Diretta Psv Inter Youth League / Primavera: risultato finale 2-1, beffa nel recupero (info streaming video tv)

- Claudio Franceschini

Diretta Psv Inter Youth League, streaming video e tv: la Primavera nerazzurra vola a Eindhoven per affrontare gli olandesi nella seconda giornata del gruppo B della competizione europea

DAmico_Inter_Primavera_stacco_lapresse_2018
Diretta Inter Palermo Primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA PSV INTER YOUTH LEAGUE (2-1): FINALE

Psv Inter Primavera 2-1: beffa nel finale per i nerazzurri di Armando Madonna, il risultato della partita di Youth League presso lo Sportcomplex de Herdgang è maturato infatti solamente negli ultimi minuti di gioco, nei quali il Psv ha prima pareggiato e infine sorpassato l’Inter, che torna dunque dall’Olanda con zero punti e una situazione di classifica molto più difficile di quanto potesse apparire fino a poca distanza dal triplice fischio dell’arbitro. Il pareggio degli olandesi è arrivato al minuto 86 con Piroe, che di testa ha colpito troppo solo all’altezza del secondo palo, battendo in modo imparabile Dekic. La beffa si completa al 93’ minuto, quando la difesa dell’Inter commette un’ingenuità che Vertessen capitalizza nel migliore dei modi, completando così la rimonta del Psv e lasciando i nerazzurri a bocca asciutta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI PSV INTER (CHAMPIONS LEAGUE)

GOL DI COLIDIO

Psv Inter Primavera 0-1: il risultato al termine della prima frazione di gioco della partita di Youth League presso lo Sportcomplex de Herdgang sorride ai giovani nerazzurri allenati da Armando Madonna, che sono in vantaggio sui padroni di casa olandesi grazie al gol segnato al 24’ minuto di gioco da Facundo Colidio, sicuramente uno dei migliori elementi della Primavera nerazzurra, che fa valere le proprie qualità anche a livello internazionale. L’azione del gol è stata una delle più classiche: calcio d’angolo battuto da Pompetti dalla bandierina di destra dell’attacco dell’Inter, cross e colpo di testa vincente da parte di Colidio, che arriva al secondo gol segnato in altrettante presenze in questa edizione della Uefa Youth League. Con questo risultato si è dunque andati al riposo dopo un minuto di recupero, per l’Inter sarebbe naturalmente una vittoria molto importante se confermata al triplice fischio finale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo al via di Psv Inter Primavera: nel corso dell’estate i giovani nerazzurri hanno perso almeno tre elementi che erano fondamentali nella squadra allenata da Stefano Vecchi. Nicolò Zaniolo, forse la stella più luminosa della squadra campione d’Italia, è volato alla Roma nell’operazione legata all’acquisto di Radja Nainggolan: chi pensava a uno “scaldapanchina” è rimasto certamente sorpreso nel vederlo titolare al Santiago Bernabeu, contro il Real Madrid nella prima di Champions League. Hanno salutato anche Jens Odgaard e Xian Emmers, ma per entrambi si tratta di un prestito: l’attaccante danese, finito al Sassuolo, è in realtà stato venduto a titolo definitivo ma con un diritto di recompra valido per due anni a cifre diverse, mentre il centrocampista belga che ha fatto tutto il precampionato con la prima squadra, giocando anche con buona continuità le amichevoli, è stato ceduto alla Cremonese per maturare esperienza. Saranno pedine di cui i nerazzurri sentiranno la mancanza, ma Armando Madonna conta di poter far crescere altri giocatori; ora la parola passa al campo, ecco le formazioni ufficiali di Psv Inter Primavera che finalmente comincia! PSV (4-3-3): 1 Van Dorp; 2 Zeegers, 3 Daverveld, 4 Obispo, 5 Vos; 10 Ihattaren, 6 Sadilek, 8 Timan; 7 Piroe, 9 Vertessen, 11 Sidibe. INTER (4-3-1-2): 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Van Den Eyden, 3 Colombini; 8 Gavioli, 5 Pompetti, 16 Schirò; 7 Mulattieri; 9 Adorante, 18 Colidio. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto dell’ultima ora, Psv Inter Primavera non è tra le partite che saranno trasmesse in diretta tv per la Youth League; dunque non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video per seguire l’incontro, ma per tutte le informazioni utili su questa sfida potete fare riferimento agli account ufficiali che la società nerazzurra mette a disposizione sui social network. In particolare consigliamo di visitare la pagina Twitter che trovate all’indirizzo @Inter.

IL PERSONAGGIO

Non si può non parlare di Ruud Van Nistelrooy nell’approfondire Psv Inter Primavera: l’ex attaccante, uno dei giocatori più prolifici a livello mondiale, come abbiamo detto è stato l’uomo di punta di un Psv Eindhoven che ha trascinato alla vittoria di due Eredivisie e due Supercoppe d’Olanda, con i numeri che abbiamo già riportato. In nove anni tra Manchester United e Real Madrid, Van Nistelrooy è diventato devastante: le cifre parlano di 320 partite e 217 gol, purtroppo però in ambito internazionale l’olandese non è mai riuscito a sollevare trofei e nemmeno con la sua nazionale, alla quale ha garantito 35 gol (in 70 partite) giocando i Mondiali 2006e due edizioni degli Europei. Come allenatore, ha iniziato da assistente di Guus Hiddink in un’Olanda in crollo verticale; ha affiancato anche Danny Blind nel frattempo promosso a Commissario Tecnico, ha lavorato insieme a Marco Van Basten (di cui aveva preso il posto sul campo, almeno in nazionale) mentre a febbraio di due anni fa si è legato all’Under 17 del Psv, tornando alla base dopo quasi 17 anni e venendo poi nominato allenatore dell’Under 19 che affronta l’esperienza nella Youth League. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Psv Inter Primavera, che verrà diretta dall’arbitro belga Bart Vertenten, si gioca alle ore 14:00 di mercoledì 3 ottobre: presso lo Sportcomplex de Herdgang, ovviamente a Eindhoven, questa partita è valida per la seconda giornata nel gruppo B della Youth League 2018-2019. I giovani nerazzurri hanno esordito con un pareggio tutto sommato positivo contro il Tottenham, e ora vanno a caccia dei primi tre punti in questa manifestazione che l’anno scorso avevano approcciato dalla Domestic Champions Cup; non sarà facile affrontare questa sfida in terra d’Olanda, perchè a livello Under 19 il Psv è una squadra di tutto rispetto ed è anche ferita, avendo perso di misura sul campo del Barcellona la partita di esordio in questa manifestazione.

RISULTATI E PRECEDENTI

L’Inter Primavera ha di fatto voltato pagina dopo il grande ciclo di Stefano Vecchi: con l’attuale allenatore dello Spezia la squadra nerazzurra ha vinto sei titoli, adesso deve ripartire daccapo e ha iniziato la sua stagione pareggiando tre delle quattro partite giocate. Abbiamo detto del buon esito della sfida al Tottenham, due settimane fa; in campionato invece l’Inter ha battuto il Cagliari prima di arenarsi contro Sampdoria e Sassuolo, e in più contro i neroverdi è servito un gol nel recupero per ottenere il punto. E’ il segno che a livello giovanile un anno può essere totalmente diverso da quello successivo; lo sa anche il Psv Eindhoven, che torna a giocare la Youth League dopo un anno di pausa forzata e che si è affidato in panchina a una leggenda come Ruud Van Nistelrooy, che prima di esplodere con Manchester United e Real Madrid aveva segnato 77 gol in 90 partite con la squadra olandese, ed è stato promosso dopo il biennio con l’Under 17.

PROBABILI FORMAZIONI PSV INTER PRIMAVERA

L’Inter non ha rinunciato al rombo di centrocampo nemmeno con il nuovo allenatore: Madonna manda in campo Mulattieri come trequartista alle spalle di Colidio e Merola, mentre a centrocampo agiscono Gavioli, Pompetti e Demirovic. Per questa partita sarà squalificato l’attaccante Eddy Salcedo e c’è dunque un’alternativa in meno davanti; in difesa il belga Van Den Eynden affianca capitan Nolan in mezzo, in porta va Dekic mentre sulle corsie laterali troveremo Persyn e Corrado. Il Psv si dispone con un 4-2-1-3 che ricalca quello della prima squadra: davanti a Van Dorp giocano Kreekels e Daverveld mentre i terzini saranno Teze e Zeegers, in mediana il capitano Sadilek si occuperà di creare gioco insieme a Oostenbrink. Il giocatore di raccordo sulla trequarti è Ihattaren; tridente offensivo formato dagli esterni Vertessen e Thomas con Piroe che invece sarà la prima punta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori