PAULO DYBALA/ La Juventus lo spinge verso Raiola? Domani contro il Cagliari ancora titolare

- Silvana Palazzo

Paulo Dybala, la Juventus lo spinge verso Raiola? Il retroscena sulla sfida tra agenti. Intanto Massimiliano Allegri lo boccia da centravanti: Non nelle grandi squadre

Dybala_Juventus_Crotone_punizione_lapresse_2017
Paulo Dybala (Foto: LaPresse)

Si continua a parlare molto di Paulo Dybala in ottica calciomercato, ma ora per l’argentino della Juventus è il momento di pensare al campo. Il ragazzo infatti sarà ancora titolare domani nella gara Cagliari-Juventus, per la prima volta impiegato dal primo minuto dopo le diverse panchine che avevano lanciato l’allarme. La Joya dovrà confermare di essere in un momento di crescita con la doppietta di Verona della settimana scorsa che fa ancora molto rumore e lascia la Juventus incollata a un punto dal Napoli. Ancora una volta i bianconeri giocheranno dopo tutti gli altri, pronti a sfidare un avversario forte soprattutto tra le mura amiche. Servirà quindi concentrarsi per provare a vincere e andare in vacanza più tranquilli e soprattutto ancora attaccati alla squadra di Maurizio Sarri che contro il Verona allo Stadio San Paolo non dovrebbe avere problemi. (agg. di Matteo Fantozzi)

ALLEGRI LO BOCCIA COME PRIMA PUNTA

Paulo Dybala non può fare il centravanti in una grande squadra: questa è la tesi di Massimiliano Allegri alla vigilia del match con il Cagliari. L’allenatore della Juventus ha spiegato che la Joya può giocare in quel ruolo in altre squadre, ma non nel club bianconero. «Il meglio lo dà quando ha spazio per partire da più lontano, ha dichiarato Allegri in conferenza stampa. Ciò però non vuol dire che non possa fare tanti gol: «Paulo nel derby ha giocato bene come tutti i compagni. un uomo da 15 gol a campionato, poi ci sono stagioni in cui può salire a 20. I risultati per ora danno ragione al tecnico, ma grandi sono le manovre attorno a lui anche fuori dal campo. Il retroscena è stato svelato da Eurosport, secondo cui l’esonero del procuratore Triulzi ha spinto i fratelli a gestirne gli interessi. Ora vorrebbero spingerlo verso Mendes, mentre la società gradirebbe Raiola. Da qui, riferisce Eurosport, «tutta una serie di piccole grandi ripicche con la panchina come male minore (se non, addirittura, come medicina migliore).

PAULO DYBALA, TRA LE MANOVRE DI AGENTI E QUELLE IN CAMPO

Considerazioni sul suo ruolo a parte, Paulo Dybala domani scenderà in campo contro il Cagliari. La Juventus sarà di scena alla Sardegna Arena domani sera e, secondo le ultime indiscrezioni di Sportmediaset, Massimiliano Allegri è intenzionato a confermare il tridente con Mario Mandzukic e Paulo Dybala alle spalle di Gonzalo Higuain, che dunque tornerà titolare dopo aver riposato in Coppa Italia. Comunque sulle dichiarazioni dell’allenatore della Juventus, che ha escluso l’ipotesi di vedere il numero 10 bianconero come centravanti e quindi anche come vice Higuain, è intervenuto Fernando Orsi ai microfoni di TMW Radio. «Non lo so, mi fido di Allegri anche se all’inizio dicevamo che anche Mertens non avrebbe potuto fare il centravanti. Dybala deve giocare dalla trequarti in su, sta ritrovando condizione e sicuramente potrà aiutare la squadra in questa seconda parte di stagione, ha dichiarato l’ex portiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori