DIRETTA/ Bari-Empoli (risultato finale 0-4) streaming video e tv: Ninkovic cala il poker

Diretta Bari Empoli, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del big match della ventitreesima giornata in Serie B. Si gioca allo stadio San Nicola

27.01.2018 - Claudio Franceschini
Donnarumma_Empoli_Bari_gol_lapresse_2018
Video Empoli Venezia (LaPresse)

DIRETTA BARI-EMPOLI (RISULTATO FINALE 0-4): NINKOVIC CALA IL POKER

Clamorosa batosta per il Bari che tra le mura amiche del San Nicola viene letteralmente preso a pallonate dall’Empoli che si impone per 4 a 0 ottenendo così la terza vittoria consecutiva e agganciando momentaneamente il Frosinone (che non scenderà in campo prima di domani pomeriggio contro il Cittadella) al secondo posto in classifica. Non paghi del triplo vantaggio gli ospiti continuano ad attaccare anche nelle battute conclusive del match, calando il poker al 79′ con Ninkovic che aveva appena preso il posto di Zajc. Sconfitta che ha il sapore dell’umiliazione per i galletti che non trovano nemmeno il gol della bandiera. L’arbitro Minelli non concede nemmeno il recupero e allo scadere del 90′ manda tutti sotto la doccia. (agg. di Stefano Belli)

PUNIZIONE CAPOLAVORO DI ZAJC!

Quando manca un quarto d’ora al novantesimo si può tranquillamente affermare che l’Empoli abbia ormai archiviato la pratica visto che la squadra di Andreazzoli è in vantaggio sul Bari per 3 a 0. Non è proprio giornata per i galletti che al 56′ colpiscono anche la traversa con Cissé a portiere battuto, oggi gli uomini di Grosso non ne azzeccano mentre gli ospiti calano il tris al 64′ con la punizione capolavoro di Zajc che non lascia scampo a Micai. In precedenza l’estremo difensore locale era riuscito a salvare i suoi dallo 0-3 ma questa volta si è dovuto inchinare di fronte alla perla balistica del numero 6 avversario che di fatto mette i tre punti in cassaforte per l’Empoli, ormai a un passo dalla terza vittoria consecutiva che lo rilancia nella corsa verso la promozione diretta. (agg. di Stefano Belli)

MICAI SALVA SU ZAJC

Al San Nicola è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per la 23^ giornata di Serie B 2017-18 tra Bari ed Empoli, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Andreazzoli sempre avanti per 1 a 0. Inutili, finora, gli sforzi dei padroni di casa nel tentativo di dimezzare lo svantaggio e riaprire una contesa che di fatto non è mai stata aperta. Al 49′ ci prova Brienza col sinistro dal limite dell’area di rigore, conclusione assolutamente innocua per Provedel che agguanta la sfera senza patemi d’animo. Dall’altra parte Micai deve invece impegnarsi a fondo per non farsi trafiggere per la terza volta dagli ospiti, in particolare da Zajc che aveva preso la mira dalla lunga distanza. (agg. di Stefano Belli)

OSPITI VICINI AL TRIS

Bari ed Empoli vanno al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore della formazione di Andreazzoli che nell’ultimo quarto d’ora ha anche sfiorato il tris al 38′ con il solito Donnarumma, altra prodezza di Micai che salva i suoi dallo 0-3 mettendo la palla in calcio d’angolo. Pomeriggio disastroso per la squadra di Grosso che sta facendo una figuraccia davanti al suo pubblico, e la cornice del San Nicola ha ben poco da invidiare a metà delle squadre che militano in Serie A. Poco prima dell’intervallo i galletti cercano almeno di accorciare le distanze e riaprire la partita: cross chirurgico di Petriccione per Improta che colpisce il pallone di testa spedendolo appena sopra la traversa. (agg. di Stefano Belli)

CAPUTO FIRMA IL RADDOPPIO

Alla mezz’ora del primo tempo è aumentato il vantaggio dell’Empoli sul Bari, la formazione di Andreazzoli ora conduce per 2 a 0. Ottimo momento per gli ospiti che al 11′ sfiorano anche il raddoppio con Caputo, decisivo l’intervento di Micai che respinge la conclusione sventando lo 0-2, galletti in seria difficoltà, evidentemente il cambio di modulo non sta dando i frutti sperati per Grosso. Al 13′ i padroni di casa provano a reagire con Cissé che dall’altezza del dischetto viene murato da Romagnoli, due minuti più tardi in contropiede Empoli di nuovo pericolosissimo con Donnarumma che angola troppo il destro col pallone che termina a fil di palo. Per adesso non sembra esserci partita al San Nicola, l’undici di Andreazzoli dimostra di essere decisamente più forte, anche se al 24′ Cissé spaventa Provedel ma il suo destro sorvola la traversa. Sull’ennesima ripartenza arriva finalmente il meritato bis dei toscani con Caputo che imita il suo partner di reparto e costringe Micai a raccogliere il pallone in rete per la seconda volta. (agg. di Stefano Belli)

DONNARUMMA INGUAIA I GALLETTI

Allo stadio San Nicola l’arbitro Minelli ha dato il via alle ostilità tra Bari ed Empoli che si affrontano nella 23^ giornata di Serie B 2017-18, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede la formazione di Andreazzoli avanti per 1 a 0. Partenza aggressiva degli ospiti che vanno subito al tiro con Krunic, Micai si distende per smanacciare la conclusione del numero 8 di Andreazzoli, i padroni non vogliono essere da meno ma Cissé commette fallo in attacco nel tentativo di aggancaire il cross di Sabelli. All’9′ Veseli recupera palla nella propria metà campo dando il via al contropiede vincente finalizzato da Donnarumma che mantiene il sangue freddo in zona tiro e trafigge Micai firmando così la rete dell’1 a 0. Si complicano i piani della squadra di Grosso già costretta a inseguire e a dover attaccare. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Bari-Empoli si avvicina sempre di più ed quindi venuto il momento di leggere il match atteso al San Nicola attraverso qualche statistica aggiornata alla vigilia della 22^ giornata della Serie B. I pugliesi, fermi alla sesta pizza della graduatoria, sono quelli che hanno vinto di più fra le mura amiche (a bilancio leggiamo per i galletti 8 vittorie, 1 pareggio, 2 sconfitte), L’Empoli invece, alla terza posizione ha un discreto andamento fuori casa con 3 vittorie e 3 pareggi, oltre a registrate un attacco migliore (44 contro 34 gol dei biancorossi). I toscani sono in vantaggio anche sul conto dei tiri (131 contro i 119 degli avversari) e sui contrasti vinti. Ambedue le compagini si distinguono in quanto a giropalla, ma sono gli uomini di Grosso a prevalere, tanto è vero che finora hanno messo insieme oltre 11000 passaggi. Sarà battaglia tra la squadra con il miglior possesso palla (il Bari) e quella con il miglior attacco della cadetteria (l’Empoli). BARI: Micai; Oikonomou, Diakite, Gyomberg, Sabelli, Petriccione, Marrone, Henderson, Improta, Cissé, Brienza. Allenatore: Fabio Grosso. EMPOLI: Provedel; Di Lorenzo, Romagnoli, Veseli, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic; Zajc; Caputo, Donnarumma. Allenatore: Aurelio Andreazzoli. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Bari Empoli è come sempre una partita riservata, per la diretta tv, ai possessori dellabbonamento alla televisione satellitare: lappuntamento è su Sky Calcio 2 – codice dacquisto 411973 – con la possibilità di attivare senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go per la diretta streaming video su dispositivi mobili. Il canale Sky Sport 1 offre invece Diretta Gol Serie B, programma grazie al quale potrete seguire tutte le partite del campionato di Serie B in tempo reale, mediante le fasi salienti e la proposizione delle reti che ci saranno nel pomeriggio.

TESTA A TESTA

Sfida dal sapore di serie A tra Bari ed Empoli al San Nicola grazie a due rose di grandissima qualità. All’andata l’Empoli si impose per tre reti a due dopo una sfida tirata e molto avvincente. L’ultima vittoria dei pugliesi sui toscani risale alla stagione 2014 quando Sciaudone, Galano e Silva firmarono un tris in una gara senza storia. Al 2012 invece risale l’ultima vittoria dell’Empoli al San Nicola in un match davvero pazzesco. Claiton e Bellomo portarono sul doppio vantaggio i pugliesi ma nella seconda frazione Tavano, Pratali e Tonelli firmarono una rimonta dai contorni epici. Le ultime cinque sfide tra le due compagini hanno visto un solo pareggio e due vittorie a testa. La sfida tra Bari ed Empoli non dovrebbe quindi tradire le attese. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Al San Nicola di Bari va in scena una delle sfide più interessanti di giornata. Le due compagini hanno costruito rose che puntano alla promozione diretta in serie A. La compagine pugliese ha in Cristian Galano, tredici reti, il bomber principe capace di spostare gli equilibri in campo. Insieme a lui c’è Riccardo Improta, ala sinistra capace di siglare sette reti e servire tre assist vincenti per i compagni. Occhio infine alla giovane punta Cissè capace di colpire anche partendo dalla panchina. L’Empoli sta volando grazie alla coppia formata da Caputo e Donnarumma. Sono rispettivamente quindici e dodici le marcature della migliore coppia gol del campionato. Occhio infine alle giocate del giovane Zajc, trequartista che ha siglato quattro reti e fornito quattro assist vincenti. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Bari-Empoli avrà come arbitro il signor Daniele Minelli, originario di Varese e il fischietto sarà affiancato in questo match della serie B dagli assistenti Marco Citro di Battipaglia e Marco Chiocchi di Foligno. Il ruolo di quarto uomo è stato attribuito ad Antonello Balice, della sezione di Termoli. Analizzando il profilo di Minelli notiamo che il direttore di gara possiede un’esperienza di 3 incontri in Serie A e 72 in B, ma in stagione ha messo a statistica una sola presenza in Coppa Italia e ben nove in cadetteria. Facendo primo riferimento a queste ultime presenze nella Serie B va poi aggiunto che Minelli ha messo a bilancio finora 36 cartellini gialli 4 rossi e un calcio di rigore, ma il bilancio generale ci ricorda anche di un totale di 357 ammonizioni, 33 espulsioni e 28 penalty. Il fischietto varesino ha poi anche incrociato per 6 volte il Bari, con un bilancio di 3 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, mentre non ha mai arbitrato l’Empoli. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bari Empoli verrà diretta dallarbitro Minelli; si gioca alle ore 15:00 di sabato 27 gennaio per la seconda giornata nel girone di ritorno della Serie B 2017-2018. E il big match del turno senza ombra di dubbio: lo dice la classifica che vede lEmpoli in terza posizione con 37 punti, tre lunghezze da recuperare alla coppia di testa, e il Bari appena dietro con 35 punti (insieme ad altre due squadre) e dunque pienamente posizionato in zona playoff ma anche con concrete speranze di andare a prendersi la promozione diretta. Si gioca al San Nicola, ma questo potrebbe non essere un fattore determinante: il Bari infatti non vince davanti ai suoi tifosi da due mesi e lEmpoli potrebbe approfittare della cosa, anche se gli azzurri devono sicuramente sistemare qualcosa a livello difensivo e nella costanza dei risultati. Ad ogni buon conto, ci aspettiamo che sia un grande match come lo era stato quello dellandata (3-2 in favore dei toscani).

IL CONTESTO

Non si può non parlare del grande ex di giornata, quel Francesco Caputo che a Bari ha giocato per un totale di cinque stagioni e mezza vivendo anche la Serie A e regalando 49 gol alla squadra; con lEmpoli è a quota 15 e minaccia di superare il suo record di marcature in singolo campionato (18 lo scorso anno). Caputo cercherà però di dare un dispiacere alla sua ex squadra, che arriva da tre pareggi consecutivi con appena un gol segnato, ma anche vinto quattro delle ultime 9 partite. I pugliesi hanno trovato la costanza nel rendimento, anche se a volte sono ancora soggetti a cali di tensione; problema che ha anche lEmpoli, che prima di vincere due partite consecutive (con 6 reti allattivo) aveva ottenuto due successi in 9 partite e aveva perso la possibilità di confermare il primo posto in classifica. La sfida del San Nicola potrebbe essere determinata dallattacco dellEmpoli, il migliore della Serie B con 44 gol allattivo, ma anche dalla difesa toscana che è la peggiore tra le prime otto della classe e in generale è la dodicesima di tutto il campionato (33 gol incassati), un dato del quale il Bari può certamente approfittare.

PROBABILI FORMAZIONI BARI EMPOLI

Fabio Grosso non potrà schierare lo squalificato Andrés Tello: Busellato il probabile sostituto, in un centrocampo che dovrebbe confermare Basha e Marrone ad alternarsi nel ruolo di impostatori della manovra. Per il resto la squadra dovrebbe ricalcare quella che ha pareggiato a Cesena: davanti a Micai spazio a Diakité e Anderson (Tonucci ha lasciato la squadra), con Sabelli e DElia sulle fasce, mentre nel tridente offensivo dovrebbe essere confermato Kozak come prima punta – se la gioca con Karamoko Cissé e Floro Flores – mentre Galano e Improta sono intoccabili come esterni perchè hanno grande senso del gol – Galano ha 13 reti in questo campionato. LEmpoli punta sulla coppia offensiva formata dal già citato Caputo e da Alfredo Donnarumma: 27 gol in due, in particolare il secondo ha segnato 3 gol nelle ultime due partite e 5 nelle ultime cinque. Alle loro spalle Zajc agirà in veste di trequartista, a centrocampo conferma per il ventenne franco-algerino Bennacer con Krunic che invece agirà sullaltro esterno, in mezzo al campo sta diventando sempre più importante il contributo di Castagnetti, che contro la Ternana ha trovato il primo gol del torneo (decisivo per la vittoria). Di Lorenzo favorito su Untersee a destra, Pasqual confermato a sinistra: così gli esterni bassi, in mezzo Veseli e Simone Romagnoli faranno coppia a protezione di Provedel.

QUOTE E PRONOSTICO

Difficile pronosticare lesito di Bari Empoli: ci vengono incontro i bookmaker che hanno stilato le quote di questa partita. In particolare abbiamo analizzato i numeri dellagenzia di scommesse Snai, che ci fa sapere come i favori del pronostico vadano ai padroni di casa: Bari favorito dunque, anche se non vince in casa da fine novembre il fattore campo potrebbe fare la differenza. Ecco allora che il segno 1 per la vittoria dei pugliesi ha un valore di 2,30 mentre il segno 2 per il successo esterno dellEmpoli vale 3,20. Siamo in ogni caso ad una distanza non ampia – sotto lunità – e dunque effettivamente la partita del San Nicola resta in equilibrio; dovrete giocare il segno X qualora pensiate che questa partita possa finire pari, in questo caso il vostro guadagno sarebbe di 3,10 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori