ALL STAR GAME 2018/ Le squadre di LeBron e Curry: James ruba Durant, l’equivoco di Westbrook

- Silvana Palazzo

All Star Game 2018, le squadre di LeBron e Curry: James ruba Durant, l’equivoco di Westbrook. Le ultime notizie sulla sfida tra i giocatori migliori e i più votati della NBA

lebronjames_curry_cleveland_goldenstate_nba_lapresse_2017
Nba Playoffs 2018 (Foto: LaPresse)

ufficialmente partito il countdown per l’All Star Game 2018 di basket americano, la partita tra i migliori e più votati giocatori della NBA. C’era molto attesa attorno all’annuncio delle due squadre che si sfideranno il 18 febbraio a Los Angeles, in California. La NBA aveva deciso di provare una formula diversa rispetto a quella tradizionale, secondo cui la squadra della Eastern Conference doveva affrontare quella della Western Conference. Quest’anno, invece, sono stati presi Steph Curry e LeBron James, i due più votati delle due Conference: scelti come capitani, hanno avuto il compito di scegliere i rispettivi compagni di squadra per l’All Star Game, attingendo dalla lista degli altri giocatori più votati. Curry e James hanno prima scelto i titolari – prima uno e poi l’altro, un po’ come si fa nei campetti di basket – e poi sono passati con la selezione delle riserve. La scelta, però, non è stata trasmessa in tv e ciò ha destato molte critiche. rimasta segreta, quindi non si sa in che ordine sono stati scelti i giocatori delle due squadre. Alla fine comunque le due squadre sono risultate miste, non riflettono cioè la tradizionale contrapposizione tra est e ovest. 

ALL STAR GAME 2018: LE SCELTE DI LEBRON JAMES E CURRY

Le Bron James ha sottratto Kevin Durant e richiamato Kyrie Irving, ma ha anche scelto la coppia di lunghi di New Orleans, cioè Anthony Davis e DeMarcus Cousins. Questa la squadra titolare per l’All Star Game. I cambi invece saranno Bradley Real, LaMarcus Aldridge, Kevin Love, Victor Oladipo, Kristaps Porzingis, John Wall e Russell Westbrook. Quest’ultimo, come riportato da La Stampa, è stato protagonista di un equivoco: ha creduto di essere stato scelto per ultimo, ma in realtà i nomi sono stati pubblicati in ordine alfabetico. Curry, costretto a fare a meno di Durant, ha risposto con Giannis Antetokounmpo, DeMar DeRozan e Joel Embiid, ma sarà interessante vederlo al fianco di un altro prestigiatore come James Harden. In panchina invece Damian Lillard, Jimmy Butler e Karl-Anthony Towns, Kyle Lowry, Al Horford e Draymond Green e Klay Thompson, compagni storici di Golden State.

SQUADRA LEBRON JAMES

TITOLARI: LeBron James (Cleveland Cavaliers), Kevin Durant (Golden State Warriors), Anthony Davis (New Orleans Pelicans), DeMarcus Cousins (New Orleans Pelicans), Kyrie Irving (Boston Celtics).

RISERVE: Bradley Beal (Washington Wizards), LaMarcus Aldridge (San Antonio Spurs), Kevin Love (Cleveland Cavaliers), Russell Westbrook (Oklahoma City Thunder), Victor Oladipo (Indiana Pacers), Kristaps Porzingis (New York Knicks), John Wall (Washington Wizards).

SQUADRA STEPHEN CURRY

TITOLARI: Stephen Curry (Golden State Warriors), DeMar DeRozan (Toronto Raptors), Joel Embiid (Philadlephia 76ers), Giannis Antetokounmpo (Milwaukee Bucks), James Harden (Houston Rockets).

RISERVE: Klay Thompson (Golden State Warriors), Draymond Green (Golden State Warriors), Damian Lillard (Portland TrailBlazers), Karl-Anthony Towns (Minnesota Timberwolves), Jimmy Butler (Minnesota Timberwolves), Kyle Lowry (Toronto Raptors), Al Horford (Boston Celtics).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori