SPALLETTI, INTER/ “Pastore? E’ importante, tiene unito il gregge. Spal? Dobbiamo vincere”

- La Redazione

Spalletti, Inter: l’allenatore nerazzurro alla vigilia dell’impegno contro la Spal apre all’arrivo di Pastore con una battuta. Ma tutti i suoi pensieri sono sulla sfida di domani…

Spalletti_Inter_braccia_lapresse_2018
Pagelle Inter Genoa (Foto: LaPresse)

Luciano Spalletti tra mercato e campionato, con la consapevolezza che ancora fino a domani il fronte più importante per la sua Inter è rappresentato dalla partita contro la Spal. Nella conferenza stampa della vigilia, l’allenatore nerazzurro non ha nascosto che quella contro i biancoazzurri è una partita da vincere a tutti i costi. Queste le sue parole, riportate da La Stampa:”Dobbiamo tornare a vincere. I giocatori avvertono questa necessità più di me. Sono fiducioso. Ho visto miglioramenti, ma è soprattutto la conoscenza dei miei calciatori che mi fa stare abbastanza tranquillo. Vedo sempre molta applicazione e disponibilità. E poi vedo la maturazione per affrontare il tragitto da fare per arrivare in fondo“. Spalletti in ogni caso non ha lesinato qualche critica ai suoi per la gara vista contro la Roma:”Nella ripresa la squadra ha tentato di fare qualcosa di più. Non deve succedere di accontentarsi però, dopo il pareggio non ci si deve fermare perché bisogna usare bene il tempo a disposizione. Non dobbiamo perdere tempo, le lancette non si fermano“.

LA BATTUTA SU PASTORE

Lo spunto più interessante, però, Luciano Spalletti lo ha fornito in tema di mercato. Perché quella su Javier Pastore, obiettivo conclamato dei nerazzurri, sarà pure stata una battuta, ma ai più è sembrata una netta apertura all’arrivo dell’argentino. Ecco cos’ha detto a proposito il tecnico di Certaldo:”Pastore? E un grande calciatore, ma non vado ad interferire nelle trattative“. Poi la battuta:”Il pastore è importante, mantiene unito il gregge“. Prima di questa frase Spalletti non aveva fatto mistero di essere rimasto positivamente colpito dal neo-acquisto, questo sì ufficiale dell’Inter: Rafinha. Ecco le sue parole sull’ex Barcellona:”Me lo aspettavo peggio come condizione, invece è in buone condizioni“. Diplomatico il suo intervento sul mercato in generale:”E difficile per qualsiasi società, bisogna sapersi accontentare e usare bene il materiale a disposizione. E qualcosa di meglio devo cercare di fare io“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori