Classifica Serie B/ Risultati 23^ giornata: il Frosinone vince in Veneto e torna al comando!

- Claudio Franceschini

Classifica Serie B, i risultati della 23^ giornata: il Frosinone vince il posticipo della domenica sul campo del Cittadella e, con Ciano e Daniel Ciofani, si riprende il primo posto

Frosinone_gol_Ciofani_lapresse_2017
Video Frosinone Parma (LaPresse)

Il Frosinone si prende una vittoria importantissima: al Tombolato batte il Cittadella per 2-1 e torna in testa alla classifica di Serie B, agganciando il Palermo a quota 43 punti. Frustrato il tentativo veneto di portarsi più avanti in classifica: la squadra di Roberto Venturato resta in zona playoff ma non riesce a fare il salto di qualità contro un avversario che si è dimostrato superiore. Frosinone già in vantaggio dopo 4 minuti con il gol di Camillo Ciano; al quarto dora della ripresa il solito Daniel Ciofani ha infilato il gol del raddoppio che ha reso davvero complicato il compito dei padroni di casa, capaci di accorciare le distanze con Marco Varnier ma non di trovare la rete del pareggio. Adesso dunque Frosinone e Palermo comandano la classifica; alle loro spalle cè lEmpoli e, come già detto prima, la sensazione è che siano queste tre squadre le uniche pretendenti concrete e reali alla promozione diretta in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA CITTADELLA FROSINONE

E finalmente tutto pronto allo stadio Tombolato per il calcio dinizio di Cittadella Frosinone, il primo dei due posticipi nella 23^ giornata di Serie B: aria di alta classifica come abbiamo già detto, perché i ciociari erano entrati nel turno con la vetta del campionato che hanno momentaneamente perso a favore di un Palermo che, battendo il Brescia, si è portato a +3. Frosinone che ha tutte le possibilità di prendersi la promozione diretta avendo finalmente trovato la continuità nei suoi risultati; oggi però la squadra di Moreno Longo deve fare particolarmente attenzione a un Cittadella che già lo scorso anno, da neopromosso, aveva mostrato grande qualità nel suo torneo ed era riuscito a giocare i playoff. In questa stagione la formazione veneta ha fatto vedere di potersi ripetere e, dovesse onorare il fattore campo vincendo la partita, si porterebbe a soli 2 punti dalla seconda piazza che in questo momento è occupata, oltre che dal Frosinone, da un Empoli sempre più in crescita. Roberto Venrturato ci crede, a noi non resta che metterci comodi e dare la parola al campo e stare a vedere come andranno le cose in questa partita molto interessante, e come cambierà la classifica del campionato di Serie B aspettando il Monday Night. (agg. di Claudio Franceschini)

LA LOTTA PER LA PROMOZIONE

E sempre più entusiasmante la corsa alla promozione diretta in Serie B: due i posti disponibili ma, allo stato attuale, tre squadre che se la giocano ad armi pari. Il Frosinone ha la necessità di vincere oggi sul campo del Cittadella, per non rimanere attardato: i ciociari attualmente sono stati agganciati dallEmpoli, andato a vincere sul campo del Bari con un roboante 4-0 nel quale ancora una volta sono andati in rete Francesco Caputo e Alfredo Donnarumma, 30 gol in due (per il campano si tratta del record di reti in un singolo campionato cadetto). Gli azzurri non hanno risentito dellincredibile cambio di allenatore: Aurelio Andreazzoli è ripartito da dove Vincenzo Vivarini aveva lasciato, attenzione perché la rosa dellEmpoli è di lusso per questa categoria. Lo sono anche quelle di Palermo e Frosinone: una di queste tre squadre sarà costretta almeno ai playoff, ma da sotto ci sono squadre come Bari, Cremonese, Parma e lo stesso Cittadella che potrebbero inserirsi nella corsa se troveranno un po di continuità in più rispetto a quella che hanno fatto vedere fino a questo momento della stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

LA RINASCITA DEL PERUGIA

Il Perugia è davvero rinato? Presto per dirlo, ma intanto in questo campionato di Serie B gli umbri hanno ripreso la marcia: protagonisti di un grande avvio di stagione e poi di un crollo che aveva portato allesonero di Federico Giunti, hanno saputo aprire il loro 2018 alla grande. Due vittorie, entrambe per 2-0, contro Virtus Entella e Pescara che avevano già battuto allandata: per Roberto Breda un ottimo momento e una classifica migliorata sensibilmente, perché adesso il Perugia è vicino alla zona playoff (2 punti) e potrebbe aver definitivamente girato il suo campionato. Merito sicuramente di Samuel Di Carmine, arrivato a quota 13 gol in campionato e sempre più leader offensivo della squadra; merito però anche dello stesso Breda, che nel nuovo anno ha lanciato il classe 99 Christian Kouan. Centrocampista ivoriano promosso dalla Primavera, Kouan ha risposto come meglio non avrebbe potuto: due partite con la prima squadra, due gol. Anche venerdì, come già era accaduto contro lEntella, è stato lui ad aprire le marcature; il secondo gol lo ha segnato Di Carmine. Il Perugia vola, ma ora dovrà trovare la costanza nel rendimento: la squadra ha sicuramente valore e può arrivare ai playoff, ma gli umbri hanno imparato che non cè alcunchè di scontato nella Serie B. (agg. di Claudio Franceschini)

IL POSTICIPO DELLA DOMENICA

Il campionato di Serie B 2017-2018 torna con il primo posticipo della 23^ giornata: seconda del girone di ritorno, mette di fronte due squadre che vanno a caccia della promozione. Alle ore 15:00, Cittadella-Frosinone significa molto: i ciociari hanno la possibilità di riprendersi la vetta della classifica perché con una vittoria tornerebbero ad agganciare il Palermo, che ha già fatto il suo dovere battendo il Brescia ed è salito a quota 43 punti. Il Cittadella però sogna in grande: sfruttando il pareggio della Cremonese e la sconfitta del Bari ha la possibilità di prendersi il quarto posto solitario, portandosi eventualmente a soli due punti dalla promozione diretta che, attualmente, sarebbe dei rosanero e di una tra lo stesso Frosinone e lEmpoli, che ha vinto al San Nicola il big match contro il Bari. Staremo dunque a vedere quello che succederà al Tombolato.

LA SITUAZIONE

Come abbiamo detto, il Cittadella e il Frosinone fanno parte dellalta classifica; qui si sono confermate alcune squadre, anche il Parma che è tornato a festeggiare la vittoria e, battendo il Novara, si è portato al quarto posto raggiungendo la Cremonese. Bene anche Venezia e Carpi, che hanno vinto entrambe: adesso sono in zona playoff, anche se allo stato attuale delle cose una delle due rimarrebbe tagliata fuori. La lotta per la post season continua ed è splendida: passi falsi di Pescara e Spezia, due squadre che non riescono a trovare continuità, e cpsì da sotto arriva fortissimo il Perugia che sembra essersi lasciato la crisi alle spalle e, aprendo il ritorno con due vittorie (entrambe per 2-0) è tornato a due sole lunghezze dallottavo posto. Appena più sotto troviamo lAvellino che è andato a riprendere la Salernitana; in fondo invece grande colpo del Foggia, che vincendo sul campo della Virtus Entella è momentaneamente uscito dalla zona calda e ha un punto di vantaggio sui playout, dove si trovano invece gli stessi liguri. Qui hanno perso tutte, a parte appunto i satanelli e la Pro Vercelli, che grazie ai tre punti ha scavalcato lAscoli ed è adesso penultima insieme alla Ternana. Anche sul fondo della classifica dunque la battaglia è aspra e continua, con continui ribaltamenti di fronte che possono portare a esiti diversi nel giro di pochi giorni.

CLASSIFICA SERIE B 2017-2018

Palermo, Frosinone 43

Empoli 40

Parma, Cremonese 36

Cittadella, Bari 35

Venezia, Carpi 32

Spezia, Pescara 31

Perugia 30

Avellino, Salernitana 29

Novara 27

Foggia 25

Entella, Cesena 24

Brescia 23

Ternana, Pro Vercelli 21

Ascoli 20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori