DIRETTA/ Perugia Modena (risultato finale 3-1) streaming video e tv Rai: vittoria dei locali!

- Michela Colombo

Diretta Perugia Modena streaming video e tv Rai: orario e risultato live della partita della Superlega di volley, scontro al vertice del campionato di pallavolo

Perugia volley
Diretta Perugia Modena (da Facebook ufficiale Sir Safety, repertorio)

DIRETTA PERUGIA MODENA (RISULTATO FINALE 3-1): VITTORIA DEI PADRONI DI CASA

Perugia-Modena termina con il risultato di 3-2 in favore dei padroni di casa, che chiudono l’ultimo set con il parziale di 25-21. Dopo il solito avvio equilibrato Perugia allunga e si porta sul 6-4. I padroni di casa reagiscono e rimettono il Modena in difficoltà. Atanasjievic continua a dimostrarsi uno dei migliori in campo mentre gli ospiti devono ormai virtualmente alzare bandiera bianca. L’unico che cerca di lottare fino in fondo e Zaytsev che alla fine è costretto a capitolare.

GLI EMILIANI ACCORCIANO

Il terzo set di Perugia-Modena termina con il risultato di 25-23 in favore della formazione ospite, che torna pericolosamente a farsi sotto. Adesso il computo dei set vede sempre Perugia in vantaggio ma soltanto per 2-1. Avvio compassato e in perfetto equilibrio con le squadre che rispondono colpo su colpo. Leon porta il parziale sul 10-8 ma un ace di Holt porta Modena sul 14-12. Gli ospiti spingono sul pedale dell’acceleratore e si affidano a Zaytsev, mentre i padroni di casa sperano nel buon momento di forma di Atanasijevic. Alla fine Modena può esultare. Adesso gli emiliani proveranno a ribaltare le sorti del match.

OSPITI IN DIFFICOLTA’

Il secondo set di Perugia-Modena termina con il risultato di 25-22 in favore dei padroni di casa, che adesso conducono 2-0 nella conta dei set. Dopo aver affrontato il primo set in modo molto convincente, il Perugia riparte con lo stesso spirito. I padroni di casa vanno sul 2-1, quindi sul 4-3. De Cecco, successivamente, prima mura un tentativo avversario poi porta i suoi sull’8-5. Zaytsev, fin qui piuttosto in ombra, risponde e fissa lo score sul 9-7. Gli uomini di Velasco tornano in gara anche se permane un certo equilibrio. Dopo il time out Perugia si porta sul 13-10. Leon sbaglia la battuta in un momento cruciale mentre Atanasjievic è infallibile. Perugia ottiene due set point quindi l’ace di Lanza chiude definitivamente la contesa.

PRIMO SET AI LOCALI

Il primo set di Perugia-Modena termina con il risultato di 25-22 in favore dei padroni di casa. I ritmi sono subito altissimi con Perugia che parte con il piglio giusto e si porta sul 2-1. Lanza incrementa il vantaggio mentre un ace dello stesso Lanza consente ai padroni di casa di allungare e portarsi sul momentaneo 7-4. Modena subisce il colpo e sembra aver smarrito la bussola. Il pubblico sugli spalti incita a gran voce la formazione locale che continua a dettare legge portandosi addirittura sull’11-5. Zaytsev si scuote ma Leon risponde colpo su colpo. La svolta arriva con un break degli ospiti che riporta il parziale sul 14-12. Ma il Perugia reagisce subito e affonda con un nuovo allungo. Leon chiude il set fissando il parziale sul 25-22.

SI COMINCIA

Tutto è pronto: Perugia Modena sta per cominciare, lo scontro al vertice della Superlega di volley ci dirà se qualcuno potrà lanciare la fuga. Tutto è possibile: da uno scatto di Perugia sul +4 al sorpasso di Modena e c’è anche l’ipotesi di un aggancio a pari punti, in caso di vittoria di Modena al tie-break. Gli emiliani tornano volentieri nel capoluogo umbro, dove poco più di un mese fa vinsero la Supercoppa Italiana senza però incrociare i padroni di casa. Allora Lorenzo Bernardi aveva definito la sua Sir Safety un “malato”, ma da quel momento in poi Perugia ha infilato sei vittorie consecutive onorando nel migliore dei modi lo scudetto che porta sul petto. Per farla breve, è la partita migliore che in questo momento la Superlega italiana possa offrire, in campo e anche con gli intrecci speciali di cui vi abbiamo detto. Adesso dunque è giunto il momento di far parlare il campo: Perugia Modena sta finalmente per cominciare, che lo spettacolo abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Perugia Modena sarà giustamente trasmessa in diretta tv, perché la Rai naturalmente ha scelto il big-match come partita da trasmettere in chiaro e anche in diretta streaming video tramite il servizio offerto da Rai Play. Il canale di riferimento sarà come sempre Rai Sport + HD, il numero 57 del telecomando.

PERUGIA MODENA, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

BERNARDI VS VELASCO

Perugia Modena sarà naturalmente soprattutto Lorenzo Bernardi contro Julio Velasco, cioè Mister Secolo contro il c.t. che ha costruito la Generazione di Fenomeni degli anni Novanta, la storia della pallavolo in Italia e non solo. Tantissime volte Bernardi e Velasco sono stati insieme, naturalmente Lorenzo da giocatore e Julio da allenatore: prima proprio a Modena nel club, poi l’epopea in azzurro, infine un passaggio anche a Montichiari, sul finire della carriera di Bernardi da giocatore. Nel frattempo anche il trentino è diventato un grande allenatore, con successi importanti sia in Italia sia in Turchia, dunque adesso sarà un duello spettacolare in panchina, con un lontano precedente ai Giochi del Mediterraneo 2009, quando Bernardi allenava l’Italia B e Velasco era il c.t. della Spagna. Adesso invece ci attende una grande sfida, anche se naturalmente alla settima giornata di campionato entrambi hanno precisato che non potrà essere una sfida decisiva: resta intatto il fascino, con in più il tocco del ritorno di Ivan Zaytsev a Perugia, dove con Bernardi faceva lo schiacciature, prima di passare a Modena tornando con Velasco a fare l’opposto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Perugia Modena, diretta dagli arbitri Daniele Rapisarda e Andrea Puecher, è senza dubbio la partita di cartello della settima giornata della Superlega di volley, massimo campionato della pallavolo maschile italiana. L’appuntamento con lo scontro al vertice della classifica è fissato alle ore 18.00 di oggi pomeriggio, domenica 11 novembre 2018, al PalaBarton del capoluogo umbro. I motivi d’interesse circa Perugia Modena sono davvero tanti: il primo si nota semplicemente leggendo la classifica, che vede la Sir Safety Conad prima con 18 punti inseguita dalla Azimut Leo Shoes a quota 17; ciò significa che Perugia e Modena finora hanno sempre vinto (gli emiliani una volta al tie-break), ma la striscia naturalmente potrà proseguire solamente per una delle due squadre. Modena ha iniziato la stagione vincendo la Supercoppa proprio a Perugia, poi però i campioni d’Italia in carica si sono rialzati e finora umbri ed emiliani sono stati i più forti. Ci sono poi naturalmente alcuni incroci che renderanno la sfida ancora più bella: in panchina la sfida fra Lorenzo Bernardi e Julio Velasco, cioè la storia del volley italiano; in campo il ritorno da avversario a Perugia di Ivan Zaytsev, adesso opposto di Modena.

RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo accennato alla Supercoppa Italiana, disputata poco più di un mese fa: per Perugia fu un pessimo inizio di stagione, sconfitta da Trento in semifinale e da Civitanova nella finale terzo posto mentre Modena andava a conquistare il trofeo battendo prima la Lube e poi Trento. Poi è cominciato il campionato con ritmi pazzeschi (siamo già alla settima giornata nel giro di un solo mese) e le sensazioni positive sono state confermate per la Modena di Julio Velasco e Ivan Zaytsev, che ha conosciuto solamente la vittoria, concedendo giusto il tie-break a Castellana Grotte per quel punto che al momento fa la differenza in classifica con Perugia, perché la squadra di Lorenzo Bernardi ha saputo reagire alla grande a quella batosta e ha cominciato il cammino con lo scudetto sul petto con sei vittorie su sei, compreso uno 0-3 a Civitanova. Lo scontro al vertice dunque si annuncia stuzzicante e avvincente, anche se naturalmente a circa un quarto della stagione regolare non è tempo di sentenze, sarà comunque grande volley.



© RIPRODUZIONE RISERVATA