Diretta/ Italia Serbia (risultato finale 1-3) 23-25 4^ set. Primo KO azzurro! (Mondiali volley femminile)

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Serbia streaming video e tv Rai: orario e risultato live della partita di pallavolo per la terza fase dei Mondiali volley femminile 2018 (oggi 16 ottobre)

Paola_Egonu_Italia_volley_schiacciata_Twitter_2018
Diretta Serbia Italia, Paola Egonu, schiacciatrice della nazionale italiana (da Facebook)

DIRETTA ITALIA SERBIA (1-3) 4^ SET

Primo KO per le azzurre: si ferma con il record di 10 vittorie su 10 l’imbattibilità dell’Italia, appena sconfitta per 3-1 contro la Serbia. Nulla è affatto perduto però per le nostre ragazze, già sicure di partecipare alle prossime semifinali dei Mondiali di volley femminili 2018. Come abbiamo detto alla vigilia, la partita di oggi contro la Campionesse d’Europa incarica, serviva solo per definire le gerarchie nel girone: poco male quindi l’Italia accederà alla Final four dei Mondiali da seconda, e affronterà la prima in classifica del girone H. Tornando al match va detto che anche in questo parziale le azzurre hanno lottato fino alla fine, ma il parziale ha però visto il successo per 25-23 della Serbia, che in fin dei conti si è dimostrata più efficace e meno distratta e stanca rispetto alla formazione di Mazzanti. Come però abbiamo prima avuto modo di dire, un tale risultato arriva senza che venga messa in dubbio la capacitò dell’Italia e neppure le ambizioni di medaglia: ora però serve riposare e concentrasi perché tra pochi giorni si tornerà in campo per conquistare la finale più prestigiosa di questi Mondiali di volley. (agg Michela Colombo)

DIRETTA ITALIA SERBIA (1-2) 3^ SET

Le azzurre hanno finalmente comunicato a carburare: il tabellino di Italia Serbia è quindi ora fissato sul 1-2 con l’ultimo parziale vinto dalle nostre ragazze per 25-23, sigillato dalla solita Enogu. Dopo due parziali affatto soddisfacenti finalmente la nostra formazione di volley femminile ha cominciato a trovare il ritmo giusto e ha messo sotto scacco la Serbia. Le Campionesse d’europa pensavano forse di avere vita facile nel terzo set: pur impostando il soluto gioco di grandissima qualità questa volta Boskovic e compagne hanno davvero subito la potenza delle azzurre. Neppure i cambi e alcuni questioni con la direzione arbitrale hanno salvato la Serbia dal KO in questo terzo parziale: ora però l’italia deve far tesoro di quanto fatto ora per poter capovolgere l’incontro. (agg Michela Colombo)

DIRETTA ITALIA SERBIA (0-2) 2^ SET

Nulla da fare per le azzurre nel secondo set: Italia Serbia vede il tabellone di 0-2 per le avversarie, con l’ultimo parziale vinto da Boskovic e compagne con un netto 25-19. cCome nel primo parziale dei questo match finale della Final six die Mondiali di volley femminile, le ragazze di Mazzanti paiono abbastanza spente e imprecise, forse stremate dalla maratona fatta ieri contro il rognoso Giappone: dopo la decima vittoria di fila un calo fisico e mentale è ben prevedibile, ma la speranza è che le azzurre sappiano comunque riscattarsi nella prossima frazione, ormai decisiva per le sorti dell’incontro. La prova opaca delle azzurre fa da contraltare a una prestazione eccellente della Serbia: le campionessa d’europa sanno strabiliare il pubblico con ottime giocate pulite ed efficaci a cui l’Italia fa fatica rispondere a tono. Vedremo che succederà nel terzo set: parola di nuovo al campo! (agg Michela Colombo)

DIRETTA ITALIA SERBIA (0-1) 1^ SET

Va a una fortissima Serbia il primo set del match contro l’Italia, l’ultimo nella Final six dei Mondiali di volley femminile in Giappone. Il tabellone della partita a Nagoya è quindi ora fissato sull’1-0 per la formazione oggi avversaria delle azzurre, con il parziale di 25-21 ma la sfida è ancora lunga: va poi ricordato che entrambe le squadre sono già sicure di prendere parte alle prossime semifinali della competizione iridata. Non è stata certo un Italia al top della condizione quella vista in questo primo parziale: sappiamo bene che la partita di ieri contro il Giappone ha davvero stancato le ragazze di Mazzanti, mentre al contrario le Serbe, campionesse d’Europa in carica hanno avuto un giorno per riposare. Al via è stato poi ben difficile arginare gli attacchi della Boskovic, che da mancina, ha disorientato un poco le nostre ragazze, sempre brave comunque a reagire e rimanere in partita fino all’ultimo. Staremo a vedere che succederà nel secondo set: di certo il ct azzurro ha già dato alle sue ragazze i giusti consigli per arginare l’attacco della Serbia. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E TV RAI, COME SEGUIRE ITALIA SERBIA

Ricordiamo a tutti gli appassionati che in occasione dei Mondiali di volley femminile 2018 tutte le partite delle azzurre sono trasmesse in diretta tv dalla Rai: anche oggi per Italia-Serbia ci sarà la ribalta di Rai Due, naturalmente canale numero 2 del telecomando, grazie a queste azzurre da favola che con dieci vittorie su dieci hanno conquistato non solo le semifinali, ma anche una spazio importante sulla televisione generalista, anche se gli orari giapponesi non sono dei più comodi. Per chi non potesse mettersi davanti a un televisore, ricordiamo che ci sarà anche la diretta streaming video della partita, disponibile gratuitamente per tutti tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play.

ITALIA SERBIA, STREAMING VIDEO RAI 2

DIRETTA ITALIA SERBIA (RISULTATO 0-0), SI COMINCIA!

Tutto è pronto per Italia Serbia: ai Mondiali volley femminile 2018 questa partita servirà “solo” per stabilire il piazzamento al primo oppure al secondo posto del girone G per le azzurre e le slave, entrambe già certe della qualificazione alle semifinali che sono in programma venerdì. Tre semifinaliste su quattro sono europee, un dato che merita di essere sottolineato: Serbia e Olanda (dall’altro girone) non sono una sorpresa visti gli eccellenti risultati ottenuti già negli ultimi anni, chi ha stupito tutti è proprio l’Italia, nel pieno di un ricambio generazionale e con una Nazionale giovanissima che non era affatto scontato trovare fra le prime quattro. Le ragazze di Davide Mazzanti però hanno vinto dieci partite su dieci e questo la dice lunga sui loro meriti. Due anni fa alle olimpiadi di Rio la Serbia fu seconda e l’Italia nona, la loro partita nella prima fase terminò 3-0 per le slave. Adesso la Serbia è ancora ai vertici mondiali, ma pure l’Italia è tornata protagonista assoluta: parola dunque al campo, Italia Serbia sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA SERBIA, LA SEMIFINALE

Italia-Serbia si gioca oggi, martedì 16 ottobre, alle ore 9.10 italiane del mattino (le 16.10 locali) presso la Nippon Gaishi Hall di Nagoya, sede di tutte le partite della terza fase dei Mondiali di volley femminile 2018, ospitati dal Giappone. Italia e Serbia sono già entrambe qualificate per le semifinali di venerdì, grazie alle vittorie ottenute nei giorni scorso dalle azzurre del c.t. Davide Mazzanti e dalle slave contro il Giappone, che ha già terminato i propri impegni nel girone G della terza fase e di conseguenza non può più evitare il terzo e ultimo posto nella classifica del gruppo. Di conseguenza resta in palio solamente il primo posto, che naturalmente andrà alla squadra che vincerà la partita di oggi, mentre la sconfitta sarà seconda. Le posizioni serviranno a determinare il tabellone delle semifinali, che vedranno la prima del nostro girone sfidare la seconda dell’altro (e viceversa). Anche nell’altro gruppo sappiamo già quali sono le due squadre qualificate, cioè Olanda e Cina, che a loro volta si giocheranno oggi il primato.

RISULTATI E PRECEDENTI

Italia Serbia, anche se entrambe le squadre sono già qualificate per le semifinali di questi Mondiali di volley femminile 2018, si annuncia come una partita molto bella tra due eccellenti Nazionali. Per le nostre azzurre si potrebbe semplicemente dire che fino a questo momento hanno vinto dieci partite su dieci nelle tre fasi di questo memorabile torneo iridato: quella più sofferta è stata proprio quella di ieri contro il Giappone, ma è anche comprensibile che sia così per un gruppo molto giovane che si trovava ad un passo da un traguardo quale le semifinali di un Mondiale. La pressione si è sentita e le azzurre hanno avuto qualche alto e basso in più rispetto alle nove precedenti uscite, praticamente tutte al limite della perfezione, ma alla fine l’esame è stato superato e questo segna un ulteriore passo in avanti per la forza e la maturità del gruppo a disposizione del commissario tecnico Davide Mazzanti.

La Serbia negli ultimi anni è arrivata seconda alle Olimpiadi di Rio 2016 e poi ha vinto gli Europei 2017: rispetto alle azzurre dunque le slave sono ormai da tempo saldamente nell’élite della pallavolo internazionale. Questi Mondiali hanno confermato tutto il valore delle ragazze slave, che hanno vinto le prime sette partite consecutive senza mai perdere nemmeno un set. A quel punto, con le Final Six già in tasca, sono arrivate due sconfitte consecutive che hanno relegato la Serbia al terzo posto del loro girone, piazzamento però evidentemente falsato da queste due sconfitte in partite giocate dalle slave al risparmio e facendo riposare le big, Tijana Boskovic su tutte. Infatti, quando è cominciata la terza fase, ecco un nuovo successo per 3-0 sul Giappone che, unito alla successiva vittoria dell’Italia sulle nipponiche, ha portato ad ottenere in anticipo anche la qualificazione per le semifinali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori