DIRETTA / Vicenza-Padova (risultato finale 0-1) streaming video e tv: la decide Guidone!

- Fabio Belli

Diretta Vicenza-Padova: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live. Al Menti i padroni di casa nonostante le vicissitudini provano a fermare la capolista

Vicenza_esultanza_SerieC_lapresse_2017
Diretta Vicenza-Fermana, LaPresse

DIRETTA VICENZA PADOVA (RISULTATO FINALE 0-1): LA DECIDE GUIDONE!

Ammonito Alimi, secondo cartellino giallo per il Vicenza. Guidone, spalle alla porta, serve perfettamente Cappelletti che, solo davanti all’estremo difensore, calcia centrale e spreca. Prima sostituzione per il Vicenza: esce Tassi ed entra Bangu. Guidone! Il Padova la sblocca a dieci minuti dal termine! Sinistro dai trentacinque metri di Sarno che viene respinto da Valentini, sfera che rimane in area e Guidone in spaccata regala il vantaggio ospite. Il Vicenza tenta l’assalto finale per centrare il pareggio. Conclusione di Romizi che viene parata da Bindi. Ammonito Trevisan, terzo cartellino giallo per gli ospiti. L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi! Guidone decide il derby e consolida il primato del Padova. (agg. Umberto Tessier)

CAPELLO SPRECA IL VANTAGGIO

Inizia la ripresa del derby tra Vicenza e Padova. Tiro da fuori area di Pinzi con Valentini che si tuffa per evitare il gol. Seconda frazione che sembra promettere bene dopo un primo tempo deludente. Pulzetti ci prova da fuori area, palla alle stelle. Ammonito Romizi per il Vicenza: primo giallo per i padroni di casa. Tiro dal limite di Cappelletti, l’estremo difensore del Vicenza non trattiene e Capello, solo davanti al portiere, cerca la conclusione di potenza ma calcia addosso all’estremo difensore sprecando il vantaggio, clamoroso errore il suo. Milesi passa il pallone a Valentini che, nel tentativo di rinviare, regala la sfera a Guidone. E’ lo stesso Milesi, nell’area biancorossa, a salvare i suoi, il Vicenza ha rischiato la frittata. (agg. Umberto Tessier)

SQUADRE AL RIPOSO

Alimi prova il tiro ma la sfera viene poi deviata in calcio d’angolo. Dagli sviluppi del terzo corner, nessun’azione degna di nota. Dagli sviluppi del corner, conclusione da fuori area di Romizi che termina alta per i padroni di casa. De Giorgio si libera di Belingheri e libera un destro che termina di pochissimo alto sopra la traversa. Seconda vera occasione del match. Secondo cartellino giallo della gara sempre per un calciatore del Padova: si tratta di Pinzi. L’arbitro quantifica in due minuti il recupero della prima frazione. Colpo di testa di Cappelletti che termina sull’esterno della rete dando l’illusione del gol. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi, la prima frazione termina a reti bianche. Le occasioni del match si possono contare su una mano. (agg. Umberto Tessier)

POCHE LE EMOZIONI IN CAMPO

Tutto pronto per il match tra Vicenza e Padova, derby che manca dal Menti dal 15 ottobre 2012. Prima conclusione dal limite dell’area, di sinistro, del centrocampista Alimi. Calcio di punizione battuto da De Giorgio, sfera che termina comodamente nelle mani di Bindi. Pochissime le emozioni in questo primo quarto d’ora di match, le due compagini faticano nella manovra offensiva. Contessa prova la conclusione dai trentacinque metri ma la sfera termina di molto alta sopra la traversa. Ammonito Belingheri per il Padova, è il primo ammonito della gara. Che controllo di Pulzetti, che si libera di Giraudo ma il pallone viene poi spazzato via da un avversario in area. Siamo intanto giunti al 30′ e il match è ancora sul risultato di parità, davvero pochissime le emozioni in campo fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

I NUMERI STAGIONALI

Il Vicenza ospita al Menti il Padova: il derby è ormai imminente, vediamo con quali numeri le due formazioni arrivano a questo incontro valido per la 23^ giornata del campionato di Serie C, girone B. I vicentini, che devono soprattutto fare i conti con una società ormai fallita, hanno raccolto ad oggi 24 punti grazie a sei vittorie, altrettanti pareggi e sette sconfitte incassate, con 19 gol fatti e 21 subiti. Il Padova sta facendo molto meglio dei cugini con 38 punti grazie a undici successi, cinque pareggi e tre sconfitte, per un bilancio gol di 26 allattivo e 16 al passivo. In casa il rendimento del Vicenza è buono con 15 punti su un massimo di 30 ottenuti, ma attenzione naturalmente al Padova che anche in trasferta sa essere molto competitivo avendo ottenuto quattro successi, due pareggi e tre sconfitte, con 11 gol fatti ed altrettanti incassati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La sfida Vicenza Padova non sarà disponibile in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento ma esclusivamente in diretta streaming video via internet, per tutti gli abbonati e per chi acquisterà il singolo match sul sito elevensports.it.

TESTA A TESTA

La capolista Padova fa visita ad un Vicenza, che, purtroppo, è fallito ufficialmente a gennaio. I padroni di casa stanno comunque affrontando a testa alta la stagione, situazione certificata dagli otto punti conquistati nelle ultime cinque uscite. La capolista Padova è leggermente calata nelle ultime cinque uscite dove è riuscita a raccogliere comunque otto punti. Riguardo i precedenti recenti tra le due compagini il Padova ha vinto tre volte contro l’unica gioia del Vicenza. I padroni di casa hanno vinto l’ultima volta nel 2010 grazie ad un due ad uno. Partita che potrebbe regalare sorprese tra due compagini con obiettivi stagionali opposti. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Vicenza-Padova, diretta dal signor Perotti di Legnano, sabato 27 gennaio 2018 alle ore 20.30, sarà uno dei match della quarta giornata di ritorno nel girone B del campionato di Serie C. Nonostante la difficile situazione societaria, il Vicenza proverà a stringersi al suo pubblico, che ha già esaurito la Curva Sud, in questo sentito derby contro il Padova. La vittoria in casa del Teramo alla ripresa del campionato ha sicuramente restituito entusiasmo ai berici, ma non va dimenticato che il Padova è pur sempre la capolista del campionato, e che ha battuto tre a zero il Vicenza il 13 gennaio scorso, nella sfida disputata in Coppa Italia. La differenza tecnica tra le due squadre è dettata dai quattordici punti di distanza in classifica, ma il Vicenza è reduce da quattro risultati utili consecutivi e sta reagendo con grande orgoglio alla difficile situazione economica.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI VICENZA PADOVA

Le probabili formazioni del match allo stadio Romeo Menti: il Vicenza giocherà con Valentini tra i pali e una difesa a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra con Giraudo, Malomo, Crescenzi e Milesi. Il macedone Alimi e il congolese Bangu saranno titolari nel terzetto di centrocampo al fianco di Romizi, in attacco nel tridente offensivo giocheranno Di Molferra, Ferrari e De Giorgio. Risponderà il Padova con Bindi in porta, Cappelletti sullout difensivo di destra e Contessa sullout difensivo di sinistra, mentre Ravanelli e Trevisan saranno i due centrali di difesa. A centrocampo spazio per Pinzi, Serena e Mandorlini, mentre Pulzetti e Belingheri saranno avanzati come trequartisti alle spalle dellunica punta di ruolo, Capello.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Vicenza schierato con il 4-3-3, mentre il Padova opporrà un modulo ad albero di Natale con un 4-3-2-1. Nel match dandata a Padova di questo campionato le due squadre hanno pareggiato zero a zero, lultimo precedente in casa del Vicenza risale al campionato di Serie B 2012/13, Padova vincente due a zero il 14 ottobre 2012 con reti di Cutolo (doppietta).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori