Probabili formazioni / Atalanta Juventus: diretta tv, orario, le notizie live. Volto nuovo per Gasperini?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Atalanta Juventus: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella semifinale di andata della Coppa Italia

Higuain_Caldara_Juventus_Atalanta_lapresse_2018
Diretta Juventus Atalanta - LaPresse

Anche Federico Mattiello farà parte delle probabili formazioni di Atalanta Juventus? Difficile, perchè il suo arrivo a Bergamo risale a ieri; tuttavia Gian Piero Gasperini potrebbe comunque pensare di portarlo in panchina, e allora Mattiello diventerebbe il quarto giocatore che domani sera sarebbe impegnato contro la squadra che di fatto ha in mano il suo futuro. Mattiello infatti ha giocato in prestito nella Spal la prima parte della stagione; adesso lAtalanta ha trovato laccordo con la società bianconera per il trasferimento a titolo definitivo, ma la società campione dItalia ha comunque in mano un diritto al controriscatto che potrà eventualmente esercitare. Mattiello è stato un protagonista nella Primavera della Juventus; prestato al Chievo nel gennaio 2015, è stato sfortunatissimo perchè clamorosamente si è rotto per due volte una frattura alla tibia e al perone (la prima scomposta), cosa che gli ha permesso di giocare appena 4 partite con il Chievo. Nella Juventus aveva invece esordito in Serie A: era il novembre 2014 e la partita era Juventus-Parma, quella del famoso 7-0 con il coast to coast di Carlos Tevez. Per lui solo 9 minuti, ma la settimana seguente aveva avuto il doppio del tempo nella vittoria per 3-0 sul campo della Lazio. In Coppa Italia invece aveva giocato contro il Verona, appena 8 minuti. La Juventus lo tiene in considerazione: quel controriscatto potrebbe effettivamente essere esercitato, ma intanto Mattiello cercherà di raggiungere la finale di Coppa Italia con lAtalanta, eliminando proprio i suoi bianconeri. (agg. di Claudio Franceschini)

I DOPPI EX DELLA SFIDA

Vivremo domani sera unappassionante Atalanta Juventus, e ovviamente leggendo le probabili formazioni abbiamo subito scorto i nomi dei tre calciatori che sono di proprietà bianconera ma sono impegnati nella Dea (Mattia Caldara, Leonardo Spinazzola, Riccardo Orsolini) aspettando di conoscere il loro futuro. La verità è che questa partita è piena di ex e doppi ex nella storia: lo è anche Gian Piero Gasperini, per nove stagioni allenatore (vincente) nelle giovanili della Juventus e ora artefice del miracolo Atalanta. Lo sono Simone Padoin e Federico Peluso, per citare gli ultimi due che la società orobica ha venduto alla Juventus; li aveva voluti Antonio Conte, che li aveva allenati proprio nella sua breve (e infelice) esperienza a Bergamo. Tornando indietro negli anni, nellestate del 1996 Paolo Montero e Filippo Inzaghi – il quale aveva appena vinto la classifica marcatori della Serie A – si trasferirono alla Juventus arrivando dallAtalanta, e almeno il primo sarebbe diventato un idolo della tifoseria bianconera (anche il secondo, che però rimase molto meno); lanno seguente sarebbe toccato a Zoran Mirkovic, una decade prima Marino Magrin era stato il tentativo della Vecchia Signore di trovare il sostituto di Michel Platini (e non sarebbe andato a buon fine), ma naturalmente non ci si può dimenticare di Gaetano Scirea, forse il calciatore generalmente più amato dai tifosi della Juventus anche per i suoi modi signorili. Poi, tra un Pietro Fanna e appunto un Mattia Caldara, spunta anche un affare già fatto che non si concretizzò: lAtalanta aveva quasi venduto Roberto Donadoni alla Juventus, ma il neo presidente del Milan Silvio Berlusconi intervenne e lo portò in rossonero. (agg. di Claudio Franceschini)

MARCHISIO A DISPOSIZIONE

Massimiliano Allegri recupera alcuni giocatori per Atalanta Juventus: come abbiamo visto nellanalisi delle probabili formazioni, in Coppa Italia tornerà a disposizione Claudio Marchisio, pur se è ancora da vedere se il suo allenatore deciderà di farlo giocare dal primo minuto. Stagione difficile per lormai 32enne Principino: un po per gli infortuni e un po per la naturale gerarchia a centrocampo, il prodotto del settore giovanile ha messo insieme appena 8 partite in campionato giocandone tre come titolare (contro Cagliari, Benevento e Crotone) per un totale di 287 minuti, mentre in Champions League è stato impiegato soltanto per uno spezzone nella sfida interna al Barcellona e in Coppa Italia è stato in campo entrambe le volte. Siamo abituati a vedere un Marchisio titolare semi-inamovibile, ma gli anni passano anche per lui: addirittura, nelle scorse settimane si era parlato di un addio alla Juventus per un approdo nella Major League Soccer. Sarebbe un duro colpo per i tifosi; intanto, finchè veste la maglia bianconera, il numero 8 proverà a dare il massimo per questa squadra anche se il suo impiego in campo avviene ormai a singhiozzo; domani sera unaltra occasione per il centrocampista? (agg. di Claudio Franceschini)

IL CASO BUFFON

Analizzate le probabili formazioni del match di Coppa Italia che si accederà solo domani tra Atalanta e juventus e giunto ora di vedere più da vicino le scelte dei tecnici per i reparti difesivi. Se infatti da una parte Gian Piero Gasperini ha preferito dare nuova fiducia ai suoi titolatissimi, per ottenere la finale della sua quinta Coppa Italia il tecnico bianconero Massimiliano Allegri invece opterà per un turnover, ovviamente di lusso. Nella probabile formazione della Vecchia Signora infatti sarebbe impossibile parlare di seconde scelte specie quando si parla di nomi quali Chiellini e Alex Sandro. Da non dimenticare poi in casa della vecchia Signora il caso Buffon: solitamente la Juventus hahsempre schierato il suo secondo portiere tra i pali in Coppa Italia e quindi il polacco Szczesny. Eppure proprio Allegri qualche giorno fa aveva posticipato il grande ritorno di Gigi Buffon dopo un lungo infortunio proprio in tale occasione. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

LE ULTIME NOTIZIE

Atalanta Juventus è la semifinale di andata della Coppa Italia 2017-2018: allAtleti Azzurri dItalia si gioca martedì 30 gennaio alle ore 20:45. Una partita interessante e non scontata: la Juventus infatti non è riuscita a vincere in questo stadio nelle ultime due stagioni, pareggiando sempre per 2-2 e non riuscendo a imporre la propria superiorità su una squadra che ha avuto una crescita esponenziale non indifferente e adesso minaccia di prendersi un altro grande risultato dopo la qualificazione in Europa League. Per la prima volta in Coppa Italia abbiamo un turno che si gioca su andata e ritorno, e sarà anche lunico; dovremo aspettare un po per la seconda sfida, lAtalanta punta ovviamente a non subire gol nel suo stadio mentre la Juventus ne vuole segnare almeno uno. Ricordiamo anche che presto le due squadre torneranno a giocare in campo internazionale; aspettando allora che arrivi il calcio dinizio martedì sera, andiamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre in campo, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Atalanta Juventus.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Atalanta Juventus verrà trasmessa in diretta tv dalla televisione di stato, come tutte le partite di Coppa Italia: lappuntamento dunque è in chiaro per tutti, e nello specifico il canale di riferimento è Rai Uno. Ovviamente in assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita anche in diretta streaming video, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, semplicemente visitando il sito www.raiplay.it e selezionando il canale di riferimento.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA JUVENTUS

LE SCELTE DI GASPERINI

Gian Piero Gasperini ha fatto turnover a Reggio Emilia, ma adesso deve valutare le condizioni di Spinazzola: lesterno di proprietà della Juventus era rimasto a casa per un risentimento muscolare, probabilmente una precauzione in vista della coppa. Dunque lo attendiamo regolarmente in campo, sulla fascia sinistra con Hateboer che dovrebbe riprendersi la maglia da titolare a destra; la difesa torna quella consueta, cioè con Caldara nuovamente schierato al centro tra Rafa Toloi e Andrea Masiello, mentre il portiere Berisha sostituirà Gollini che è riuscito a mantenere la porta inviolata. Per il resto, avremo il solito centrocampo con Freuler e Cristante, a meno che non venga invece impiegato De Roon dal primo minuto; ballottaggio tra lolandese e il giocatore che ha segnato 7 gol in campionato, e che potrebbe anche andare a giocare sulla trequarti togliendo il posto a Ilicic. Per quanto riguarda lattacco, non dovrebbero esserci dubbi: Alejandro Gomez, lasciato in panchina sabato pomeriggio, tornerà ad avere una maglia da titolare e al suo fianco dovrebbe esserci Petagna, che ha fatto staffetta con Cornelius entrando nel secondo tempo ed entrando nelle azioni del gol annullato e del definitivo 3-0 in favore dellAtalanta.

I DUBBI DI ALLEGRI

Anche Massimiliano Allegri ha cambiato qualcosa sabato sera; rispetto alla partita giocata sul campo del Chievo dovrebbero tornare Lichtsteiner e Alex Sandro che si occuperanno delle corsie laterali sulla linea della difesa, dove Chiellini è pronto a riprendersi la maglia da titolare ma questa volta facendo coppia con Rugani. Buffon è tornato a disposizione, ma in Coppa Italia ha sempre giocato Szczesny e dunque anche stavolta, salvo sorprese dellultima ora, il portiere polacco dovrebbe avere spazio tra i pali. Più in dubbio le scelte a centrocampo: quasi certo limpiego di Matuidi, a fare da regista potrebbe essere proposto Bentancur con Sturaro e Marchisio che se la giocano con Khedira per un posto dal primo minuto. Qui comunque le soluzioni sono tante; come anche nel reparto avanzato, dove Allegri dovrebbe dare fiducia a Bernardeschi (autore dellassist per il gol di Khedira) e farlo giocare sulla destra. Dallaltra parte si apre il solito ballottaggio tra Mandzukic e Douglas Costa, possibile che sia il brasiliano a essere impiegato subito; il croato sarebbe coinvolto in un testa a testa anche con Higuain, ma il Pipita è tornato a segnare dopo cinque partite di digiuno in Serie A e dovrebbe essere lui a partire titolare, con Mandzukic eventualmente pronto nel secondo tempo.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA JUVENTUS: IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-1-2): 1 E. Berisha; 3 Toloi, 13 Caldara, 5 A. Masiello; 33 Hateboer, 11 Freuler, 4 Cristante, 37 Spinazzola; 72 Ilicic; 29 Petagna, 10 A. Gomez

A disposizione: 91 Gollini, 31 F. Rossi, 28 G. Mancini, 6 Palomino, 21 Castagne, 15 De Roon, 32 Haas, 88 Schimdt, 8 Castagne, 7 Orsolini, 9 Cornelius

Allenatore: Gian Piero Gasperini

Squalificati:

Indisponibili: L. Rizzo

 

JUVENTUS (4-3-3): 23 Szczesny; 26 Lichtsteiner, 24 Rugani, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 8 Marchisio, 14 Matuidi; 33 Bernardeschi, 9 Higuain, 11 Douglas Costa

A disposizione: 1 Buffon, 16 Pinsoglio, 2 De Sciglio, 15 Barzagli, 4 Benatia, 22 Asamoah, 30 Bentancur, 5 Pjanic, 27 Sturaro, 17 Mandzukic

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati:

Indisponibili: Howedes, Cuadrado, Dybala

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori