DIRETTA/ Inter Milan Primavera (risultato finale 1-2) streaming video e tv: finale clamoroso!

Inter Milan Primavera, info streaming video e diretta tv: probabili formazioni, orario e risultato live. Dalle ore 13:00 di oggi pomeriggio, il derby meneghino per il campionato Primavera

27.01.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
Riccardo_Forte_Milan_Primavera_lapresse_2017
Forte, Milan Primavera - LaPresse

Si è chiusa proprio in questi istanti la partita fra lInter e il Milan Primavera, diciassettesimo appuntamento con la stagione 2017-2018. Dopo il triplice fischio finale, le due squadre meneghine sono definitivamente rientrate negli spogliatoi sul risultato due a uno in favore dei rossoneri. Succede tutto negli ultimi secondi di gara, visto che lInter ha prima pareggiato la rete di Tsadjout al 92esimo con Rover, ma poi ha subito il nuovo vantaggio milanista grazie ad un clamoroso autogol di faccia di Bettella, che ha deviato la palla nella propria porta. Milan che ha ottenuto quindi i tre punti con il minimo sforzo, anche perché non sono state moltissime le occasioni da gol dei rossoneri, bravi quindi a concretizzare al massimo il poco creato. Nerazzurri invece molto spreconi, che sulla loro strada hanno comunque trovato un Guarnone in versione superlativa questoggi: lestremo difensore del Milan è stato forse il migliore in campo e anche nel finale di gara, in particolare fra l80esimo e l85esimo, ha respinto i tentativi di Adorante e di Brignoli. Grazie a questa vittoria, Milan che sale a quota 29 punti, superando Juve e Roma, mentre lInter rimane in vetta a 36, in attesa che scenda in campo lAtalanta.

FORCING NERAZZURRO

E iniziato da poco più di 20 minuti il secondo tempo della sfida fra Inter e Milan, derby di Milano valevole per il diciassettesimo turno del campionato Primavera 1. Attualmente la sfida si trova sul ancora risultato di una rete a zero in favore dei rossoneri, con gol siglato al 30esimo dallattaccante Tsadjout. Inter che è entrata in campo con la voglia di riportare la sfida in parità, e in questi primi 22 minuti ha collezionato diverse palle gol, a cominciare da Emmers e Sala, che hanno sfiorato il vantaggio al 48esimo. Quindi è stata la volta di Colidio al 55esimo, con Guarnone bravissimo a chiudere la porta a tu per tu con lattaccante sudamericano. Al 58esimo, invece, tentativo di Zappa su calcio dangolo, con palla che ha sfiorato il palo alla destra del portiere rossonero. La compagine di Lupi è stata praticamente spettatrice dello show interista che sta facendo di tutto per trovare il gol del pareggio. Appuntamento al termine del match per un nuovo ed ultimo aggiornamento sulla sfida fra Inter e Milan Primavera.

FINE PRIMO TEMPO

Si è chiuso proprio in questi istanti il primo tempo del match fra lInter e il Milan Primavera, gara valevole per il campionato di categoria, diciassettesima giornata stagionale. Larbitro ha fischiato per due volte, mandando i ragazzi negli spogliatoi sul risultato di una rete a zero in favore degli ospiti rossoneri. La squadra allenata da Alessandro Lupi si è infatti portata in vantaggio al 30esimo minuto di gioco: a firmare la rete è stato Tsadjout di testa, dopo un bel cross dalla sinistra. Per il calciatore africano si tratta della seconda rete consecutiva in campionato dopo quella siglata lo scorso turno contro il Sassuolo. Inter che ha subito provato a riequilibrare il match, e al 31esimo minuto Bettella ha calciato da ottima posizione, a botta sicura, trovando però lopposizione di Llamas. Nientaltro da segnalare in questo primo tempo, appuntamento a dopo la pausa per un nuovo aggiornamento sul derby meneghino.

CI PROVA DIAS

Siamo a metà del primo tempo a Sesto San Giovanni, allo stadio Breda, dove si sta giocando la sfida fra i padroni di casa dellInter Primavera e i pari età del Milan. Un match che attualmente è ancora fermo sul risultato iniziale di 0 a 0, e che fino ad ora ha regalato poche emozioni. In questi primi minuti di partita si registra infatti una sola azione pericolosa, leggasi la palla gol capitata sui piedi del solito Dias al 18esimo minuto di gioco, dopo splendido assist di Brescianini, ma Pissardo è bravo a salvare la porta respingendo il tentativo rossonero. In attesa che la gara decolli, andiamo a vedere le formazioni ufficiali delle due squadre. Inter in campo con Pissardo, Zappa, Sala, Bettella, Rada, Lombardoni, Brignoli, Emmers, Colidio, Zaniolo, Rover. Milan che invece risponde con Guarnone, Bellanova, Llamas, Bellodi, El Hilali, Gabbia, Murati, Brescianini, Tsadjout, Dias, Sinani. Appuntamento al termine della prima frazione di gioco, per un nuovo aggiornamento sul match.

SI COMINCIA!

Sta per iniziare la sfida fra Inter e Milan, il derby meneghino valevole per il campionato Primavera 1. Nel frattempo, sono passati esattamente due mesi da quando Alessandro Lupi è sbarcato sulla panchina rossonera. A fine novembre, infatti, lex allenatore Gennaro Gattuso è stato promosso in prima squadra, e di conseguenza il varesino ha ricevuto la chiamata per allenare i ragazzi della Primavera. Andiamo a fare quindi un primo bilancio dellesperienza del neo-tecnico sulla panchina rossonera: fino ad oggi il Milan di Lupi ha disputato in campionato sei partite, con tre sconfitte, due vittorie e un pareggio. Le tre capitolazioni sono arrivate allesordio con la Roma, quindi contro lUdinese in casa, e infine contro lHellas a Verona. I successi sono invece quelli con il Torino per due a uno e contro il Sassuolo dello scorso weekend. Un solo pari dicevamo, luno a uno dello scorso 16 dicembre contro la Fiorentina. Una vittoria contro lInter potrebbe quindi rappresentare una svolta anche per loperato del tecnico lombardo, che fino a qui non ha di certo brillato, anche se non si può ovviamente parlare di bocciatura. Ma ora mettiamoci comodi, perché il derby sta per iniziare!

L’ALBO D’ORO ROSSONERO

Il Milan affronterà questoggi lInter dalle ore 13:00 per il campionato Primavera 1. I rossoneri devono vincere quasi obbligatoriamente, per provare ad allungare in classifica, scalando posizioni. Il Diavolo è infatti attualmente a dieci punti di distanza dalla capolista, che è proprio la squadra nerazzurra allenata da Vecchi. Milan che non vince alcun trofeo da troppo tempo, e precisamente dal Torneo di Viareggio risalente allinverno del 2014, quando sulla panchina sedeva un certo Pippo Inzaghi, che poi sarebbe sbarcato in prima squadra per poi prendere in mano il Venezia, club che allena tuttora. Lultimo campionato Primavera è invece stato vinto dal Milan anni luce fa, e precisamente nel 1964-65. Da allora, sono arrivate, oltre al Torneo di Viareggio vinto tre volte, due sole Coppa Italia Primavera nel 1984-85 e nel 2009-2010. Ben altra cosa il palmares dellInter, che dal 2014-2015 ha portato a casa ogni anno un trofeo: questanno ha già vinto la Supercoppa Primavera, lanno scorso il campionato, due anni fa la Coppa Italia, e tre anni fa il Torneo di Viareggio.

I PRECEDENTI

Sale altissima lattesa per il derby meneghino fra lInter e il Milan, match valido per il nuovo turno del campionato di calcio di Primavera. Prima di addentrarci nel vivo della sfida di oggi pomeriggio, andiamo a vedere brevemente come sono terminate i precedenti incontri fra le due formazioni in oggetto. Negli ultimi dieci anni si sono giocate 23 partite, con un bilancio fortemente in favore dei nerazzurri, visto che sono 13 i successi dei padroni di casa, con quattro trionfi del Milan, e sei gare terminate in perfetta parità. Preoccupante in particolare il bilancio rossonero nelle ultime uscite, visto che la squadra attualmente allenata da Lupi non batte i cugini dal 12 gennaio del 2014, più di quattro anni fa, successo in trasferta per due reti a zero. Da quella gara sono arrivati un pareggio e ben cinque sconfitte consecutive. LInter batte infatti ininterrottamente i rossoneri dal 19 ottobre del 2014, successo in trasferta per quattro a uno. Lultimo precedente è invece quello dello scorso 16 settembre, secondo turno del campionato Primavera 1, con vittoria in trasferta interista per tre reti a zero. La gara più importante giocata fra le due meneghine, infine, è quella del 6 giugno 2012, semifinale del campionato, con successo per 4 a 3 in favore dellInter dopo i tempi supplementari.

I BOMBER

Scopriamo quali sono i migliori realizzatori di Inter e Milan, due squadre che si affronteranno questoggi per la diciassettesima giornata del campionato Primavera 1. Si parte dai migliori dei nerazzurri, dove spicca senza dubbio il trequartista Zaniolo. Il numero 10 dei meneghini ha segnato sin ad oggi otto reti, di cui sei arrivate negli ultimi sei incontri, compreso lultimo match contro lUdinese. Zaniolo che ha distribuito anche due assist ai propri compagni, mentre sono a quota quattro lesterno destro Rover, e la punta centrale Odgaard. Bene anche un altro centrocampista, leggasi Emmers, in rete due volte nelle ultime due gare giocate. Fra le fila del Milan, invece, il miglior realizzatore dopo diciassette turni è Riccardo Forte, esterno di sinistra, a quota sei gol segnati. Insegue a due gol di distanza il centrocampista portoghese Tiago Dias, che ha distribuito anche un assist, mentre il centrale Cappani ne ha segnati due, davanti a Sinani e Pobega, entrambi a quota un gol realizzato.

INTER MILAN PRIMAVERA

Inter Milan impreziosisce la 17esima giornata del campionato di Primavera 1 2017-2018, che non poteva che iniziare nel migliore dei modi. Dalle ore 13:00 di oggi pomeriggio, andrà infatti in scena la sfida dello stadio Breda di Sesto San Giovanni, il derby meneghino fra i padroni di casa dellInter e gli ospiti del Milan. Anche se valevole per il calcio giovanile, la stracittadina milanese è sempre affascinante e siamo certi che questa partita non lesinerà spettacolo ed emozioni. Andiamo a vedere insieme le informazioni per la diretta tv e streaming, nonché le probabili formazioni del match.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La sfida fra lInter e il Milan Primavera, valevole per il 17esimo turno del campionato di categoria, sarà visibile in diretta tv, in chiaro e a titolo completamente gratuito. Lemittente televisiva Sportitalia, si è infatti assicurata i diritti in esclusiva del match in questione, e di conseguenza sarà possibile godere del suo spettacolo. Per vedere la partita non dovrete fare altro che sintonizzarvi su Sportitalia dalle ore 13:00, o eventualmente seguirne la diretta streaming, selezionando il link apposito sul sito sportitalia.com, un modo per gustarsi la gara comodamente attraverso il proprio personal computer, lo smartphone o il tablet.

IL CONTESTO

Quella fra lInter e il Milan sarà una partita molto interessante non soltanto per il fascino legato al derby milanese, quanto perché importante dal punto di vista della classifica. La squadra nerazzurra allenata da Vecchi è infatti prima da sola in classifica, a quota 36 punti, con lAtalanta che ha perso terreno e dista ora due lunghezze. I nerazzurri hanno vinto undici partite, pareggiandone tre e perdendone soltanto due, squadra che ha perso di meno nel torneo al pari dei bergamaschi. Sono 28 invece le reti siglate, mentre quelle subite sono appena 12, miglior difesa in assoluto del campionato. Il Milan insegue a dieci lunghezze di distanza, essendo quinto a quota 26 punti, con otto successi, due pareggi e ben sei sconfitte. Una squadra, quella rossonera allenata da Lupi, che non segna tantissimo e che nel contempo non subisce molto, con un bilancio gol fatti/subiti in perfetta parità, 19 a 19. Nellultima uscita, grande vittoria interista a Udine per tre a zero, mentre il Milan ha battuto il Sassuolo in casa per due a uno.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI INTER-MILAN PRIMAVERA

Andiamo quindi a scoprire insieme le probabili formazioni della sfida fra Inter e Milan, cominciando da quelle dei padroni di casa nerazzurri. Non dovrebbero esserci assenze importanti in casa interista, visto che non vi sono squalificati ne infortunati. Vecchi potrebbe quindi riproporre lo stesso undici vincente lo scorso weekend a Udine. Spazio ad un 4-3-1-2 con il centrocampo a rombo, dove il numero 9 Belkheir dovrebbe fare coppia con Colidio, in rete questultimo contro i bianconeri. Sulla trequarti spazio allintoccabile Zaniolo, numero 10 della rosa, e anchegli in gol in Friuli, mentre in cabina di regia ci sarà Schirò, con Emmers intermedio di destra, e Brignoli sul versante opposto. In difesa, infine, capitan Lombardoni affiancato da Nolan, con Zappa terzino destro e Corrado a fare su e già sulla corsia di sinistra. In porta andrà Pissardo che torna dopo la squalifica. Scopriamo anche lundici che dovrebbe mandare in campo Alessandro Lupi, tecnico dei giovani diavoli. Assente il solito centrocampista Torrasi, mentre tutti gli altri saranno a disposizione del mister. Probabile un 4-3-3 dove fra i titolari si potrebbe vedere al centro dellattacco Tsadjout, in gol contro il Sassuolo lo scorso weekend, con Dias e Capanni sugli esterni. A centrocampo El Hilali in regia, con Murati e Pobega a supporto, mentre in difesa la coppia Gabbia e Bellodi in mezzo, con Negri e Llamas sulle due corsie. In porta, infine, Guarnone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori