Probabili formazioni / Napoli Bologna: poliedrico Zielinski. Diretta tv, ultime notizie live (Serie A)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Napoli Bologna: diretta tv e orario. Nessun dubbio per l’11 di Mister Sarri nel match casalingo di Serie A contro Simone Verdi e i felsinei. 

Destro_Albiol_Bologna_Napoli_lapresse_2017
Probabili formazioni Napoli Bologna (LaPresse)

Chiudiamo la nostra panoramica sulle probabili formazioni di Napoli Bologna alla vigilia della partita prendendo in considerazione i nomi di alcuni panchinari di spicco: per il Napoli Chiriches è il primo nome in difesa, ci sarà il nuovo acquisto Machach e ricordiamo naturalmente Diawara e Zielinski, preziose alternative a centrocampo ma il polacco eventualmente anche al posto di insigne se dovesse servire, visto che in attacco lunico vero ricambio al momento è Ounas. Per quanto riguarda il Bologna, in difesa Roberto Donadoni deve ancora decidere chi schierare titolare e di conseguenza chi perderà i ballottaggi sarà candidato ad entrare in caso di necessità; a centrocampo attenzione a Pulgar, mentre Di Francesco sarà perfetto se dovesse servire un modulo e un atteggiamento più aggressivo. Infine Okwonkwo, che si è imposto allattenzione generale per leccellente media-gol in rapporto ai minuti giocati: se dovesse entrare, il Napoli dovrà stare molto attento a questo talento emergente. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIFESA

Le difese di Napoli Bologna non dovrebbero riservare sorprese nelle probabili formazioni per quanto riguarda i padroni di casa partenopei, mentre qualcosa cè ancora da definire per quanto riguarda i rossoblù. Dunque partiamo dal Napoli: tutto confermato, a cominciare da Reina in porta, protetto dalla solita coppia centrale con Albiol e Koulibaly, mentre Hysaj sarà il terzino destro e Mario Rui agirà sulla corsia mancina dove a causa dellinfortunio di Ghoulam è diventato il titolare e lo sarà ancora per almeno un mese. Più delicata lanalisi della retroguardia del Bologna di Roberto Donadoni, dove sono in dubbio entrambe le maglie da titolari come centrali, anche a causa delle non perfette condizioni di Maietta: di conseguenza lui, De Maio, Helander e Gonzalez sono in quattro per due posti disponibili. In compenso sembra essere tutto chiaro il resto: Mirante sarà naturalmente il portiere, ecco poi Mbaye terzino destro e Masina sulla corsia di sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CENTROCAMPO

Interessante lanalisi dei due reparti di centrocampo nelle probabili formazioni di Napoli Bologna, anche se questa volta Maurizio Sarri non dovrebbe avere dubbi nemmeno in mezzo al campo. Dunque i titolari dovrebbero essere i tre giocatori preferiti dal tecnico partenopeo: in cabina di regia Jorginho, ai suoi fianchi come mezzali Allan e il capitano Hamsik, che ha ormai ampiamente superato linfluenza che lo aveva fortemente condizionato nel corso della scorsa settimana. Nessuna sorpresa dunque, almeno fino a quando non ricominceranno gli impegni infrasettimanali il turnover sarà praticamente azzerato. Forse più interessante dunque lanalisi del centrocampo del Bologna di Roberto Donadoni: in cabina di regia Dzemaili, rientrato dalla Mls e già in gol domenica scorsa contro il Benevento, non ci dovrebbero essere dubbi nemmeno sulla maglia da titolare per Poli, mentre per completare il reparto potrebbe esserci un ballottaggio fra Donsah e Di Francesco, con il quale si passerebbe al 4-2-3-1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ATTACCO

Nessuna novità nelle probabili formazioni di Napoli Bologna per quanto riguarda i due attacchi. Sia Maurizio Sarri sia Roberto Donadoni punteranno sul tridente e per quanto riguarda i partenopei non sono attese novità, con Mertens in posizione centrale e tornato al gol in campionato domenica scorsa a Bergamo, con Callejon ala destra e Insigne esterno sinistro. Daccordo la scarsità di alternative finché Milik è fuori, ma è anche vero che togliere spazio a quei tre sarebbe difficile per chiunque. Forse è quello che ha pensato Verdi quando ha deciso di rimanere al Bologna rifiutando le offerte napoletane: di certo per il numero 9 dei rossoblù domani al San Paolo non sarà un pomeriggio facile, ma potrebbe mettere in mostra le sue notevoli qualità, di cui potrebbero approfittare gli altri due componenti del tridente del Bologna. Si tratta di Destro che è tornato a segnare a ritmi importanti e di palladio, sempre prezioso per esperienza e senso tattico anche se segna molto meno rispetto al passato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-BOLOGNA

Il match tra Napoli e Bologna si accenderà soltanto domani, domenica 28 gennaio alle ore 15.00 ed sarà valido per la 22^ giornata del Campionato di Serie A. Il caso del calciomercato in casa azzurra Simone Verdi quindi scenderà in campo al San Paolo per affronterà quelli che per pochi giorni pareva sarebbero diventati i suoi prossimi compagni di squadra. Ecco perché lesterno felsineo come tutta la formazione rossoblu ha un motivo  in più per fare bene contro la capolista del campionato. Di contro però ecco che propri arrivano come la sua formazione non ha alcuna intenzione di perdere la prima posizione in graduatoria contro gli emiliani. La sfida quindi si annuncia davvero avvincente: vediamo allora nel dettaglio le probabili formazioni studiate per la partita tra Napoli e Bologna. 

INFO DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La partita tra Napoli e Bologna, attesa per le ore 15.00 sarà come al solito visibile in diretta tv, sulla piattaforma di Sky come sul digitale terrestre di Mediaset. Ricordiamo dunque che per gli abbonati alla tv di Mediaset premium lappuntamento con la sfida al San Paolo sarà ai canali Premium sport 1 e Premium Sport 1 HD; sul satellitare di Sky la partita sarà visibile al canale Sky Calcio 1 HD. Ricordiamo inoltre che la sfida sarà visibile in diretta streaming video, oltre che tramite le app Sky Go e Premium Play anche tramite il portale Elevensport.tv. 

LE PROBABILI FORMAZIONI

LE SCELTE DI SARRI

Non ci attendiamo alcuna sorpresa nella probabile formazioni di Mister Sarri anche per questo match della 22^ giornata della Serie A: solo un eventuale fatalità potrebbe infatti suscitare qualche ballottaggio nello spogliatoio azzurro. Ecco quindi che nel solito 4-3-3 di fronte a Reina troveremo in difesa il duo centrale Albiol e Koiulibaly, con Hysaj e Mario Rui attesi invece nelle corsie. In mediana ecco che torna dal primo minuto Hamsik, con Jorginho in cabina di regia  e Allan di nuovo protagonista sulla mezzala. Nessuna novità anche per lattacco: come al solito vedremo Mertens al vertice del tridente. Il belga da poco tornato al gol completerà il reparto con Callejon e Insigne. 

I DUBBI DI DONADONI

Qualche dubbio e acciaccato in più invece in casa Bologna, dove comunque Donadoni farà di tutto per mettere in campo il suo Bologna migliore contro gli azzurri di Sarri. Ecco quindi che la probabile formazione felsinea si schiera in campo con un modulo speculare che vedrà tra i pali Mirante. In difesa non mancherà la coppia centrale  formata da De Maio e Helander, mentre Mbaye e Masina dovrebbero occuparsi delle corsie più esterne. Per la cabina di regia del club emiliano ecco poi il grande ritorno di Dzemaili dopo la parentesi canadese: faranno da mezzali Poli e Donsah, benchè questultimo sia in dubbio con Pulgar. Per il tridente tutte le maglie dei titoli appaiono ben più che confermate: non mancherà Verdi con Destro prima punta e Palacio a supporto sullaltra corsia. 

IL TABELLINO

Napoli (4-3-3): 25 Reina; 6 Mario Rui, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 23 Hysaj; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 24 Insigne, 14 Mertens, 7 Callejon  All. Sarri

Bologna (4-3-3): 83 Mirante; 25 Masina, 6 De Maio, 20 18 Helander, 15 Mbaye; 16 Poli, 7 Dzmaili, 77 Donsah; 14 Palacio, 10 Destro, 9 verdi. All Donadoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori