Video/ Juventus-Genoa (1-0): highlights e gol della partita. Parla Lichtsteiner (Serie A 21^ giornata)

- Stefano Belli

Video Juventus-Genoa (risultato finale 1-0): highlights e gol della partita nella 21^ giornata di Serie A. I bianconeri hanno ospitato i grifoni nell’ultimo posticipo del week-end.

Allegri_urlo_Juventus_lapresse
Allegri lascia la Juventus (Foto LaPresse)

Cera anche Lichtsteiner ieri sera fra i titolari della Juventus per il posticipo contro il Genoa, match vinto dai bianconeri per uno a zero. Il capitano della nazionale svizzera ha parlato così ai microfoni di Premium Sport dopo la gara: «Magari rimanga un altro anno, speriamo che Buffon resti con noi, è il più forte della storia, quindi speriamo. Il Napoli va forte, era importante rispondere subito, sapevamo che si poteva soffrire, abbiamo lavorato tanto in settimana, quindi un buon risultato. Ovviamente dal punto di vista fisico dobbiamo migliorare, così come dobbiamo cercare di chiudere prima le gare, ma non abbiamo concesso molto e abbiamo portato a casa questo uno a zero. Giocare è sempre importante per tutti, non ho fatto la Champions ma ho giocato in Serie A e in Coppa Italia, ed era importante ripartire subito da titolare dopo la sosta per riprendere il ritmo. Clicca qui per il video con le parole di Lichtsteiner (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI ALLEGRI

Massimiliano Allegri ha parlato alla fine della vittoria della sua Juventus contro il Genoa. Il tecnico toscano si è soffermato così ai microfoni di Sky Sport. «Alla fine cè stata un po di ansia nel portare a casa il risultato, ci mancavano un po le gambe, ma dallaltra parte cera una squadra che voleva fare il risultato. Potevamo chiudere la partita già nel primo tempo ma anche nel secondo, direi comunque una vittoria meritata, abbiamo concesso poco al Genoa e quello che abbiamo concesso è stato più per errori nostri. Higuain? Ha giocato molto bene, è stato il regista della squadra, ci siamo appoggiati molto su di lui, può capitare di stare con un po di partite senza fare gol, limportante è che si continui a vincere. Duello col Napoli? Il campionato è ancora lungo e cè spazio anche per le altre per rientrare, il Napoli ci sta facendo da lepre, dobbiamo stare in scia e aspettare il momento di giusto. Clicca qui per il video con le parole di Allegri (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI DOUGLAS COSTA

E Douglas Costa il protagonista assoluto della vittoria della Juventus contro il Genoa di ieri sera. Lesterno dattacco brasiliano segna la rete che vale i tre punti, la terza in stagione, e ai microfoni di Mediaset Premium ammette: «E stato un gol importante, ho ripreso a segnare, ho aiutato la squadra a vincere, sono molto contento per questo e devo continuare così. Nel secondo tempo è stata più difficile, ma è stato importante non aver subito gol. Noi dobbiamo continuare a così, senza prendere gol, e di conseguenza abbiamo vinto. Il Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi stessi senza guardare alle altre squadre, e dobbiamo continuare ad andare avanti con i nostri programmi. Douglas Costa invita quindi i compagni a pensare partita dopo partita, senza concentrarsi sul Napoli, che comunque, appare la rivale più attrezzata per la corsa allo scudetto. Clicca qui per il video con le parole di Douglas Costa (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI BALLARDINI

Conferenza stampa dellallenatore del Genoa, Ballardini, dopo la sconfitta con la Juventus per una rete a zero di ieri sera. Il tecnico rossoblu non si sente di colpevolizzare i suoi, e si dice comunque soddisfatto nonostante la capitolazione dellAllian Stadium: «Nel primo tempo siamo stati poco bravi, non volevamo dare riferimenti alla Juventus, uscendo col fraseggio, ma così non è stato, mentre nel secondo tempo il Genoa ha messo più giocatori nella metà campo avversaria, cè stata più personalità, convinzione, più bravi nelle chiusure quindi un po timidi nel primo tempo e molto più bravi e decisi nel secondo tempo. Unoccasione persa? No, dispiace perché in certe situazioni potevamo essere più bravi, come lultimo passaggio, però giocavamo contro la Juventus che ha tutti nazionali in campo e in panchina.Clicca qui per il video con le parole di Ballardini dal minuto 28:00 (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO JUVENTUS-GENOA, GOL E HIGHLIGHTS

Secondo 1-0 consecutivo per la Juventus che dopo aver battuto di misura il Cagliari alla Sardegna Arena sedici giorni fa, tra le mura amiche dell’Allianz Stadium regola un Genoa ordinato e coriaceo con lo stesso punteggio: la capacità di vincere gare rognose e in bilico fino al triplice fischio è fondamentale per rimanere in corsa per lo scudetto. Bianconeri e partenopei ne sono consapevoli e per questo motivo si sono rinforzate in difesa: dopo che nelle prime giornate di campionato la Vecchia Signora aveva subito qualche gol di troppo, Allegri è riuscito a sistemare la difesa con la crescita di Benatia che ha ormai preeso il posto di Bonucci nella BBC assieme a Barzagli e Chiellini; Sarri ha preferito invece segnare qualche gol in meno per avere la miglior difesa del torneo, solamente 13 reti subite dal Napoli. Assieme, inoltre, Juventus e Napoli hanno realizzato 107 punti, lo stesso quantitativo di Benevento, Verona, Spal, Crotone, Cagliari e Genoa che arrivano ad appena 95. All’Allianz Stadium la Juventus ha ottenuto 28 dei 33 punti disponibili, solamente Lazio e Inter sono uscite imbattute dal fortino dei bianconeri; il Genoa torna a perdere in trasferta ma del resto una squadra che lotta per salvarsi può tranquillamente lasciare punti a una pretendente al titolo, sarà invece fondamentale per la squadra di Ballardini aggiudicarsi gli scontri diretti per garantirsi la permanenza nella massima categoria per il dodicesimo anno consecutivo. Anche senza Dybala, Allegri può contare su un reparto offensivo d’eccellenza, come dimostra l’azione del gol decisivo: assist di Mandzukic per Douglas Costa che ha saputo farsi trovare al posto giusto e al momento giusto, pazienza per Higuain che continua a non segnare in campionato ma si sacrifica per la causa dando una grossa mano anche in fase difensiva. Gli ottavi di Champions contro il Tottenham si avvicinano e partite come questa sono importantissime per affinare la condizione e presentarsi all’appuntamento nel migliore dei modi.

LE DICHIARAZIONI

L’intervento di Max Allegri (allenatore della Juventus) durante la trasmissione dedicata al calciomercato in onda su Sky Sport 1: “Era importante vincere, alla fine c’è stata un po’ di pressione e ansia da parte nostra nel portare a casa il risultato, ci sono mancate le gambe e abbiamo smesso di giocare, ma è sempre rimasta la volontà di strappare i tre punti. Quella di stasera è stata una gara anomala, anche per l’assenza dei tifosi con le curve semi-vuote. Nel primo tempo siamo passati in vantaggio e probabilmente avremmo potuto raddoppiare, nella ripresa invece ci siamo coperti di più per evitare brutte sorprese. Higuain ha giocato molto bene, avrebbe potuto segnare ma Izzo ha compiuto un intervento straordinario, può succedere di non fare gol per un po’ di gare, soprattutto quando la sfortuna si mette di traverso. C’è un certo divario tra noi e le inseguitrici ma il campionato è ancora lungo e possono rientrare, in ogni caso teniamo d’occhio il Napoli che rimane il nostro obiettivo principale”.

L’analisi di Davide Ballardini, tecnico del Genoa, nell’intervista post-gara: “Nel primo tempo dovevamo venir fuori con il fraseggio senza dare punti di riferimento in attacco ma non ci siamo riusciti, c’è stato poco movimento con e senza palla. Nella ripresa invece la squadra ha giocato decisamente meglio, portando più giocatori nella metà campo avversaria, anche il pressing è stato più efficace, non a caso i bianconeri hanno commesso più errori perdendo un maggior numero di palloni. Abbiamo messo in difficoltà la Juventus, quindi hai già fatto il tuo dovere, potevamo essere più bravi nell’ultimo passaggio e nella lettura di certe situazioni, ma ci teniamo comunque la prestazione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori