DIRETTA/ Lazio Udinese (risultato live 3-0) info streaming video e tv: il sigillo di Felipe Anderson!

Diretta Lazio Udinese: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che vale come recupero della dodicesima giornata in Serie A

24.01.2018 - Claudio Franceschini
Banti_Lulic_Danilo_Lazio_Udinese_lapresse_2018
Diretta Lazio Udinese, recupero Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 3-0): IL SIGILLO DI FELIPE ANDERSON!

Sulla partita arriva il sigillo di Felipe Anderson. La Lazio batte 3-0 l’Udinese con il brasiliano che si rende protagonista al 43’ di una fuga delle sue sulla sinistra su lancio di Lulic, portandosi avanti il pallone di testa e piazzando il pallone sul secondo palo, dove Bizzarri proprio non poteva arrivare. E’ festa grande all’Olimpico, con l’Udinese punita severamente in un secondo tempo in cui non è riuscita a tenere la stessa compattezza della prima frazione di gioco. Prima del gol del 3-0, anche Simone Inzaghi si era giocato l’ultima sostituzione del match inserendo Murgia al posto di un Parolo eccellente. Con questo successo, recuperata la sfida della dodicesima giornata, la Lazio guadagna il primato di punti nel campionato a 20 squadre e sale, oltre che a 46 punti in classifica, a quota 56 gol realizzati in Serie A. L’Udinese è invece costretta ad incassare la prima sconfitta da quando Massimo Oddo si è seduto sulla panchina bianconera in sostituzione di Delneri. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 2-0): STRAKOSHA MIRACOLOSO SU DE PAUL

Fase centrale del secondo tempo in cui alla Lazio basta gestire il vantaggio per riuscire a far divertire lo stadio Olimpico. In questa fase Simone Inzaghi opera due cambi, con Milinkovic-Savic richiamato in panchina in luogo di Lulic e Nani, autore del gol del raddoppio biancoceleste, sostituito da Luis Alberto. La Lazio cerca giocate d’alta scuola facendo girare il pallone e riuscendo ad imbastire un paio di azioni in velocità niente male, ma manca l’ultimo passaggio agli uomini di Simone Inzaghi per trovare il tris, nonostante le accelerazioni di Felipe Anderson e Lukaku che tengono in costante apprensione la difesa friulana. L’ingresso di Jankto, seconda sostituzione bianconera, non cambia il volto ad un’Udinese che non riesce ad incidere offensivamente, con la Lazio molto attenta con i suoi centrali. Ultimo cambio al 34’ della ripresa per l’Udinese con Balic che prende il posto di Halfredsson, e subito dopo Strakosha è miracoloso su una conclusione ravvicinata di De Paul: a 10’ dal novantesimo la Lazio conduce 2-0 sui friulani. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 2-0): ASSIST DI ANDERSON E RADDOPPIO DI NANI!

Pronti-via e il secondo tempo si mette nel migliore dei modi per la Lazio. Una strepitosa azione di Felipe Anderson, evanescente per tutto il primo tempo, ha creato una voragine sulla destra, con il brasiliano che ha servito l’accorrente Nani, che a centro area ha piazzato di potenza la sfera alle spalle di Bizzarri. Un raddoppio di gran classe che ha scatenato l’entusiasmo della Curva Nord. La Lazio percepisce il momento positivo e prova a sfondare di nuovo con Lukaku, fermato da Nuytinck dopo il suo ingresso in area. Larsen viene toccato al 7’ nell’area laziale, l’arbitro Banti di Livorno si consulta col VAR ma il silent check non rileva irregolarità. Lazio chiamata ora a gestire due gol di vantaggio, una volta arrivati al 10’ del secondo tempo, con l’Udinese che opera la prima sostituzione della partita con Barak che prende il posto di De Paul. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 1-0): I RITMI RESTANO BASSI

La Lazio prova a gestire il gioco sfruttando maggiori spazi nel corso del finale di primo tempo. L’Udinese dopo una fase molto guardinga del match è costretta a scoprirsi ma la Lazio non sembra in grado di approfittarne. Come detto in precedenza, manca una boa centrale ai biancocelesti, con Immobile infortunato e Caicedo ancora relegato in panchina a causa di uno stop fisico. Per la Lazio una buona azione nel finale di tempo al 41’, bella triangolazione tra Basta, Nani e Parolo, con la conclusione del centrocampista della Nazionale che ha la giusta potenza, ma non centra lo specchio della porta. Al 44’ riparte bene Felipe Anderson, ma la conclusione del brasiliano è troppo debole e finisce comodamente tra le braccia dell’ex laziale Albano Bizzarri. Un primo tempo di certo non memorabile a livello di spettacolo si chiude dopo 2’ di recupero con la Lazio avanti di una rete contro l’Udinese, grazie all’autogol di Samir. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 1-0): UN’AUTORETE DI SAMIR SBLOCCA IL MATCH

Al 22’ del primo tempo la Lazio sblocca il risultato contro l’Udinese in una partita molto difficile, in cui i friulani stavano difendendo ben asserragliati nella propria metà campo, con i biancocelesti che faticavano a trovare sbocchi. La svolta arriva al 22’: Discesa di Basta sulla destra, controcross di Milinkovic che trova Nani all’impatto col pallone a centro area: la sfera carambola su Samir che, pressato da Parolo, sigla l’autorete. L’Udinese però va molto vicina al pari immediato, un po’ come era successo al Chievo contro la Lazio domenica scorsa: al 26’ Barak scappa via sul centrosinistra e conclude angolato, grande risposta di Strakosha e successivo miracolo in scivolata di Radu, che salva la Lazio sul tap-in di Perica. Due grandi sussulti in una partita che nella prima metà del primo tempo era stata invece decisamente povera di emozioni: alla mezz’ora la Lazio conduce così di misura sull’Udinese allo stadio Olimpico grazie ad un’autorete di Samir. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 0-0): INIZIO GUARDINGO

E’ iniziata la sfida tra Lazio e Udinese, con i bianconeri che si sono dimostrati immediatamente aggressivi, provando a pressare alta la Lazio che comunque prova a sfruttare le fasce per ripartire. E’ Jordan Lukaku ad essere particolarmente attivo sulla sinistra, ma le sue discese vengono per il momento efficacemente contrastate da Larsen. Partita che si rivela anche abbastanza fallosa, entrambe le formazioni spezzano le iniziative avversarie a centrocampo e al momento non vanno segnalati guizzi offensivi particolari, fatta eccezione per una conclusione abbastanza velleitaria di Fofana dopo 6’, che si è spenta debolmente tra le braccia di Strakosha. Tatticamente lo scontro appare subito interessante, con entrambe le squadre che non hanno paura di giocare a viso aperto. Dopo 10’ nel primo tempo, risultato ancora bloccato sullo 0-0 tra Lazio e Udinese. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO UDINESE (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Finalmente prende il via Lazio Udinese: i biancocelesti come già detto hanno la grande occasione di fare un bel salto in classifica, non a livello di posizione – rimarrebbero comunque terzi – ma come distanza da Inter e Roma, blindando il terzo posto che permetterebbe di tornare in Champions League. In più, per la Lazio è sempre viva la suggestione di provare a chiudere davanti alla Roma: l’ultima volta in cui è successo era addirittura il 2011-2012. Lazio affidata a Edy Reja, Roma allenata da Luis Enrique: i biancocelesti avevano centrato un ottimo campionato chiuso al quarto posto, a -2 dall’Udinese che si era presa l’ultimo posto disponibile per la Champions League e dunque dovendosi accontentare di andare in Europa League. La Roma aveva penato per tutta la stagione, alternando prove magnifiche a cadute verticali: alla fine era arrivata settima con 56 punti, fuori dalle coppe per due lunghezze e a -8 dalla Lazio. Cosa succederà quest’anno? Vedremo, ma intanto è giunta l’ora di lasciar parlare il campo: diamo uno sguardo alle formazioni ufficiali e mettiamoci comodi, Lazio Udinese comincia! LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Nani, Felipe Anderson. Allenatore: Simone Inzaghi. UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Stryger Larsen, Fofana, Hallfredsson, Barak, Pezzella; Perica, Maxi Lopez. Allenatore: Massimo Oddo. (agg. di Claudio Franceschini)

LAZIO UDINESE, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lazio Udinese sarà trasmessa in diretta tv sulle due televisioni a pagamento: il satellite mette a disposizione i due canali Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 (qui con codice d’acquisto 411848), mentre sul digitale terrestre dovete andare su Premium Sport e Premium Sport HD. Naturalmente gli abbonati potranno avvalersi della rispettiva applicazione (dunque Sky Go e Premium Play) per assistere alla partita, senza costi aggiuntivi, anche in diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PRECEDENTI

Lazio Udinese è una partita che ovviamente conta tanti precedenti: nelle ultime stagioni le due squadre sono state in Serie A per parecchio tempo, anzi l’Udinese a parte le big è una delle più “longeve” perchè il suo ultimo campionato di Serie B risale al 1991-1992 (allenatori Franco Scoglio e, in seguito, Adriano Fedele, in campo Andrea Mandorlini e Abel Balbo, Roberto Sensini e Francesco Dell’Anno). Ad ogni modo, negli ultimi dieci precedenti spicca il predominio biancoceleste: sette vittorie a fronte di un pareggio e due sconfitte. L’ultima volta, sempre qui all’Olimpico, è finita 1-0 con gol di Ciro Immobile su calcio di rigore; la Lazio aveva vinto anche alla Dacia Arena e pareggiato 0-0 in Friuli nel gennaio 2016. Un dato: l’Udinese non segna un gol ai biancocelesti dal 17 dicembre 2015, ottavo di Coppa Italia. Lo aveva realizzato Panagiotis Kone in una partita comunque vinta dai capitolini: da allora sono passati 293 minuti e tra le altre quello è rimasto l’unico gol che i fruilani siano riusciti a segnare ai biancocelesti negli ultimi tre anni e mezzo. Quello precedente corrisponde anche all’ultima vittoria bianconera, in assoluto e allo stadio Olimpico: settembre 2014 e quarta giornata di Serie A, gol decisivo di Cyril Thereau. Ad allenare le due squadre c’erano Stefano Pioli e Andrea Stramaccioni; non sarebbero durati a lungo. L’altra vittoria dell’Udinese è arrivata al friuli nell’aprile 2013: altro 1-0, rete di Antonio Di Natale ad affondare la Lazio di Vladimir Petkovic mentre la squadra friulana era affidata a Francesco Guidolin. (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Andiamo a leggere, prima che inizi Lazio Udinese, alcune delle principali statistiche che le due squadre sono riuscite a mettere insieme in questo campionato. Pur essendo una squadra che naviga velocissima in trasferta, la Lazio sta facendo molto bene anche in casa: ha infatti raccolto 5 vittorie a fronte di 2 pareggi e 2 sconfitte. A dire il vero i biancocelesti all’Olimpico avrebbe perso tre volte volendo contare anche il derby, che “ufficialmente” hanno giocato in trasferta; l’ultima sconfitta qui risale alla prima metà di dicembre (1-3 contro il Torino) ma nelle ultime due partite la Lazio ha colto due successi con un totale di 9 gol segnati e uno subito. Inoltre la squadra di Simone Inzaghi arriva a questa partita con dati straordinari dal punto di vista dello score: l’attacco è il migliore del campionato con 53 gol all’attivo (tre più della Juventus), la difesa ha incassato 25 reti che sono il settimo miglior dato del torneo, per una differenza reti che solo Napoli e Juventus hanno superiore. L’Udinese da trasferta ha collezionato la stessa media punti delle sue partite casalinghe: i punti totali sono 13 contro 16, ma lontana dalla Dacia Arena i friulani hanno giocato due partite in meno. Le vittorie sono 4, un solo pareggio e quattro sconfitte; in trasferta l’Udinese segna 15 gol, mentre quelli subiti sono 13. La curiosità statistica legata alla squadra di Massimo Oddo non risiede nelle 5 vittorie consecutive o nelle sette giornate di imbattibilità: nelle prime 18 partite di campionato i bianconeri non hanno mai pareggiato, poi lo hanno fatto due volte di fila nelle ultime due gare giocate. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Lazio Udinese sarà diretta da Luca Banti: il fischietto della sezione di Livorno, 43 anni, era stato designato anche per la data originaria e dunque era stato lui, dopo i vari sopralluoghi con i due capitani e le prove di rimbalzo del pallone, a certificare l’impraticabilità del campo e disporre in maniera ufficiale il rinvio della partita. In seguito a quell’episodio Banti non ha più ritrovato Lazio e Udinese, ma non era capitato nemmeno prima nel corso della stagione: l’ultimo incrocio con i padroni di casa rimane dunque quello del 4 dicembre 2016, data amara per tutto il pubblico biancoceleste perchè corrisponde ad una sconfitta (0-2) nel derby contro la Roma. Per quanto riguarda l’Udinese, l’arbitro del Livorno e la squadra friulana non si trovano dal 29 gennaio dello scorso anno: in quel caso i bianconeri avevano festeggiato una bella vittoria contro il Milan (2-1). Nel corso della carriera Banti ha arbitrato la Lazio in 19 occasioni: bilancio non favorevole perchè ci sono 6 vittorie (ultima, il 4-3 di Bergamo all’esordio dello scorso campionato), 3 pareggi e ben 10 sconfitte. Gli incroci con l’Udinese sono 18: curiosamente il bilancio è esattamente rovesciato con 10 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. L’ultimo ko risale allo scorso campionato, alla Dacia Arena contro il Napoli; i friulani invece non hanno a che fare con Banti in una partita esterna dal maggio 2015, terzultima di campionato in cui la Roma aveva vinto per 2-1. Dunque, eravamo allo stadio Olimpico… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lazio Udinese sarà diretta da Luca Banti: alle ore 18:30 di mercoledì 24 gennaio si recupera la partita della dodicesima giornata di Serie A 2017-2018. Sfida che si sarebbe dovuta disputare a inizio novembre, ma che a causa del maltempo era stata posticipata; difficile piazzare un recupero nel calendario per la concomitanza della Coppa Italia e perchè gli impegni della Roma impedivano di trovare una data utile in cui lo stadio Olimpico fosse libero. Alla fine si gioca quasi tre mesi dopo, e nello scenario cambia tutto: l’Udinese si presenta con un nuovo allenatore e nel frattempo ha saputo girare la sua classifica trasformandola in una corsa all’Europa League, mentre la Lazio ha continuato a correre superando un periodo di flessione, e vincendo questa sera arriverebbe a 7 punti dalla Juventus e 8 dalla vetta del campionato rappresentata dal Napoli. Forse sarebbe presto per considerarla in lotta per lo scudetto, ma le suggestioni ci sarebbero tutte.

IL CONTESTO

Massimo Oddo fa il suo ritorno nell’Olimpico biancoceleste: della Lazio è stato capitano ed è qui che si è affermato definitivamente come calciatore. Oggi guida un’Udinese che ha completamente trasformato, e che arriva da una striscia di sette partite senza sconfitte anche se dopo cinque vittorie in serie sono arrivati due pareggi non troppo brillanti (contro Chievo e Spal). E’ curioso notare come alla data originaria della partita l’Udinese fosse sì in una situazione brutta di classifica, ma avesse vinto le due gare precedenti (Sassuolo e Atalanta) e fosse dunque in totale ritmo; dal canto suo la Lazio aveva vinto le ultime sei e nove delle precedenti dieci, e il non giocare quel giorno (e nemmeno la settimana seguente, vista la sosta per le nazionali) ha fatto malissimo. I biancocelesti hanno fatto 5 punti nelle seguenti cinque partite, staccandosi dalle primissime posizioni; sono però tornati a viaggiare e arrivano da un periodo di quattro partite con 10 punti (compreso lo 0-0 esterno contro l’Inter) e un totale di 14 gol realizzati, 10 nelle ultime due. Insomma: ovviamente la Lazio è totalmente favorita per questo recupero.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO UDINESE

Lazio senza Ciro Immobile, uscito nel primo tempo contro il Chievo: al suo posto Simone Inzaghi manderà in campo uno tra Felipe Anderson e Nani, in ogni caso l’attaccante di riferimento sarà Luis Alberto perchè anche Caicedo, che sarebbe la prima punta di riserva, è ai box. Il resto della squadra dovrebbe cambiare poco, perchè il tecnico vuole cavalcare il grande momento: vedremo dunque Milinkovic-Savic sulla trequarti con Marusic e Lulic che dovrebbero percorrere le corsie laterali, in mezzo al campo invece spazio a Parolo e Lucas Leiva con la difesa nella quale agiranno Bastos e Radu a proteggere il leader De Vrij – in porta ci sarà Strakosha. Nell’eventualità di qualche alternativa, Basta e Jordan Lukaku si candidano ad un posto sulle fasce. L’Udinese non avrà Widmer: a destra potrebbe operare Stryger Larsen, e dunque in difesa con Danilo e Samir ci sarebbe Nuytinck. Centrocampo con i soliti Jankto e Barak, mentre Balic e Fofana sono in ballottaggio per il ruolo di playmaker; a sinistra è ballottaggio tra Giuseppe Pezzella e Alì Adnan, davanti invece Lasagna e Rodrigo De Paul partono in vantaggio.

QUOTE E PRONOSTICO

Come abbiamo già detto, la Lazio parte nettamente favorita in questa partita di recupero: lo pensa anche la società di scommesse Snai che ha assegnato alla vittoria biancoceleste (la quota è il segno 1) un valore di 1,50. Siamo già distanti per il segno 2 che identifica l’affermazione esterna dell’Udinese: in questo caso la quota è di 6,25 mentre per il pareggio, per il quale dovrete giocare come sempre il segno X, il vostro guadagno sarebbe di 4,50 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori