Video/ Sampdoria-Roma (1-1): highlights e gol. Parla Bereszynski: avremmo potuto vincere (Serie A)

Video Sampdoria Roma (risultato finale 1-1): gli highlights e i gol della partita. Finisce 1-1 a Marassi: segna Quagliarella su rigore, pareggia Dzeko. Un gol per recupero dei due tempi

25.01.2018 - Stefano Belli
Florenzi_capitano_Sampdoria_Roma_lapresse_2018
Probabili formazioni Roma Sampdoria (repertorio LaPresse)

Al termine di Sampdoria Roma, anche Bartosz Bereszynski ha detto la sua: il terzino destro polacco sta disputando unottima stagione e anche mercoledì sera a Marassi ha dato il suo contributo. Interpellato dai microfoni di Sampdoria Tv, Bereszynski ha parlato di una grande partita da parte della Sampdoria: Abbiamo giocato contro un grande avversario ma avremmo dovuto vincere, abbiamo avuto qualche occasione per raddoppiare ma abbiamo preso gol nel recupero. Ad ogni modo prevale la soddisfazione di aver disputato unottima gara, pur nella delusione di aver preso soltanto un punto: Va bene così, adesso dobbiamo riposarci e pensare alla prossima partita. Che sarà proprio contro la Roma, quella di ritorno allo stadio Olimpico: per Bereszinsky una sfida difficile, ma da affrontare con il solito piglio: Dobbiamo vincere e restare sul pezzo, siamo sesti e dobbiamo pensare partita per partita. Bereszynski ha anche detto che la prova positiva è stata di tutta la squadra, e che come tale la Sampdoria si concepisce: Non siamo singole individualità, abbiamo lottato tutti insieme ed eravamo pronti ad aiutarci quando perdevamo il pallone. (agg. di Claudio Franceschini)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI PELLEGRINI

Dopo Sampdoria Roma, ai microfoni si è presentato anche Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista giallorosso ha giocato unaltra partita di spessore: pur venendo sostituito nel secondo tempo è stato tra i più propositivi della sua squadra, provandoci in prima persona con un bel destro da fuori e poi disegnando un cross spiovuto sul secondo palo e pasticciato da Dzeko e Antonucci, con il primo che ha di fatto ostacolato lattaccante della Primavera in quello che sarebbe stato un appoggio a porta vuota. Interpellato dai microfoni di Roma Tv al termine della partita di Marassi, Pellegrini ha voluto sottolineare gli aspetti positivi della gara e la buona prestazione della Roma: Dobbiamo ripartire da qui, anche se è sotto gli occhi di tutti che le occasioni non concretizzate sono un problema. Per il centrocampista laver creato tanto è dunque un aspetto importante, così come il rientro di Grégoire Defrel che può fare la differenza anche se non è al 100%. Pellegrini ha anche detto che giocando in questo modo i giallorossi sono in grado di vincere contro tutti, e ha poi detto che è importante comunicare con i compagni e sapere quali saranno le giocate, creare uno spazio è più importante che ricevere palla addosso. A chi gli ha fatto notare come possa essere un centrocampista da 10 gol a campionato, il numero 7 della Roma ha risposto ridendo che sono un po indietro, ma speriamo per domenica. (agg. di Claudio Franceschini)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI PRADE’

Il direttore sportivo della Sampdoria, Daniele Pradè, ha parlato al termine del pareggio contro la Roma nel recupero di Marassi di ieri sera. Ecco le sue parole ai microfoni di Samp TV: «Grandissima prestazione, complimenti ai ragazzi ma resta una doppia grande delusione per il gol incassato nel finale, eravamo ormai a due minuti dalla fine, e ancor di più per l’infortunio subito da Praet, che speriamo non sia così grave come sembrava dal campo. Non parlo quasi mai dei singoli, ma ci tengo a fargli i complimenti perché ha disputato una prova di caratura internazionale: per noi sarà una grave perdita. La Sampdoria è una squadra che se la gioca con tutti, che ha qualità, che ha un grande tecnico. Ora faremo la conta degli infortuni, cercheremo di recuperare uomini ed e energie perché domenica si va a Roma per fare la partita. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Pradè. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI FLORENZI

Amareggiato il calciatore della Roma, Alessandro Florenzi, al termine del pareggio per uno a uno contro la Sampdoria nel recupero di ieri sera. Intervistato dai microfoni di Premium Sport ha ammesso: «Meritavamo molto di più di questo risultato, abbiamo giocato dal primo al novantesimo con la stessa voglia e ferocia, a parte qualche sbavatura che ci può stare nei novanta minuti. Abbiamo costruito molto più di loro e alla fine abbiamo ottenuto questo pareggio che ci sta molto stretto. Abbiamo costruito una quindicina di palle gol, molte azioni come ad esempio il mio tiro che è stato deviato siamo noi che dobbiamo invertire un po questo trend, non parlo di sfortunagiocando le partite come abbiamo fatto questa sera, anche se non abbiamo vinto, possiamo invertirlo.Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Florenzi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO ROMA-SAMPDORIA, I GOL E GLI HIGHLIGHTS

arrivato il momento di dare un po’ di numeri, soprattutto ora che abbiamo il quadro completo della situazione dopo le prime 21 giornate di campionato. Pareggiando 1-1 sul campo della Sampdoria la Roma sale a 41 punti in classifica, una media di 1,95 punti a gara comunque non sufficiente per garantire ai giallorossi un posto nella top 4: con il recupero diventano cinque le partite consecutive senza vittorie, un digiuno che ha fatto piombare i capitolini a -13 dal Napoli capolista. La squadra di Di Francesco resta comunque in piena corsa per l’accesso alla prossima Champions League, a patto però di cambiare marcia e di non lasciare altri punti per strada. La Sampdoria si conferma la sesta forza del campionato è al momento sembra avvantaggiata rispetto a Milan e Atalanta nella corsa verso l’Europa League, senza tralasciare Torino e Fiorentina che devono trovare una certa continuità nei risultati. In merito al match del Ferraris vanno rimarcate le due 2 parate decisive di Alisson che salva i giallorossi dal KO per la seconda gara consecutiva: il portiere brasiliano domenica scorsa era diventato l’incubo di Icardi, ieri ha decisamente guastato la serata a Caprari negandogli il gol del raddoppio che ha consentito alla Roma di rimanere a galla e pareggiare nel recupero con Dzeko. Decimo gol in campionato per il bosniaco, di gran lunga il miglior realizzatore della squadra, che veniva ormai dato sul piede di partenza: invece pare che Roma e Chelsea non abbiano trovato l’accordo sull’offerta e sull’ingaggio del giocatore, le due parti hanno ancora una settimana di tempo per venirsi incontro ma la partenza di Edin non è più così scontata come qualche ora fa. Di certo se Dzeko dovesse rimanere sarà ancora più difficile per Schick ritagliarsi un ruolo da protagonista, considerando il ritorno di Defrel e la scoperta di Antonucci, autore dell’assist per il pari. Inoltre rientreranno a breve anche El Shaarawy e Perotti, il ceco deve darsi una svegliata altrimenti lo vedremo scaldare la panchina per la maggior parte del tempo. Fabio Quagliarella si conferma il secondo miglior marcatore italiano della Serie A con i suoi 16 gol, peccato per le noie muscolari che gli hanno impedito di rimanere in campo per novanta minuti. A destare preoccupazione in casa Samp sono le condizioni di Dennis Praet, uscito dal campo parecchio dolorante: si teme infatti uno stiramento alla coscia destra per il centrocampista belga, che era stato uno dei migliori in campo.

LE DICHIARAZIONI

Le parole di Eusebio Di Francesco (allenatore della Roma) ai microfoni di Sky Sport, all’interno della trasmissione dedicata al calciomercato: “Oggi non siamo stati premiati dall’episodio del rigore e soprattutto dal fallo iniziale su Strootman non fischiato dall’arbitro. La squadra ha ritrovato comunque il desiderio di giocare e di mettere in difficoltà gli avversari, Antonucci ci ha dato anche la qualità in determinati momenti della gara, anche Schick non si è comportato male, ha tante qualità e ha dimostrato di poter giocare in ciascun ruolo. Con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto fare bottino pieno. L’intervento di Ferrari su Strootman è ostruzione netta, anche il guardalinee era del nostro avviso, peccato sia stato smentito dal direttore di gara che forse non aveva una visuale ottima. Al di là del rigore in sé è la dinamica della gara a essere inficiata da questi episodi”.

Nel post-gara è intervenuto anche il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo: “Stasera mi sono divertito, quando giochi a calcio cercando di proporre e offrire qualcosa viene puntualmente fuori una partita gradevole. Il risultato finale non toglie nulla all’impegno e alla qualità del gruppo che non ha lesinato energie, la nota stonata è aver perso Praet, Quagliarella invece è uscito per precauzione, dovrebbe trattarsi solamente di un indurimento muscolare. Dennis rischia di rimanere fuori un mese, attendiamo ora il responso dei dottori”.

SAMPDORIA ROMA, GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA: IL VIDEO




© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori