Diretta / Palio di Siena Straordinario 2018 quinta prova: ha vinto la Chiocciola! Streaming video e tv

- Mauro Mantegazza

Diretta Palio di Siena Straordinario 2018 info streaming video e tv della quarta e quinta prova ufficiale in Piazza del campo. Programma e orario di oggi, venerdì 19 ottobre.

Palio Siena retro
Annullato il Palio di Siena 2020 (Foto LaPresse)

La Chiocciola ha vinto la quinta prova del Palio di Siena straordinario 2018, la cosiddetta ‘prova generale’ in vista del Palio in programma domani pomeriggio come celebrazione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Si annuncia un Palio di Siena decisamente combattuto, almeno stando a quello che abbiamo visto nelle cinque prove finora disputate, che sono state vinte da altrettante Contrade diverse. Pochi minuti fa si è dunque imposta la Chiocciola con il fantino Elias Mannucci detto Turbine in sella a Terribile da Clodia. Agli ordini del mossiere Fabio Magni, che ha fatto uscire per due volte i cavalli dai canapi, con la Torre di rincorsa che aspetta il momento propizio per entrare sperando in una difficoltà del cavallo dell’Oca; al terzo allineamento finalmente mossa immediata, entra la Torre e ottimo spunto al via di Lupa, Giraffa e Selva, che passa davanti a fortissima andatura a San Martino seguita dalla Giraffa e dall’Oca. La Giraffa prende la prima posizione dopo il Casato e poi, al secondo San Martino, passa in testa l’Oca seguita dalla Chiocciola. Al secondo Casato Chiocciola che va in prima posizione e continua solitaria con un’andatura meno sostenuta per tutto il terzo giro andando a vincere la prova generale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA PROVA GENERALE

Tutto è pronto per la quinta prova, cioè la cosiddetta ‘prova generale‘ del Palio di Siena straordinario 2018 che sarà disputato domani pomeriggio in Piazza del Campo. Sale dunque l’attesa per quello che è il pezzo forte della giornata di vigilia di ogni Palio di Siena. Segnaliamo alcune notizie utili per la quinta prova: nessuna novità nelle monte e ordine di ingresso tra i canapi che seguirà il numero di orecchio, cioè l’ordine avuto dai cavalli per procedere all’assegnazione alle Contrade: Oca, Drago, Nicchio, Selva, Giraffa, Lupa, Tartuca, Civetta, Chiocciola e Torre di rincorsa. Le precedenti quattro prove hanno avuto altrettanti vincitori diversi: anche per questo motivo l’interesse attorno alla Prova Generale è davvero grande, diamo dunque la parola a Piazza del Campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GIORNATA

Ricordiamo che la quarta e la quinta prova non saranno trasmesse oggi in diretta tv nazionale; tuttavia gli appassionati del Palio di Siena avranno l’opportunità di gustarsi ogni singolo evento di questa significativa giornata del 19 ottobre in diretta streaming video grazie al sito radiosienatv.it oppure con sienafree.it, che daranno spazio alla quarta e alla quinta prova nell’appassionante giornata senese. Tutte le informazioni utili saranno disponibili anche tramite il sito del Comune di Siena nella sezione dedicata al Palio e poi naturalmente sul sito ufficiale www.ilpalio.org.

LA TORRE VINCE LA QUARTA PROVA

La Torre ha vinto la quarta prova del Palio di Siena straordinario 2018, in programma domani pomeriggio naturalmente in Piazza del Campo come celebrazione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Si annuncia un Palio di Siena decisamente combattuto, almeno stando a quello che abbiamo visto finora nelle quattro prove disputate, che sono state vinte da altrettante Contrade diverse. Stamattina si è dunque imposta la Torre con il fantino Giosuè Carboni detto Carburo in sella a Tonina. Dopo che il mossiere Fabio Magni ha fatto uscire una prima volta dai canapi le Contrade per dar modo ai cavalli di tranquillizzarsi e scaricare la tensione (molti di essi sono al loro primo Palio), al secondo allineamento c’è stata molta confusione, quando entra la Chiocciola di rincorsa la mossa viene invalidata per una forzatura sul canape. Al terzo tentativo mossa invece immediata, entra la Chiocciola e ottimo spunto al via di Civetta, Nicchio e Giraffa. La Civetta passa prima a San Martino seguita da Nicchio, Selva e Drago. Al bandierino prende la testa la Torre con Carburo che spinge Tonina per tutto il secondo giro, riprende il cavallo nel terzo e va a vincere in solitaria la quarta prova. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA QUARTA PROVA

Sta per cominciare la quarta prova del Palio di Siena straordinario 2018 che si disputerà domani pomeriggio come celebrazione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Questa mattina l’ordine di ingresso tra i canapi seguirà l’ordine inverso di estrazione delle Contrade per l’assegnazione dei cavalli: Lupa, Drago, Nicchio, Civetta, Oca, Tartuca, Selva, Giraffa, Torre e Chiocciola di rincorsa. Ricordiamo inoltre che non sono previste novità rispetto alle monte di ieri per quanto riguarda le coppie fantino-cavallo. Finora sono state le contrade del Drago, dell’Oca e della Lupa a vincere in quest’ordine le tre precedenti prove disputate fra mercoledì e ieri: che cosa ci dirà invece questa mattina la sempre meravigliosa Piazza del Campo? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PROVE DI IERI

Si accenderanno oggi la quarta e la quinta prova del Palio di Siena Straordinario 2018, tra le ultime sessione di test a Piazza del campo prima che la gara entri nel vivo già nella giornata di sabato 20 ottobre, In attesa quindi che prenda il via la quarta prova ufficiale del tufo senese andiamo a ricordare che era successo già nella giornata di ieri quando si sono svolte la seconda e terza prova ufficiale. Come gli appassionati si ricorderanno infatti la prima sessione della mattina è andata alla contrada dell’Oca e la terza a della della Lupa, ma la vera sorpresa arriva dai cavalli. Come abbiamo più volte ricordato in questa edizione straordinaria del Palio di Siena sono ben 7 i cavilli esordienti presenti dai canapi. Si tratta quindi di un lotto senza le solite punte di diamante ma dal quale potrebbe anche arrivare un nuovo big, che potrebbe anche riconfermato negli prossimi appuntamenti “regolari”. In molti infatti vedono come un predestinato Violenta Da Clodia ma anche Raul e Rombo da Sedino stanno mostrando segnali davvero incoraggianti. Vedremo però che cosa ci regaleranno nella quarta e quinta prova attese per oggi. (agg Michela Colombo)

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Il Palio di Siena straordinario 2018 si avvicina sempre di più: oggi venerdì 19 ottobre nella città toscana, in avvicinamento al Palio che si disputerà domani, sabato 20 ottobre, sarà il giorno della quarta e della quinta prova. Cominciamo dunque subito a ricordare il programma di massima di questi due appuntamenti che caratterizzano il penultimo giorno prima del Palio di Siena dedicato al centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Alle ore 10.00 di questa mattina scatterà la quarta prova, mentre nel pomeriggio – per la precisione alle ore 17.15 – sarà invece attesa la quinta prova. È il giorno della vigilia del Palio di Siena e dunque l’attesa cresce e con essa anche gli eventi collegati, anche se siamo ad ottobre la ritualità del Palio verrà rispettata nel miglior modo possibile.

IL PALIO DI SIENA STRAORDINARIO

Non è di certo una novità avere a che fare con un Palio di Siena straordinario. Spesso nella storia è successo che si disputasse per ben tre volte in un anno il Palio, con una edizione appunto straordinaria ad aggiungersi a quelli del 2 luglio e del 16 agosto. Le motivazioni sono state le più varie: anticamente poteva essere l’occasione per rendere omaggio a un visitatore illustre della città di Siena, oppure per celebrare eventi di grande rilevanza locale, anche se non mancarono anche Palii indetti per eventi di rilevanza internazionale che non avevano direttamente a che fare con la città di Siena. Anzi, in passato i Palii straordinari non erano così “straordinari”, nel senso che era abbastanza frequente l’indizione di edizioni oltre le due canoniche. Negli ultimi decenni invece il fenomeno si è fatto molto meno frequente, tanto che negli ultimi 30 anni l’unico altro Palio straordinario era stato quello del 9 settembre 2000, anno nel quale si decise di celebrare un terzo Palio di Siena per festeggiare l’inizio del nuovo millennio. Questa volta l’occasione è il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, dunque ci sarà senza dubbio l’occasione per lanciare un messaggio di pace, della quale anche al giorno d’oggi il mondo ha ancora grande bisogno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori