DIRETTA / Paganese Akragas (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Playout lontano per i siciliani

- Stefano Belli

Diretta Paganese-Akragas: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. Si affrontano le ultime due della classe, ultima chance per evitare i play-out.

Cilento_Paganese_Taranto_lapresse_2017
Foto LaPresse

DIRETTA PAGANESE AKRAGAS (1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Marcello Torre la Paganese supera per 1 a 0 l’Akragas. I padroni di casa partono alla grande e segnano la rete decisiva ai fini del punteggio subito in apertura all’8′, grazie al colpo di testa di Tascone su assist di Della Corte. Gli azzurrostellati perdono anche per infortunio Talamo alla mezz’ora del primo tempo ma gli spunti dei giganti non si rivelano all’altezza per raggiungere il pareggio, per merito pure delle parate di Gomis. I 3 punti conquistati oggi consentono alla Paganese di portarsi a quota 19 nella classifica del girone C mentre l’Akragas rimane sempre più ultimo con soli 10 punti.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca solamente una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Paganese ed Akragas è ancora di 1 a 0. La situazione non sembra più voler cambiare nonostante gli spunti di Russo al 59′ e, soprattutto, di Tripoli al 76′, sventato dal portiere Gomis, per gli ospiti. I padroni di casa mancano invece una discreta chance con Ngamba al 70′. Ammonito Salvemini al 68′ tra le file dei siciliani.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Paganese ed Akragas è sempre di 1 a 0. In queste fasi iniziali del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da entrambi i lati, nessuna delle due compagini si rende protagonista di azioni realmente degne di nota, mentre Bensaja, al 50′, rimedia il primo cartellino giallo del match per i padroni di casa.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Paganese ed Akragas sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo il vantaggio iniziale realizzato già all’8′ da Tascone su lancio di Della Corte, i padroni di casa gestiscono senza particolari problemi e cercano anche il raddoppio, nonostante perdano per infortunio Talamo, sostituito da Negro al 34′. Gli ospiti faticano a replicare e rimediano pure due cartellini gialli nel finale ai danni di Vicente e Saitta.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Paganese ed Akragas è di 1 a 0. Gli ospiti suonano la carica al 12′ con la conclusione di Carrotta respinta dal portiere avversario e Salvemini, con un colpo di testa, non inquadra lo specchio al 21′. I padroni di casa replicano con il tentativo altrettanto impreciso di Bensaja al 28′ e devono fare i conti con un infortunio patito da Talamo al 30′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Campania la partita tra Paganese ed Akragas è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 0. Distratti anche dalle vicessitudini vissute fuori dal terreno di gioco, gli ospiti subiscono l’arrembante partenza dei padroni di casa, capaci di portarsi in vantaggio subito all’8′ grazie alla rete di Tascone, un bel colpo di testa sul lancio del suo compagno Della Corte.

SI COMINCIA!

Sfida salvezza a Pagani tra Paganese e Akragas con gli ospiti che vivono un momento societario davvero complicato. Silvio Alessi, presidente dimissionario dell’Akragas, ha spiegato in conferenza stampa l’immediato futuro del club siciliano: “Ho promesso ai ragazzi e alla città che farò l’ultimo sforzo economico per poter disputare la partita di domenica. Se da lunedì in poi non ci saranno nuove situazioni, valuteremo insieme ai commercialisti e ai legali il da farsi. Onestamente non vedo una prospettiva molto rosea. C’è un malato terminale che va aiutato, altrimenti morirà”. La compagine di casa arriva alla gara odierna dopo la sconfitta in casa della Reggina. Questo il commento di mister Fabio De Sanzo, allenatore in seconda della Paganese: “Il rigore assegnato a loro mi è sembrato troppo leggerino. Peccato perdere per un episodio così dubbio, bisogna ragionare sulle immagini. C’è doppio rammarico perché meritavamo di più soprattutto nel primo tempo: fra traversa e rigore era giusto segnare, ma contro queste squadre, che hanno questo calore della gente, induci l’arbitro a fare un errore. Nella ripresa la Reggina ha fatto la sua onesta partita. Perdere in una maniera del genere fa un po’ male. Cucchietti? Basta, levatelo via. Ha studiato bene Scarpa, è la seconda volta che lo ipnotizza, è stato bravo: peccato, segnando quel rigore avremmo vinto”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Il match Paganese Akragas non sarà trasmesso in diretta tv su nessun canale free o pay, ma soltanto in diretta streaming via internet sul sito elevensports.it, con un abbonamento o acquistando la partita come evento singolo.

I BOMBER

Sfida salvezza a Pagani dove Paganese e Akragas, rispettivamente penultima e ultima in graduatoria, cercano una vittoria capace di riaccendere una piccola speranza sulla strada per la salvezza. La punta Christian Cesaretti, sei reti stagionali condite da tre assist, è una delle poche note liete dei padroni di casa. L’attaccante originario di Lucca, avrà di fronte la peggior difesa del campionato, occasione ghiottissima per rimpinguare il bottino personale. L’Akragas, che sembra destinata ormai alla retrocessione, punta tutto sulla vena realizzativa di Francesco Salvemini che a fine stagione tornerà alla Ternana per fine prestito. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Paganese ed Akragas con quali numeri si presentano alla 23^ giornata del campionato di Serie C girone C? Scopriamolo a poche ore dal fischio dinizio della partita fra queste due formazioni. I padroni di casa della Paganese in 21 gare disputate hanno raccolto appena tre vittorie, sette pareggi e subito ben undici sconfitte mettendo a segno 20 reti ma raccogliendo nella propria rete qualcosa come 33 palloni, differenza reti un brutto – 13. La compagine siciliana daltronde sul campo ha ottenuto in 21 gare 13 punti grazie a soli tre successi, quattro partite pareggiate e sette sconfitte incassate per uno score di 14 gol fatti e 37 subiti, differenza reti addirittura – 23. In casa la Paganese ha fatto malissimo non ottenendo neppure un successo (solamente cinque pareggi ed altrettante sconfitte), mentre lAkragas in trasferta ha saputo ottenere almeno un successo con però uno score deficitario fatto di soli 2 gol realizzati e ben 16 subiti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

A Pagani si affrontano penultima e ultima in classifica con l’Akragas che vive anche grandi difficoltà societarie. I padroni di casa non hanno mai vinto nelle ultime cinque uscite dove hanno collezionato due pareggi e tre sconfitte consecutive. L’Akragas, dopo la vittoria contro la Reggina, è riuscita a portare a casa appena un punto certificando le grandi difficoltà dell’ultima in classifica. Negli ultimi cinque incontri tra le due compagini l’Akragas ha vinto tre volte contro le due vittorie della Paganese. Vista la situazione in graduatoria precaria di entrambe le squadre, il pareggio non servirebbe davvero a nessuno. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Paganese-Akragas, diretta dal signor Feliciani di Teramo, domenica 28 gennaio 2018 alle ore 16.30, sarà una sfida del programma della ventitreesima giornata del campionato di Serie C nel girone C. Si affrontano le ultime due della classe, per giunta per distacco, ma se per l’Akragas, al di là di un girone di ritorno da giocare al meglio delle possibilità nonostante le difficoltà societarie, i play out sembrano un destino ormai acquisito, questa partita per la Paganese assume i contorni dell’ultima chiamata per provare a cercare una salvezza diretta che al momento dista sei punti. Dopo due sconfitte, il 2018 per i campani è iniziato così come era terminato il 2017, con una sconfitta a Reggio Calabria, terzo ko di fila in un campionato complicato.

Ancor di più lo è quello però della formazione di Agrigento, che nelle ultime quattro partite disputate in campionato ha ottenuto solamente un punto, perdendo anche una rocambolesca sfida contro il Monopoli domenica scorsa e restando a soli dieci punti (sei lunghezze di distanza dalla Paganese penultima, ben dodici dalla salvezza diretta) in coda alla classifica del girone C di Serie C. Sulla classifica dell’Akragas pesano anche i tre punti di penalizzazione fin qui subiti, ma soprattutto l’incertezza sul fronte societario: è chiaro che per entrambe le squadre un risultato positivo sarà assolutamente necessario anche dal punto di vista del morale.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI PAGANESE AKRAGAS

Allo stadio Torre di Pagani si confronteranno queste probabili formazioni: i padroni di casa campani scenderanno in campo con il portiere senegalese Gomis dietro una difesa a tre composta da Meroni, Piana e Acampora, mentre mancherà lo squalificato Carini così come Baccolo a centrocampo, entrambi espulsi nell’ultima trasferta di Reggio Calabria. Al centro ella mediana giocheranno Bensaja, Scarpa e Picone, mentre Tascone sarà l’esterno laterale di destra e Della Corte l’esterno laterale di sinistra. In attacco ci sarà invece spazio per Talamo e Cesaretti. Risponderà l’Akragas con Vono in porta e una linea difensiva a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con Scrugli, Pisani, Danese e Genny Russo. A centrocampo, nel terzetto titolare giocheranno il brasiliano Vicente, Carrotta e Franchi, mentre Longo sarà impiegato in posizione di trequartista alle spalle di Salvemini e Parigi, che partiranno dal primo minuto nel tandem d’attacco.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Moduli a confronto, 3-5-2 per la Paganese, 4-3-1-2 per l’Akragas. Nel match d’andata sono stati gli agrigentini ad avere la meglio, con un rigore di Longo e una rete di Franchi nel recupero che hanno fissato sul due a zero il risultato finale. L’ultimo precedente in casa dei campani, datato 27 novembre 2016, ha fatto registrare invece una vittoria per due a zero dei campani, con Herrera e Reginaldo a segno. Al 17 ottobre 2015 risale invece l’ultimo blitz dei siciliani presso lo stadio Torre, con gol decisivo siglato da Salandria.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote per le scommesse sul match indicano la Paganese come favorita, con quota per il successo interno fissata a 1.91 da William Hill, mentre Unibet propone a 3.25 la quota relativa al pareggio e l’eventuale colpaccio esterno dei siciliani viene proposto ad una quota di 4.20 da Betclic. Bet365 quota iinvece 2.25 l’over 2.5 e 1.61 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori