Diretta / Piacenza Olbia (risultato finale 1-0) streaming video e tv: la decide Taugourdeau!

- Fabio Belli

Diretta Piacenza Olbia info streaming video e tv: sardi lanciati, emiliani in crisi. Probabili formazioni, orario e risultato live (Serie C, 21^ giornata)

piacenza_calcio_scaccabarozzi_lapresse_2017
Video Piacenza Livorno (LaPresse)

DIRETTA PIACENZA OLBIA (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE TAUGORDEAU

Triplice fischio finale su Piacenza Olbia. Gli emiliani battono uno a zero i sardi e portano a casa punti pesanti. Partita decisa da una marcatura di Taugordeau attorno al sessantesimo minuto. Il francesce sfodera una splendida punizione e supera Aresti con grande precisione. Festeggiano quindi i piacentini, che hanno legittimato la vittoria nella ripresa. L’Olbia ha fatto troppo poco per rimettere in equilibrio il tabellino del match, anzi ha persino rischia il raddoppio, che gli emiliani non hanno concretizzato con Romero. Nel prossimo turno il Piacenza sfiderà l’Arezzo, mentre l’Olbia giocherà contro la Carrarese. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ANCORA NESSUNA RETE

Il secondo tempo di Piacenza Olbia è cominciato da circa dieci minuti di gioco e il risultato è sempre inchiodato sullo zero a zero. Subito una sostituzione nel Piacenza ad inizio ripresa: dopo un colpo subito al volto, Bini non riesce a proseguire la partita e lascia il posto a Corradi. Partita che stenta a decollare in questo secondo tempo, nonostante gli animi siano piuttosto accesi. Lo dimostrano i primi cartellini gialli sventolati dal direttore di gara, che invita le due squadre alla calma e ad un gioco corretto. Al cinquantaduesimo, chance per per Corradi che prova a sorprendere la difesa avversaria con una conclusione improvvisa, su cui si oppone Pinna col corpo. Regge l’equilibrio a Piacenza. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

NON SI SBLOCCA

Squadre in campo da circa venti minuti di gioco a Piacenza e risultato fermo sullo zero a zero tra i padroni di casa l’Olbia. Diamo subito uno sguardo alle formazioni: solito 4-3-3 per il Piacenza, mentre mister Mereu ha scelto il 4-3-1-2, con Piredda dietro i due attaccanti. Primo squillo della partita attorno al terzo, quando Ragatzu prova ad impensierire il portiere avversario con una conclusione diretta verso lo specchio. Poco dopo ci prova il Piacenza, con una bell’azione corale che porta Segre al tiro dalla distanza: ottima la risposta da parte di Aresti, che nega la gioia del gol ai padroni di casa. Ancora nessun gol, ma partita piacevole a Piacenza. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Piacenza-Olbia sta per avere inizio: vediamo allora qualche numero interessante fissato alla viglia di questo 22^ turno di campionato. Possiamo dire che finora i piacentini fin qui hanno deluso abbondantemente le aspettative di inizio stagione. Lo specchio delle prime 21 giornate del girone è rappresentato dai risultati ottenuti in casa proprio dai biancorossi, solo 15^ in classifica: 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Un ruolino non di certo esaltante per Piacenza, messo maggiormente in ombra da 11 gol fatti e 8 subiti. L’Olbia, tra le squadre di testa (è ferma alla quinta piazza con ben 30 punti a bilancio), è quella che vanta il peggior rendimento esterno, condito da 3 vittorie e ben 7 sconfitte. E poi curioso notare che in dieci partite disputate fuori casa, la formazione allenata da Bernardo Mereu non ha mai pareggiato, ma ha subito ben 18 gol facendone al contrario solo 7. (agg Michela Colombo)

PRECEDENTI

Sono appena tre i precedenti della gara Piacenza-Olbia che si disputa questo pomeriggio per la ventiduesima giornata di Serie C nel Gruppo A. Al Garilli la gara si è disputata una sola volta e il match risale alla scorsa stagione quando gli emiliani si imposero col risultato di 2-1. I padroni di casa passarono in doppio vantaggio con i gol di Matteassi al minuto 9 e di Razzitti al 66. Cossu segnava la rete della bandiera al 92mo senza però riuscire a regalare punti ai suoi. L’Olbia non ha mai superato questo avversario nemmeno tra le mura amiche in Sardegna. L’anno passato il Piacenza riuscì a imporsi 3-1 mentre la gara d’andata terminò 1-1 con i gol di Morosini e Ragatzu entrambi su calcio di rigore. E’ un momento molto difficile per i padroni di casa che sono appena sopra la zona retrocessione e reduci da due punti nelle ultime quattro partite giocate. Nelle ultime quattro Olbia ha alternato una vittoria a un ko e al momento si trova in quinta posizione. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Va ricordato che la partita Piacenza-Olbia non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale ElevenSports.it (accesso diretto selezionando il vecchio Sportube) che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Piacenza-Olbia, diretta dal signor Paterna di Teramo, sabato 20 gennaio 2018 alle ore 14.30, sarà una delle partite della ventiduesima giornata del campionato di Serie C nel girone A. Piacenza e Olbia ripartono nel loro campionato da posizioni di classifica opposte nel girone A di Serie C. I sardi hanno vissuto una prima metà della stagione da rivelazione del campionato, assestandosi al quinto posto in compagnia del Monza a quota trenta punti. Prima della sosta, una vittoria importante contro il Gavorrano che ha riscattato il ko di Pisa e permesso ai sardi di alimentare le loro ambizioni play off. Ha chiuso il 2017 con due sconfitte consecutive invece il Piacenza, caduto a Cuneo di misura dopo aver perso, sempre di misura, in casa contro il Monza. Gli emiliani non vincono in campionato da quattro partite e ripartono con due soli punti di vantaggio sui cugini della Pro Piacenza, quartultimi e al limite della zona play out.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI PIACENZA-OLBIA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo allo stadio Garilli di Piacenza. Padroni di casa in campo con Fumagalli tra i pali, Mora impiegato come terzino destro e Masciangelo impiegato come terzino sinistro, mentre Pergreffi e Silva saranno i due difensori centrali. A centrocampo spazio a Segre, Della Latta e Scaccabarozzi, in attacco il tridente offensivo sarà formato da Romero, Franchi e Corazza. Olbia in campo invece con Aresti in porta, Pinna e Cotali laterali difensivi rispettivamente sulla fascia destra e sulla fascia sinistra e Dametto e Iotti difensori centrali. Murgia, Pennington e Muroni giocheranno nel terzetto di centrocampo, mentre Piredda sarà il trequartista alle spalle di Ogunseye e Ragatzu, che hanno chiuso il loro 2017 con una doppietta a testa contro il Gavorrano.

I PRECEDENTI

Il match dandata tra Olbia e Piacenza è finito sulluno a uno, con reti di Morosini su rigore per gli emiliani e di Ragatzu, sempre dal dischetto, per i sardi. Lanno scorso il match a Piacenza, il 2 ottobre 2016, è stato vinto per due a uno dai biancorossi con reti di Matteassi e Razzitti, con lOlbia capace solo di accorciare le distanze nel recupero con una rete di Cossu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori