DIRETTA / Siena Trapani (risultato finale 90-76) streaming video e tv: i toscani dilagano e vincono (A2 Ovest)

- Claudio Franceschini

Diretta Siena Trapani, info streaming video e tv: orario e risultato live della aprtita che si gioca al PalaEstra ed è valida per la diciottesima giornata nel girone Ovest di basket A2

Burgos Pinar Karsiyaka
Diretta Burgos Pinar Karsiyaka (Foto LaPresse)

DIRETTA SIENA TRAPANI (90-76): I TOSCANI DILAGANO E VINCONO

Nellultimo quarto, Siena rientra in campo in modo autoritario e, non solo mantiene il vantaggio accumulato nelle prime tre frazioni di gioco, ma si concede il lusso di infliggere un parziale di 26-21 ai siciliani, concludendo in scioltezza gli ultimi minuti con un vantaggio anzi ben più ampio (sarà +14 sulla sirena). Tra gli ospiti è sempre Renzi a fare da trascinatore, anche con alcuni rimbalzi difensivi, mentre Spizzichini prova a rintuzzare il vantaggio dei padroni di casa con una notevole schiacciata (74-61) e facendo sognare i suoi sul -7. Ma sullaltro fronte è Sandri a rimettere le cose in chiaro con una tripla pesantissima che, a metà tempo, rispedisce Trapani a -14 (79-65). E così gli ultimi 4 di gioco sono pura accademia per i padroni di casa e nonostante gli sforzi di Perry e Renzi di riaprire un match che sembra sostanzialmente concluso: anzi, alla fine i tiri liberi di Ebanks e poi quelli del solito Sandri fissano il risultato sul punteggio di 90-76 in favore di Siena. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA SIENA TRAPANI (64-54): TERZO QUARTO

Al rientro dagli spogliatoi, si vede in campo un Trapani totalmente trasformato e che, mattoncino su mattoncino, non solo vince il terzo quarto per 23-14 ma riduce lo svantaggio rispetto a Siena: il merito è soprattutto di Perry e di Renzi (implacabile peraltro dalla lunetta) mentre a completare lopera ci pensa Jefferson, pure lui molo efficace al tiro, che porta i siciliani sotto di soli 6 punti (55-49). Sono però i successivi liberi di Saccaggi per Siena a ristabilire la distanza tra le due compagini (59-51) e con Ebanks che torna ad essere produttivo nel pitturato. Così il tempo si chiude sul 64-54 per Siena che mantiene comunque un buon vantaggio in vista dellultima frazione di gioco. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA SIENA TRAPANI (50-32): SECONDO QUARTO

Sulla falsariga del primo, anche il secondo quarto vede Siena partire meglio e stavolta difendere in maniera più convincente sugli attacchi di Trapani, tanto che gli ospiti sono capaci di segnare solo 13 punti nella frazione e lasciando così scappare i padroni di casa. Sugli scudi cè Spizzichini ma soprattutto Vildera che al 2 porta i senesi al massimo vantaggio fino a quel momento (31-21) e quando Trapani si rifà sotto con Renzi, ecco che sale in cattedra Sandri che piazza due triple consecutive e porta i suoi sul +13 (37-24) al minuto 4, mentre è un Ebanks meno efficace del primo quarto a consolidare il vantaggio (+15 al 5). La sterilità offensiva di Trapani è interrotta da Perry, ma ci pensano due nuove triple, stavolta di Kyzlink, ad affondare i siciliani (45-26) che accorciale le distanze nel finale solo con Perry e due liberi di Viglianisi (50-32). (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA SIENA TRAPANI (26-19): PRIMO QUARTO

Parte subito col piede giusto la Lighthouse Trapani grazie a una tripla a freddo di Perry ma il controsorpasso della SoundReef Siena viene firmato da due canestri di Ebanks, subito in palla in questavvio di primo quarto. Il periodo viaggia tuttavia sul sottile filo dellequilibrio e sono solo due conclusioni vincenti di Sandri prima e ancora dello scatenato Ebanks dopo a firmare il 9-5 col primo break per Siena (3). però ancora un canestro da 3 degli ospiti, questa volta di Ganeto, a permettere ai siciliani di rifarsi sotto (9-8) e da allora parte un vero e proprio monologo di Perry che, al minuto 6, dà unaccelerata e porta gli ospiti sull11-15 anche grazie a un tiro dalla lunetta. Ma ancora una volta, nel finale di tempo, cè il controsorpasso firmato dai toscani che, grazie anche a canestro da 3 di Casella, terminano la frazione in vantaggio sul 26-19. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA SIENA TRAPANI (0-0): PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Siena Trapani: ricordiamo brevemente come erano andate le cose nella partita di andata, che si era ovviamente giocata al PalaConad. Ne era uscita vincente la Lighthouse, che si era presa i due punti grazie al risultato di 85-75; gran primo tempo della squadra di casa che aveva girato al 20 minuto sul 52-31, di fatto chiudendo i conti. Nel quarto periodo la Mens Sana aveva provato ad avvicinarsi, ma di fatto la sua rimonta era arrivata nel garbage time ed era servita unicamente a rendere meno amaro il passivo. Cera stato un protagonista assoluto per Trapani: Brandon Jefferson aveva giocato una partita da 28 punti, 6 rimbalzi e 6 assist tirando 8/12 dallarco dei 3 punti, per un 39 di valutazione. Il playmaker non è nuovo a prestazioni simili: in campionato viaggia a medie di 16,1 punti, 3,7 rimbalzi e 4,2 assist con il 42% dal perimetro. Aveva segnato 18 punti Jesse Perry, con 10 rimbalzi; per Siena il 33% dalla lunga distanza e una sconfitta nonostante il numero limitato di palle perse (7); 31 di valutazione per Devin Ebanks che aveva chiuso con 28 punti e 8 rimbalzi, 10/18 dal campo e 7)7 ai liberi. Come finirà invece la partita di oggi? Stiamo per scoprirlo insieme: diamo subito la parola al campo e mettiamoci comodi, finalmente Siena Trapani sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Siena Trapani non sarà trasmessa in diretta tv, ma come sempre tutti gli appassionati potranno avvalersi della piattaforma Eurosport Player per seguirla in diretta streaming video: attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone richiede il pagamento di una quota per abbonarsi al servizio. Ricordiamo anche il sito www.legapallacanestro.com dove potrete trovare tutte le informazioni utili su questa partita del PalaEstra, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo. 

SI FERMA SIMONOVIC

Brutte notizie per la Mens Sana in vista di Siena Trapani: come confermato dagli accertamenti effettuati in settimana, il centro montenegrino soffre di un edema osseo del piatto tibiale: a seguito di una contusione al ginocchio sinistro il quadro clinico per il giocatore si è aggravato e il diciottenne dovrà rimanere fermo per almeno una settimana, prima di riprendere ad allenarsi in accordo con lo staff medico. Situazione da monitorare giorno per giorno, ma Simonovic non tornerà in campo prima di tre settimane; linfortunio è avvenuto a metà gennaio, il giocatore era andato in panchina contro Agrigento ma solo per onore di firma non essendo impiegato per tutti i 40 minuti. Le sue cifre stagionali parlano di 5,8 punti e 1,7 rimbalzi con il 63% da 2 punti e il 54% dallarco (dove però prende meno di un tiro per partita); certo non si tratta di uno dei giocatori chiave della squadra ma entra ampiamente nelle rotazioni (gioca oltre 13 minuti) e ha già avuto tre partite in doppia cifra per punti. La sua prestazione migliore rimane quella contro Reggio Calabria: nella vittoria esterna Simonovic ha segnato 17 punti tirando 7/9 dal campo e 3/5 dalla lunetta, catturando 7 rimbalzi (2 offensivi) e recuperando due palloni. La sua assenza si sentirà: vedremo in che modo coach Matteo Mecacci saprà sopperire. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Siena Trapani va in scena al PalaEstra con palla a due alle ore 18:00 di domenica 28 gennaio: siamo nella terza giornata del girone Ovest di basket Serie A2 2017-2018 e per la Mens Sana questo è un importante banco di prova per saggiare le ambizioni da playoff che restano vive. Le due squadre arrivano allappuntamento con record rovesciato: per la Soundreef 7 vittorie e 10 sconfitte, per la Lighthouse 10 vittorie e 7 sconfitte. Al momento questa distanza fa tutta la differenza del mondo: Siena deve infatti scalare una montagna perchè davanti a lei ha ben quattro squadre posizionate a 8-9 e al momento solo una di queste farebbe i playoff. Trapani si trova in sesta posizione: affronterebbe la terza del girone Est negli ottavi della post season, sarebbe la Fortitudo Bologna e i siciliani non avrebbero il vantaggio del fattore campo. Anche per questo motivo la Lighthouse spera di migliorare la sua posizione in classifica; non sarà semplice perchè il campionato nelle posizioni di alta graduatoria è competitivo, un colpo al PalaEstra sarebbe allora lideale per iniziare la scalata.

QUI SIENA

Fino a questo punto della stagione il problema della Mens Sana è stata una continuità mai trovata: basta guardare gli ultimi risultati per farsi un quadro della situazione piuttosto riassuntivo. Siena ha appena vinto sul campo di Agrigento, ma in precedenza era caduta in casa contro Casale Monferrato e aveva perso a Tortona, mentre prima ancora aveva battuto la Virtus Roma e perso due volte in fila. Sembra che la Soundreef abbia ancora una sorta di timore reverenziale nei confronti delle squadre di prima fascia: raramente i toscani sono riusciti a fare risultato contro di loro e questo ovviamente rappresenta un problema non soltanto in termini di regular season, ma anche e soprattutto qualora dovessero arrivare i playoff. Lobiettivo è quello di entrare nelle prime quattro: in questo modo nel primo turno la squadra avrebbe il vantaggio del fattore campo e questo potrebbe fare tutta la differenza del mondo, perchè al PalaEstra Siena viaggia piuttosto bene avendo perso solo due volte in tutto il campionato (contro Cagliari e Rieti) ed è riuscita a fare la voce grossa anche contro avversarie di livello. Come detto però limperativo è trovare la continuità: dopo la partita contro Trapani la Mens Sana giocherò contro Napoli ed Eurobasket Roma in trasferta, con in mezzo la partita verità con Scafati, una sfida che – se vinta – potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità e far definitivamente sognare i tifosi.

QUI TRAPANI

Pessimo avvio di 2018 per la Lighthouse: i siciliani avevano chiuso lanno solare con 10 vittorie e 4 sconfitte e avevano il vento in poppa, ma hanno scoperto di non poter minimamente calare la loro intensità. Al rientro dalla sosta la squadra ha perso in casa contro Cagliari, poi è caduta a Treviglio in overtime ed è stata battuta, ancora al PalaConad, da Biella che ha vinto in volata. Ancora una volta il supplementare è stato fatale: a dire il vero la partita è stata persa in precedenza, quando Jesse Perry ha avuto i due liberi per vincerla ma ne ha segnato soltanto uno, permettendo inoltre a Jazzmarr Ferguson di provare la conclusione vincente. In overtime Trapani ha sempre inseguito: pure, Brandon Jefferson ha sbagliato la tripla che avrebbe dato il successo ai suoi (1/5 dalla lunga distanza). Incredibilmente quel libero sbagliato da Perry (20 punti e 8 rimbalzi con 8/9 dal campo) è stato lunico errore in lunetta della sua partita (3/4), segno che quando le cose girano male è difficile riprendere il discorso e risalire la corrente; adesso Trapani deve ritrovarsi, perchè perdere una quarta partita in serie significherebbe crollare dal punto di vista psicologico e soprattutto iniziare a guardare con ansia la classifica, pur se ovviamente ogni tipo di discorso potrà essere fatto avendo il quadro completo dei risultati che matureranno in questa giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori