DIRETTA/ Tortona Siena (risultato finale 86-72) streaming video e tv: Sorokas trascina Tortona al successo

- Claudio Franceschini

Diretta Tortona Siena: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita che al PalaOltrepoVoghera è valida per la 15^ giornata del girone Ovest di basket Serie A2

Pallone basket Venezia
Video Venezia Roma basket Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA TORTONA SIENA (86-72) SOROKAS TRASCINA TORTONA AL SUCCESSO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Tortona e Siena sul punteggio di 86-72. I piemontesi hanno quindi rispettato il pronostico riuscendo ad avere la meglio sui toscani che si trovano ancora in una deludente dodicesima posizione in graduatoria, i padroni di casa con questi due punti si confermano al quarto posto a due lunghezze dal secondo posto. Dopo un buon approccio al match ed un primo allungo fino al 9-3, la Mens Sana è riuscita rimontare fino al 11-9 chiudendo poi il primo parziale sul 19-14. L’incontro è stato difatto deciso dal secondo quarto quando gli scatenati Sorokas, Garri e Johnson hanno iniziato alla grande allungando fino al +12, andando all’intervallo con un vantaggio di 14 lunghezze, sul 44-30 fissato dalla tripla conclusiva di Sandri che ha permesso a Siena di limitare lo svantaggio. Dopo l’intervallo gli ospiti sono rientrati con la voglia di rimontare ed infatti trascinati da un positivo Turner sono riusciti a portarsi addirittura sul -5, sul 53-48. A questo punto, il micidiale Sorokas aiutato da Stefanelli e Garri ha consentito ai padroni di casa di rimontare chiudendo il terzo periodo sul 64-50. L’ultimo quarto è stato ben giocato da entrambe le compagini tracinate dai soliti Sorokas e Ebanks che hanno chiuso il match sul 86-72 finale.  Assoluto protagonista dell’incontro è stato Sorokas che è riucito a metter a referto ben punti 34 seguito da Garri che invece ne ha messi a referto 19, per gli ospiti migliori marcatori Turner con 20 e Ebanks con 19.

TORTONA LIMITA LA RIMONTA DI SIENA

 

E’ finito da pochissimi minuti il terzo quarto della sfida tra Tortona e Siena ed il punteggio è ora di 64-50. Il terzo periodo è iniziato con i padroni di casa rientrati col piglio giusto trascinati dagli ottimi Johnson e Garri che permettono di allungare fino al 51-32. Sale in cattedra Turner che con 8 impressionanti punti consecutivi permette ai toscani di accorciare fino al 53-46 che costringe il coach della Bertram a chiamare un time-out per spezzare il ritmo alla rimonta ospite. Due liberi trasformati da Casella portano il risultato sul 53-48 ma poi ci pensa il solito Sorokas, insieme al neo-entrato Stefanelli ad allungare fino al 60-48. Ci pensa poi Garri a metter a segno l’ultimo canestro che chiude il terzo parziale sul 64-50. 

TORTONA DILAGA FINO AL +14

Siamo giunti all’intervallo dell’incontro tra Tortona e Siena ed il punteggio è ora di 44-30. Il secondo periodo è iniziato con i padroni di casa rientrati col piglio giusto e trascinati da una bella bomba di Gergati e dall’ottimo Sorokas sono riusciti ad allungare subito fino al 29-17 che ha tramortito i toscani che però grazie a Ebanks e Vildera riescono ad accorciare il gap fino al 33-26. La Bertram però grazie a Garri e ad una tripla di Jonhson riesce ad aumentare il divario fino al 40-27. Si va pertanto all’intervallo con l’ultimo canestro segnato da Sandri da 3 punti che permette a Siena di accorciare un minimo fino al 44-30 finale.

BUON AVVIO DI TORTONA

Al Palazzetto dello Sport Uccio Camagna di Tortona i padroni di casa del Derthona Basket stanno affrontando la Mens Sana Siena nella gara valida per il 15^ turno di Serie A2 Ovest e, al termine del primo quarto il punteggio è di 19-14. I piemontesi, reduci da quattro spettacolari vittorie consecutive, sono giunti fino al quarto posto in graduatoria e oggi cercheranno di conquistare altri due punti contro una Siena che si è allontanata dalla zona play-out, ora distante quattro lunghezze, grazie al successo in rimonta ottenuto contro Roma. Inizia forte la Bertram trascinata dagli scatenati Garri e Sorokas che rispettivamente con 4 e 5 punti consentono un primo allungo fino al 9-3; l’ingresso di Vildera rivatalizza gli ospiti che grazie ai 4 punti realizzati dal numero 8 riescono ad accorciare fino all’11-9. I soliti Sorokas e Garri però permettono a Tortona di allungare nuovamente fino al 16-11, il primo periodo si chiude sul 19-14 con la bomba allo scadere segnata da Quaglia.

PALLA A DUE!

Derthona Siena sta finalmente per cominciare. Lo scorso anno le due squadre si erano incrociate in regular season, sempre nel girone Ovest; al PalaOltrepoVoghera la Bertram, allora sponsorizzata Orsi, era passata per 76-66 ma al PalaEstra la musica era stata ben diversa, con la Mens Sana capace di imporsi per 93-78. Uno dei rari guizzi della Soundreef in stagione: Siena aveva infatti concluso la regular season con il record di 14-16, il decimo posto insieme allEurobasket Roma e dunque i playoff mancati. Loccasione cera stata lanno precedente, quando era arrivato il quinto posto nel girone Ovest (18-12): tuttavia Imola aveva ottenuto il passaggio del turno imponendosi per 3-2 nella serie degli ottavi di finale. Quellanno Tortona aveva dominato Siena sul proprio parquet: era finita 85-65, e anche al ritorno i piemontesi erano stati in grado di battere la Mens Sana, sconfitta in volata per 70-68. Dunque nei precedenti siamo 3-1 in favore del Derthona Basket: come andranno le cose in questa partita che chiude il girone di andata? Stiamo per scoprirlo insieme: diamo la parola senza indugiare oltre e mettiamoci comodi, finalmente siamo pronti a vivere questa appassionante Tortona Siena che è molto importante anche per la classifica delle due squadre nel girone Ovest. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Tortona Siena non sarà trasmessa in diretta tv, ma potrete seguirla attraverso il portale Eurosport Player: qui, pagando una quota per labbonamento, avrete a disposizione la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche che sul sito www.legapallacanestro.com arriveranno informazioni utili sulla partita, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori che saranno impegnati in campo.

LO STORICO

Confrontando il passato di Tortona e Siena la bilancia pende ovviamente dalla parte della Mens Sana; tuttavia il Derthona Basket negli ultimi anni ha saputo costruire ottime stagioni – nel suo piccolo – e ancora una volta aspira alla promozione in Serie A1. Finora purtroppo i playoff sono stati fatali: nel 2015-2016 Tortona ha chiuso al terzo posto il suo girone Ovest (19-11 come Agropoli, ma con lo svantaggio della doppia sfida diretta), ha eliminato Trieste in cinque partite ma si è dovuta arrendere alla Leonessa Brescia, senza riuscire a vincere al PalaGeorge per invertire il fattore campo. Lanno seguente Tortona ha fatto ancora meglio: con 21-9 ha chiuso alle spalle della sola Biella, il primo turno però è stato molto complicato (3-2 su Mantova) e nel rematch della serie contro Trieste stavolta cè stata poca storia, visto che è arrivata subito la sconfitta interna e poi, rispettando il fattore campo, il quarto di finale si è concluso sul 3-1 a favore dellAlma, arrivata in finale. Insomma: Derthona – un po come Treviso – dimostra come salire di categoria dalla Serie A2 odierna, che regala una sola promozione, sia complicatissimo: staremo a vedere se questo sarà lanno buono, anche se come in passato ci sono squadre decisamente più attrezzate che possono fare la differenza. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Tortona Siena, che si gioca alle ore 18:00 di domenica 7 gennaio, chiude per queste due squadre landata nel girone Ovest di basket Serie A2 2017-2018: siamo infatti arrivati alla quindicesima giornata di un appassionante campionato. La Bertram Tortona cercherà di sfruttare il fattore campo per prendersi una vittoria che la manterrebbe nei piani alti della classifica: i piemontesi si trovano in quarta posizione con 18 punti, ma già oggi potrebbero arrivare al secondo posto con risultati favorevoli da altri campi. Siena sembra essere in lenta ripresa, ma ancora non viaggia a pieno regime: per la Mens Sana 6 vittorie e 8 sconfitte, e una situazione in bilico tra una possibile partecipazione ai playoff e la necessità di guardarsi alle spalle per evitare che le squadre che seguono (le due romane e Treviglio) risalgano la corrente complicando le cose. Tortona dunque parte nettamente favorita, ma attenzione alle sorprese che non mancano mai dopo le feste.

QUI TORTONA

Il Derthona Basket prova ormai da tempo a prendersi la promozione in Serie A1, che sarebbe storica: nel 2014 la salita in quella che allepoca era la Serie A2 Silver, e un costante miglioramento che lha portata a scalare la classifica del girone Ovest. I playoff però si sono sempre rivelati un tabù: a questa squadra manca ancora qualcosa per essere davvero competitiva per il piano superiore. La stagione in ogni caso sta andando molto bene: Tortona arriva da quattro vittorie consecutive – seguite al ko interno contro Trapani – e sta dunque dimostrando di avere ancora una volta la possibilità di arrivare nelle primissime posizioni della regular season. Il colpo contro Cagliari è stato importante: Luca Garri ha giocato una partita da 19 punti con 8/13 al tiro ma il migliore è stato Marco Spanghero, che ha portato alla causa 19 punti, 4 rimbalzi e 4 assist con il 67% dal perimetro. La Bertram è comunque una squadra che può trovare ogni volta vari protagonisti: cè anche il contributo di Paulius Sorokas, lituano da 59% al tiro da 2 punti e 13,7 punti con anche 9,3 rimbalzi. Lorenzo Gergati poi è un veterano che ha fatto tanta gavetta nelle serie minori, e che in questa A2 può rappresentare un lusso per la dose di esperienza che sa garantire.

QUI SIENA

La vittoria contro la Virtus Roma è stata un toccasana per la Soundreef: la squadra arrivava da due sconfitte consecutive e aveva bisogno di prendersi i due punti, soprattutto contro una concorrente diretta per la salvezza. Dopo un primo tempo che Siena ha chiuso sotto è arrivato il riscatto: parziale di 59-37 negli altri 20 minuti e partita alla fine dominata, con 33 punti di uno scatenato Devin Ebanks (9/14) e la coppia Lorenzo Saccaggi-Daniele Sandri che ha combinato per 37 punti, 5/6 dallarco, 6 rimbalzi e 7 assist. Per una volta dunque ha funzionato tutto: anche la panchina ha detto il suo, producendo 11 punti che non sono tanti in termini assoluti ma che sono arrivati al momento giusto. Tuttavia la vittoria che Siena ha sentito come più importante è stata quella del 10 dicembre: il 75-70 del PalaCalafiore ha rappresentato la prima affermazione esterna della stagione, importante per rompere il ghiaccio. In quel frangente sono arrivati 17 punti e 7 rimbalzi di Marko Simonovic: anche qui protagonisti diversi e una buona rotazione degli effettivi da parte di coach Matteo Mecacci, se è vero che Giovanni Vildera ha garantito 16 punti nellultimo impegno. Ora bisogna proseguire su questa falsariga per evitare brutte sorprese: la salvezza sembra essere vicina ma una società come la Mens Sana deve puntare ai playoff in termini assoluti, e dunque non si può certamente accontentare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori