Diretta/ Rimini Teramo (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Venturini pareggia allo scadere!

- Claudio Franceschini

Diretta Rimini Teramo, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Romeo Neri nella sesta giornata di Serie C (girone B)

Alimi_Rimini_Giana_lapresse-2018
Video Rimini Virtus Verona (Foto LaPresse)

DIRETTA RIMINI TERAMO (1-1): VENTURINI ALLO SCADERE

Finisce qui la sfida tra Rimini Teramo. I padroni di casa mantengono l’imbattibilità grazie al gol di Venturini al novantatreesimo minuto del match. Tutto nasce sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con la difesa abruzzese che si è fatta sorprendere nel momento decisivo. Pareggio tutto sommato giusto per quanto abbiamo visto in campo, le due squadre si sono equivalse e il Rimini ha dato conferme molto importanti. Per il Teramo è un pareggio amaro, che rinvia ancora la prima vittoria della stagione. Letale il calo di attenzione nel finale della partita. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PADRONI DI CASA VICINI AL PARI

Ci avviciniamo verso la metà del secondo tempo e il Teramo è sempre in vantaggio per una rete a zero in casa del Rimini. Padroni di casa che hanno rischiato grosso ad inizio ripresa, con Ventola che ha tentato una conclusione di controbalzo terminata sul fondo non di molto. Gli abruzzesi vicini al radoppio attorno al cinquantacinquesimo, questa volta con un colpo di testa di Barbuti che finisce fuori dallo specchio grazie ad una deviazione. Il Rimini si sveglia e risponde con Volpe, servito da Buonaventura, chiuso però tempestivamente dall’uscita di Lewandowski. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono) 

INTERVALLO

E’ finito il primo tempo di Rimini Teramo, con gli abruzzesi che hanno raggiunto gli spogliatoi in vantaggio per una rete a zero. Dopo un grande avvio da parte dei padroni di casa, gli ospiti hanno sbloccato l’equilibrio della gara con una conclusione da fuori area di Ranieri. Il Rimini ha provato a reagire timidamente, ciò che manca ai romagnoli sembra essere un po’ di brillantezza fisica e il Teramo quando riparte fa paura. Polemiche per l’episodio dubbio ad inizio partita tra Arlotti e Speranza dentro l’area da rigore. Tra poco si riparte con il secondo tempo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono) 

RANIERI LA SBLOCCA AL NONO

Oltre venticinque minuti di gioco tra Rimini Teramo e abruzzesi in vantaggio grazie al gol di Ranieri al nono: Barbuti controlla un ottimo pallone, confeziona un bel passaggio per il compagno che con il destro dal limite dell’area insacca dalla distanza. Al tredicesimo Arlotti riceve un’altra bella palla, prova a concludere ma clamorosamente cicca il pallone. I ritmi si innalzano, il match diventa gradevole. E poco dopo altra chance offensiva, questa volta con un tiro di Proietti che viene respinto dal corpo di un avversario. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono) 

SI GIOCA

Tra pochi minuti avrà inizio Rimini Teramo, partita valida per la sesta giornata di campionato di Serie C girone B, andiamo allora adesso a leggere alcuni dati statistici sulle due formazioni, per avvicinarci al fischio d’inizio. I padroni di casa arrivano all’appuntamento imbattuti ma senza vittoria nelle ultime tre partite di campionato, tutte e tre pareggiate. Zero vittorie finora per il Teramo, che è sempre però andato a segno nelle ultime tre partite. Piccolo allarme difesa per il Rimini che ha incassato quattro gol, due ogni 90′, nelle ultime due sfide, e che in questo avvio di campionato non è mai riuscito a chiudere una partita con la porta inviolata, cosa avvenuta per il Teramo alla seconda giornata contro la Sambenedettese. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Rimini Teramo!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Rimini Teramo non sarà trasmessa in diretta tv, ma per il quinto anno consecutivo le partite di Serie C – anche di Coppa Italia – sono un’esclusiva di elevensports.it, il portale al quale è necessario abbonarsi (in maniera gratuita per chi fosse cliente dalla stagione precedente) e per il quale dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la diretta streaming video dell’incontro.

TESTA A TESTA

In vista del match della Serie C tra Rimini e Teramo, atteso per la sesta giornata del girone B, andiamo a vedere che cosa ci può dire anche lo storico che unisce questi due club. I dati a disposizione dopo tutto non mancano, anche se di certo non è uno scontro diretto particolarmente datato. Ecco quindi che contiamo infatti solo 8 testa a testa tra Rimini e Teramo, questi segnati dal 1974 a oggi e tuti raccolti nella terza serie del calcio italiano: in tutto contiamo poi ben 3 successi da parte della squadra romagnola e 5 pareggi, perciò gli abruzzesi devono ancora trovare il primo successo nello scontro. Ampliando la nostra analisi vediamo che l’ultimo testa a testa tra Rimini e Teramo risale alla stagione 2015-2016 della Serie C: allora infatti fu successo con il risultato di 2-1 per il Rimini allora padrone di casa; fu poi pareggio per 1-1 nella partita di ritorno, questa però giocata in casale Teramo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Rimini Teramo sarà diretta dal signor Gianpiero Miele e, alle ore 16:30 di sabato 13 ottobre, rappresenta l’anticipo della sesta giornata nel girone B di Serie C 2018-2019. Allo stadio Romeo Neri la neopromossa romagnola, partita piuttosto bene e ancora imbattuta, sfida gli abruzzesi che dal giorno dell’illecito sportivo e della promozione revocata non sono più riusciti a riproporsi su quei livelli, e anche in questo avvio di stagione si trovano nelle zone basse della classifica con la necessità di risalire la corrente. La vittoria dunque è un’urgenza che il Teramo sente di più, ma si gioca in casa del Rimini e i biancorossi sanno che l’occasione per fare un passo avanti è ghiotta.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Rimini non ha mai perso, il Teramo non ha ancora vinto: questo il contesto di presentazione della sfida. Per i romagnoli c’è stata una sola vittoria, quella di esordio contro la Triestina; poi tre pareggi consecutivi, sempre andando in gol, un ruolino decisamente positivo per una neopromossa. In più bisognerà recuperare la gara contro la Ternana, che si sarebbe dovuta giocare alla prima giornata: potenzialmente il Rimini si trova in piena zona playoff, ma sa anche che la strada verso la post season è lunga e che bisogna affrontarla passo dopo passo. Anche il Teramo ha pareggiato tre partite di fila, ma prima e dopo ha perso contro Sudtirol e Feralpisalò: ancora una volta la squadra abruzzese fatica molto a uscire dall’anonimato del girone, anzi c’è la sensazione che quest’anno possa avere i suoi problemi anche solo nell’evitare la retrocessione. E’ come se quel maledetto 2015 abbia frenato mentalmente società e giocatori: adesso diventa difficile, ma una vittoria sul campo del Rimini contribuirebbe a migliorare la situazione.

PROBABILI FORMAZIONI RIMINI TERAMO

Gianluca Righetti conferma la difesa a tre nel suo Rimini: Petti, Venturini e Ferrani giocano a protezione di Scotti, con Simoncelli e Guiebre che avanzano sulla linea dei centrocampisti dove Alimi e Montanari guidano l’impostazione con la preoccupazione anche di fare filtro. Arlotti e Candido si giocano la maglia da trequartista, davanti invece avremo la coppia formata da Buonaventura e Volpe (reduce dalla doppietta sul campo della Giana). Il Teramo scende in campo con un tridente offensivo formato da Bacio Terracino, Di Renzo e Piccioni; alle loro spalle una mediana nella quale Proietti è il regista, mentre Ranieri e Spighi agiranno in qualità di mezzali. Difesa con Ventola e Fiordaliso a presidiare le corsie, Piacentini e capitan Speranza nel mezzo con il polacco Michal Lewandowski che verrà schierato tra i pali, favorito su Pacini.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Rimini Teramo sono state fornite le quote dei bookmaker: l’agenzia di scommesse Snai sostiene la candidatura dei romagnoli come squadra favorita per la partita, con il segno 1 per la sua vittoria che vale 2,10 volte la puntata contro il 3,30 che accompagna invece il segno 2, da giocare qualora pensiate che possano essere gli abruzzesi a ottenere i tre punti. Con il segno X per il pareggio il vostro guadagno sarebbe invece pari a 3,05 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori