DIRETTA/ Sampdoria-Roma (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Dzeko salva i giallorossi dal KO

- Claudio Franceschini

Diretta Sampdoria Roma: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per il recupero della terza giornata della Serie A

Bruno_Peres_Praet_Sampdoria_Roma_lapresse_2018
Diretta Sampdoria Roma, Serie A recupero (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA-ROMA (RISULTATO FINALE 1-1): DZEKO SALVA I GIALLOROSSI DAL KO

Sampdoria e Roma si spartiscono la posta in palio al triplice fischio dell’arbitro Orsato, al Ferraris termina 1-1 il recupero della 3^ giornata di Serie A 2017-18 con i giallorossi che non riescono ad agganciare l’Inter al quarto posto in classifica ma se non altro evitano il quinto KO in campionato proprio nelle battute conclusive. All’87’ si rinnova il duello tra Caprari e Alisson con l’estremo difensore brasiliano che ancora una volta salva i suoi dallo 0-2 con una gran parata sul numero 9 blucerchiato. Dall’altra parte Florenzi va vicino al bersaglio per ben due volte prima del novantesimo, all’inizio dell’extra-time sarà proprio Dzeko a pareggiare i conti sull’assist del giovane Antonucci, il gol del bosniaco consente ai capitolini di non uscire dal campo a mani vuote, la compagine di Giampaolo si deve invece accontentare del punticino. (agg. di Stefano Belli) SAMPDORIA ROMA, DIRETTA LIVE

CAPRARI SI DIVORA IL GOL DEL RADDOPPIO

A dieci minuti dal novantesimo resiste il vantaggio della Sampdoria sulla Roma con gli uomini di Giampaolo sempre avanti per 1 a 0. Girandola di emozioni al Ferraris con i padroni di casa che al 63′ vanno a un passo dal raddoppio: Strootman stende Ramirez rimediando il giallo, Caprari si incarica di battere la punizione dal limite, Alisson con un colpo di reni toglie il pallone dall’incrocio dei pali. Reazione dei giallorossi al 65′ con il corridoio di Florenzi per Pellegrini che libera la conclusione di prima, palla che termina a fil di palo. Passano altri 120 secondi e agli ospiti viene annullato il gol di Dzeko per il fuorigioco di Under che aveva servito l’assist all’attaccante bosniaco. Nel frattempo Schick prende il posto di Defrel, Di Francesco decide di gettare nella mischia anche il giovanissimo Antonucci (classe 1999) che manca l’appuntamento con il primo gol in Serie A a causa di un malinteso con Dzeko che lo anticipa a un passo dalla porta praticamente sguarnita. Anche i blucerchiati si devono comunque mangiare le mani per l’occasione sciupata da Caprari che al 77′ si divora il gol del raddoppio, all’80’ termina la gara di Praet che si stira, al suo posto entra Barreto. (agg. di Stefano Belli) 

GIALLOROSSI A CACCIA DEL PARI

Al Ferraris è ricominciato dopo l’intervallo il recupero della 3^ giornata di Serie A 2017-18 tra Sampdoria e Roma, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Giampaolo sempre avanti per 1 a 0. Giallorossi a caccia del pari ma sono i blucerchiati che a inizio ripresa si rendono pericolosi con Ramirez e Zapata, entrambi non trovano però lo specchio della porta. Dall’altra parte anche Under manca il bersaglio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Dura solamente 50 minuti la partita di Fabio Quagliarella che è costretto a lasciare il campo per il riacutizzarsi del problema muscolare patito nella precedente gare contro la Fiorentina, al suo posto entra Caprari che approccia il match in maniera aggressiva conquistandosi subito un calcio d’angolo e contribuendo a mettere pressione alla retroguardia capitolina. (agg. di Stefano Belli) 

GOL DI QUAGLIARELLA SU RIGORE!

Sampdoria e Roma vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Giampaolo. In alcuni frangenti i giallorossi si complicano la vita da soli perdendo dei banalissimi palloni e favorendo così le ripartenze degli avversari. Al 39′ Defrel rimedia un prezioso calcio di punizione facendo inoltre ammonire Linetty, sfruttando lo schema Manolas stacca di testa colpendo il pallone che termina di pochissimo sopra la traversa. Tre minuti più tardi Dzeko apre alla perfezione per Defrel che semina Silvestre e si accentra per il tiro, il suo sinistro è comunque da dimenticare. La prima frazione di gioco sembra andare in archivio senza sussulti, invece proprio allo scoccare del 45′ interviene il VAR: Kolarov intercetta il traversone di Ramirez col braccio, in un primo momento Orsato lascia correre ma poi viene invitato a rivedere tutto al monitor, dopodiché indica il dischetto. Dagli undici metri esecuzione perfetta di Quagliarella, palla nell’angolino e Alisson non può proprio farci niente, i giallorossi protestano per un presunto fallo su Strootman non sanzionato dal direttore di gara. (agg. di Stefano Belli) 

MIRACOLO DI VIVIANO SU NAINGGOLAN!

Alla mezz’ora del primo tempo Sampdoria e Roma rimangono sullo 0-0. Partita molto equilibrata e combattuta al Ferraris con i blucerchiati che tengono egregiamente testa ai giallorossi. Al 12′ timide proteste degli ospiti per un tocco col braccio di Linetty, il pallone in realtà rimbalza prima sulla coscia del giocatore e quindi fa bene Orsato a non intervenire. Un paio di minuti più tardi Zapata serve Linetty che va al tiro, trovando l’opposizione di Fazio. Al 18′ i padroni di casa ripartono in contropiede, Ramirez potrebbe involarsi tutto solo verso la porta di Alisson ma aspetta troppo prima di tirare e Manolas lo rimonta portandogli via la sfera. Dopo altri due giri di lancette Pellegrini scalda i guantoni di Viviano che deve rifugiarsi in corner. Al 25′ palla gol colossale per i capitolini, Nainggolan non gonfia la rete solamente per la prodezza di Viviano che si salva in corner con la punta del piede. (agg. di Stefano Belli) 

DZEKO PROVA A RENDERSI PERICOLOSO

Allo stadio Ferraris di Genova l’arbitro Orsato ha dato il via al recupero della 3^ giornata di Serie A 2017-18 tra Sampdoria e Roma, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio il punteggio rimane fermo sullo 0-0. I giallorossi si propongono subito nella trequarti avversaria, al 2′ Under avanza sulla fascia sinistra e prova a mettere il pallone al centro per Dzeko che davantia a Viviano non riesce a impattarlo bene. Dall’altra parte Quagliarella cerca la porta da fuori area ma il suo tiro viene prontamente ribattuto dalla retroguardia ospite. Ritmi alti, diversi capovolgimenti di fronte e squadre già lunghe in mezzo al campo che non è in condizioni ottimali sebbene sia stato appena rizollato. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sampdoria Roma comincia: i due allenatori sono Marco Giampaolo per i blucerchiati e Eusebio Di Francesco per i giallorossi, 50 anni il primo, 48 il secondo. Nella sua carriera, il tecnico dei liguri ha giocato dieci gare contro la Lupa, vincendone tre e perdendone sette, mentre il confronto con Di Francesco racconta di due vittorie e due sconfitte. Il tecnico giallorosso ha invece giocato otto match contro la Samp, con tre vittorie, tre pari e due capitolazioni. Giampaolo è alla sua seconda stagione alla guida della Sampdoria, essendo sbarcato a Bogliasco nell’estate del 2016, dopo l’ottima stagione ad Empoli nel campionato 2015-2016. Per Di Francesco, invece, si tratta del primo incarico come allenatore della Roma, arrivato a Trigoria in estate e subentrato a Spalletti. Prima, l’ottima esperienza con il Sassuolo, squadra che ha allenato dal giugno del 2012 (salvo una parentesi di tre mesi nel 2014) e che ha portato dalla Serie B alla massima categoria. Di Francesco, che ha iniziato il suo percorso di allenatore fra le giovanili della Lupa, ha allenato anche la Val di Sangro, il Lanciano, la Primavera del Pescara e la prima squadra, e infine il Lecce. Giampaolo ha invece girato l’Italia fra Ascoli, Cagliari, Siena, Catania, Cesena, Brescia, Cremonese e appunto Empoli e Samp. E’ interessante leggere le formazioni ufficiali: Dzeko, grande dubbio della vigilia, parte titolare e chissà che questa possa essere un’indicazione importante in chiave calciomercato. Tornano titolari anche Defrel e Cengiz Under nel tridente offensivo; panchina per Schick. Recupera Quagliarella: gioca lui con Duvan Zapata che torna dal primo minuto. SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszkynski, Silvestre, G. Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; G. Ramirez; D. Zapata, Quagliarella. Allenatore: Marco Giampaolo ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Lo. Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Cengiz Under, Dzeko, Defrel. Allenatore: Eusebio Di Francesco (agg. di Davide Giancristofaro)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sampdoria Roma sarà trasmessa in diretta tv sulle due televisioni a pagamento: il satellite mette a disposizione i due canali Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 (in questo secondo caso il codice d’acquisto è 411859), mentre sul digitale terrestre dovete selezionare Premium Sport oppure Premium Sport HD. Come al solito per tutti gli abbonati ci sarà la possibilità di attivare la rispettiva applicazione, vale a dire Sky Go e Premium Play, per assistere alla partita, senza costi aggiuntivi, anche in diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

LE STATISTICHE

Confrontiamo un po’ di statistiche di Sampdoria e Roma, per capire quale delle due squadre si è comportata meglio fino ad ora in stagione. Partiamo dalla posizione in classifica, con i giallorossi che occupano attualmente il quinto posto assoluto, a quota 40, a tre lunghezze di distanza dall’Inter, e con sette punti di vantaggio proprio nei confronti della Sampdoria. Blucerchiati che sono quindi sesti in graduatoria a quota 33. Roma che ha vinto 12 partite con quattro pareggi e quattro sconfitte, mentre la Sampdoria ha trionfato dieci volte, con tre pari e sette sconfitte. Sono 31 le reti realizzate dai giocatori in giallorosso, non un bottino esaltante, mentre la difesa è stata perforata solamente in quindici occasioni, secondo miglior reparto della Serie A al pari della Juventus e dietro al solo Napoli. La Sampdoria ha invece subito un bel po’, 30 gol, segnando 39 marcature. L’età media fra le due formazioni è pressoché identica, 27.0 anni di media per i blucerchiati, e 27.2 per i giallorossi, mentre il valore di mercato pende fortemente in favore dei capitolini: secondo Transfermarkt la rosa romanista vale nel complesso circa 360 milioni di euro, contro i 130 della Samp.

TESTA A TESTA

La Sampdoria e la Roma si sono affrontate nella loro storia in 118 occasioni. Il bilancio è in favore della compagine giallorossa che ha vinto 47 incontri, con 38 successi della Sampdoria e i restanti trentatre match terminati in perfetta parità. L’ultima sfida fra le due squadre è terminata con una vittoria dei blucerchiati: quasi esattamente un anno fa, il 29 gennaio del 2017, i blucerchiati hanno avuto la meglio allo stadio Marassi sui giallorossi con il risultato finale di tre reti a due, con uno dei tre gol liguri realizzato tra l’altro dall’attuale romanista Schick, subentrato dalla panchina. A segno anche Muriel, ora al Siviglia, e Praet, mentre per i giallorossi gol di Dzeko e Bruno Peres. Roma che ha vinto invece i precedenti tre incontri, fra cui un rotondo 4 a 0 del 19 gennaio del 2017, valevole per gli ottavi di Coppa Italia. Il pareggio non si vede dalla stagione 2014-2015, e precisamente dal 25 ottobre del 2014, gara terminata a reti bianche, con il risultato di zero a zero. Infine, per quanto riguarda la sfida con più gol, bisogna risalire al 2 settembre del 1975, quando si giocò Roma-Sampdoria all’Olimpico per la Coppa Italia, e terminò 5 a 3 in favore dei giallorossi.

L’ARBITRO

Sampdoria Roma sarà dunque diretta dall’arbitro Daniele Orsato della sezione Aia di Schio, che questa sera a Marassi sarà assistito dai guardalinee Giacomo Paganessi e Sergio Ranghetti, con Luca Pairetto quarto uomo, Paolo Silvio Mazzoleni addetto alla Var e Gianmattia Tasso assistente AVAR. Una designazione di alto livello dunque per questo importante recupero di Serie A, dove si sfidano una Sampdoria in corsa per l’Europa League e una Roma che punta naturalmente a partecipare alla prossima Champions League. Daniele Orsato è uno degli arbitri di punta del nostro calcio, in Serie A ha diretto la bellezza di 185 partite in carriera, delle quali nove nel corso di questo campionato con un bilancio di 31 ammonizioni, una sola espulsione (per rosso diretto) e un calcio di rigore assegnato. Va però osservato che questo sarà il primo incrocio stagionale per la Sampdoria con Orsato; il fischietto veneto invece ha già arbitrato la Roma il 30 dicembre, un ricordo a dire il vero non bellissimo per i giallorossi che pareggiarono per 1-1 in casa contro il Sassuolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sampdoria Roma, partita che sarà diretta dall’arbitro Daniele Orsato, è il recupero della terza giornata di Serie A 2017-2018: si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 24 gennaio. Incredibile ma vero, a Marassi la gara viene recuperata quattro mesi e mezzo dopo: tanto ci è voluto per trovare una data che si incastrasse tra gli impegni giallorossi in Champions League e l’inizio della Coppa Italia, senza considerare le partite interne del Genoa. Sia come sia, Sampdoria e Roma scendono in campo a Genova e tra quattro giorni saranno di nuovo una contro l’altra – allo stadio Olimpico – per la partita di ritorno: un’anomalia nel calendario che rende ancora più interessante la doppia sfida. Dal punto di vista della classifica, la partita potrebbe valere per il quinto posto: la Roma ha 40 punti e la Sampdoria 33, una vittoria blucerchiata accorcerebbe a 4 lunghezze il margine tra le due squadre ma i giallorossi possono andare ad agganciare l’Inter in terza posizione, eventualmente quarta se anche la Lazio dovesse ottenere i tre punti nel suo recupero (contro l’Udinese).

IL CONTESTO

Quando la partita sarebbe stata in programma, la Sampdoria era con il vento in poppa: aveva vinto le prime due partite di campionato, e ha poi continuato a fare risultato pieno a Marassi fino a inizio dicembre, quando è caduta – guardacaso – contro la Lazio. Il periodo difficile (un punto in cinque partite) è stato più o meno superato: la Sampdoria è tornata a vincere in casa e si è rilanciata, ma ha anche perso clamorosamente sul campo del Benevento perdendo una grande occasione di avvicinare davvero la zona Champions League. La Roma ha vinto due volte nelle ultime nove partite, ottenendo un totale di 10 punti: prima del pareggio contro il Genoa aveva vito cinque partite consecutive e 9 delle precedenti 10, rispondendo a tutti gli scettici che pensavano che gli addii estivi di Spalletti e Salah avessero indebolito oltremodo la squadra. Adesso però i giallorossi sono in flessione: non vincono da quattro gare (2 punti) e stanno affrontando altri tipi di problemi, ovvero il rischio di smobilitazione dovendo incassare. Pure, questo gruppo ha tutte le possibilità di mettere le mani su una qualificazione in Champions League, di cui giocherà gli ottavi di finale a febbraio con buone possibilità di fare strada.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA ROMA

E’ possibile che Marco Giampaolo cambi qualcosa rispetto a domenica: il candidato a rimanere fuori è sorprendentemente Quagliarella, che dopo la tripletta alla Fiorentina potrebbe avere un turno di riposo e lasciare spazio a uno tra Duvan Zapata (che tornerebbe titolare) e Caprari, che d’altra parte potrebbero anche giocare insieme destinando alla panchina il giovane Kownacki. Sulla trequarti dovrebbe essere confermato Gaston Ramirez (ma potrebbe giocare lo stesso Caprari), il centrocampo può vivere della staffetta tra Edgar Barreto e Linetty con Lucas Torreira e Praet che invece avrebbero ancora la maglia da titolari; Bereszisnky e Strinic candidati a coprire le fasce con Silvestre e Gianmarco Ferrari a protezione di Viviano, dunque la difesa non dovrebbe cambiare. Verosimilmente la Roma farà a meno di Dzeko, ormai destinato al Chelsea come Emerson Palmieri: titolare come prima punta l’ex Schick, al suo fianco non recupera Perotti e nemmeno El Shaarawy. Toccherà probabilmente ancora Gerson, con Florenzi che potrebbe essere avanzato nel tridente con Bruno Peres da terzino. In mediana dovrebbe esserci Gonalons per De Rossi, a rimanere fuori sulle mezzali sarebbe Strootman – dunque titolari Nainggolan e Lorenzo Pellegrini; Manolas e Fazio giocheranno al centro della difesa con Kolarov a sinistra.

QUOTE E PRONOSTICO

E’ difficile pronosticare una partita come Sampdoria Roma, soprattutto per il contesto dal quale le due squadre arrivano; non sembra avere di questi problemi l’agenzia di scommesse Snai, perchè le quote che ha fornito indicano chiaramente una Roma favorita. Il segno 2 che identifica la vittoria dei giallorossi vale infatti 1,90 contro il 3,85 che accompagna il segno 1 per la vittoria della Sampdoria; valori interessanti perchè ci si aspettava che i blucerchiati potessero non partire così distanti dalla Roma. Per quanto riguarda il segno X che identifica il pareggio, il vostro guadagno con questa eventualità sarebbe di 3,70 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori