Roma-Sampdoria/ Crisi giallorossa: il gol di Zapata affonda Di Francesco, 3 punti nelle ultime 6 giornate

- Raffaele Graziano Flore

Diretta Roma Sampdoria: risultato finale 0-1. Il gol di Zapata affonda i giallorossi all’Olimpico, è crisi per Eusebio Di Francesco con 3 punti nelle ultime 6 giornate

edin_dzeko_2_asroma_lapresse_2017
Video Lecce Roma (LaPresse)

Roma Sampdoria apre ufficialmente (se ancora ci fossero dubbi) la crisi dei giallorossi: il gol di Zapata sancisce la seconda sconfitta casalinga consecutiva della Roma, che nelle ultime sei giornate di campionato (recupero compreso) ha ottenuto solamente tre pareggi e altrettante sconfitte. Se si considera che l’ultima vittoria è stato il soffrissimo successo casalingo in extremis contro il Cagliari (1-0) a metà dicembre, che la domenica precedente la Roma aveva pareggiato col Chievo e che nel frattempo è arrivata anche l’eliminazione in Coppa Italia perdendo in casa contro il Torino, ecco che il momento negativo si trascina ormai da due mesi, un lasso di tempo più che sufficiente per parlare di Roma in crisi. Ieri anche la prestazione ha deluso, tanto che il migliore in campo per la squadra di Eusebio Di Francesco è stato il portiere Alisson, che soprattutto nel primo tempo ha evitato che la partita contro la Sampdoria diventasse una Caporetto. La Roma non sfrutta nemmeno un calcio di rigore parato da Emiliano Viviano ad Alessandro Florenzi, così nel finale arriva la stoccata di Duvan Zapata. Nel 2010 la sconfitta in casa contro la Sampdoria costò di fatto uno scudetto, ma almeno la Roma era ai vertici del calcio italiano: oggi senza dubbio la situazione per i giallorossi è peggiore… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ROMA-SAMPDORIA (RISULTATO FINALE 0-1): I BLUCERCHIATI SBANCANO L’OLIMPICO

La Sampdoria sbanca lo Stadio Olimpico battendo a domicilio la Roma per 1 a 0, un successo pesantissimo per la squadra di Giampaolo che ottiene i tre punti nonostante le assenze di Quagliarella, Praet e Strinic, battuta d’arresto preoccupante per i giallorossi che sprecano l’opportunità di agganciare l’Inter al quarto posto in classifica. Nelle battute conclusive del match gli ospiti, forti del vantaggio maturato qualche minuto prima, pensano solamente a difendersi e a chiudere gli spazi nella propria metà campo, in questa maniera gli uomini di Di Francesco non riescono a creare seri pericoli dalle parti di Viviano, eroe della serata assieme a Murru e Zapata che hanno confezionato il gol vittoria. Banti concede 5 minuti, 300 secondi in più per le speranze di rimonta dei capitolini che assedia letteralmente l’area di rigore avversaria senza però creare i presupposti per agguantare almeno il pari. Al triplice fischio del direttore di gara partono i fischi del pubblico destinati ai giallorossi, che continuano a non vincere e ad approfittare dei passi falsi dei rivali. (agg. di Stefano Belli) ROMA-SAMPDORIA, DIRETTA LIVE

ZAPATA GELA L’OLIMPICO

A dieci minuti dal novantesimo è cambiato il parziale all’Olimpico, a sorpresa la Sampdoria è avanti sulla Roma per 1 a 0. Giallorossi sempre più arrembanti col passare dei minuti e la retroguardia blucerchiata deve compiere gli straordinari per preservare l’inviolabilità della porta di Viviano, di fatto si sta giocando in una sola metà campo. Al 60′ grande azione dei padroni di casa, Pellegrini avanza di gran carriera sulla fascia destra e mette un cioccolatino al centro per Dzeko che sbaglia un rigore in movimento calciando male davanti all’estremo difensore avversario. Col passare dei minuti i due allenatori decidono di apportare qualche modifica ai rispettivi undici: Pellegrini e Under lasciano il campo a Defrel e Perotti (al rientro dopo l’infortunio) che sono decisamente più freschi e potranno tornare utili nel finale, Giampaolo richiama in panchina Caprari e Gaston Ramirez gettando nella mischia Kownacki e Ricky Alvarez. Di Francesco ripropone anche Antonucci che però all’80’ non marca a dovere Murru che servirà l’assist per la conclusione vincente di Zapata che gela la Roma. (agg. di Stefano Belli) 

ASSEDIO DEI GIALLOROSSI

All’Olimpico è ricominciato dopo l’intervallo il posticipo della 22^ giornata di Serie A 2017-18 tra Roma e Sampdoria, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane sempre fermo sullo 0-0. A inizio ripresa i giallorossi continuano a dare l’assalto alla trequarti avversaria, al 49′ Pellegrini libera un tiro potente ma centrale per Viviano che ancora una volta fa buona guardia in mezzo ai pali. Un minuto più tardi palla gol grossa come una casa per Under che a due metri dalla porta non riesce a gonfiare la rete, Viviano ci mette letteralmente la faccia e sul prosieguo dell’azione El Shaarawy non trova il tap-in per l’anticipo di Silvestre. Al 53′ Viviano intercetta il missile di Kolarov e quello di Pellegrini al 55′, in questa fase gli uomini di Di Francesco stanno prendendo a pallonate i blucerchiati che non si sono mai avvicinati dalle parti di Alisson. (agg. di Stefano Belli) 

VIVIANO PARA UN RIGORE A FLORENZI!

Roma e Sampdoria vanno al riposo sul punteggio di 0-0. I giallorossi chiudono il primo tempo in crescendo, dopo aver concesso qualche occasione di troppo ai blucerchiati gli uomini di Di Francesco alzano il baricentro e si affacciano spesso nell’area di rigore avversaria, al 33′ viene anche annullato un gol a Manolas per un netto fuorigioco del difensore greco prontamente segnalato dall’assistente di Banti. Cinque minuti più tardi il direttore di gara concede un calcio di rigore ai capitolini per il fallo di mano di Bereszynski che intercetta con l’avambraccio l’incornata di Under. Dagli undici metri Florenzi si fa però ipnotizzare da Viviano e dunque si rimane sullo 0-0, prima dell’intervallo l’estremo difensore ospite ferma anche El Shaarawy su azione, al 43′ ci riprova Under con un tiro al volo che si perde sopra la traversa, dall’altra parte Alisson sembra avere un conto aperto con Caprari visto che per l’ennesima volta gli nega la gioia del gol al termine di un contropiede sfruttato male dai due attaccanti della Samp. (agg. di Stefano Belli) 

MIRACOLO DI ALISSON SU BARRETO

Alla mezz’ora del primo tempo Roma e Sampdoria rimangono sullo 0-0, gara più equilibrata del previsto in quel dell’Olimpico. Nonostante le assenze di tre pedine fondamentali come Strinic, Praet e Quagliarella, i blucerchiati riescono a creare qualche grattacapo alla retroguardia capitolina: all’11’ Zapata riceve palla nell’area piccola ma non riesce a coordinarsi per il tiro grazie all’azione di disturbo di Manolas. Al 17′ grande parata di Alisson che con la punta delle dita devia la conclusione di Barreto, straordinario momento di forma per l’estremo difensore giallorosso che si sta confermando tra i migliori portieri della Serie A. Col passare dei minuti la squadra di Di Francesco prova ad aumentare i giri del motore nel tentativo di mettere alle corde la difesa ospite inducendola all’errore con un pressing più alto. Al 24′ Zapata prova a cercare la porta ma il suo tiro è da mani nei capelli, palla che si spegne mestamente oltre la linea di fondo. Quattro minuti più tardi Alisson entra di nuovo in azione per chiudere Zapata in corner. (agg. di Stefano Belli) 

CAPRARI NON TROVA LA PORTA

Allo stadio Olimpico di Roma è cominciato l’ultimo posticipo della 22^ giornata di Serie A 2017-18 tra la formazione capitolina e la Sampdoria, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. L’inizio del match slitta di qualche minuto poiché la rete di una delle porte non è fissata bene al palo, quando viene sistemata l’arbitro Banti può dare il via alle ostilità. Nelle battute iniziali dell’incontro le due squadre si studiano a vicenda senza creare grosse palle gol sia da una parte che dall’altra, solamente qualche tiro dalla bandierina è il bilancio sin qui per entrambe le compagini. All’8′ i blucerchiati si procurano un calcio di punizione, Ramirez si incarica della battuta calciando addosso ad Alisson, sul capovolgimento di fronte successivo il cross di Under è troppo diretto su Viviano che agguanta la sfera. Un minuto più tardi Caprari con un’azione personale sfiora l’incrocio dei pali, sospiro di sollievo per i supporter giallorossi. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Roma Sampdoria è il posticipo di lusso che chiude la 22^ giornata di Serie A: tutto è pronto all’Olimpico, prima di leggere le formazioni scelte da Eusebio Di Francesco e Marco Giampaolo parliamo proprio dei due allenatori. Di Francesco sta fronteggiando un momento difficile, quello che probabilmente ci dirà se il tecnico è pronto per guidare una grande squadra: le qualità le ha già dimostrate, in particolare in Champions League, ma uscire bene da una tempesta – soprattutto a Roma – sarebbe un esame di laurea superato. Giampaolo invece cerca un risultato di prestigio per consolidare il sesto posto: anche il tecnico abruzzese meriterebbe una big, magari una grande stagione con la Sampdoria potrebbe portare a una svolta della sua carriera. Adesso però è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Roma Sampdoria, poi che lo spettacolo abbia inizio. Tra i tre big che recuperano è il solo El Shaarawy ad andare in campo dal primo minuto, ma c’è ancora Dzeko al centro dell’attacco della Roma che completa il tridente con Under; la Sampdoria se la gioca con Caprari al fianco di Duvan Zapata. ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Jesus, Kolarov; Lo. Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Cengiz Ünder, Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Lobont, Skorupski, Fazio, Hector Moreno, Bruno Peres, Emerson P., De Rossi, Gerson, Perotti, Defrel, Antonucci. Allenatore: Eusebio Di Francesco SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Murru; Linetty, Torreira, E. Barreto; G. Ramirez; Caprari, D. Zapata. A disposizione: Puggioni, Tozzo, Andersen, Sala, R. Alvarez, Tomic, Strinic, Regini, Verre, Capezzi, Quagliarella, Kownacki. Allenatore: Marco Giampaolo (Agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Roma Sampdoria verrà trasmessa in diretta tv su entrambe le piattaforme televisive: l’appuntamento per questa partita è dunque su Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1, oppure su Mediaset Premium Sport e Premium Sport HD; inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Olimpico anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone le applicazioni Sky Go oppure Premium Play, che non comportano costi aggiuntivi.

I PRECEDENTI

La gara Roma-Sampdoria si è disputata allo Stadio Olimpico per ben 60 volte con il bilancio a favore dei giallorossi. La Roma infatti si è imposta 39 volte con 12 pareggi e appena 9 sconfitte. L’anno passato il club capitolino ha ospitato i blucerchiati due volte, vincendo in entrambe. In campionato è arrivato un 3-2 l’undici settembre. Fu una partita molto avvincente con la squadra allora di Luciano Spalletti in grado di passare in vantaggio dopo appena otto minuti con Mohamed Salah. La Samp ribaltò il risultato nel primo tempo grazie alle reti di Luis Muriel e Fabio Quagliarella. All’ora di gioco fu Edin Dzeko a siglare il pareggio con un calcio di rigore realizzato da Totti al 94mo a sancire il controsorpasso. Differente fu la storia in Coppa Italia dove per gli ottavi di finale la Roma si impose 4-0 grazie a una doppietta di Radja Nainggolan e ai gol di Edin Dzeko e Stephan El Shaarawy. Non bisogna tornare troppo indietro nel tempo per trovare l’ultimo successo della Samp all’Olimpico, questo risale al marzo del 2015. I blucerchiati sbloccarono la gara all’ora di gioco con un gol di Lorenzo De Silvestri, mentre il raddoppio lo siglò Luis Muriel a dieci dalla fine. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Statistiche alla mano pare proprio che la Roma sia più accreditata al successo contro la Sampdoria nel match dell’Olimpico, ma l’esito non è scontato.Volendo mettere a bilancio qualche numero interessante comunque vediamo che i giallorossi rimangono in vantaggio nello scontro nei tiri totali (283 contro i 229 dei liguri), nel possesso palla (29’50” contro 27’34”), e pure nei calci d’angolo che sono 149 contro i 121 firmati dalla squadra di Giampaolo. Va però anche ricordato che la Sampdoria finora ha segnato più reti (40 contro le 32 della Roma), ma ne ha subite anche di più (31 i gol incassati contro i soli 16 dei giallorossi). Infine ricordiamo che alla viglia di questo turno di Serie A i capitolini si sono rivelati più fallosi, ma sono stati anche meno sezionati sia con cartellini gialli che rossi rispetto alla squadra ligure. Vogliamo infine ricordare che il bilancio casalingo della squadra di Di Francesco parla di 7 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, mentre la formazione di Giampaolo vanta un record nei match in trasferta che ci racconta di 2 sole vittorie e ben 5 KO rimediati. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La partita di campionato tra la Roma e la Sampdoria sarà diretta dal signor Luca Banti della sezione di Livorno, atteso all’Olimpico in questo appassionante 22^ turno di serie A. Sul terreno dello stadio capitolino al fianco del fischietto toscano ci saranno i due assistenti di linea Vuoto e Valeriani, il quarto uomo Sacchi mentre Massa sarà deputato alla gestione del Var. Per Banti in questa prima metà di della stagione possiamo registrate ben 9 direzione di Serie A: proprio per il massimo campionato italiano il fischietto ha messo finora a bilancio 29 cartellini gialli, due espulsioni (di cui una per rosso diretto) e due calci di rigore assegnati. Va poi ricordato che sempre per l’annata in corso Tanti ha incaricato già la Roma nel match della settima giornata contro il Milan e terminata per 2-0 a favore dei giallorossi (con 1 cartellino rosso comminato al rossonero Calhanoglu) mentre per la Sampdoria si tratta della prima volta in stagione. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Roma Sampdoria, diretta dal signor Banti della sezione AIA di Livorno e valevole per la terza giornata di ritorno del campionato di Serie A, è in programma allo stadio Olimpico questa domenica (ore 20.45) quale posticipo serale. Le compagini allenate rispettivamente da Eusebio Di Francesco e Marco Giampaolo tornano a incrociare i tacchetti dopo solo qualche giorno: a causa di uno “scherzo” del calendario, infatti, giallorossi e blucerchiati hanno disputato solo mercoledì scorso a “Marassi” il recupero del turno d’andata non disputato alcuni mesi fa: dunque, dopo il rocambolesco pareggio che ha permetto ai capitolini di evitare la sconfitta nel recupero, ci sarà per entrambe la chance di provare a vincere e riprendere la rincorsa ai rispettivi obiettivi europei.

Due squadre che stanno vivendo un momento altalenante di forma, pur mantenendosi nelle zone alte della classifica e senza aver compromesso quanto di buono mostrato nella prima parte di stagione: Roma e Sampdoria si ritrovano questa domenica per tornare alla vittoria e affiancate in classifica (quinti i giallorossi, sesti i doriani) ma separati da ben sette punti in classifica. Per quanto riguarda i ragazzi di Di Francesco, la frenata di dicembre e il pari che l’Inter ha imposto a “San Siro” li ha relegati al di fuori della zona Champions, a quota 41 e con l’incognita del calciomercato dato che è ancora incerta la presenza di Emerson e Dzeko all’Olimpico: tuttavia, la cessione che sembrava oramai definita stenta a trovare un accordo. Proprio per questo motivo la Sampdoria, attualmente a quota 34, proverà un nuovo sgambetto ai danni degli avversari, come peraltro stava riuscendo lo scorso mercoledì a pochi minuti dalla fine.

IL CONTESTO

Ma in quale stato di forma arrivano Roma e Sampdoria al posticipo serale di questo weekend? Come detto, gli ultimi due mesi hanno visto capitolini e blucerchiati rallentare l’andatura e sprecare un po’ del vantaggio accumulato nella fase autunnale del torneo. In casa romanista, la vittoria manca oramai da sette turni, quando (per giunta in extremis) i padroni di casa superarono il Cagliari all’Olimpico: da allora, solo tre pareggi per la squadra di Di Francesco e tre KO (di cui però uno maturato tra le mura amiche ma in Coppa Italia col Torino); anche per questo motivo, con un ambiente in fibrillazione, sarà importante far dimenticare il 2-1 subito a domicilio dall’Atalanta. Per quanto riguarda gli ospiti allenati da Giampaolo, escludendo la sconfitta in Tim Cup a Firenze (3-2), hanno perso per ben tre volte (in casa col Sassuolo, a Napoli e pure sul campo del Benevento), facendo bottino pieno in casa con la Spal a fine anno e nell’ultimo turno (3-1 alla stessa Fiorentina), prima di impattare per 1-1 nel recupero contro la Roma.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA SAMPDORIA

Mercato e qualche dubbio legato all’infermeria: ci sono molti punti interrogativi a proposito delle probabili formazioni che Roma e Sampdoria schiereranno domenica sera all’Olimpico. I padroni di casa non dovrebbero derogare al classico 4-3-3 in cui, tuttavia, non è certa la presenza di Dzeko: Di Francesco presenterà Alisson tra i pali, protetto da una retroguardia a quattro formata da Fazio e Manolas al centro e la coppia Florezi-Kolarov sulle fasce. In mezzo, confermati Pellegrini, Nainggolan e Strootman, mentre in attacco Dzeko sarà al centro del tridente, affiancato da Schick e Gerson.

Tra i blucerchiati, invece, Giampaolo punterà su quel 4-3-1-2 grazie al quale sta costruendo molte delle sue fortune: con Viviano in porta, la linea difensiva presenterà (da destra a sinistra), Berezynski, Ferrari, Silvestre e Strinic, mentre in mediana la regia sarà affidata a Linetty e Torreira, con Barreto interdittore e Ramirez schierato al vertice del rombo dietro un Quagliarella che pare recuperato e Zapata.

LA CHIAVE TATTICA

Uno dei temi tattici più interessanti della gara tra Roma e Sampdoria risiede non solo nella “sfida nella sfida” tra Dzeko (se dovesse essere della contesa) e Quagliarella, ma anche nelle linee mediane che Di Francesco e Giampaolo hanno allestito in questi mesi. Tra i giallorossi, Strootman potrebbe essere riproposto in regia lasciando così a Nainggolan il ruolo di guastatore (cosa che non sempre gli sta riuscendo in questa stagione dopo l’addio di Luciano Spalletti), mentre i blucerchiati risponderanno con un “doppio cervello” formato da Torreira e Linetty, mentre Ramirez aggiungerà ulteriore fantasia tra le linee avversarie provando ad accendere la temibile coppia d’attacco doriana.

QUOTE E PRONOSTICO

Passando ad analizzare le previsioni dei bookmakers in vista del match tra Roma e Sampdoria, emerge come i favori del pronostico vadano ancora ai giallorossi nonostante il loro relativo periodo di appannamento. La vittoria dei giallorossi è pagata infatti solo 1.40 dalla Snai, mentre più interessante è la quota proposta per il pari da Sisal Matchpoint (5.00) e che potrebbe solleticare più di qualche scommettitore; sempre Sisal pagherebbe otto volte la giocata in caso di un comunque clamoroso segno “2”. Sul versante delle scommesse per Under e Over, invece, si segnala il 2.48 proposto a Unibet nel caso non vengano marcati più di due gol e la quota Snai che renderebbe 1.55 volte la posta in gioco in caso di gara con molte reti..



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori