Diretta / Avellino Cremonese (risultato finale 0-0): reti bianche, streaming video e tv

Diretta Avellino Cremonese, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie B

27.01.2018 - Claudio Franceschini
Mokulu_Laverone_Cremonese_Avellino_lapresse_2018
Diretta Avellino Cremonese, Serie B 23^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA AVELLINO CREMONESE (RISULTATO FINALE 0-0)

Avellino Cremonese 0-0: termina con un pareggio a reti bianche la partita dello stadio Partenio-Lombardi, che permette alla rivelazione Cremonese di salire a quota 36 punti nella classifica di Serie B, mentre lAvellino a quota 29 resta circa a metà della graduatoria. Nella seconda frazione di gioco lAvellino ha certamente fatto qualcosa in più della Cremonese, anche se tutto sommato il pareggio ci può stare perché non ci sono state grosse differenze nel rendimento delle due squadre. Certamente il giocatore più attivo è stato Asencio, che era entrato nel primo tempo per sostituire linfortunato Castaldo: due occasioni nel secondo tempo per il numero 19 degli irpini, che però non è riuscito a inquadrare lo specchio della porta difesa da Ujkani. Sicuramente negli ultimi 45 minuti è salito il tono agonistico della contesa, infatti larbitro Di Paolo di Avezzano ha dovuto ammonire tre giocatori, dopo che il primo tempo era terminato senza cartellini: nellelenco dei cattivi troviamo Marchizza per lAvellino, Garcia Tena e Cavion per la Cremonese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA AVELLINO CREMONESE (RISULTATO LIVE 0-0): FINE PRIMO TEMPO

Termina a reti bianche il primo tempo della sfida Avellino Cremonese. La partita, che inizialmente era molto bloccata, è diventata emozionante con il passare dei minuti. In particolare, sono stati i padroni di casa a rendersi pericolosi: al 36′ Asencio si è messo in mostra con una bella rovesciata che ha sorvolato di poco la traversa. Al 40′ ci riprova: da sinistra Di Tacchio calcia una punizione e Asencio, lasciato libero nel cuore dell’aria di rigore, riesce a staccare di testa, ma la risposta di Ujkani gli nega la gioia del gol. Al 46′ la risposta della Cremonese, che ha sfiorato il gol con Paulinho: il colpo di testa sulla punizione di Pesce sfiora il palo. L’Avellino non ci sta e il solito Asencio ci prova: cross di Laverone e incornata che però finisce a lato. Nell’ultimo minuto di recupero la replica della Cremonese: Castrovilli entra in area da sinistra, poi arriva sul fondo, ma un difensore riesce a intercettare l’assist per Brighenti prima che si trovi a porta spalancata. (agg. di Silvana Palazzo)

DUE OCCASIONI CON D’ANGELO E GAVAZZI

Ancora fermo sullo 0 a 0 il risultato della partita Avellino Cremonese. Finora il match è stato avaro di emozioni: la prima occasione del match è arrivata infatti al 22′, quando Radu con un bel riflesso riesce a bloccare sulla linea un pallone che era stato deviato sottomisero da Brighenti, su assist di Cinaglia. La risposta dell’Avellino arriva al 27′, quando Ujkani si fa trovare pronto sul colpo di testa di D’Angelo. L’Avellino si è poi reso nuovamente pericoloso due minuti dopo: anche in questo caso Ujkani è bravo a metterci una pezza sul tiro di Gavazzi. In questo frangente dunque la Cremonese sta correndo qualche rischio di troppo. Registriamo comunque anche un infortunato: Asencio ha fatto il suo ingresso per Castaldo, il quale ha riportato un problema al polpaccio. (agg. di Silvana Palazzo)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio la partita della serie B tra Avellino e Cremonese: vediamo allora qualche numero a confronto prima di dare la parola al campo e per la precisone proprio allo Stadio Partenio. Classifica alla mano vediamo che gli irpini, fermi alla 13^ piazza della graduatoria con 28 punti, hanno registrato un buon andamento casalingo (5 vittorie, 4 pareggi, 2 sconfitte), ma i grigio-rossi (quarta forza della Serie B con 35 punti) hanno fatto abbastanza bene fuori casa (3 vittorie, 6 pareggi, 2 sconfitte). Le due compagini si eguagliano in merito ai gol fatti (a bilancio sono 32 contro 30 in favore dell’Avellino) e al numero di tiri effettuati, ma gli uomini di casa mostrano una maggior precisione sotto porta. Leggermente a favore della Cremonese è il dato sul possesso palla. La miglior posizione in classifica dei lombardi si deve evidentemente a una difesa più solida: da segnalare le sole 21 reti incassate contro i 34 gol subiti dall’Avellino. AVELLINO: Radu, Ngawa, Migliorini, Marchizza, Laverone, De Risio, Di Tacchio, D’Angelo, Gavazzi, Bidaoui, Castaldo. Allenatore: Walter Novellino. CREMONESE: Ujkani, Cinaglia, Canini, Garcia Tena, Renzetti, Arini, Pesce, Cavion, Castrovilli, Brighenti, Paulinho. Allenatore: Attilio Tesser. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Avellino Cremonese è come sempre una partita riservata, per la diretta tv, ai possessori dellabbonamento alla televisione satellitare: lappuntamento è su Sky Calcio 3 – codice dacquisto 411461 – con la possibilità consueta di attivare senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go per la diretta streaming video su dispositivi mobili. Il canale Sky Sport 1 offre invece Diretta Gol Serie B, programma grazie al quale potrete seguire tutte le partite del campionato di Serie B in tempo reale, mediante le fasi salienti e la proposizione delle reti che ci saranno nel pomeriggio.

TESTA A TESTA

L’Avellino, reduce dalla bella vittoria in casa del Brescia, attende la vera sorpresa del campionato, la quarta in classifica Cremonese. Quattro i precedenti di Avellino-Cremonese, che non si incontrano al Partenio-Lombardi da più di dodici anni. Il bilancio è abbastanza favorevole alla compagine irpina, che vanta tre vittorie: nessuna vittoria invece per la Cremonese, che però portò a casa un pareggio nella sfida del 89. All’andata la compagine guidata da Tesser sconfisse gli irpini per tre reti ad uno dopo una bellissima prestazione. L’ultima sfida al Partenio tra le due compagini risale alla stagione 2005/2006 e i padroni di casa si imposero grazie alle reti di Moretti e Rastelli, intervallate dal gol di Prisciandaro per i lombardi. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Al Partenio l’Avellino attende la vera sorpresa stagionale della serie cadetta, la Cremonese di Tesser. Luigi Castaldo, sette le reti stagionali, è il bomber degli irpini. Centravanti di esperienza, difficilmente sbaglia partita grazie al grande istinto realizzativo. Matteo Ardemagni e il terzino Lorenzo Laverone sono gli altri due uomini che possono incidere sulla partita. La Cremonese ha trovato nel brasiliano Paulinho il centravanti principe che sta facendo sognare la neopromossa. Insieme a lui ci sono Andrea Brighenti, quattro reti, e il centrale Michele Cavion. Tanti quindi i protagonisti al Partenio capaci di incidere sul match. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Il match che vedrà di fronte Avellino e Cremonese verrà diretto dal fischietto Aleandro Di Paolo, della sezione arbitrale di Avezzano. In questa 23^ giornata di campionato accanto a lui ci saranno i guardalinee Pasquale Cangiano di Napoli e Francesco Fiore di Barletta, mentre il quarto uomo sarà il signor Francesco Natilla di Molfetta. Numeri alla mano vediamo subito che il direttore di gara vanta 3 presenze nella massima divisione nazionale e 123 in quella cadetta, mentre nella stagione corrente ha messo a bilancio appena 9 direzioni nella serie cadetta. Proprio in riferimento a questi incontri va poi aggiunto che il fischietto abruzzese ha messo a statista ben 39 ammonizioni, 2 espulsioni e solo 3 calci di rigore: per fare un bilancio totale invece ricordiamo per Di Paolo 577 gialli, 37 rossi e 36 rigori. Larbitro del match al Partendo ha arbitrato quattro volte l’Avellino, per un totale di 2 vittorie e 2 sconfitte, e in 5 occasioni la Cremonese: con lui i grigiorossi hanno rimediato ben 4 KO. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Avellino Cremonese, partita che sarà diretta dall’arbitro Di Paolo, si gioca alle ore 15:00 di sabato 27 gennaio, è valida per la 23^ giornata nel campionato di Serie B 2017-2018: una partita tra due squadre che sono separate da 7 punti in classifica e che dunque guardano a obiettivi diversi, ma che potrebbero presto trovarsi coinvolte anche nella corsa ai playoff. Entrando in questa giornata la Cremonese occupa la quarta posizione e potrebbe addirittura pensare di correre per la promozione diretta, lAvellino si trova a +5 sulla zona playout e allo stesso tempo è a sole tre lunghezze dallottava piazza. Dunque, anche considerando che il torneo cadetto è soggetto a rivoluzioni più o meno repentine nella sua graduatoria, gli irpini possono ambire a grandi cose inanellando anche una breve serie di risultati utili, anche perchè la squadra è di livello e sicuramente aveva approcciato la stagione con tante ambizioni, come dimostrato dal rendimento tenuto per la prima parte del campionato. Sarà anche una sfida tra allenatori che sono ex: Walter Novellino ha giocato nella Cremonese per una stagione (era in prestito dal Torino), Attilio Tesser ha allenato lAvellino appena prima di firmare con i grigiorossi.

IL CONTESTO

LAvellino ha iniziato molto bene il suo 2018: la vittoria di Brescia è stata la seconda consecutiva e certifica il buon momento degli irpini, che in precedenza avevano mancato lappuntamento con i tre punti per ben nove giornate nelle quali avevano raccolto 6 pareggi. Comunque un modo per muovere la classifica, anche se questa squadra ha faticato parecchio e, dopo il 3-2 allEmpoli di fine settembre, ha perso quattro partite su cinque. Allepoca correva per il primo posto, ora si trova a inseguire ma la sensazione è che la vallata si possa rischiarare in breve tempo; per la Cremonese è sempre vivo il sogno della promozione diretta grazie a una serie di imbattibilità che dura da otto giornate (anche se con sole tre vittorie), una sconfitta nelle ultime 17 e appena tre ko in tutto il campionato. Per il salto di qualità definitivo i grigiorossi dovranno essere in grado di osare di più: la squadra ha pareggiato la metà esatta delle partite giocate, numero troppo elevato per pensare (almeno per il momento) di sognare in grande.

PROBABILI FORMAZIONI AVELLINO CREMONESE

LAvellino deve rinunciare a Molina, dunque a fare da terzo di centrocampo Gavazzi ha vantaggio su Di Tacchio. Difesa con Migliorini e Kresic davanti a Radu, Ngawa e Falasco favoriti su Laverone e Pecorini per le corsie. Capitan DAngelo sarà il riferimento centrale, con De Risio che spera di conservare la maglia da titolare a scapito dello stesso Di Tacchio, che potrebbe giocare anche dallaltra parte del campo. Per quanto riguarda il tridente, dovrebbe essere confermato lo schieramento di Brescia: Castaldo si allarga per consentire ad Asencio di giocare come punta centrale, a sinistra ci sarà invece Bidaoui. Cremonese senza lo squalificato Almici: Tesser dovrà adattare uno dei suoi difensori a destra, potrebbe essere Canini con linserimento di Cinaglia al fianco di Claiton dos Santos e la conferma di Renzetti a sinistra. In porta ci sarà Ujkani, mentre a centrocampo si va verso la conferma del terzetto che ha giocato contro il Parma, vale a dire il matchwinner Cavion e Arini – un ex – sulle mezzali e Pesce in mezzo, con Castrovilli che resta in ballottaggio. Davanti, Antonio Piccolo dietro Brighenti e Paulinho ma occhio a Scappini e al nuovo arrivato Juanito Gomez, che non ha giocato lo scorso sabato e attende paziente il suo momento sapendo di poter essere utile alla causa. 

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che lagenzia di scommesse Snai ha ufficialmente fornito per la partita dello stadio Partenio sono senza ombra di dubbio interessanti: nel leggere lesito finale 1X2 scopriamo che i bookmaker non hanno individuato una squadra favorita sullaltra, e dunque i valori che sono stati assegnati al segno 1 (vittoria Avellino) e al segno 2 (vittoria Cremonese) sono identici. Nello specifico stiamo parlando di una quota di 2,70: puntare sulluna o sullaltra squadra non fa differenza, e dunque da questo punto di vista non cè il dubbio sulleventualità che i grigiorossi possano effettivamente espugnare lo stadio degli irpini. La scommessa base che porta in date il maggior guadagno è quella sul segno X che identifica il pareggio: in questo caso la vostra vincita sarebbe di 3,10 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori