Mourinho rinnova col Manchester United/ Accordo fino al 2020: chi sarà il prossimo colpo di calciomercato?

- Fabio Morasca

José Mourinho ha rinnovato il proprio contratto con il Manchester United, fino al 2020 con un’opzione per un ulteriore anno. L’allenatore portoghese ha parlato anche di Cristiano Ronaldo.

mourinho_rinnovo_sito_ufficiale
Mourinho rinnova col Manchester United (Sito ufficiale)

José Mourinho rinnova fino al 2020 con il Manchester United e subito viene da pensare a quali saranno i prossimi colpi di calciomercato studiati dai Red Devils. L’ultimo in ordine cronologico è stato l’acquisto di Alexis Sanchez che ha preso la pesantissima maglia numero sette sulle spalle. Tra i grandissimi obiettivi di José Mourinho c’è Alex Sandro della Juventus, calciatore che sembra in procinto di lasciare il club bianconero. Il terzino brasiliano inoltre sembra essere il profilo adatto per sostituire Luke Shaw che non ha mai convinto il tecnico portoghese. Attenzione poi al centrocampo dove probabilmente alla fine della stagione arriverà un regista di grandissimo spessore che possa giocare al fianco del francese Paul Pogba. Staremo a vedere quindi dopo il rinnovo di José Mourinho quali saranno i prossimi colpi del Manchester United. (agg. di Matteo Fantozzi)

“NON POSSO DIMENTICARE CHI MI HA FATTO SENTIRE A CASA”

José Mourinho ha rinnovato il proprio contratto con il Manchester United, il club inglese che allena dalla stagione 2016/17. Il Manchester United ha comunicato ufficialmente il prolungamento dell’accordo con l’allenatore portoghese: Mourinho siederà sulla panchina dei Red Devils fino al termine della stagione 2019/20, con un’opzione per un ulteriore anno. Mourinho ha commentato questo nuovo accordo, manifestando entusiasmo ed orgoglio: “Sono davvero onorato e orgoglioso di essere l’allenatore del Manchester United. Vorrei ringraziare i proprietari e il signor Woodward per questo riconoscimento: stiamo creando le basi per un futuro brillante e ricco di successi”. Con queste dichiarazioni, l’ex allenatore di Chelsea, Porto e Inter ha anche ringraziato lo staff che lavora con lui e tutti i giocatori che allena quotidianamente. Nei ringraziamenti di rito, ci sono ovviamente anche i tifosi: “Non posso poi dimenticare i nostri tifosi, che mi hanno fatto sentire a casa sin dal primo giorno. Essere l’allenatore del Manchester United è un onore ogni giorno e ne sono molto felice”.

LE DICHIARAZIONI DI MOURINHO SU CRISTIANO RONALDO

Anche il vice-presidente esecutivo del Manchester Uniti, Ed Woodward, ha espresso soddisfazione per il nuovo accordo con Mourinho. Queste sono state le sue dichiarazioni: “José ha già ottenuto grandi risultati come manager del Manchester United e siamo lieti che abbia accettato di rinnovare e di legarsi a noi almeno fino al 2020. un professionista eccezionale, sono sicuro che otterrà tanti altri grandi risultati”. Nella prima stagione al Manchester United, lo Special One ha regalato al club inglese tre trofei: l’Europa League, che ha permesso allo United di tornare in Champions League, la Community Shield e la Coppa di Lega. Per quanto riguarda la stagione in corso, invece, il Manchester United, in Premier League, occupa il secondo posto con 53 punti, ha raggiunto gli ottavi di finale in Champions League dove incontrerà il Siviglia, giocherà contro lo Yeovil Town al quarto turno di FA Cup, è stato eliminato ai quarti di finale della English Football League Cup e ha perso la Supercoppa Europea contro il Real Madrid. Mourinho, recentemente, ha anche parlato della remota possibilità di un ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United. Queste sono state le dichiarazioni dell’allenatore portoghese: “Si tratta di un calciatore che tutti vorrebbero allenare, ma ho la sensazione che sia l’uomo giusto per Zidane”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori