Pagelle/ Napoli Bologna (3-1): Fantacalcio, i voti della partita. Mertens è tornato e decide! (Serie A)

- Umberto Tessier

Le pagelle di Napoli Bologna: i voti della partita per il Fantacalcio, i giudizi a tutti i calciatori che sono scesi in campo al San Paolo. Vittoria in rimonta dei partenopei, ancora primim

Hamsik_Mertens_Callejon_Napoli_Crotone_lapresse_2018
Pagelle Napoli Chievo, Serie A 31^ giornata (Foto LaPresse)

Dries Mertens è tornato: è lui il migliore in campo nelle nostre pagelle di Napoli Chievo. Il belga centra i gol numero 12 e 13 nel suo campionato: trasforma il calcio di rigore tirando come sempre ad incrociare ma in maniera perfetta, tanto che Mirante intuisce la traiettoria ma non può in alcun modo arrivarci e poi raddoppia con uno splendido tiro a giro. Una notizia straordinaria per Maurizio Sarri: Mertens aveva passato oltre tre mesi senza gol in campionato, ma nellultima settimana ha trovato tre reti decidendo le partite contro Atalanta e, appunto, Bologna. Ora dunque il Napoli lancia la volata scudetto sapendo di aver ritrovato il suo cannoniere: magari non raggiungerà i 28 gol realizzati nello scorso torneo di Serie A, ma sicuramente Mertens è pronto a far esplodere di gioia tutta una città e lambiente sa bene che i suoi gol saranno determinanti per provare a tenere a distanza la Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PAGELLE DI NAPOLI BOLOGNA

Il Napoli batte per tre reti ad uno il Bologna e si riporta in testa alla classifica. Dopo il fulmineo vantaggio firmato da Palacio, erano passati appena ventisette secondi, la compagine di casa riesce a trovare il pari grazie all’autogol di Mbaye su cross di Mario Rui. La compagine partenopea rischia di capitolare ancora su Palacio che si invola da solo verso Reina, l’estremo difensore spagnolo salva alla grande. Passata la paura arriva il mezzo pasticcio di Masina che commette un fallo ingenuo su Callejon in area, calcio di rigore sacrosanto. Sul dischetto si presenta Mertens che spiazza Mirante e fa esplodere il San Paolo. Nella seconda frazione il Bologna prova a spingersi in avanti ma subisce la doppietta di uno scatenato Mertens che la mette sul palo lontano e incenerisce Mirante. La restante parte di gara vede i padroni di casa controllare la gara senza particolari patemi.Il Napoli sorpassa la Juventus e si riporta in testa alla classifica in una sfida per lo scudetto bella ed esaltante. Per la compagine di Donadoni una sconfitta subita per le gravi disattenzioni difensive. VOTO PARTITA 6,5 – Match divertente al San Paolo aperto dalla rete di Palacio dopo appena ventisette secondi, la capolista si sveglia e cala un tris che non lascia scampo ai felsinei. VOTO NAPOLI 7 – Lo svantaggio a freddo non scoraggia gli azzurri che reagiscono alla grande fino a ribaltarla, sarà sfida scudetto con la Juventus fino alla fine. VOTO BOLOGNA 5,5 – Ottimo l’approccio al match dei felsinei, gli errori dei singoli vanificano tutto. VOTO ARBITRO MAZZOLENI 6 – Gestisce senza problemi una gara senza particolari episodi da sbrogliare.

PAGELLE: I VOTI DEL NAPOLI

REINA 7 – La parata su Palacio risulterà decisiva per il risultato finale, lo spagnolo c’è sempre.

HYSAJ 6 – Partita giudiziosa da parte dell’esterno albanese, non commette errori e gestisce bene la fascia di competenza.

CHIRICHES 5 – Dopo una prima frazione da film horror si riscatta leggermente nella ripresa, Palacio lo fa impazzire.

KOULIBALY 6 – Non appare sicurissimo come in altre partite ma la sua presenza è fondamentale.

MARIO RUI 6,5 – Dal suo cross nasce l’autorete firmata da Mbaye, sta crescendo a vista d’occhio.

ALLAN 6,5 – Solito guerriero a centrocampo, recupera sei palloni in mezzo confermandosi il migliore in mezzo.

JORGINHO 6 – Regia scolastica in un pomeriggio dove si è visto pochissimo.

HAMSIK 5,5 – Il capitano non lascia tracce importanti, partita anonima.

CALLEJON 6,5 – Conquista il rigore su Masina ed è una costante spina nel fianco per la retroguardia bolognese.

MERTENS 7,5 – Freddissimo sul rigore trova la doppietta con un bellissimo tiro a giro. Il belga è tornato e non vuole fermarsi più.

L.INSIGNE 6,5 – Sua la palla del tre a uno per Mertens, solita qualità al servizio della squadra.

ZIELINSKI 6 – Buon impatto sul match del polacco che entra con la testa giusta.

DIAWARA S.V.

ROG S.V.

ALL. SARRI 7 – Continua la sua scalata verso il grande sogno, gestisce al meglio i cambi e porta a casa l’ennesima vittoria stagionale.

PAGELLE: I VOTI DEL BOLOGNA

MIRANTE 6 – Tradito dal fuoco amico può restare solo a guardare sulle reti subite.

MBAYE 4,5 – L’autorete goffo sul cross di Mario Rui condanna la squadra, pomeriggio da dimenticare.

DE MAIO 5 – Affonda insieme a tutta la retroguardia nella ripresa, Mertens lo stordisce.

HELANDER 5,5 – L’unico a salvarsi del pacchetto arretrato, ordinato.

MASINA 4,5 – Ingenuo il fallo da rigore su Callejon che regala il rigore al Napoli, nella fase offensiva non incide.

POLI 5 – Il filtro a centrocampo è praticamente nullo, deludente.

PULGAR 5,5 – Ha buoni colpi ma al San Paolo si vede davvero poco, prestazione che lascia poche tracce.

DZEMAILI 6,5 – Per il Bologna il suo ritorno è un grandissimo colpo, lo svizzero gioca un match a tutto campo.

VERDI S.V. – Lascia il campo dopo appena quattro minuti per uno stiramento, la sua mancanza si sente tantissimo.

PALACIO 7 – Indiavolato l’argentino che apre la contesa e mette in seria difficoltà Chiriches.

DI FRANCESCO 6,5 – Suo l’assist del vantaggio per la testa di Palacio, il figlio d’arte non delude.

KREJCI 5 – Rileva l’infortunato Verdi non lasciando praticamente tracce, inconsistente.

DESTRO 5 – Ingresso che non lascia il segno, la differenza tra lui e Palacio è enorme.

DONSAH S.V.

ALL. DONADONI 5,5 – Prepara benissimo il match con un approccio subito aggressivo, la sua compagine si perde con il passare dei minuti.

IL PRIMO TEMPO

Dopo i primi quarantacinque minuti di gioco il Napoli è avanti sul Bologna grazie all’autorete di Mbaye ed il rigore siglato da Mertens, dopo appena ventisette secondi Palacio aveva illuso i felsinei siglando la rete del momentaneo vantaggio. Andiamo a scoprire i voti dei protagonisti in campo. Reina (6,5) salva alla grande su Palacio dopo la dormita di Chiriches. Hysaj (6) prestazione ordinata con poche sbavature. Chiriches (4,5) si fa sorprendere da un Palacio che lo salta sistematicamente, disastroso. Koulibaly (6) stranamente anche lui in difficoltà dietro. Mario Rui (6,5) dal suo cross nasce l’autorete di Mbaye. Allan (6,5) recupera di tutto a centrocampo, lottatore. Jorginho (6,5) calamita di palloni, regia ordinata. Hamsik (6) prestazione senza grandi acuti per il capitano. Callejon (6,5) conquista il rigore su ingenuità di Masina. Mertens (6,5) rete numero dodici per il belga cecchino dal dischetto. Insigne (6) pochi lampi degni di nota, può fare di più. Questi i voti del Bologna. Mirante (6) non può nulla sulle reti subite. Mbaye (4,5) pasticcione, svirgola sulla linea di porta e regala il pari al Napoli. De Maio (6) il migliore dei suoi dietro. Helander (6) prestazione senza tante sbavature. Masina (4,5) trattenuta ingenua su Callejon, intervento inutile. Poli (5,5) non garantisce il filtro necessario in mezzo. Pulgar (6) prestazione ordinata ed efficiente. Dzemaili (6,5) l’ex Napoli spacca in due la difesa azzurra, prezioso. Verdi (s.v.) abbandona la contesa dopo appena quattro minuti per uno stiramento. Krejci (5,5) fa rimpiangere subito Verdi, inconsistente. Palacio (7) rapace sul gol iniziale, mette in ambasce Chiriches. Di Francesco (6,5) suo l’assist per la testa di Palacio.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

VOTO NAPOLI 6,5 – Reagisce subito allo svantaggio da grandissima squadra, sbanda nella fase difensiva. MIGLIORE NAPOLI: MERTENS 6,5 – Freddissimo sul calcio di rigore in avanti è quello che crea perioli maggiori. PEGGIORE NAPOLI: CHIRICHES 4,5 – Il difensore viene fatto a fette da Palacio, non è ancora entrato in partita. VOTO BOLOGNA 6 – Sta mettendo in difficoltà la capolista, ottimo l’approccio al match. MIGLIORE BOLOGNA: PALACIO 7 – La sblocca subito e mette in grandissima difficoltà Chiriches. PEGGIORE BOLOGNA: MBAYE 4,5 – Pasticcia sul cross di Mario Rui buttando la palla nella propria porta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori