SPALLETTI, LITE DOPO FIORENTINA INTER/ Video, anche mia mamma di 80 anni sa che manca un centrale…

- Fabio Belli

L’ira di Spalletti dopo Fiorentina-Inter: “Lo sa anche mia mamma di 80 anni che ci manca un centrale…” Il tecnico nerazzurro afferma di non voler cercare arbitri dal calciomercato

luciano_spalletti_lapresse_2017
Avversario Inter, Spalletti - La Presse

E un Luciano Spalletti vulcanico quello che ha commentato il pareggio dellInter sul campo della Fiorentina, nellanticipo della ventesima giornata del campionato di Serie A. I nerazzurri hanno subito per larghi tratti della partita, ma in vantaggio grazie a Icardi si sono fatti raggiungere solo nel finale da un gol di Giovanni Simeone. Non è la dinamica della partita, però, ma il calciomercato a far perdere le staffe al tecnico toscano davanti ai microfoni di Premium Sport. Alla domanda se allInter mancasse o meno un centrale (dopo linfortunio a Ranocchia lInter si è ritrovata con il solo Skriniar nel reparto), Spalletti ha replicato come la cosa fosse evidente agli occhi di tutti. Lo sa anche mia mamma di 80 anni… ha risposto piccato, sottolineando come già a inizio stagione lInter avrebbe dovuto muoversi sul mercato per sopperire alle lacune difensive, non potendolo fare a causa delle problematiche relative al fair play finanziario. 

“ALTRI ASSENTI? AVREI UTILIZZATO NAGATOMO O GAGLIARDINI”

Spalletti è stato anche abbastanza polemico riguardo le domande fatte da studio tese a mettere in luce le lacune della sua Inter: Non dirò mai niente contro i miei giocatori, che manca qualcosa, non voglio che si ricamino discorsi di mercato. Spalletti ha sottolineato in parte scherzosamente di non voler fare i conti con la squadra se dovesse parlar male di loro, una volta rientrato nello spogliatoio. Ma più seriamente ha voluto mettere laccento sul fatto di non essere abituato a piangere e di essere intenzionato a utilizzare i giocatori che ha a disposizione senza utilizzare il mercato come alibi. Gli infortuni di Miranda e Ranocchia al centro della difesa hanno complicato la situazione, ma Spalletti ha comunque evidenziato di voler utilizzare alloccorrenza Nagatomo o Gagliardini come centrali, piuttosto che dare la colpa dei risultati negativi alla mancanza di giocatori di ruolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori