è ancora sicuro che sarà così, ma se Massimiliano Allegri dovesse scegliere in tal senso a giocare davanti a Wojciech Szczesny sarebbero Andrea Barzagli e Daniele Rugani. Il lucchese va a caccia di riscatto: partito titolare nella prima stagione senza Leonardo Bonucci, ha sempre offerto prestazioni confortanti ma poi la crescita esponenziale di Benatia gli ha tolto spazio, fino a farlo diventare un panchinaro di lusso come era stato anche lo scorso anno. La Coppa Italia può fargli recuperare qualcosa nelle gerarchie di Massimiliano Allegri, ma cè già chi addirittura pensa a una possibile cessione estiva anche perché si continua a parlare di un forte interessamento di Stefan De Vrij, che ridurrebbe ancor più gli spazi per Rugani. (agg. di Claudio Franceschini)

ATTACCO GRANATA SPUNTATO

Juventus Torino sarebbe dovuta essere una partita con un bel duello tra attaccanti: potrà comunque esserlo, ma i granata si presentano spuntati nel loro reparto offensivo come si vede dalle probabili formazioni. Fuori Andrea Belotti e Adem Ljajic, fuori anche Simone Edera che aveva segnato agli ottavi contro la Roma: di fatto, Sinisa Mihajlovic si ritrova con le scelte contate. Diamo dunque per assodato che Iago Falque, un altro dei tanti ex in campo oggi, ci sarà e occuperà la fascia destra del tridente; la prima punta, in mancanza di alternative, dovrebbe essere MBaye Niang già impiegato in quel ruolo contro il Genoa in campionato. Lunico vero ballottaggio è tra Alex Berenguer e Lucas Boyé: difficile che possa tornare utile Manuel De Luca, prodotto del settore giovanile. La Juventus ha come detto più scelte: Gonzalo Higuain dovrebbe riposare, mentre Massimiliano Allegri intende cavalcare il grande momento di Paulo Dybala tornato ai gol decisivi. Insieme a lui dovrebbero operare sia Federico Bernardeschi, importante nel cambiare assetto alla squadra nella trasferta di Verona, e Douglas Costa che è stato lasciato fuori proprio in vista del derby di Coppa Italia. A disposizione ci sarà anche Mario Mandzukic: sabato sera il croato ha giocato una delle partite peggiori con la maglia della Juventus, sbagliando tanti facili controlli e appoggi e dimostrando di aver bisogno di un po di riposo. (agg. di Claudio Franceschini)

PJANIC RECUPERA

Nelle probabili formazioni di Juventus Torino, come sempre è interessante andare a studiare la composizione del centrocampo voluta da Massimiliano Allegri. Miralem Pjanic è lago della bilancia: se il bosniaco avrà recuperato dal problema muscolare che lo ha costretto a fermarsi a Verona, sarà lui a comandare il settore mediano del campo e a quel punto ci sarà un ballottaggio a quattro per determinare le altre due maglie. Claudio Marchisio e Stefano Sturaro partono favoriti su Sami Khedira e Blaise Matuidi, che devono riposare; senza Pjanic, rientra in gioco anche Rodrigo Bentancur che potrebbe essere il playmaker davanti alla difesa, ruolo che comunque può essere occupato anche da Marchisio (ma allora uno tra Khedira e Matuidi dovrebbe comunque essere in campo). Ovviamente tiene banco anche lipotesi del 4-2-3-1: dentro un giocatore offensivo in più e mediana a due. Con questo schieramento, Marchisio e Pjanic non sono troppo indicati per giocare insieme e dunque il tedesco e il francese di cui sopra tornano utili; attenzione anche a Bentancur che ha già dato prova di poter essere inserito in un contesto simile. Ad ogni buon conto Allegri ha solo limbarazzo della scelta, e questo rappresenta uno dei grandi punti di forza della rosa della Juventus, che si può permettere di cambiare spesso e volentieri mantenendo gli uomini in condizione fisica ottimale. (agg. di Claudio Franceschini)

SI RIVEDE BURDISSO

Scelte bloccate quelle granata nelle probabili formazioni di Juventus Torino: la difesa, come già detto, è forse lunico reparto nel quale Sinisa Mihajlovic può ampliare la rotazione dei suoi giocatori. Questo è vero però solo per la zona centrale, a protezione di Vanja Milinkovic-Savic: sugli esterni infatti le indisponibilità di Cristian Ansaldi e Antonio Barreca lasciano i soli Lorenzo De Silvestri e Cristian Molinaro disponibili per giocare, a meno che ovviamente il tecnico serbo non dirotti Emiliano Moretti a sinistra, dove peraltro ha già giocato. Al centro manca il solo Lyanco: questo significa che ci sono almeno tre centrali che possono giocare. Si tratta chiaramente di Nicolas NKoulou, del già citato Moretti e di Nicolas Burdisso: il primo ha sempre giocato in campionato e dunque potrebbe tirare il fiato per questa partita di Coppa Italia, il secondo in questa stagione ha perso tanto spazio rispetto agli anni passati e non rappresenta una prima scelta mentre Burdisso ha giocato con buona regolarità le ultime partite stagionali, e potrebbe comunque entrare in campo domani sera. La scelta che va per la maggiore dunque sembrerebbe essere quella che prevede Burdisso e Moretti a fare coppia, ma staremo a vedere se effettivamente Mihajlovic deciderà in tal senso. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Juventus Torino si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 3 gennaio: si chiude con il derby della Mole il programma dei quarti di finale della Coppa Italia 2017-2018. La vincente di questa sfida affronterà una tra Napoli e Atalanta, in campo questa sera; qualora la Juventus dovesse superare il turno e arrivare poi in finale, in ogni caso si troverebbe a giocare lultimo atto contro una delle due squadre già affrontate nelle tre finali recenti, vale a dire Lazio o Milan. Prima però questo derby, come sempre in gara secca: lultimo in Coppa Italia si è giocato due anni fa erano ottavi e i bianconeri lo avevano vinto con un netto 4-0, frutto soprattutto della doppietta di Simone Zaza. Andiamo subito a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco dellAllianz Stadium, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Juventus Torino.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Juventus Torino sarà in diretta tv sulla televisione di stato, come tutte le partite di Coppa Italia: appuntamento su Rai Uno, con la possibilità per tutti di assistere al derby della Mole anche in diretta streaming video visitando il sito www.raiplay.it e selezionando il canale di riferimento.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO

I DUBBI DI ALLEGRI

Avendo modificato il modulo in corsa al Bentegodi,  Massimiliano Allegri si riserva la possibilità di aprire nuovamente al 4-2-3-1; tuttavia è possibile che questo derby sia affrontato ancora con il 4-3-3. Quasi certamente rivedremo in campo Rugani e Sturaro: il primo dovrebbe fare coppia con Chiellini o Barzagli al centro della difesa, il secondo sarà ovviamente in mediana. Da valutare Pjanic, che ha saltato la partita di sabato per un affaticamento: con il bosniaco nel settore nevralgico resta una sola maglia che dovrebbe essere di Marchisio, in alternativa spazio a Bentancur che dovrà riscattare la brutta prestazione di Verona. In porta giocherà Szczesny, sugli esterni Lichtsteiner verso la conferma con Asamoah che coprirà la fascia sinistra; nel tridente offensivo tanti punti di domanda, ma quasi certamente ci sarà Douglas Costa e con lui potrebbero trovare spazio Dybala (come prima punta) e ancora una volta Bernardeschi. Punto di domanda anche per Pjaca: ormai recuperato, il croato potrebbe giocare uno spezzone nel secondo tempo mentre resta difficile vederlo in campo dal primo minuto.

LE SCELTE DI MIHAJLOVIC

Sinisa Mihajlovic dovrebbe presentare il suo miglior Torino, condizionato però dalle assenze: nel tridente solo Iago Falque è disponibile tra i titolari, dunque insieme a lui dovrebbero esserci Niang come prima punta e uno tra Boyé e Berenguer favorito il secondo – con Belotti e Ljajic ancora fuori dai giochi insieme a Edera. A centrocampo ha recuperato Baselli: sarà schierato titolare, al suo fianco ancora da valutare ma sembra che Acquah possa essere impiegato da schermo davanti alla difesa, o lui o comunque uno degli ex ovvero Rincon con Valdifiori che resta comunque in ballottaggio fino allultimo. A dirla tutta i dubbi maggiori sono in difesa, dove le scelte sono maggiori: a sinistra ci sarà sicuramente Molinaro, in mezzo potrebbe tornare titolare Burdisso per fare coppia con uno tra NKoulou ed Emiliano Moretti mentre sulla corsia destra agirà De Silvestri. Al centro cè labbondanza della scelta, in porta invece secondo le ultime partite che il Torino ha giocato in Coppa Italia dovrebbe essere Vanja Milinkovic-Savic a essere schierato in luogo di Sirigu, anche se naturalmente limportanza della partita lascia uno spiraglio aperto a quello che è a tutti gli effetti il titolare.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO: IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): 23 Szczesny; 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 24 Rugani, 22 Asamoah; 8 Marchisio, 5 Pjanic, 27 Sturaro; 33 Bernardeschi, 10 Dybala, 11 Douglas Costa

A disposizione: 16 Pinsoglio, 35 Loria, 4 Benatia, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro, 6 Khedira, 30 Bentancur, 14 Matuidi, 17 Mandzukic, 9 Higuain

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati:

Indisponibili: Buffon, De Sciglio, Howedes, Cuadrado

 

TORINO (4-3-3): 32 V. Milinkovic-Savic; 29 De Silvestri, 13 Burdisso, 24 E. Moretti, 3 Molinaro; 8 Baselli, 88 Rincon, 6 Acquah; 14 Iago Falque, 11 Niang, 21 Berenguer

A disposizione: 39 Sirigu, 1 Ichazo, 33 NKoulou, 16 Gustafson, 5 Valdifiori, 22 Obi, 31 Boyé, 19 M. De Luca

Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Squalificati:

Indisponibili: Ansaldi, Lyanco, Barreca, Bonifazi, Belotti, Ljajic, Edera

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori