Video / Chievo Udinese (1-1): highlights e gol. Per Radovanovic una dedica speciale (Serie A 20^ giornata)

- Mauro Mantegazza

Video Chievo Udinese (risultato finale 1-1): highlights e gol della partita valida nella 20^ giornata del Campionato di Serie A e giocata al Bentegodi. 

Udinese_Chievo_guardalinee_lapresse_2017
Video Chievo Udinese (LaPresse)

Ivan Radovanovic è stato il principale protagonista di Chievo Udinese, grazie a un fantastico gol che è accompagnato pure da una dedica speciale per una gioia ancora più importante di un bel gol: “Sono contento oggi, soprattutto perché dopo la partita ho saputo che mia moglie porta in grembo la mia seconda figlia e diventerò papà per la seconda volta”. Il gol dunque è il modo perfetto per festeggiare, curiosamente segnato a un ex compagno di squadra come il portiere Bizzarri, oggi allUdinese, che al termine della partita ha scherzosamente ricordato che in allenamento Radovanovic non gli faceva mai gol: “Sì, l’ha detto anche a me. Sono stra-contento, soprattutto perché siamo usciti da un momento non tanto semplice per noi. Il mister ha lavorato tanto sulla nostra testa, eravamo carichi. Secondo me solo con Benevento e Crotone abbiamo sbagliato la gara, col Bologna c’è stato un errore sfortunato”. Anche ieri in realtà il Chievo avrebbe forse meritato di più, ma lautogol di Tomovic ha ridotto le speranze: Può capitare. Magari se non l’avesse fatto Tomovic sarebbe capitato a qualcun altro. Secondo me nel complesso abbiamo fatto il miglior primo tempo della stagione, almeno per quello che ho visto io. VAR? Io sono favorevole al VAR e non ne voglio discutere, certo se comincia a sbagliare pure il VAR non si va da nessuna parte”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLICCA QUI PER I VIDEO DI CHIEVO UDINESE

IL COMMENTO DI MASSIMO ODDO

Massimo Oddo non ha gradito molto la prestazione dei suoi ragazzi in Chievo Udinese 1-1, anche se giustamente non fa drammi per un pareggio in trasferta dopo cinque vittorie consecutive: “Prima o poi dovevamo pareggiare. Scherzi a parte, penso che sia stata la peggior partita da quando sono qui, soprattutto nel primo tempo. Un calo ci può stare, ma oggi abbiamo sbagliato l’approccio. Nella ripresa ci siamo svegliati un pochino, ma abbiamo regalato un tempo”, sono state le parole molto chiare del mister dell’Udinese ai microfoni di Sky Sport.  Oddo poi ha proseguito così la propria analisi: “Va benissimo così. Abbiamo fatto un pareggio dopo cinque vittorie, ci mancherebbe. Grande elogio ai ragazzi, ci può stare un calo: sono ragazzi giovani che hanno bisogno di continuità mentale. Oggi (ieri, ndR) probabilmente abbiamo sbagliato qualcosina. Dalle vittorie abbiamo imparato poco, da questo pareggio impareremo”.

VIDEO CHIEVO UDINESE

Chievo Udinese si è chiusa con un pareggio per 1-1 deciso dal gol di Radovanovic e dallautorete di Tomovic. Tutto è successo nel primo tempo, dove ad essere onesti il Chievo aveva convinto molto di più, ma senza a riuscire a sfruttare questa superiorità. Alla distanza invece è cresciuta lUdinese, ma la vittoria sarebbe stata un premio eccessivo per i bianconeri di Massimo Oddo. Il Chievo sale dunque a quota 22 punti, mentre lUdinese raggiunge i 28 punti in classifica. Adesso due settimane di sosta, che probabilmente saranno più gradite al Chievo che sta vivendo un periodo difficile: domenica 21 gennaio la squadra di Rolando Maran ricomincerà il proprio cammino allOlimpico contro la Lazio, mentre lUdinese ci sarà limpegno casalingo contro la Spal.

LE STATISTICHE

Dando adesso uno sguardo ad alcuni numeri di Chievo Udinese, bisogna innanzitutto notare che il possesso palla è stato equamente diviso, 50% per parte. Il Chievo sicuramente ha fatto qualcosa in più, come testimoniano i dati sia dei tiri totali (10-7) sia dei tiri che hanno centrato lo specchio della porta avversaria (8-4). Purtroppo per i gialloblù però non è stato un tiro dellUdinese a fissare il pareggio, bensì lautorete di Tomovic. Contando le occasioni da gol, possiamo assegnarne cinque ai gialloblù padroni di casa e appena tre ai bianconeri. In parità sono invece sia il numero dei calci dangolo (5-5) sia i fuorigioco, uno per parte: pesantissimo però quello del Chievo, perché ha portato allannullamento tramite Var del gol di Cacciatore che avrebbe portato i gialloblù sul 2-0. LUdinese è stata certamente più fallosa, dal momento che il dato relativo ai falli commessi vede un netto 20-6 per la squadra friulana; si è trattato comunque praticamente sempre di normali falli di gioco nel contesto di una partita corretta, tanto è vero che dal punto di vista disciplinare abbiamo registrato una sola ammonizione, quella comminata dallarbitro Chiffi a Barak dellUdinese al 93 minuto di gioco, in pieno recupero.

LE DICHIARAZIONI

Ai microfoni di Sky Sport 24, Rolando Maran ha commentato con un pizzico di amarezza il pareggio del suo Chievo contro lUdinese: “Soprattutto nella prima parte abbiamo messo in campo una prestazione incredibile. C’è da rammaricarsi non poco, nel secondo tempo abbiamo fatto un po’ di fatica, siamo sembrati intimoriti. Però nella prima parte abbiamo avuto più di un’occasione per raddoppiare e poi ci siamo ritrovati con l’Udinese che ha pareggiato la gara. Sarei preoccupato se non avessi visto un primo tempo di questo calibro. La squadra nonostante il momento particolare si è messa a giocare contro un Udinese che veniva da cinque vittorie consecutive. Abbiamo concesso qualche ripartenza nel finale e non dovremmo farlo. Maran naturalmente spera di trattenere Inglese, ma ha parole importanti anche per Bani, allesordio in Serie A: Siamo in piena corsa per l’obiettivo e Inglese è uno degli effettivi più importanti. Dobbiamo correre per la salvezza e ci serve l’apporto di tutti per farlo. Bani ha giocato con tranquillità, è stato bravissimo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori