Probabili formazioni / Milan Lazio: occhio a Cutrone e Nani. Diretta tv, ultime notizie live (22^ giornata)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Lazio: diretta tv e orario del match. Alla vigilia della 22^ giornata di Serie A in casa biancoceleste rimane in forte dubbio il bomber Ciro Immobile. 

Suso_Milinkovic_Lazio_Milan_lapresse_2017
Probabili formazioni Milan Lazio (LaPresse)

Parlando delle probabili formazioni di Milan Lazio, non ci resta che prendere in considerazione i giocatori che potrebbero avere un ruolo importante nella partita pur cominciando dalla panchina. Nel Milan il riferimento va soprattutto a chi perderà i ballottaggi ancora pendenti in attacco, cioè Cutrone e Borini più che Kalinic e Calhanoglu, senza dimenticare André Silva che però insegue ancora il primo gol personale in Serie A. Attenzione anche al centrocampo, dove i nomi più interessanti a disposizione di Gennaro Gattuso sono quelli di Montolivo e Locatelli, mentre in difesa il primo ricambio dovrebbe essere Zapata. Passando poi alla Lazio, fa piacere notare che Nani sta cominciando a dare un contributo tangibile alla causa della squadra di Simone Inzaghi e potrebbe risultare utile in questo momento in cui ci sono i problemi di Immobile con cui fare i conti. A centrocampo potremmo citare il giovane Murgia, Basta e Bastos – scusate il gioco di parole – potrebbero invece essere molto preziosi per la fase difensiva se dovesse servire a partita in corso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIFESA

Analizzando adesso le difese di Milan e Lazio nelle rispettive probabili formazioni alla vigilia della partita, emerge il fatto che Gennaro Gattuso e Simone Inzaghi condividono lo stesso dubbio, cioè quello relativo a chi presidierà la fascia destra, anche se nel Milan parliamo di un reparto a quattro mentre la Lazio usa la retroguardia a tre. Il terzino destro rossonero sarà Abate oppure Calabria, ma questultimo sarà titolare in ogni caso, eventualmente a sinistra con appunto Abate a destra, oppure con Antonelli che andrebbe a coprire la corsia mancina. Squalificato Rodriguez, non si annunciano altri dubbi, con la coppia centrale formata da Bonucci e Romagnoli che agirà a protezione di Donnarumma, reduce da un errore a Cagliari. Nella Lazio sul centro-destra della difesa è annunciato addirittura un ballottaggio a tre fra il nuovo acquisto di gennaio Caceres, Wallace e Bastos, mentre non dovrebbero esserci dubbi su De Vrij centrale e Radu sulla sinistra, così come sulla maglia da titolare in porta, naturalmente destinata a Strakosha. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CENTROCAMPO

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio sembra essere tutto definito per quanto riguarda i due reparti di centrocampo. In copertina mettiamo il grande ex Biglia, che agirà in cabina di regia per il Milan contro molti giocatori che conosce alla perfezione, ma che pure conoscono lui: per chi sarà un vantaggio? Non ci sono dubbi anche sulle due mezzali che affiancheranno largentino: Kessie è in grande spolvero dopo la doppietta di Cagliari che gli ha portato grandi complimenti anche da parte di mister Gennaro Gattuso, mentre Bonaventura è un giocatore al quale nessun allenatore del Milan negli ultimi anni ha mai rinunciato se non per cause di forza maggiore. Tutto sembra molto chiaro anche per quanto riguarda il centrocampo della Lazio: Simone Inzaghi punterà su Lucas Leiva che è lerede proprio da Biglia, affiancato da Parola che è una garanzia e ha pure un buon feeling con il gol; infine i due esterni, che dovrebbero essere quasi certamente Marusic a destra e il veterano Lulic a sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ATTACCO

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio emergono parecchi nodi ancora da sciogliere per quanto riguarda gli attacchi delle due squadre. Nel tridente rossonero Gennaro Gattuso sembra avere una sola certezza, cioè la maglia da titolare per Suso come esterno destro, ruolo in cui lo spagnolo è praticamente intoccabile. Ben due maglie però sono ancora in palio: Kalinic (favorito) oppure Cutrone come punta centrale, con André Silva che è scivolato invece in terza fila nelle gerarchie di Gattuso; come esterno di sinistra invece potrebbe profilarsi un ballottaggio fra Calhanoglu e Borini, infatti è uno dei ruoli che non ha un titolare fisso in casa Milan. Nella Lazio bisogna fare i conti con i problemi di Immobile, ma lattacco biancoceleste è comunque il migliore della Serie A e dovrebbe tornare allassetto più tradizionale per Simone Inzaghi, con due trequartista alle spalle di un punto di riferimento avanzato. Nessun dubbio su Luis Alberto e Milinkovic-Savic, davanti a loro dovrebbe agire Felipe Anderson che dopo mesi difficili è tornato in grande spolvero al momento giusto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-LAZIO

Il Milan di Gennaro Gattuso torna in campo nella 22^ giornata della Serie A e lo farà contro la Lazio domani tra le mura di San Siro: fischio dinizio alle ore 18.00. Un nuovo banco di prova rischioso per la squadra rossonera che dovrà confermare le belle cose viste negli ultimi appuntamenti contro una delle squadre più in forma di questa prima parte del campionato di Serie A. Sia Gattuso che Inzaghi però dovranno fare a meno di alcuni loro punti di riferimento nella probabile formazione iniziale: per i rossoneri Ricardo Rodriguez è squalificato, mentre in casa biancoceleste rimane in dubbio Ciro Immobile, per infortunio. Diamo quindi ora un occhio più da vicino alle probabili formazioni di Milan-Lazio.

INFO DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Come al solito è stata garantita ampia copertura mediatica anche a questo match della 22^ giornata della Serie A e la diretta tv della partita è garantita sul digitale terrestre di Premium che sulla tv satellitare di Sky, con diretta streaming video prevista tramite i relativi servizi. Su Premium ricordiamo che lappuntamento con San Siro è atteso alle ore 18.00 ai canali Premium Sport e Premium sport HD: per la tv di Sky invece i canali di riferimento saranno Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD.

LE PROBABILI FORMAZIONI

LE SCELTE DI GATTUSO

Dopo tanti esprimenti tattici falliti, possiamo ora dire che sotto la direzione di Gattuso il Milan ha un probabile formazione titolare: alla viglia del match con la Lazio però ovviamente qualche dubbio rimane sempre possibile. Partendo dalla difesa ecco che infatti nel reparto a 4 davanti al solito Gigio Donnarumma, lassenza annunciata di Ricardo Rodriguez pone il tecnico rossonero davanti al primo dubbio. Confermata la coppia centrale Bonucci-Romagnoli, è assai probabile che Abate prenda il posto dello svizzero con Calabria posto sullaltra corsia. Terzetto invece confermato in mediana: lex del match Lucas Biglia sarà in cabina di regia, con Kessie e Bonaventura al suo fianco. Qualche dubbio in più invece per lattacco: imprescindibile Suso sullesterno, con Kalinic che si gioca il posto di prima punta con Cutrone e Andrè Silva mentre sullaltra corsia si accenderà il duello Calhanoglu-Borini

I DUBBI DI INZAGHI

Il dubbio numero 1 in casa Lazio riguarda le condizioni di Ciro Immobile: il bomber è un elemento prezioso per la formazione biancoceleste che pure ha mostrato di saper vincere anche senza la sua punta di riferimento. In ogni caso il capocannoniere della serie A farà di tutto per presentarsi in campo: lo diamo quindi in dubbio nel 3-4-2-1 classico di Inzaghi, che potrebbe diventare 3-5-2 come visto contro l’Udinese pochi giorni fa. Nella prima ipotesi ecco che in difesa vedremo davanti a Strakosha, il terzetto composto da De Vrij, Radu e uno tra Caceres e Wallace. Per la mediana del club capitolino ecco poi la coppia centrale con Lucas Leiva e Parolo mentre Marusic e Lulic si occuperanno delle corsie più esterne. Per lattacco torna  forte il nome di Luis Alberto, tenuto praticamente a riposo contro i friulani in settimana: con lui ecco il solito Milinkovc Savic a supporto di Felipe Anderson prima punta. 

IL TABELLINO

Milan (4-3-3): 99 G Donnarumma; 20 Abate, 19 Bnucci, 13 Romagnoli, 2 Calabria; 79 Kessie, 21 Biglia, 5 Bonaventura; 8 Suso, 7 Kalinic, 10 Calhanoglu. All Gattuso

Lazio (3-4-2-1): 1 Strakosha; 13 22 Caceres, 3 De Vrij, 26 Radu; 77 Marusic, 6 Lucas Leiva, 16 Parolo, 19 Lulic; 18 Luis Alberto, 21 Milikovic Savic, 10 Felipe Anderson. All Inzaghi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori