Classifica MotoGp / Dovizioso vince e blinda il secondo posto! Valentino Rossi terzo (Gp Valencia 2018)

- Michela Colombo

Classifica Motogp: il mondiale piloti dopo il Gran Premio di Valencia, Andrea Dovizioso vince e difende il secondo posto dall’assalto di Valentino Rossi.

Valentino Rossi su Schumacher
Valentino Rossi (Foto LaPresse)

La classifica di MotoGp 2018 è definitiva: Marc Marquez è campione del mondo e questo lo sapevamo già, mentre Andrea Dovizioso si prende la vittoria sotto la pioggia nel Gp Valencia e, con il quarto successo stagionale in una gara divisa in due parti, blinda il secondo posto salendo a quota 245 punti, e difendendolo dalle grinfie di Valentino Rossi che cade a pochi giri dal termine e termina tredicesimo, accontentandosi di tre miseri punti. Il Dottore dunque si porta a 198 punti in una stagione amara, ma se non altro è terzo: Maverick Vinales va giù e non conclude la gara – come Marc Marquez – vede avvicinarsi un ottimo Alex Rins ma il connazionale della Suzuki è comunque quinto (169 punti), vincendo se non altro la sfida con Johann Zarco che si prende il settimo posto e, dunque, va a 158. Dopo aver saltato le ultime tre gare, festeggia a suo modo Jorge Lorenzo che arriva dodicesimo; l’ultima gara in MotoGp per Dani Pedrosa si conclude con un fantastico quarto posto, se non altro un bel commiato per il catalano. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO ROSSI-VINALES

Come abbiamo detto prima, se il titolo iridato è già nelle mani di Marc Marquez, non per questo non saranno meno accese le battaglie per i miglior piazzamenti nella classifica Motogp a fine stagione. Al Gp di Valencia per esempio non possiamo non segnalare l’intensa lotta che deflagrerà in casa Yamaha tra Valentino Rossi e Mavericks Vinales. Dando un occhio da vicino alla classifica del Mondiale piloti prima della prova al Ricardo Tormo, vediamo infatti che lo spagnolo della casa del Diapason registra a quarta posizione con ben 193 punti e soprattutto appena due lunghezze da recuperare per pareggia con il compagno di squadra in Yamaha Valentino Rossi. Il duello è quindi ben intenso e di certo a questo Rossi poteva pur arrivare in una condizione migliore. Purtroppo al Dottore è sfuggita proprio sul finale la vittoria sulla pista di Sepang: altrimenti il vantaggio di Rossi poteva essere più importante e non solo sullo stesso Vinales. Vedremo però che ci dirà oggi la pista di Valencia.

PEDROSA PER IL RISCATTO

Giunto all’ultimo Gran premio della sua carriera, Dani Pedrosa è pronto a lasciare il mondo della Motogp nel migliore dei modi, lasciando quindi un segno non solo sull’asfalto del Ricardo Tormo ma pure nella graduatoria riservata al Mondiale piloti. Ecco infatti che alla vigilia del Gp di Valencia la classifica Motogp ci riporta per il veterano della Honda la undicesima posizione a quota 106 punti, ma ben 19 lunghezze da recuperare per poter soffiare l’ultimo posto nella top ten finale al connazionale Jorge Lorenzo. La stagione di Pedrosa infatti è stata piena di alti e bassi e facendo una considerazione generale, si può dire che tale piazzamento è forse ben meritata, ma ingiusto per un campionissimo del suo calibro. Ecco infatti che in stagione Pedrosa ha dovuto dare forfait in ben 5 occasioni su 17 gran premi disputati (ricordiamo che la prova di Silverstone è stata annullata). Inoltre il tabellino ci ricorda pure che lo spagnolo, già dichiarato Motogp Legend ha raccolto solo 11 piazzamenti entro la top ten, pur non salendo mai a podio. Vedremo quindi che cosa ci regalerà Pedrosa in quest’ultimo suo giro. (agg Michela Colombo)

ROSSI IN BILICO

Valentino Rossi rischia di perdere la terza posizione nella classifica della MotoGp. Nella gara di Valencia infatti è costretto a partire dalla sedicesima posizione della griglia di partenza, rispetto a Maverick Vinales, che lo insegue in generale, che invece ha ottenuto nelle qualifiche la pole position. Sicuramente il pilota della Yamaha ha le capacità per migliorare la quinta posizione dello scorso anno, visto che parte dalla terza. Con una grandissima gara potrebbe anche permettersi di superare Andrea Dovizioso e piazzarsi così secondo dietro al campione del mondo Marc Marquez, ormai irraggiungibile. Dovrà compiere però un vero miracolo perché il collega e connazionale partirà terzo e difficilmente si farà superare in un circuito che rende difficile i sorpassi vista la pista molto stretta. Nonostante questo Valentino Rossi ha già dimostrato di saper compiere dei “miracoli” sportivi, vedremo se oggi avrà la possibilità di compiere un’impresa oppure se scivolerà via in classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL MONDIALE PILOTI IN VISTA DI VALENCIA

Si chiuderà oggi com il Gran Premio di Valencia 2018 la stagione del motomondiale: andiamo quindi a vedere come si presenta la classifica Motogp per il mondiale piloti alla vigilia di questa ultima tappa della stagione. Come si sa ormai da diverso tempo il titolo di campione del mondo è andato con grande anticipo a Marc Marquez. Alle spalle dello spagnolo però la lotta per il miglior piazzamento nella graduatoria finale è ben accesa e anzi i punti messi in palio quest’oggi al circuito del Ricardo Tormo saranno più che mai pesanti, visto che saranno pure gli ultimi. Volendo quindi esaminare con attenzione che sta succedendo nella classifica Motogp riservata ai piloti vediamo bene che alla vigilia della prova catalana, è Marc Marquez a rimanere in testa pur con 321 punti (visto pure il successo rimediato a Sepang). Alle spalle dello spagnolo però resiste Andrea Dovizioso con 220 punti e soprattutto un vantaggio di 25 lunghezze su Valentino Rossi e la sua Yamaha, che chiude così il podio.

CLASSIFICA MOTOGP: ALLE SPALLE DEL PODIO

Ben viva è ovviamente la lotta oltre al podio nella classifica Motogp alla vigilia della prova di Valencia del Motomondiale: ecco infatti che qui i distacchi tra i vari piloti si fanno minimi. Alla quarta piazza infatti la graduatoria del Mondiale piloti ci ricorda di Vinales con 193 punti e un vantaggio di ben 44 lunghezze su Alex Rins, quinto. Alle spalle dell’alfiere Suzuki vediamo Zarco con 149 punti e un risicato vantaggio su Crutchlow fermo a quota 148: chiudono la top ten quindi Petrucci, Iannone e Lorenzo, questo con 130 punti in saccoccia. Non meno significative le lotte che si accendono in fondo alla graduatoria, come quella tra Pedrosa e Bautista per la 11^ posizione e che vede il primo fermo a quota 106 punti e il secondo a 105. Occhio pure al duello tra Morbidelli e Aleix Espargaro visto che tra i due (che puntano a un posto nella top 15 della classifica finale) vi sono appena 6 punti.

CLASSIFICA PILOTI

1 Marc MARQUEZ Honda 321

2 Andrea DOVIZIOSO Ducati 245

3 Valentino ROSSI Yamaha 198

4 Maverick VIÑALES Yamaha 193

5 Alex RINS Suzuki 169

6 Johann ZARCO Yamaha 158

7 Cal CRUTCHLOW Honda 148

8 Danilo PETRUCCI Ducati 144

9 Jorge LORENZO Ducati 134

10 Andrea IANNONE Suzuki 133

11 Dani PEDROSA Honda 119

12 Alvaro BAUTISTA Ducati 105

13 Jack MILLER Ducati 91

14 Pol ESPARGARO KTM 51

15 Franco MORBIDELLI Honda 50

17 Hafizh SYAHRIN Yamaha 46

16 Aleix ESPARGARO Aprilia 44

18 Bradley SMITH KTM 38

19 Tito RABAT Ducati 35

20 Takaaki NAKAGAMI Honda 33

21 Scott REDDING Aprilia 20

22 Michele PIRRO Ducati 14

23 Karel ABRAHAM Ducati 12

24 Stefan BRADL Honda 10

25 Mika KALLIO KTM 6

26 Jordi TORRES Ducati 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA