Risultati Europa League / Classifica aggiornata: la Lazio sbanca Marsiglia, Milan sconfitto in casa

- Claudio Franceschini

Risultati Europa League: classifica aggiornata, l’esito delle partite per la terza giornata della fase a gironi. Il Milan perde in casa contro il Betis, la Lazio sbanca il Vélodrome

Lazio gruppo
Video Lazio Rennes (LaPresse)

Sono terminate le partite della terza giornata di Europa League 2018-2019: la Lazio vince a Marsiglia 3-1 ed è seconda nel gruppo H, alle spalle dell’Eintracht Francoforte che rimane a punteggio pieno. Raddoppia Felipe Caicedo all’inizio del secondo tempo, nel finale una punizione di Dimitri Payet riapre la partita ma un capolavoro di Adam Marusic chiude i conti: Lazio a quota 6 punti, Marsiglia che adesso è praticamente eliminato a meno che non vada a vincere all’Olimpico tra due settimane. Nelle altre sfide il Chelsea si impone sul Bate Borisov con una splendida tripletta di Ruben Loftus-Cheek; il Siviglia va di goleada contro l’Akhisar e si rimette in corsa, anche perché il Krasnodar si fa incredibilmente rimontare dallo Standard Liegi e perde, dunque adesso ci sono ben tre squadre con 6 punti e il gruppo diventa molto interessante. Vittoria preziosa del Genk sul campo del Besiktas con un ultimo quarto d’ora favoloso (ben quattro gol da parte delle due squadre), il Villarreal demolisce il Rapid Vienna e si rimette in corsa, così come la Dinamo Kiev che vince a Rennes. Pareggio casalingo per i Rangers Glasgow di Steven Gerrard. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI E CLASSIFICA EUROPA LEAGUE

LAZIO AVANTI ALL’INTERVALLO

La Lazio è in vantaggio all’intervallo della partita di Europa League 2018-2019: decide il gol di Wallace al 10’ minuto, adesso la situazione nel girone parla dei biancocelesti sempre secondi alle spalle dell’Eintracht Francoforte, che sta rispettando il pronostico e si trova sul 2-0 contro l’Apollon. Ottimo 3-0 da parte del Siviglia nei confronti dell’Akhisar; anche al Chelsea le cose stanno andando bene, con le reti di Ruben Loftus-Cheek nei primi dieci minuti. Tra gli altri risultati, pareggio per 1-1 tra Rennes e Dinamo Kiev mentre continua a stupire il Krasnodar che è in vantaggio a Liegi, il MOL Vidi sta provando a riaprire il discorso legato alla qualificazione ai sedicesimi con il 2-0 a Salonicco. Tra poco dunque torneremo a vivere queste partite di Europa League, per scoprire come andranno a finire. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN KO A SAN SIRO

Le prime partite di Europa League sono terminate: il Milan cade a San Siro contro il Betis ed è ora secondo nel gruppo F. Giovani Lo Celso raddoppia all’inizio del secondo tempo, la riapre il solito Patrick Cutrone ma in pieno recupero Samu Castillejo, che aveva scosso la squadra centrando un incredibile palo, si fa espellere per un brutto fallo dettato dalla stizza. Si complica ora la strada per il Milan, anche perchè da pronostico l’Olympiacos passa in Lussemburgo battendo il Dudelange e si porta a -2 dai rossoneri, avendo la sfida diretta da giocare in casa. Nelle altre sfide, tutte molto interessanti, da segnalare le vittorie di Salisburgo e Lipsia che fanno un bel passo avanti verso la qualificazione ai sedicesimi; la semifinalista dello scorso anno è ancora a punteggio pieno, come lo Zurigo che vince contro il Bayer Leverkusen ribaltandolo, dopo che Karim Bellarabi aveva segnato una tripletta in pochi minuti per dare il vantaggio alle Aspirine. Importante vittoria dell’Arsenal a Lisbona, decide Danny Welbeck e i Gunners sono praticamente certi del passaggio al prossimo turno, rimonta vincente per lo Zenit che supera il Bordeaux nonostante Dzyuba sbagli un rigore in apertura di primo tempo. Ora tocca alla Lazio che cerca il riscatto sul campo dell’Olympique Marsiglia di Rudi Garcia, da vedere anche la partita tra Chelsea e Bate Borisov. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO, MILAN SOTTO

Nelle partite di Europa League siamo giunti all’intervallo: barcolla il Milan, colpito da Antonio Sanabria e poi graziato da un gol annullato che pareva però essere regolare, sofferenza per i rossoneri che subiscono l’iniziativa di un ottimo Betis e al momento sembrano avere poche contromisure agli andalusi, mostrando anche parecchio nervosismo con Higuain che proprio nel recupero reclama un calcio di rigore e protesta con troppa enfasi venendo ammonito. Siamo ancora 0-0 nel big match tra Sporting Lisbona e Arsenal, mentre le due squadre Red Bull stanno entrambe vincendo, dunque Salisburgo che si avvia alla qualificazione e Lipsia che si prende al momento il secondo posto ai danni del Celtic, con due gol nel giro di tre minuti. Lo Zenit riesce a riprendere il Bordeaux con il gol del solito Dzyuba; vantaggio dello Zurigo nella sfida diretta al vertice del gruppo A contro il Bayer Leverkusen, mentre è curiosa la situazione del girone D: stanno infatti vincendo Spartak Trnava e Anderlecht (i belgi hanno segnato il primo gol della loro Europa League), cioè le due squadre che si trovavano sul fondo della graduatoria e che stanno provando a rendere più interessante la corsa ai sedicesimi di finale. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Siamo finalmente pronti a vivere le prime partite di questa Europa League: la terza giornata si apre con le sfide delle ore 18:55, tra queste anche quella dell’Alvalade dove lo Sporting Lisbona ospita l’Arsenal. Dopo una falsa partenza, i Gunners alla prima stagione in 22 anni senza Arsène Wenger si sono ripresi alla grande: sono arrivate sette vittorie consecutive in campionato, che diventano dieci aggiungendo Europa League e Coppa di Lega. In Premier League i Gunners sono terzi alle spalle di Manchester City e Liverpool e in compagnia di Chelsea e Tottenham, in campo europeo invece viaggiano a punteggio pieno e oggi potrebbero allungare contro l’altra capolista del girone E. Ricordiamo che in panchina siede un certo Unai Emery, l’allenatore della tripletta con il Siviglia: un’altra assicurazione di un possibile trionfo, ma prima bisognerà stabilire in che modo l’Arsenal – semifinalista lo scorso anno – supererà il girone e poi eventualmente con quale avversaria si troverà accoppiata per i sedicesimi di finale: parola al campo dunque, perchè finalmente in Europa League si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

A PUNTEGGIO PIENO

Non sono poche le squadre che nelle prime due partite di Europa League hanno sempre vinto, e dunque entrano nella terza giornata a punteggio pieno: in due casi addirittura due formazioni dello stesso girone condividono il primo posto. Sono Bayer Leverkusen e Zurigo nel gruppo A, Arsenal e Sporting Lisbona nel gruppo E; ovviamente in questo turno le carte verranno sparigliate perchè si giocherà la doppia sfida diretta, dunque la squadra che dovesse vincere avrebbe un chiaro vantaggio per la qualificazione ai sedicesimi di finale. Ad aver sempre vinto però sono anche il Salisburgo nel gruppo B, la sorprendente Dinamo Zagabria nel gruppo D, il Milan nel gruppo F, l’Eintracht Francoforte nel gruppo H, il Krasnodar nel gruppo J e infine il Chelsea di Maurizio Sarri nel gruppo L. Quali di queste squadre troveremo ancora con percorso netto quando questa terza giornata di Europa League si sarà esaurita? Quelle che riusciranno a confermarsi avranno un piede nel prossimo turno della coppa, addirittura con certe combinazioni di risultati potrebbero essere già aritmeticamente qualificate anche se chiaramente cambierebbe poco avendo vinto tre partite su tre. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DELLA TERZA GIORNATA

Le partite di Europa League 2018-2019 che si giocano per la terza giornata sono in programma giovedì 25 ottobre: come siamo ormai abituati a sapere, ci sono due diverse fasce orarie che sono anticipate di cinque minuti rispetto allo scorso anno, e dunque alle 18:55 avremo la prima tornata per poi vivere la seconda parte del turno alle ore 21:00. Ovviamente le squadre italiane in campo sono due: Milan-Betis si gioca nella prima fascia oraria e Olympique Marsiglia-Lazio va dunque in scena in prima serata. Contesti diversi: i rossoneri viaggiano a punteggio pieno e già questo pomeriggio possono sperare di archiviare virtualmente la qualificazione ai sedicesimi, mentre i biancocelesti sono reduci da una pesante sconfitta in Germania e affrontano un’altra trasferta complicata, che potrebbe portarla a una potenziale rincorsa per centrare l’obiettivo minimo.

LE ITALIANE IN CAMPO

Il Milan gioca questa sera contro la squadra più tosta del girone: il Betis ha costruito una rosa che può ambire a ottimi risultati e arriva a San Siro per vincere, avendo la stessa ambizione dei rossoneri e cioè di chiudere i conti e, con un successo esterno, aumentare le possibilità di volare ai sedicesimi. Il Milan ha due vittorie, ma nelle sue gare europee ha raramente convinto; sembrava per di più essersi rilanciato in Serie A, ma domenica sera ha perso un incredibile derby all’ultimo secondo e arriva a questa sfida con il morale sotto i tacchi. E’ messa leggermente meglio la Lazio, se non altro per il successo di Parma che ha riportato la classifica del campionato secondo i canoni previsti; tuttavia, come già detto, la squadra di Simone Inzaghi deve far fronte a una trasferta difficile al Vélodrome, senza due squalificati e per di più arrivando dai quattro gol subiti a Francoforte. Una sfida che ci ha detto di come certe cose siano cambiate rispetto allo scorso anno: oggi la Lazio è una squadra che fatica maggiormente a costruire gioco e che appare anche più vulnerabile in difesa. Servirò dunque la miglior versione della formazione per avere la meglio su un avversario tosto, e riprendere contatto con i sedicesimi del torneo. 

RISULTATI EUROPA LEAGUE E CLASSIFICA

GRUPPO A 

RISULTATO FINALE Aek Larnaca-Ludogorets 1-1 – 7′ Lukoki (L), 25′ rig. Larena (A)

RISULTATO FINALE Zurigo-Bayer Leverkusen 3-2 – 44′ Marchesano (Z), 50′ Bellarabi (B), 53′ Bellarabi (B), 59′ Domgjoni (Z), 78′ Odey (Z)

CLASSIFICA: Zurigo 9, Bayer Leverkusen 6, Aek Larnaca 1, Ludogorets 1

 

GRUPPO B

RISULTATO FINALE Lipsia-Celtic 2-0 – 32′ Cunha, 35′ Bruma

RISULTATO FINALE Salisburgo-Rosenborg 3-0 – 35′ Dabbur, 54′ Wolf, 59′ rig. Dabbur

CLASSIFICA: Salisburgo 9, Lipsia 6, Celtic 3, Rosenborg 0

 

GRUPPO C

RISULTATO FINALE Copenaghen-Slavia Praga 0-1 – 460 Matousek

RISULTATO FINALE Zenit-Bordeaux 2-1 – 26′ Briand (B), 41′ Dzyuba (Z), 85′ Kuzyaev (Z)

CLASSIFICA: Zenit 7, Slavia Praga 6, Copenaghen 4, Bordeaux 0

 

GRUPPO D

RISULTATO FINALE Spartak Trnava-Dinamo Zagabria 1-2 – 32′ Ghormani (S), 64′ Gavranovic (D), 77′ Orsic (D)

RISULTATO FINALE Anderlecht-Fenerbahçe 2-2 – 35′ Bakkali (A), 50′ Bakkali (A), 53′ M. Frey (F), 57′ Ali Kaldirim (F)

CLASSIFICA: Dinamo Zagabria 9, Fenerbahçe 4, Spartak Trnava 3, Anderlecht 1

 

GRUPPO E

RISULTATO FINALE Sporting Lisbona-Arsenal 0-1 – 78′ Welbeck

RISULTATO FINALE Qarabag-Vorskla 0-1 – 48′ Kulach

CLASSIFICA: Arsenal 9, Sporting Lisbona 6, Vorskla 3, Qarabag 0

 

GRUPPO F

RISULTATO FINALE Milan-Betis 1-2 – 30′ Sanabria (B), 55′ Lo Celso (B), 83′ Cutrone (M)

RISULTATO FINALE Dudelange-Olympiacos 0-2 – 66′ Torosidis, 81′ Fortounis

CLASSIFICA: Betis 7, Milan 6, Olympiacos 4, Dudelange 0

 

GRUPPO G

RISULTATO FINALE Villarreal-Rapid Vienna 5-0 – 26′ Fornals, 30′ Ekambi, 45′ aut. Barac, 63′ Raba, 85′ G. Moreno

RISULTATO FINALE Rangers-Spartak Mosca 0-0

CLASSIFICA: Rangers 5, Villarreal 5, Rapid Vienna 3, Spartak Mosca 2

 

GRUPPO H

RISULTATO FINALE Marsiglia-Lazio 1-3 – 10′ Wallace (L), 59′ Caicedo (L), 86′ Payet (M), 90′ Marusic (L)

RISULTATO FINALE Eintracht Francoforte-Apollon 2-0 – 13′ Kostic, 32′ Haller

CLASSIFICA: Eintracht Francoforte 9, Lazio 6, Apollon 1, Marsiglia 1

 

GRUPPO I

RISULTATO FINALE Besiktas-Genk 2-4 – 23′ Samatta (G), 70′ Samatta (G), 74′ Vagner Love (B), 81′ 81′ Ndongala (G), 83′ Piotrowski (G), 86′ Vagner Love (B)

RISULTATO FINALE Sarpsborg-Malmoe 1-1 – 79′ Vindheim (M), 87′ Halvorsen (S)

CLASSIFICA: Genk 6, Malmoe 4, Sarpsborg 4, Besiktas 3

GRUPPO J

RISULTATO FINALE Siviglia-Akhisar 6-0 – 7′ Mesa, 9′ rig. Sanabria, 35′ aut. Lukac, 50′ Muriel, 60′ Promes, 67′ Mercado

RISULTATO FINALE Standard Liegi-Krasnodar 2-1 – 39′ Ari (K), 47′ Emond (S), 93′ Laifis (S)

CLASSIFICA: Krasnodar 6, Standard Liegi 6, Siviglia 6, Akhisar 0

 

GRUPPO K

RISULTATO FINALE Rennes-Dinamo Kiev 1-2 – 21′ Kedziora (D), 41′ Grenier (R), 89′ Buyalskiy (D)

RISULTATO FINALE Jablonec-Astana 1-1 – 4′ Povazanec, 11′ Pedro Henrique

CLASSIFICA: Astana 5, Dinamo Kiev 5, Rennes 3, Jablonec 2

 

GRUPPO L

RISULTATO FINALE Paok-Vidi 0-2 – 12′ Huszti, 45′ Stopira

RISULTATO FINALE Chelsea-Bate Borisov 3-1 – 2′ Loftus-Cheek (C), 8′ Loftus-Cheek (C), 54′ Loftus-Cheek (C), 80′ A. Rios (B)

CLASSIFICA: Chelsea 9, Bate Borisov 3, Paok 3, Vidi 3







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori