Probabili formazioni / Italia Portogallo: le mosse dalla panchina. Orario, diretta tv e notizie live

Probabili formazioni Italia Portogallo: diretta tv, orario e le notizie live sugli schieramenti attesi domani a San Siro per la Nations League.

16.11.2018, agg. alle 19:06 - Michela Colombo
Portogallo_Italia_festa_lapresse_2018
Diretta sorteggio Europei 2020: il Portogallo è campione in carica (Foto LaPresse)

Viste settore per settore le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Italia Portogallo è tempo ora di scoprire come tali mosse si rifletteranno che sulle rispettive panchine. I due tecnici infatti, al netto dei dubbi personali di Mancini sul volto che dovrà prendere la nuova Italia, sono ben chiare ma sia il ct azzurro che quello dei lusitani devono già prevedere un buon piano B. Ecco quindi che per l’Italia dovremmo vedere fermi in panchina a San Siro nomi come quelli di De Sciglio, Emerson e Rugani, oltre che di Pellegrini e Gagliardini: a loro si uniranno anche Lasagna e Politano. Per il Portogallo invece domani sera dovremmo vedere fermi in panchina (ma pronti a dimostrare il proprio valore a chiamata) Cedric Saores, Guerrero e Pereira oltre che Andrè Gomes e Joao Mario: a loro si uniranno poi Bruma ed Eder.

LE SCELTE IN ATTACCO

Esaminando le probabili formazioni Italia Portogallo, capiamo bene perchè è l’attacco il settore del campo più tenuto d’occhio dallo stesso Mancini. L’Italia infatti soffre di una grave carenza di goleador o meglio di gol, perché i nomi importanti che stanno facendo anche molto bene nel nostro campionato non mancano. Ecco quindi che domani la maglia da titolare dovrebbe andare sulle spalle di Immobile e Insigne (15 reti in due solo nel campionato di Serie A), assieme a Chiesa: pronti in caso di necessità Lasagna, Pavoletti e Politano. Per il reparto offeso del Portogallo invece il ct ha le idee ben chiare: ecco infatti il terreno preferito Silva, come già abbiamo visto contro la Polonia a metà ottobre. Ecco quindi che Andrè Silva sarà in prima punta, mentre Bernardo e Pizzi agiranno sull’esterno: occhio poi al bomber ex rossonero, che da quando ha lasciato l’Italia nell’estate scorsa ha già segnato 7 reti solo nel campionato spagnolo con la maglia del Siviglia.

FOCUS IN MEDIANA

Se in difesa vi sono solo certezze per Mancini è in mediana che il tecnico azzurro potrebbe vede scorgere i primi dubbi mentre è impegnato a stilare le probabili formazioni Italia Portogallo. Considerate però le convocazioni pare che l’allenatore della nostra nazionale abbia le idee chiare. Ecco quindi che i nomi più quotati per la maglia da titolare sono quelli di Barella, Jorginho e Verratti, ma non dimentichiamo che il tecnico ha preparato in piano B che vede personaggi del calibro di Gagliardini, e soprattuto Lorenzo Pellegrini, che ha mostrato grandi cose con la maglia della Roma in questa parte della stagione. Modulo a 3 anche per il Portogallo, dove però Santos non vuole correre alcun rischio, chiamando a se alcuni fedelissimi. Ecco quindi Neves e Carvalho, con pure Rafa Silva presenti in campo dal primo minuto. I tre hanno infatti mostrato grandi cose già in occasione della precedente sosta per le nazionali contro la Polonia e di certo il ct li confermerà dal primo minuto, pur avendo a disposizione in panchina altri nomi.

LE CERTEZZE IN DIFESA

Considerando ora da vicino le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni Italia Portogallo, vediamo bene che sia Mancini che Santos, almeno in difesa si sono affidati a solide certezze, non volendo quindi trascurare neanche un dettaglio. Ecco quindi che a partire dai padroni di casa notiamo che in questo settore il ct azzurro ha trovato una buona quadra. In porta non mancherà Gianluigi Donnarumma (visto che Cragno e Perin hanno parecchio terreno ancora da recuperare), con davanti a sè due dei migliori difensori centrali del campionato della Serie A ovvero i bianconeri Bonucci e Chiellini. Anche sulle fasce le maglie sono garantite per l’esterno della Roma Florenzi e Biraghi, andato in gol proprio nell’ultimo match della nazionale azzurra. Mosse scontate anche per Santos e la difesa del Portogallo, dove vedremo nomi ben noti a garanzia di grandi prestazioni. Vedremo quindi Rui Patricio tra i pali, con di fronte Dias e il capitano Pepe: ecco poi due nomi ben noti agli appassionati ovvero quelli del napoletano Mario Rui e del bianconero Cancelo. già titolari pure contro la Polonia a ottobre.

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

La nazionale del Ct Mancini torna in campo domani allo stadio San Siro di Milano per la Nations league e tutti gli appassionati sono in attesa di conoscere quali saranno le mosse del tecnico azzurro per le probabili formazioni Italia Portogallo. La sfida è attesissima ma avrà luogo solo domani sabato 17 novembre alle ore 20.45: di contro infatti avremo l’Italia di Mancini a caccia di riposte e soprattutto di una forma personale che consenta ai nostro giocatori di emergere anche sotto le insegne del tricolore. Dall’altra parte ci sarà il Portogallo del tecnico Fernando Santos, che pur privo della star Cristiano Ronaldo ha già dimostrato di saper ampiamente sostituire l’attaccante della Juventus. Vediamo quindi come i due allenatori si sono preparati all’incontro di domani, esaminando le loro mosse per le provabili formazioni Italia Portogallo.

DIRETTA TV E INFO STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE IL MATCH

Prima di seminare con cura le probabili formazioni Italia Portogallo, ricordiamo a tutti gli appassionati come sarà possibile seguire l’incontro valido per la Nations league. La sfida di San Siro sarà visibile in diretta tv sulla tv nazionale, al primo canale del digitale terrestre Rai 1: diretta streaming video gratuita e garantita ovviamente sul portale Raiplay.it.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA PORTOGALLO

LE MOSSE DI MANCINI

Considerate le convocazioni fatte dl ct Mancini per la partita contro il Portogallo oltre che per questa fase della Nations league, possiamo immaginare che il ct azzurro voglia confermare il 4-3-3 come modulo di partenza benchè ovviamente vi sia spazio ancora per gli esperimenti in campo a San Siro. Ecco quindi che seguendo tale schieramento tattico dovremmo vedere Donnarumma tra i pali, con di fronte a sé un reparto a 4 ormai ben consolidato composto dal duo centrale Bonucci-Chiellini, e il duo di esterni Florenzi e Biraghi. I primi dubbi arrivano dalla mediana: qua le maglie dovrebbero andare sulle spalle di Barella, Verratti e Jorghino, ma non dimentichiamo le altre convocazioni fatte dal ct azzurro, che comprendono Gagliardini, Lorenzo Pellegrini (in ottima forma in questa periodo) e pure l’esordiente Tonali. Per l’attacco a tridente dovremmo poi vedere in campo dal primo minuto Immobile, Insigne e Chiesa, visto pure quanto fatto finora con i rispettivi club: tutti però non hanno brillato per ora sotto le insegne del tricolore.

LE SCELTE DI SANTOS

Potrebbe essere invece un più complesso 4-3-2-1 il modulo di partenza di Fernando Santos per le probabili formazioni Italia Portogallo. Ecco quindi che secondo le ultime convocazioni del ct lusitano, dovremmo vedere il solito Rui Patricio tra i pali, con di fronte a sé il duo centrale composto da Dias e Pepe mentre potrebbero essere gli “italiani” Mario Rui e Joao Cancelo i titolari sulle fasce. Per la mediana non dimentichiamo Neves in cabina di regia con Rafa Silva e Carvalho ai lati, come già visto in occasione del match contro la Polonia per la Nations league. Pochi dubbi anche in attacco dove ovviamente mancherà Cristiano Ronaldo: ecco l’ex rossonero Andrè Silva prima punta, con Pizzi e Bernardo Silva a supporto.

IL TABELLINO

ITALIA (4-3-3) 22 Donnarumma, 16 Florenzi, 3 Chiellini, 19 Bonucci, 15 Biraghi; 6 Verratti, 8 Jorginho, 23 Barella; 10 Insigne, 17 Immobile, 14 Chiesa. All. Mancini.

PORTOGALLO (4-3-2-1): 1 Rui Patricio, 19 Mario Rui, 6 Dias, 3 Pepe, 2 Cancelo; 18 Neves, 14 Carvalho,17 R Silva; 10 B. Silva, 20 Pizzi ; 11 A Silva. All. Santos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA