DIRETTA / Trapani-Juve Stabia (risultato finale 3-1) streaming video e tv: Murano mette il punto esclamativo

- Stefano Belli

Diretta Trapani-Juve Stabia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. Anticipo della 23^ giornata del girone C di Serie C.

Maracchi_Trapani_gol_lapresse_2017
Trapani, sfida interna con il Monopoli (foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI-JUVE STABIA (RISULTATO FINALE 3-1): MURANO METTE IL PUNTO ESCLAMATIVO

Il Trapani ritrova la vittoria grazie al 3 a 1 in rimonta sulla Juve Stabia, tra le mura amiche del Provinciale di Erice la squadra di Calori ottiene tre punti preziosi e si rimette in scia al Catania per il secondo posto. Nonostante la girandola dei cambi gli ospiti non riescono ad annullare lo svantaggio, in compenso nel recupero i padroni di casa mettono il punto esclamativo grazie al gol di Murano che al 94′ riceve palla sul filo del fuorigioco e batte Branduani depositandola in rete per il tris. Sull’azione l’arbitro Viotti decide di fischiare tre volte e mandare tutti sotto la doccia, con il Trapani che esce dal campo rinfrancato e probabilmente si mette alle spalle un lungo periodo di crisi. (agg. di Stefano Belli)

LA RIBALTA EVACUO!

Quando siamo giunti alla mezz’ora del secondo tempo è cambiato nuovamente il punteggio al Provinciale di Erice tra Trapani e Juve Stabia, ora i padroni di casa sono avanti per 2 a 1. Dopo che al 64′ le vespe gialloblu non sono riuscite a sfruttare la palla gol di Strefezza che si è fatto chiudere in calcio d’angolo dall’estremo difensore avversario Furlan, la formazione di Calori completa la rimonta al 75′ quando Evacuo su assist di Steffè trafigge Branduani con una girata improvvisa che sorprende la retroguardia avversaria, palla nell’angolino e quinto gol in campionato per il centravanti cresciuto nel settore giovanile della Turris. Sarà un finale tutto da seguire, gli uomini di Caserta non hanno alcuna intenzione di arrendersi e negli ultimi minuti cercheranno di evitare almeno il KO. (agg. di Stefano Belli)

BRANDUANI RESPINGE IL TIRO DI MARRAS

Al Provinciale di Erice è ricominciato dopo l’intervallo l’anticipo della 23^ giornata di Serie C girone C tra Trapani e Juve Stabia, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio è sempre bloccato sull’1-1. A inizio ripresa gli ospiti tornano ad attaccare e si procuano un calcio d’angolo che viene però neutralizzato dalla retroguardia locale. I ventidue giocatori in campo sono inoltre alle prese con un forte vento fastidioso che condiziona inoltre la traiettoria delle palle alte. Al 53′ Marras cerca la porta dal limite, tiro potente ma centrale che viene respinto da Branduani, resiste quindi l’equilibrio sul terreno di gioco con i due allenatori, Calori e Caserta, che intanto pensano a quali mosse attuare per modificare l’inerzia del match a loro favore. (agg. di Stefano Belli)

INTERVALLO

Il primo tempo di Trapani-Juve Stabia, anticipo della 23^ giornata di Serie C girone C, va in archivio sul punteggio di 1-1. Poco prima dell’intervallo i padroni di casa pareggiano il conto degli infortuni: se qualche minuto prima nelle fila degli ospiti si era infortunato Crialese, ora è Calori a dover fare i conti con il forfait di Corapi, appena arrivato dal Parma. Il centrocampista è costretto ad alzare bandiera bianca per un problema muscolare, entra a freddo Bastoni che comunque avrà modo di riscaldarsi a dovere durante l’intervallo. Nel frattempo è successo ben poco di significativo sul terreno di gioco con le due squadre che non sono riuscite a creare occasioni di gol degne di nota prima del duplice fischio del direttore di gara che ha mandato tutti al riposo. Tra circa un quarto d’ora la ripresa delle ostilità. (agg. di Stefano Belli)

SCARSELLA RISTABILISCE LA PARITA’

Trapani-Juve Stabia 1-1 alla mezz’ora del primo tempo. durato pochissimo il vantaggio delle vespe gialloblu, appena due minuti: al 13′ infatti la formazione di Calori ha pareggiato i conti con il gol di Scarsella che dal limite dell’area di rigore ha fatto partire un tiro imprendibile per Branduani, palla nell’angolino e tutto da rifare per gli uomini di Caserta. Gara senza esclusione di colpi al Provinciale di Erice, le due squadre danno la sensazione di non volersi accontentare del pareggio e non lasceranno nulla di intentato per portare a casa i tre punti. Al 23′ gli ospiti sono costretti a operare il primo cambio anticipato per l’infortunio di Crialese che non ce la fa a continuare, al suo posto entra Dentice. Poco male per la Juve Stabia, considerando che da questa stagione le squadre di Serie C possono comunque effettuare 5 sostituzioni (con 3 interruzioni del gioco), che al 29′ sfiora il 2 a 1 con Canotto che manca il bersaglio grosso per questione di centimetri, dall’altra parte Palumbo per poco non completa la rimonta dei padroni di casa. (agg. di Stefano Belli)

BACHINI PORTA AVANTI GLI OSPITI

Allo Stadio Provinciale di Erice l’arbitro Viotti ha dato il via alle ostilità tra Trapani e Juve Stabia che si affrontano nell’anticipo della 23^ giornata di Serie C girone C, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio il parziale vede la compagine allenata da Fabio Caserta e Ciro Ferrara avanti per 1 a 0. L’equilibrio tra le due squadre è durato solamente 10 minuti, a sbloccare la contesa ci ha pensato Bachini che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina ha trafitto Furlan mettendo nei guai i padroni di casa. Queste le formazioni ufficiali TRAPANI (3-5-2): Furlan; Drudi, Pagliarulo, Visconti; Marras, Scarsella, Corapi, Palumbo, Rizzo; Reginaldo, Murano. All. Alessandro Calori. JUVE STABIA (4-4-2): Branduani; Nava, Redolfi, Bachini, Crialese; Canotto, Matude, Viola, Strefezza; Simeri, Paponi. All. Caserta-Ferrara. (agg. di Stefano Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI GIOCA

Il Trapani attraversa un periodo complicato in campionato, con la Juve Stabia spera di ritrovare la vittoria. Alla vigilia dell’anticipo contro la Juve Stabia ha parlato in conferenza stampa mister Alessandro Calori spiegando come i suoi potranno uscire da questa crisi: “La cosa che manca è la vittoria, quando non arriva si pensa a tutto e di più. Con la Sicula Leonzio non abbiamo fatto una delle migliori partite. Dopo Catania c’è stato inconsciamente un calo di attenzione, questo ha fatto sì che non abbiamo dato continuità a ciò che stavamo facendo. Dobbiamo ritrovare questo tipo di atteggiamento. Il tutto sommato al periodo di mercato, dove è facile distrarsi. Ma di base è la mancanza della vittoria che fa perdere certezze. Da lì discendono le catastrofi e le terminologie disastrose. A volte la vittoria bisogna trovarla anche di fortuna, magari non giocando bene. Saper giocare sotto pressione ti fa comprendere la forza di una squadra. Noi domani dovremo avere questo tipo di atteggiamento”. Mister Fabio Caserta cerca il riscatto immediato dopo il pari contro il Catanzaro: “Ci attende una gara difficile contro il Trapani; sarà importante ricaricare le batterie e non farci condizionare emotivamente da questo risultato che ci lascia delusi. Già da domani inizieremo a preparare il match contro una squadra costruito per vincere il campionato. Lisi non si muove da qui perché per noi è un calciatore importante; deve stare tranquillo vista la sua emotività. Sono certo che ci darà una grossa mano da qui alla fine della stagione”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Sarà possibile seguire il match Trapani Juve Stabia in due maniere: diretta tv in chiaro su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre, canale 225 della piattaforma di Sky), diretta streaming video su http://www.elevensports.it al prezzo di 2,90 per la visione del singolo match. Di certo i tifosi delle due compagini e gli appassionati calciofili in generale non resteranno a bocca asciutta e avranno l’imbarazzo della scelta su dove sintonizzarsi.

I BOMBER

La sfida tra Trapani e Juve Stabia apre la giornata di serie C. I padroni di casa devono riscattare l’ultima sconfitta subita sul campo della Sicula Leonzio mentre la Juve Stabia è reduce dal pari casalingo contro il Catanzaro. Andiamo a scoprire chi sono gli uomini su cui le due compagini punteranno ad occhi chiusi. Jacopo Murano, calciatore che a fine anno tornerà alla Spal, con otto reti siglate è il bomber principe di mister Calori. La non irresistibile difesa dei campani potrebbe fargli ritrovare il gol. Le Vespe punteranno tutto su Daniele Paponi, calciatore cresciuto nelle giovanili del Parma. L’attaccante, dopo uno stop di alcune settimane, ha ripreso la forma migliore e vuole tornare al gol. Bellissima sfida quindi tra Murano e Paponi che promettono scintille in campo. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Vediamo adesso le statistiche stagionali di Trapani e Juve Stabia, che oggi si affrontano in un match che aprirà il programma della 23^ giornata del campionato di Serie C nel girone C. I siciliani vantano un bottino di dieci vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte nellattuale stagione, per un bilancio che in termini realizzativi ci racconta di 34 gol fatti dal Trapani a fronte degli appena 18 incassati. La compagine campana della Juve Stabia invece ha ottenuto sette vittorie, otto pareggi e cinque sconfitte con una gara in meno disputata ed ha messo a segno 25 reti a fronte dei 20 subiti, differenza reti comunque positiva per le Vespe. Il cammino interno del Trapani è ottimo con 24 punti ottenuti in 11 gare disputate, con 21 gol fatti e 8 subiti e una sola sconfitta incassata, ma la Juve Stabia in trasferta è avversario da prendere con le pinze: tre vittorie, cinque pareggi e due sconfitte lontano da Castellammare per la Juve. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Il Trapani, terzo in classifica, attende la visita della Juve Stabia che ha una striscia aperta di cinque risultati utili consecutivi. La compagine guidata da Calori, nelle ultime cinque gare disputate, ha raccolto solo tre punti rallentando la rincorsa alle zone altissime della classifica. Trapani e Juve Stabia, si sono affrontate in gare di campionato due volte al campo Aula di Trapani, la Juve Stabia in entrambi gli incontri è uscito sconfitto. La compagine campana non vince in terra siciliana da oltre venti anni. Partita sulla carta estremamente equilibrate visto lo stato di forma recente attraversato da Trapani e Juve Stabia.(ag Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trapani-Juve Stabia, diretta dall’arbitro Daniele Viotti della sezione di Tivoli, si disputerà venerdì 26 gennaio 2018 alle ore 20.45, rappresenta sicuramente una delle portate principali (assieme a Rende-Lecce) della 23^ giornata di Serie C girone C, oltre a esserne l’anticipo: le due squadre, in piena corsa per un posto nei play-off, si daranno battaglia allo stadio provinciale di Erice. Il Trapani non sta attraversando sicuramente un momento positivo: l’ultima vittoria in campionato risale infatti al 1 dicembre dello scorso anno quando i granata batterono il Catania per 2 a 0, da allora sono arrivati solamente tre pareggi e tre sconfitte, compresa quella contro il Cosenza che ha provocato l’eliminazione dalla Coppa Italia di Serie C.

La squadra allenata da Alessandro Calori si trova ora al terzo posto in classifica, a -9 dal Lecce capolista e a -5 dallo stesso Catania, un ulteriore passo falso comprometterebbe definitivamente la permanenza in panchina dell’attuale tecnico, subentrato a Serse Cosmi un anno fa nel tentativo disperato (e poi rivelatosi vano) di rimanere tra i cadetti. Discorso diverso per la Juve Stabia che in campionato non perde dallo scorso 18 novembre, nelle ultime sei giornate sono arrivati 3 vittorie e 3 pareggi che hanno fruttato 12 punti, un ruolino che ha consentito ai campani di risalire la china e riproporsi nella parte sinistra della graduatoria. Ora la compagine allenata da Fabio Caserta vorrà togliersi un’altra bella soddisfazione, anche se tra le mura amiche dell’Erice il Trapani ha perso solamente una volta dall’inizio della regular season, il rendimento esterno delle vespe gialloblu è comunque incoraggiante con 14 punti in 10 trasferte.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TRAPANI JUVE STABIA

Cerchiamo di capire quali potrebbero essere le formazioni che scenderanno in campo dal primo minuto, anche alla luce dei recenti movimenti di mercato. I padroni schiereranno Furlan tra i pali, in difesa spazio all’ultimo arrivato Drudi che completerà il reparto assieme agli altri due centrali designati, Pagliarulo e Silvestri; solito centrocampo a cinque con i terzini Fazio e Visconti che occuperanno le corsie esterne e affiancheranno Maracchi, Bastoni e Corapi (in forza al Parma fino allo scorso dicembre); nessuna sorpresa per quanto riguarda la coppia d’attacco Murano-Reginaldo con Evacuo che eventualmente entrerà in azione a gara in corso. Gli ospiti risponderanno con Branduani in porta, Crialese e Nava sulle fasce accanto ai centrali difensivi Bachini e Allievi; Calò e Mastalli i due mediani dietro alla linea di trequartisti formata da Lisi, Canotto e Simeri, per il ruolo di unica punta il favorito sembra essere Paponi.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Da diverse gare Calori gioca con un 3-5-2 ma visti i risultati recenti forse il tecnico del Trapani farebbe meglio a valutare qualche modulo alternativo. Caserta invece sembra aver trovato un buon equilibrio con il 4-2-3-1 dopo aver abbandonato il 4-3-3, diventato fin troppo prevedibile per le squadre avversarie. Dal 2013 a oggi il bilancio dei precedenti è di tre successi per il Trapani, zero vittorie per la Juve Stabia che tenterà quindi di sfatare un tabù.

QUOTE E SCOMMESSE

Nonostante il momento di difficoltà i bookmaker puntano sul Trapani: la vittoria degli uomini di Calori viene data a 1,83 su Bet365 mentre WilliamHill quota a 3,30 il pareggio; Betclic propone invece una vincita di 4,25 per il successo esterno della Juve Stabia. Le agenzie di betting ritengono più probabile l’Under (1,65 su Unibet) rispetto all’Over (2,25 su Bet365), non a caso il risultato esatto di 1 a 0 in favore dei padroni di casa viene dato a 5,50 su Betclic.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori