DIRETTA/ Chievo-Juventus (risultato finale 0-2) streaming video e tv: Higuain torna al gol!

- Silvana Palazzo

Diretta Chievo Juventus, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita del Bentegodi di Verona, per la ventiduesima giornata della Serie A

Gamberini_Higuain_Juventus_Chievo_lapresse_2018
Diretta Chievo Juventus, Serie A 22^ giornata (Foto: LaPresse)

DIRETTA CHIEVO-JUVENTUS (RISULTATO FINALE 0-2): HIGUAIN TORNA AL GOL!

La Juventus sbanca il Bentegodi battendo il Chievo per 2 a 0, altra vittoria quasi con il minimo sforzo per i bianconeri che scavalcano momentaneamente il Napoli in vetta alla classifica, domani pomeriggio i partenopei cercheranno di riprendersi la leadership contro il Bologna. Negli ultimi minuti gli uomini di Allegri pensano più che altro ad addormentare la partita passandosi il pallone a vicenda, l’unico cruccio è quello di far segnare Higuain che all’88’ interrompe il digiuno di gol grazie all’assist di Douglas Costa, l’attaccante argentino stacca di testa e batte Sorrentino per la rete del raddoppio che di fatto mette la parola fine alla contesa. In un primo momento l’arbitro Maresca concede cinque minuti di recupero ma dopo un rapido consulto con le due panchine decide di mandare tutti sotto la doccia allo scadere del novantesimo, visto che con due gol di vantaggio e due uomini in più ormai la Vecchia Signora aveva archiviato la pratica. (agg. di Stefano Belli) CHIEVO-JUVENTUS, DIRETTA LIVE

KHEDIRA SBLOCCA LA CONTESA!

Quando mancano dieci minuti al novantesimo è cambiato il parziale al Bentegodi tra Chievo e Juventus con i bianconeri avanti per 1 a 0. Gli uomini di Allegri cominciano a premere sull’acceleratore, al 57′ Pjanic cros per Douglas Costa che di testa non riesce a inquadrare il bersaglio. La svolta del match arriva al 60′ quando Cacciatore, dopo essere stato colpito da Asamoah, chiede l’intervento del direttore di gara che non prende provvedimenti. Il numero 29 clivense si lascia scappare qualche parola di troppo nei confronti di Maresca e fa anche il gesto delle manette, l’arbitro decide di mostrargli il rosso diretto lasciando così i padroni di casa in nove. Pur con due uomini in meno la compagine di Maran tiene duro fino al 71′ quando Khedira con un inserimento perfetto in area su assist di Bernaredeschi trafigge Sorrentino e porta così in vantaggio la Vecchia Signora al termine di un lungo assedio nella trequarti avversaria. Al 78′ Birsa prova a sorprendere la difesa della Juve, Radovanovic non riesce ad arrivare sul pallone per l’uscita di Szczesny. (agg. di Stefano Belli) 

MANDZUKIC CALCIA ADDOSSO A SORRENTINO

Al Bentegodi è ricominciato dopo l’intervallo il secondo anticipo della 22^ giornata di Serie A 2017-18 tra Chievo e Juventus, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane sempre fermo sullo 0-0. A inizio ripresa i bianconeri non riescono a sfruttare la superiorità numerica, anche perché Maran ha ripristinato il centrocampo a tre sacrificando Pucciarelli che lascia il posto a Depaoli. Poco dopo i clivensi devono spendere il secondo cambio per l’infortunio di Tomovic che si procura un risentimento all’inguine della gamba destra, al suo posto entra Gamberini. Novità anche nelle fila della Vecchia Signora con l’ingresso di Bernardeschi al posto di Sturaro, Allegri passa così al 4-2-3-1 e al 54′ Mandzukic calcia addosso a Sorrentino che fa buona guardia sul suo palo. (agg. di Stefano Belli) 

CLIVENSI IN DIECI, ESPULSO BASTIEN

Chievo e Juventus vanno al riposo sul punteggio di 0-0, primo tempo senza gol e con poche emozioni. Il primo vero colpo di scena arriva al 37′ quando Bastien, già ammonito in seguito a un brutto fallo su Asamoah (un arbitro più fiscale probabilmente gli avrebbe mostrato direttamente il rosso), si aggrappa platealmente al 22 numero bianconero, l’arbitro Maresca non può far finta di nulla e gli indica anzitempo la via degli spogliatoi. Clivensi in inferiorità numerica e ospiti che da ora in avanti possono sfruttare anche l’uomo in più anche se proprio come nella precedente gara col Genoa gli uomini di Allegri non sembrano particolarmente brillanti. Nel recupero destro da fuori di Khedira, Sorrentino si distende e blocca la sfera. (agg. di Stefano Belli) 

RITMI BASSI AL BENTEGODI

Alla mezz’ora del primo tempo Chievo e Juventus rimangono sullo 0-0. I bianconeri continuano ad attaccare ma senza trovare la via del gol: all’11’ Khedira crossa per Mandzukic che colpisce male il pallone a pochi passi da Sorrentino, disturbato da Cacciatore; Higuain è alle prese con Dainelli che lo marca a vista e gli impedisce di prendere la mira e inquadrare lo specchio della porta. I clivensi hanno tutto l’interesse a tenere i ritmi bassi e ad addormentare la partita facendo girare il pallone con tutta la calma del mondo. Al 20′ Bani perde un brutto pallone e innesca il contropiede della Juve, Pjanic ci prova dalla lunga distanza ma il suo tiro non è abbastanza angolato da impensierire Sorrentino. Quattro minuti più tardi la formazione di Maran si procura il primo tiro dalla bandierina con Birsa, Khedira allontana il pallone proveniente dalla bandierina. Al 26′ Dainelli stende Higuain, punizione dal limite per la Vecchia Signora, Pjanic colpisce la barriera e dunque niente da fare. (agg. di Stefano Belli) 

HIGUAIN MURATO DA DAINELLI

Allo stadio Bentegodi di Verona è cominciato il secondo anticipo della 22^ giornata di Serie A 2017-18 tra Chievo e Juventus, al decimo minuto del primo tempo il punteggio rimane sullo 0-0. Partenza aggressiva da parte dei bianconeri che vanno subito a schiacciare gli avversari nella loro trequarti, al 2′ Mandzukic col tacco serve Asamoah che viene chiuso in calcio d’angolo da Bastien. Atteggiamento molto prudente per quanto riguarda i padroni di casa, il tecnico Maran si affida infatti a una difesa a cinque con gli esterni Cacciatore e Jaroszynski a dare man forte ai tre centrali. Al 7′ sussulto della Vecchia Signora, Pjanic avanza per vie centrali e inventa un corridoio per Higuain che entra in area ma al momento del tiro viene murato da Dainelli. Al 10′ ci prova Douglas Costa col sinistro, palla che termina ampiamente a lato. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Chievo Juventus metterà di fronte due realtà molto diverse, ma con un tratto in comune: la stabilità della guida tecnica, dal momento che Rolando Maran e Massimiliano Allegri siedono sulle rispettive panchine ormai da varie stagioni. Maran allena il Chievo dal 19 ottobre 2014 ed è sempre riuscito ad ottenere meritate salvezze anticipate, che per il Chievo valgono come lo scudetto: adesso però i gialloblù stanno attraversando un momento difficile, lo scoglio Juventus sarà ostico ma superarlo sarebbe una svolta. Anche Allegri siede sulla sua panchina dal 2014: tre scudetti e tre Coppe Italia in altrettante stagioni più due finali di Champions League. L’obiettivo è continuare così, per farlo partite come quella di stasera vanno vinte. Adesso però è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Chievo Juventus, poi che lo spettacolo abbia inizio! CHIEVO: Sorrentino, Cacciatore, Bani, Dainelli, Tomovic, Jaroszynski; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Pucciarelli. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Gobbi, Gamberini, Depaoli, Garritano, Rigoni, Leris, Meggiorini, Pellissier, Stepinski. Allenatore: Rolando Maran. JUVENTUS: Szczesny, De Sciglio, Barzagli, Benatia, Asamoah, Pjanic, Khedira, Sturaro, Douglas Costa, Mandzukic, Higuain. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Rugani, Lichtsteiner, Alex Sandro, Matuidi, Bentancur, Bernardeschi. Allenatore: Massimiliano Allegri. (Agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Chievo Juventus è disponibile in diretta tv sia per gli abbonati Sky sia per quelli Mediaset Premium. Coloro che hanno un contratto con la piattaforma satellitare potranno seguire la partita sintonizzandosi sui canali Sky Calcio 1 HD e Sky Sport 1 HD. Per quanto riguarda, invece, la piattaforma del digitale terrestre l’anticipo della Serie A sarà visibile sui canali Premium Sport e Premium Sport HD. Chi non può seguire Chievo Juventus in diretta tv può ripiegare sulla diretta streaming video, visto che Sky e Mediaset Premium offrono ai loro abbonati due servizi per vedere le partite in diretta con i dispositivi mobili come PC, smartphone e tablet. L’importante è che abbiano scaricato le applicazioni SkyGo e Premium Play sui dispositivi, per quanto riguarda telefono e tablet, mentre per vederla da pc basta collegarsi (e fare login) sui siti ufficiali di Sky e Mediaset Premium.

I PRECEDENTI

Sono quattordici i precedenti di Chievo-Juventus giocati allo stadio Bentegodi. Il bilancio è nettamente a favore dei bianconeri che contro i clivensi a Verona hanno vinto in dieci occasioni, perdendo solo una volta mentre tre sono i pareggi. Il successo del Chievo risale al gennaio del 2010 ed è l’unica volta nella sua storia che il Chievo ha battuto la Juventus. La gara fu decisa da un gol al minuto 33 di Sardo da fuori area. Sulla panchina bianconera c’era Ciro Ferrara che sarebbe stato esonerato dopo la successiva gara di Coppa Italia contro l’Inter per fare spazio a un rush finale deludente per i bianconeri sotto la guida di Alberto Zaccheroni. Nelle ultime cinque gare a Verona la Juventus ha sempre vinto contro il Chievo, anche se l’anno passato il match fu molto delicato. I bianconeri erano passati in vantaggio con Mario Mandzukic all’inizio della ripresa per subire il pari di Sergio Pellissier su calcio di rigore. A decidere la gara fu una punizione a quindici minuti dalla fine messa sotto al sette da Miralem Pjanic. L’ultimo pari risale all’ottobre del 2011 una gara terminata 0-0 nell’anno del primo Scudetto di Antonio Conte. (agg. di Matteo Fantozzi)

STATISTICHE

Alla vigilia del match della serie A tra Chievo e Juventus notiamo subito che dati alla mano la compagine della Vecchia Signora risulta nettamente superiori ai clivensi. Volendo fare qualche confronto diretto infatti notiamo che sia l’attacco (50 gol fatti contro i 21 realizzati dai gialloblu) e la difesa (15 reti incassate dei bianconeri contro le 37 avversarie) premiano nettamente i bianconeri, così come i tiri complessivi (269 contro i 207 avversari) e il possesso palla (30’49” contro 23’38” dei padroni di casa oggi). Volendo ampliare la nostra analisi va poi ricordato che la Juventus ha firmato un più alto numero di calci d’angolo (ben 103 contro i soli 79 dei clivensi). A livelli disciplinare però notiamo pure che la formazione di Allegri ha anche commesso più falli (238-221), pareggiando però nei cartellini gialli (30-30) e nei rossi (1-1). Infine ricordiamo che il ruolino personale della Vecchia Signora in trasferta ci racconta di ben 8 vittorie e un solo KO, questo registrato contro la Sampdoria. I veneti invece dal canto loro vantano un bilancio casalingo che racconta di appena tre successi ma anche 4 pareggi. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La gara del campionato di Serie A tra il Chievo e la Juventus verrà diretta dal signor Fabio Maresca della sezione arbitrale di Napoli. Il giovane fischietto classe 1981 sarà affiancato dagli assistenti di linea Giallatini e Del Giovane, dal quarto uomo Chiffi mentre ad occuparsi del Var ci sarà Pasqua. Per Maresca in questa stagione calcistica si tratta della 12esima designazione, la decima per quanto concerne il massimo campionato nazionale. In stagione infatti il direttore di gara ha già diretto la Juventus alla prima giornata (Juventus – Cagliari 3-0 con 1 ammonito ed 1 calcio di rigore assegnato) ed in Coppa Italia (vittoria per 2-0 sul Genoa) mentre il Chievo è stato diretto alla sedicesima giornata nel match pareggiato per 0-0 in casa contro la Roma. ricordiamo infine che ha bilancio per la stagione corrente della Serie A, Maresca ha messo a bilancio in tutto 36 cartellini gialli e 4 rossi (due espulsioni commissionate per doppia ammonizione) e tre clci di rigore. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Chievo Juventus, che verrà diretta dall’arbitro Fabio Maresca, si gioca alle ore 20:45 di sabato 27 gennaio ed è valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A, stagione 2017/2018. In campo allo stadio Bentegodi di Verona i campioni d’Italia in carica, in piena corsa con il Napoli per lo scudetto, contro i clivensi in piena crisi di risultati, visto che la vittoria manca addirittura da novembre. La squadra di Massimiliano Allegri non può concedersi passi falsi, visto che è ad un punto di distacco dal Napoli, quindi insegue quella che potrebbe essere la sesta vittoria consecutiva in campionato, ottava se consideriamo anche gli impegni in Coppa Italia. D’altra parte dovrà fare i conti con un Chievo che ha collezionato cinque sconfitte nelle ultime sette partite di campionato. L’impegno, che si preannuncia sulla carta facile per la Juventus, in realtà potrebbe rivelarsi particolarmente ostico, visto che la squadra di Rolando Maran ha bisogno di punti per muovere una classifica che potrebbe altrimenti cominciare ad assumere un aspetto preoccupante. Questa partita si è giocata nella terza giornata dell’andata, il 9 settembre: la Juventus all’Allianz Arena si impose con un secco 3 a 0. Dopo l’autorete di Hetemaj arrivarono i gol di Higuain e Dybala a sigillo dei tre punti.

IL CONTESTO

La ritrovata solidità della difesa ha rilanciato le ambizioni della Juventus, che sembra aver ritrovato i giusti equilibri in quel reparto che tanto ha contribuito ai successi degli ultimi anni. La squadra di Massimiliano Allegri ha subito un solo gol nelle ultime dodici partite disputate tra campionato e coppe, mentre il Chievo lamenta problemi in difesa e in attacco. Il gruppo di Rolando Maran ha raccolto solo due punti nelle ultime sette partite di campionato, segnando in questo parziale solo quattro gol e prendendone addirittura sedici. D’altra parte la partita contro la Juventus rappresenta però un’occasione per cambiare approccio e riprendere il cammino in campionato. La vittoria al Chievo manca da novembre, quando si imposero contro la Spal per 2 a 1 con una doppietta di Inglese. Da allora due batoste, cioè le “manite” di Inter e Lazio (quest’ultima proprio nell’ultimo turno di campionato), ma negative sono state in particolare le prestazioni contro le dirette concorrenti per la salvezza, come quelle con il Benevento e il Crotone. Umore diverso in casa Juventus, che dopo il pareggio con l’Inter ha inanellato una importante serie positiva di risultati che l’ha portata ad un solo punto di distacco dal Napoli. Importante in tal senso è stata in particolare la vittoria di misura con la Roma, decisa dalla rete dell’ex Benatia. Vietato fermarsi ora, anche perché il Napoli sembra intenzionato e nelle condizioni di poter protrarre la corsa scudetto.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO JUVENTUS

Il Chievo recupera Gamberini e Meggiorini, ma Rolando Maran non dovrebbe inserirli nello schieramento iniziale. Molto probabilmente i due giocatori, che sono tornati ad allenarsi in gruppo negli ultimi giorni, partiranno dalla panchina. Niente da fare per Castro e Inglese: entrambi sono indisponibili. In difesa dovrebbe esserci spazio per Cesar: la sua esperienza rappresenta il fatto che potrebbe spingere l’allenatore del Chievo a preferirlo al giovane Bani. Nessuna sorpresa, invece, a centrocampo, mentre l’unico dubbio per quanto riguarda l’attacco verte su Pellissier. L’attaccante, che ha dimostrato in passato di poter fare male alla Juventus, potrebbe offrire quelle garanzie che servono avanti, ma Stepinski resta ancora in corsa per un posto. Non mancheranno le novità nello schieramento della Juventus, visto che Massimiliano Allegri sta pensando ad alcuni cambi. Innanzitutto non avrà a disposizione Howedes, Dybala e Cuadrado, tutti e tre infortunati. In dubbio Matuidi, al suo posto potrebbe giocare Sturaro, al cui fianco si muoveranno Khedira e Pjanic. A partita in corso potrebbe esserci invece spazio per Marchisio, che tornerà tra i convocati. Sulla fascia destra il ballottaggio tra De Sciglio e Lichtsteiner, mentre al centro Benatia e Chiellini sono diventati una garanzia. In lotta a sinistra Alex Sandro, che è stato recuperato, e Asamoah. In attacco, invece, verrà confermato il tridente costituito da Douglas Costa, Higuain e Mandzukic. Il brasiliano è diventato finalmente protagonista del progetto bianconero, tra dribbling e sgommate. L’infortunio di Dybala rappresenta una chance per dimostrare che l’investimento per portarlo a Torino è stato giusto. E in porta? Buffon dovrebbe ritrovare la maglia da titolare.

QUOTE E PRONOSTICO

C’è un grande squilibrio nelle quote della sfida del Bentegodi di Verona tra Chievo e Juventus. L’agenzia di scommesse Snai conferma il fatto che la squadra di Rolando Maran parte sfavorita nel confronto con quella di Massimiliano Allegri. La quota relativa alla vittoria dei bianconeri è molto bassa, cioè di 1,33. Al contrario è molto alta quella riservata al successo dei padroni di casa: 9,75. La quota per il segno X del pareggio è interessante (vale 5,00) e stuzzicherà in particolare quanti ritengono che il Chievo possa riuscire a imbrigliare la Juventus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori