Probabili formazioni / Udinese Napoli: Behrami vs Hamsik, il duello. Quote, ultime novità live (Serie A)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Udinese Napoli: quote, le ultime novità live su moduli e titolari per la partita, anticipo della 9^ giornata di Serie A (oggi 20 ottobre)

kevin_lasagna_udinese_lapresse
Risultati Serie A (Foto LaPresse)

Considerando ora le mosse dei tecnici per la mediana delle probabili formazioni della sfida di Serie A tra Udinese e Napoli, non possiamo non soffermarci un attimo per considerare meglio i due registi, che oggi staranno in campo alla Dacia Arena dal primo minuito. Il riferimento è ovviamente per il bianconero Valon Behrami e il campano Marek Hamsik, di cui ora vedremo pure qualche numero fin qui segnato. Ecco quindi a fare gli onori di casa lo svizzero ex Watford, appena arrivato a Udine solo durante questa estate: a bilancio per Behrami troviamo appena 499 minuti di gioco ma tutti di gran qualità. Cosa curiosa: proprio il mediano è pure un grande ex del match avendo vestito i colori azzurri dal 2012 al 2014. Dall’altra parte ecco la vera colonna della formazione di Ancelotti ovvero Marek Hamsik, giocatore del club partenopeo dal 2007 e che quindi ben ricorda l’esperienza di Behrami al Napoli. Il centrale slovacco, tornato regista sotto la direzione del tecnico campano, in stagione ha poi segnato appena 383 minuti di gioco, ma tutti di grande importanza. (agg Michela Colombo)

IL GRANDE EX

Come si può ben immaginare nelle probabili formazioni di Udinese-Napoli, match atteso oggi per la 9^ giornata della Serie A non mancano i grandi ex tra i due club: tra tutti però vogliamo oggi mettere sotto i riflettori Orestis Karnezis. La maglia numero 27 dei campani infatti potrebbe oggi scendere in campo a difesa dello specchio partenopeo dal primo minuto: Meret infatti, benché sulla via del ridono (e ennesimo ex) non è ancora pronto a fare il titolare dopo la frattura al braccio rimediata questa estate; inoltre il titolare Ospina non sarà al top della condizione visto che è stato l’ultimo a rientrare dalla nazionale e di certo Ancelotti avrà bisogno di lui ben fresco in Champions league nella prossima settimana. Dati questi elementi la scelta di Ancelotti di confermare l‘ex giocatore dell’Udinese è ben chiara e pure arriva senza particolari ansie, visto che proprio Karnezis in questo avvio di stagione era stato l’unico portiere a disposizione. Ecco quindi che l’ex friulano, arrivato questa estate in prestito al Napoli, ha già messo a bilancio 3 presenze in serie A con un solo gol incassato e ben due partite chiuse a specchio intatto. Sarà sempre lui il protagonista alla Dacia Arena?(agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Alla vigilia della partita di Serie A tra Udinese e Napoli vediamo bene che entrambi i tecnici hanno dovuto fare i conti con una lunga lista di assenti annunciati per disegnare le probabili formazioni della sfida alla Dacia Arena. Partendo quindi dai padroni di casa vediamo che Velazquez dovrebbe oggi fare a meno di Badu e Ingelsson, ancora out per problemi al ginocchio (per il primo distorsione, per il secondo lesione del crociato). Sono poi diversi anche i nomi in dubbio nello spogliatoio dei friulani: sia Machis che Pezzella non paiono al top della condizione e oggi potrebbero anche accomodarsi in panchina. Qualche problema poi lo si trova anche nello spogliatoio del Napoli: qui infatti Carlo Ancelotti dovrà di nuovo rinunciare ad alcuni lungo degenti come Younes, Meret, Ghoulam e Chiriches in questa nona giornata di campionato. Ieri poi si è aggiunto Insigne, assenza che sarà assai pesante. Il tecnico campano sta poi tenendo d’occhio Koulibaly: il difensore è di ritorno da un lieve affaticamento muscolare che potrebbe costringerlo a saltare la partita con l’Udinese oggi. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

Quali potrebbero essere i migliori giocatori di Udinese Napoli? Nelle probabili formazioni, andiamo a selezionare gli uomini con le migliori statistiche individuali. In attesa di conferme Nuytinck dopo l’ottima scorsa stagione: per lui anche due tiri in porta fin qui e un eurogol segnato in rovesciata, non male per un difensore. La rivelazione è De Paul, fulcro del gioco dei friulani con quattro gol segnati su 14 conclusioni e anche due assist per i compagni. Una rete invece per il centravanti Lasagna, fresco di Nazionale dove è stato decisivo con un assist contro la Polonia. Nella difesa del Napoli, apprezzabile il ruolo di Mario Rui: il portoghese percorre sette chilometri circa a partita e con la sua corsa è arrivato alla conclusione ben cinque volte. A centrocampo ecco Zielinski, che tira moltissimo con le sue 19 conclusioni condite da due gol. In avanti potrebbe pesare molto l’assenza di Insigne, che oltre a tirare molto (32 volte) segna a grande ritmo con sei gol. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Udinese Napoli si gioca alle ore 20.30, quando le due formazioni scenderanno in campo per l’anticipo serale della nona giornata di Serie A allo stadio Friuli-Dacia Arena di Udine. Le esigenze delle due compagini sono naturalmente diverse: i bianconeri di Julio Velazquez infatti cercano un risultato di prestigio che farebbe comodo in classifica e anche al morale della squadra friulana, che punta a una tranquilla salvezza; dall’altra parte invece il Napoli di Carlo Ancelotti deve vincere per consolidare il secondo posto e la candidatura a prima rivale della Juventus come possibile avversaria nella lotta scudetto. Andiamo allora adesso a leggere le probabili formazioni di Udinese Napoli, con tutte le ultime notizie sulle due squadre.

PRONOSTICO E QUOTE

Udinese Napoli, pur giocandosi in Friuli, vedrà favoriti i partenopei di Carlo Ancelotti. L’agenzia di scommesse Snai quota infatti il segno 2 a 1,57, essendo nettamente più probabile delle altre due possibilità. Per il pareggio e dunque per il segno X si salirebbe infatti a quota 3,85, infine in caso di vittoria casalinga da parte dell’Udinese ecco che il segno 1 ripagherebbe gli scommettitori ben 6,25 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE NAPOLI

LE SCELTE DI VELAZQUEZ

Julio Velazquez sembra avere le idee molto chiare in difesa per la sua Udinese, qualche dubbio in più invece fra centrocampo e attacco. Dietro dunque spazio alla linea tutta straniera con Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong e Samir davanti a Scuffet. Dalla cintola in su il giocatore dal quale potrebbe dipendere molto è Barak, il quale è in ballottaggio con Pussetto come esterno destro del tridente d’attacco, ma potrebbe slittare anche a centrocampo e in questo caso troverebbe spazio anche D’Alessandro a danno di Behrami, che altrimenti sarebbe il perno della mediana, affiancato da Fofana e Mandragora. Il resto del reparto d’attacco dovrebbe essere composto da Lasagna e De Paul, anche se l’argentino è insidiato da Pussetto, che dunque potrebbe trovare posto su entrambe le fasce dell’attacco friulano.

LE MOSSE DI ANCELOTTI

In primo piano l’affaticamento muscolare di Koulibaly, che dovrebbe promuovere titolare Maksimovic al fianco di Albiol davanti a Karnezis, il portiere greco che da ex vivrà una partita speciale. Da tenere conto anche del possibile turnover in considerazione del successivo impegno del Napoli in Champions League contro il Psg. Ad esempio potrebbe andare in panchina Hamsik, che nel caso sarebbe sostituito da Diawara oppure Fabian Ruiz al fianco di Allan, perno del nuovo 4-4-2 di Carlo Ancelotti. Un altro dubbio è quello tra Zielinski e Verdi, che si contendono la maglia da esterno sinistro, mentre a destra non ci sono dubbi sulla presenza di Callejon. Infine Milik e Mertens faranno per una volta coppia nell’attacco partenopeo, anche se questa non è una bella notizia perché ciò si deve all’assenza di Insigne, costretto a salitare la trasferta di Udine.

IL TABELLINO

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Barak, Lasagna, De Paul. All. Velazquez.

A disposizione: Musso, Nicolas, Ter Avest, Opoku, Wague, Pezzella, Balic, D’Alessandro, Pussetto, Machis, Vizeu, Teodorczyk.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Badu, Ingelsson.

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Hysaj, Albiol, Maksimovic, Mario Rui; Callejon, Allan, Diawara, Zielinski; Milik, Mertens. All. Ancelotti.

A disposizione: Ospina, Koulibaly, Malcuit, Luperto, Ruiz, Rog, Hamsik, Verdi, Ounas.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Younes, Meret, Ghoulam, Chiriches, Insigne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori