Diretta Napoli Liverpool Youth League / Primavera: risultato finale 1-1, Gaetano all’ultimo respiro!

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Liverpool Youth League, risultato finale 1-1: incredibile pareggio dei partenopei all’ultimo respiro, la Primavera di Baronio riprende i Reds grazie al gol di Gaetano

napoli primavera
Diretta Empoli Napoli Primavera (repertorio LaPresse)

DIRETTA NAPOLI LIVERPOOL YOUTH LEAGUE (FINALE 1-1)

Napoli Liverpool Primavera 1-1: all’ultimo respiro i giovani partenopei pareggiano la partita di Youth League e salgono a quota 2 punti nel girone C, lasciando invece i Reds a 4. Una beffa per un Liverpool che anche nel secondo tempo, pur abbassando i ritmi e concedendo qualcosa al Napoli (grande occasione per Zanoli all’81’), aveva avuto le occasioni per pareggiare; invece i partenopei sono riusciti incredibilmente a serrare le fila, hanno ringraziato D’Andrea che al 93’ ha salvato su Rafael Camacho e un minuto più tardi hanno trovato l’insperata rete del pareggio, grazie al loro uomo di punta Gianluca Gaetano. Dunque due partite e due 1-1 per il Napoli Primavera, che aveva già impattato sul campo della Stella Rossa; con la vittoria per 2-1 del Psg sui serbi il gruppo C vede ora il Liverpool in testa, i transalpini che seguono a una lunghezza e un Napoli ancora pienamente in corsa, imbattuto e sicuramente con maggiore fiducia dopo questo risultato agguantato per il rotto della cuffia. (agg. di Claudio Franceschini)

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI NAPOLI LIVERPOOL (CHAMPIONS LEAGUE)

DIRETTA NAPOLI LIVERPOOL YOUTH LEAGUE (0-1): INTERVALLO

Napoli Liverpool Primavera 0-1: all’intervallo della partita di Youth League i giovani partenopei sono sotto nel punteggio contro i Reds. Decide al momento il gol realizzato al 28’ minuto da Bobby Adekanye, che qualche minuto più tardi ha dovuto lasciare il terreno di gioco per infortunio, sostituito da Longstaff. Per adesso, non c’è partita o quasi: forte della sua superiorità, già dimostrata nel 5-2 al Paris Saint-Germain del primo tempo, il Liverpool ha dominato creando tante situazioni da gol, sventate a volte dal portiere D’Andrea, a volte dalla difesa del Napoli e a volte dalla sfortuna. Il Napoli di Roberto Baronio dovrà avere ben altro atteggiamento se vorrà riacciuffare questa partita; al momento ha 1 punto nella classifica del gruppo C, mentre il Liverpool vola a punteggio pieno e, dovesse confermare il risultato che sta maturando adesso, avrebbe quasi in tasca la qualificazione al prossimo turno del torneo, anche se mancheranno ancora quattro partite da giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Anche la Youth League è un’esclusiva della televisione satellitare: per Napoli Primavera Liverpool dunque l’appuntamento con la diretta tv è su Sky Sport Football, canale 203 del decoder con la possibilità di assistere alla partita, in assenza di un televisore, anche tramite il supporto di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, grazie al servizio di diretta streaming video che viene garantito dall’applicazione Sky Go, attivabile senza costi aggiuntivi collegando fino a due dispositivi ai dati del proprio abbonamento.

DIRETTA NAPOLI LIVERPOOL YOUTH LEAGUE (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo arrivati al calcio d’inizio di Napoli Primavera Liverpool: prima di dare la parola al campo, leggendo le formazioni ufficiali, dobbiamo ricordare che lo scorso anno l’avventura dei Reds nella Youth League si era conclusa ai quarti di finale. In panchina c’era Steven Gerrard, leggenda di Anfield Road e oggi allenatore dei Glasgow Rangers: con l’Under 19 del Liverpool l’ex centrocampista aveva fatto un ottimo lavoro, passando agevolmente dal 4-2-3-1 al 3-4-2-1 e vincendo cinque delle sei partite della prima fase, con 17 gol segnati e appena tre subiti. Agli ottavi gli inglesi avevano battuto 2-0 il Manchester United, ma in un altro incrocio contro una connazionale, il Manchester City di Simon Davies, il gol di Curtis Jones non era bastato perchè ai rigori gli errori dello stesso Jones, di Conor Masterson e Herbie Kane avevano portato all’eliminazione. Come andranno le cose oggi? Non ci resta che scoprirlo insieme: ecco le formazioni ufficiali, Napoli Primavera Liverpool comincia! NAPOLI (3-5-1-1): 1 D’Andrea; 13 Perini, 20 Esposito, 2 Bartiromo; 17 Zanoli, 8 Vrakas, 16 Marino, 4 Micillo, 3 Calvano; 10 Gaetano; 18 Sgarbi. LIVERPOOL (3-4-3): 1 Jaros; 4 R. Williams, 6 Coyle, 5 Clayton; 2 N. Williams, 8 C. Jones, 10 Cain, 3 Lewis; 11 Rafael Camacho, 9 Glatzel, 7 Adekanye. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Uno dei giocatori più interessanti che potremo vedere in Napoli Primavera Liverpool è senza ombra di dubbio Rafael Camacho: classe 2000, si tratta di un trequartista che sa giocare senza particolari problemi anche sulle due corsie laterali, infatti l’allenatore della squadra di Youth League lo ha schierato largo a sinistra e da qui il portoghese, che ha passaporto angolano ma ha scelto per ora la nazionale lusitana, ha segnato due gol contro il Psg. Camacho gioca regolarmente nell’Under 23, impegnata nella Premier League 2: delle prime sei partite di campionato ne ha disputate tre da titolare e ha già smazzato due assist, lo scorso anno nell’Under 18 dei Reds aveva chiuso la stagione con 9 gol e 5 passaggi decisivi in 30 apparizioni. Camacho ha già anche una buona esperienza internazionale: con le selezioni giovanili del Portogallo ha un totale di 25 partite e 9 gol, lo scorso settembre ha giocato le due amichevoli contro i pari età dell’Italia in Under 19 e anche in quel caso è stato utilizzato come esterno sinistro. Un giocatore eclettico, del quale probabilmente sentiremo parlare anche in futuro e del quale il Napoli Primavera oggi si dovrà particolarmente preoccupare. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Napoli Primavera Liverpool, che verrà diretta dall’arbitro rumeno Marius Avram, si gioca alle ore 14:00 di mercoledì 3 ottobre: a Frattamaggiore i giovani partenopei affrontano la seconda partita nel gruppo C della Youth League 2018-2019. Test importante questo, perchè dopo il pareggio contro la Stella Rossa si affrontano le due squadre più toste del girone, e dunque la reale competitività degli azzurri sarà vista innanzitutto in questo impegno casalingo contro un Liverpool che ha stravinto all’esordio nel torneo. Ricordiamo che a qualificarsi al turno successivo sono le prime due squadre di ciascun gruppo, con la seconda che però deve affrontare uno spareggio per accedere agli ottavi; il Napoli verosimilmente punta a questo secondo posto, ovviamente non precludendosi nulla a priori e provando anche a vincere il raggruppamento.

RISULTATI E PRECEDENTI

Nella prima partita di questa Youth League il Napoli ha pareggiato sul campo della Stella Rossa: un esordio che forse gli azzurri speravano migliore contro una squadra che era all’esordio assoluto nella competizione, ma che ha comunque portato in dote un punto e non è totalmente da buttare, considerato che almeno in questo momento i ragazzi di Roberto Baronio sono secondi in classifica. In patria, dopo aver vinto le prime due partite di campionato e il primo turno di Coppa Italia, la Primavera del Napoli è caduta a Palermo e dunque non arriva nel migliore dei modi a questa sfida delicata; il Liverpool come detto ha schiantato il Psg nella prima giornata del girone, e ha subito fatto capire quale possa essere il suo impatto sulla manifestazione. Se pensiamo che i transalpini sono tra le migliori squadre a livello Under 19 con un floridissimo settore giovanile, il 5-2 a favore dei giovani Reds dà ancora più lustro alla squadra allenata da Barry Lewtas, che ora affronta questa trasferta con la consapevolezza di potersi prendere il secondo successo stagionale e confermarsi così a punteggio pieno.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI PRIMAVERA LIVERPOOL

Baronio dovrebbe schierare il Napoli con la difesa a tre: Casella, Bartiromo e Senese davanti a D’Andrea, con gli esterni che saranno Zedadka e Calvano che partiranno sulla linea dei centrocampisti, dovendo però dare una mano anche in fase di non possesso. Micillo e Mamas si sistemano al centro dello schieramento, con Gaetano che sarà invece il giocatore adibito a fluttuare tra le linee aumentando la qualità della squadra; ballottaggio tra Guadagni e Palmieri per affiancare Saporetti, che dovrebbe essere titolare. Il Liverpool sarà in campo con Jaros tra i pali, una difesa con Rhys Williams, Coyle e Clayton in linea e un centrocampo a quattro nel quale Cain è il creatore di gioco e Curtis Jones un mediano che ha anche ottimi tempi di inserimento; sulle corsie laterali occhio a Adekanye e Camacho, autori di tre dei cinque gol che hanno superato il Psg, nel ruolo di centravanti dovrebbe agire ancora Glatzel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori