DIRETTA / Germania Italia donne (risultato finale 5-2): lezione tedesca nella ripresa!

- Michela Colombo

Diretta Germania Italia streaming video e tv Rai: orario, probabili formazioni e risultato live della amichevole di calcio femminile (oggi 10 novembre)

Bonansea Italia calcio femminile
Probabili formazioni Australia Italia: Barbara Bonansea (LaPresse)

DIRETTA GERMANIA ITALIA (RISULTATO FINALE 5-2)

Germania Italia 5-2: il secondo tempo dell’amichevole di calcio femminile certifica la superiorità tedesca e il risultato parla chiaro in tal senso su un’Italia che ha retto solamente per i primi 45 minuti di gioco, terminati sul 2-2. Nella ripresa invece è stato è stato di fatto un monologo della Germania, che ha segnato tre gol più un’altra rete annullata a Elsig per un precedente fallo ai danni di Giuliani. Al 5’ minuto del secondo tempo la Germania era passata in vantaggio con un gol di Gwinn, che riceve un passaggio filtrante solo sfiorato da Guagni, salta Giuliani e deposita in rete; al 15’ il quarto gol tedesco porta la firma di Petermann di testa su cross di Simon, infine ecco al 41’ il sigillo del definitivo 5-2 siglato da Maier su errore di Giuliani e assist di Petermann. Per l’Italia una vera lezione, dalla quale ci sarà tanto da imparare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Germania Italia 2-2: primo tempo decisamente divertente in questa amichevole di calcio femminile. Germania in vantaggio già dopo soli cinque minuti di gioco grazie al gol segnato da Magull, che approfitta anche di una incomprensione fra Guagni e Salvai per trafiggere il portiere azzurro Giuliani. L’inizio di partita è davvero difficile per le azzurre, così le tedesche trovano anche il gol del raddoppio al 18’ minuto, quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo Dabritz calcia da fuori area e il suo tiro precisissimo non lascia scampo a Giuliani. L’Italia tuttavia a questo punto comincia a reagire e riesce pure ad accorciare le distanze al 28’ minuto grazie al gol segnato da Bonansea. Ottimo lancio di Guagni in avanti proprio per Bonansea, che stoppa benissimo la palla e si lancia verso la porta avversaria, infilando l’estremo difensore tedesco con una precisa conclusione nell’angolo destro della porta. Le azzurre insistono ed ecco al 43’ il gol del pareggio, firmato da Sabatino di testa su cross dalla destra di Cernoia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Tutto è pronto per Germania Italia, l’amichevole che le azzurre del commissario tecnico Milena Bertolini affronteranno fra pochissimi minuti ad Osnabrück. Come già ampiamente detto, siamo sulla strada dei Mondiali che l’anno prossimo vedranno protagoniste sia le tedesche sia le azzurre. La precedente uscita in amichevole dell’Italia femminile è stata la vittoria per 1-0 sulla Svezia, altra nazione che tra le donne vanta una tradizione migliore della nostra. Le azzurre però si stanno togliendo diverse soddisfazioni ultimamente e di sicuro ci proveranno anche con la Germania, anche se il bilancio storico dei precedenti parla chiaro in favore delle tedesche. Contiamo infatti cinque vittorie, otto pareggi e 15 sconfitte; l’ultimo incontro tra le due nazionali risale al Campionato Europeo 2017 e terminò 2-1 per le tedesche. Adesso però le azzurre proveranno a scrivere una storia diversa, per scoprire se ci riusciranno ecco che la parola passa al campo: finalmente l’amichevole Germania Italia sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Germania Italia sarà trasmessa in diretta tv da Rai Sport +, il canale tematico in chiaro della nostra Tv di Stato che è visibile asp numero 57 del telecomando. Una ottima notizia per gli appassionati di calcio femminile e una ribalta che d’altronde le nostre ragazze si meritano ampiamente. Sarà di conseguenza disponibile anche la diretta streaming video, gratuitamente per tutti tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play.

VERSO I MONDIALI

Germania Italia, come abbiamo detto, sarà un’amichevole in preparazione ai Mondiali di calcio femminile che sono in programma l’anno prossimo in Francia. Se la Germania è presenza praticamente fissa, è stata una splendida notizia la qualificazione dell’Italia, che mancava invece dall’edizione disputata negli Stati Uniti nel 1999. Le azzurre si sono fatte attendere 20 anni ed è curioso che il loro ritorno coincida con la prima assenza degli uomini dopo 60 anni di presenze ai Mondiali. L’Italia femminile ha conquistato la qualificazione vincendo il girone 6 della zona europea grazie a un cammino fatto di sette vittorie e una sola sconfitta (tra l’altro arrivata a qualificazione già in cassaforte) su otto partite, 21 punti e primo posto davanti al Belgio che invece è stato costretto ai playoff, dove poi è stato eliminato. Anche la Germania si è qualificata vincendo il proprio girone, pure per le tedesche 21 punti frutto di sette vittorie e una sconfitta in otto partite, che hanno portato la Germania ai Mondiali, nel loro caso come da tradizione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL SALUTO DI GRAVINA

In vista di Germania Italia, l’amichevole che la nostra Nazionale di calcio femminile giocherà oggi pomeriggio, ricordiamo che Gabriele Gravina ha voluto fare la propria prima “uscita” da neo presidente della FIGC incontrando la Nazionale Femminile e l’Under 23 sempre femminile, che erano entrambe in ritiro a Coverciano, le grandi appunto per preparare l’amichevole di oggi pomeriggio in casa della Germania e l’altra per uno stage di tre giorni. Queste le parole di Gravina alle azzurre, riportate dal sito della Federcalcio: “Il primo incontro con le squadre Nazionali l’ho voluto fare con voi, è un atto sostanziale e non solo formale, perché la FIGC sostiene lo sviluppo del calcio femminile. Sul piano strategico è stato fatto un grande lavoro, la Federazione intende proseguire su questo tracciato e vogliamo anche migliorarlo. Il mio obiettivo è quello di far riconoscere al calcio femminile uno status che consenta alle calciatrici di avere maggiori opportunità di tutela e che permetta alla disciplina di fare il definitivo salto di qualità. Aver centrato l’obiettivo dei Mondiali è qualcosa di straordinario, continuate a lavorare con questa serenità e con la stessa tenacia che avete dimostrato fino ad ora”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Germania Italia è una amichevole di calcio femminile che andrà in scena in diretta dallo stadio Bremer Brücke di Osnabrück alle ore 16.00 di oggi pomeriggio, sabato 10 novembre 2018. Germania Italia sarà un test molto importante per le azzurre del commissario tecnico Milena Bertolini, che l’anno prossimo torneranno a disputare il Mondiale femminile di calcio da cui l’Italia era assente da ben 20 anni. Il movimento tedesco è invece da sempre all’avanguardia nel panorama del calcio femminile europeo, di conseguenza ecco che un’amichevole in Germania assume certamente il valore di un banco di prova decisamente significativo sulla strada che porterà verso i Mondiali, raggiunto dalle azzurre con un cammino davvero autorevole nelle fasi delle qualificazioni. Anche la Germania naturalmente ci sarà ai Mondiali, e per loro non è una novità: sarà dunque una sfida da non perdere.

PROBABILI FORMAZIONI GERMANIA ITALIA FEMMINILE

Parlando della probabile formazione azzurra per l’amichevole Germania Italia di oggi pomeriggio, ricordiamo che il commissario tecnico Milena Bertolini ha convocato 23 giocatrici per il test di Osnabrück. Si tratta innanzitutto dei tre portieri Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (AS Roma) e Katia Schroffenegger (FC Inter); i difensori sono Elisa Bartoli (AS Roma), Giulia Bursi (Sassuolo), Lisa Boattin (Juventus), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women), Laura Fusetti (Milan), Elena Linari (Atletico Madrid) e Cecilia Salvai (Juventus); a centrocampo sono state invece convocate Aurora Galli (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina Women), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina Women), Sandy Iannella (Sassuolo), Annamaria Serturini (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus) e Manuela Giugliano (Milan); infine gli attaccanti, che sono Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Milan).

© RIPRODUZIONE RISERVATA