COUTINHO AL BARCELLONA/ Calciomercato news: lascia il Liverpool per 160 milioni di euro!

- Umberto Tessier

Philippe Coutinho lascia il Liverpool per approdare al Barcellona. Il brasiliano ha realizzato un sogno mentre la compagine inglese incassa 160 milioni di euro.

klopp_liverpool_lapresse_2017
Diretta Arsenal Liverpool (LaPresse)

CALCIOMERCATO BARCELLONA: COUTINHO MR. 160 MILIONI!

Philippe Coutinho ha realizzato il sogno della sua carriera, quello di approdare al Barcellona. Dopo la corte serrata in estate dei catalani verso il brasiliano che spingeva per partire, la cessione è avvenuta nella sessione invernale. Al Liverpool andranno 120 milioni di euro più 40 di bonus. Grazie a queste cifre mostruose considerate piccole nel calcio di oggi, Coutinho è diventato il terzo trasferimento più costo della storia dopo quelli di Neymar e Mbappé. Il Barcellona inoltre ha deciso di mettere su di lui una clausola di 400 milioni di euro per evitare un altro caso Neymar. L’allenatore del Liverpool, Jurgen Kloop, ha salutato con queste parole il talento brasiliano: “E con grande riluttanza che noi ci prepariamo a salutare un buon amico, una persona meravigliosa e un giocatore fantastico come Philippe Coutinho. Non è un segreto che Philippe volesse essere ceduto da luglio, quando il Barcellona per la prima volta fece conoscere il suo interesse. Philippe era insistente con me, i proprietari e persino i suoi compagni di squadra: era una mossa che voleva disperatamente”. Ricordiamo che il brasiliano approdò al Liverpoll via dInter per 8,5 milioni di sterline, pari a circa 10 milioni di euro, nel gennaio 2013 e ha segnato 54 gol per il club in tutte le competizioni.Il Barcellona aggiunge quindi un’altra freccia importante al suo arco per provare a dare l’assalto all’ennesima Champions League.

COUTINHO AL BARCELLONA: IL COMMENTO DI MARCO MATERAZZI

Marco Materazzi, compagno di squadra di Coutinho quando il brasiliano vestiva la maglia nerazzurra, ha espresso alcune considerazioni sul trasferimento ricordando anche i tempi che li vedevano compagni di squadra: “Branca, cui bisogna dare il merito di averci visto giusto, lo prese che era ancora minorenne. Quindi Philippe rimase al Vasco da Gama fino al compimento dei 18 anni. Da 15enne però venne ad allenarsi una settimana con noi. Nel primo contrasto mi fece un tunnel assurdo e pensai: “Questo è un fenomeno!”. Si merita il meglio, è uno con valori importanti. Sta ancora con la ragazza con cui arrivò a Milano al tempo”. Il difensore italiano ha inoltre affermato che il calciatore è stato pagato il giusto e merita di indossare la maglia del Barcellona.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori