Diretta Gubbio Giana Erminio/ Risultato finale 1-1, info streaming: forcing finale umbro ma resiste il pari!

- Claudio Franceschini

Diretta Gubbio Giana Erminio, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca nel girone B della Serie C, per la 12^ giornata.

perna_gianaerminio
Diretta Gubbio Giana Erminio, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA GUBBIO GIANA ERMINIO (1-1): FORCING FINALE UMBRO MA RESISTE IL PARI!

Finisce 1-1 un match tutto sommato divertente, alla lunga, tra Gubbio e Giana Erminio: un gol per tempo per i ragazzi di Alessandro Sandreani e Raul Bertarelli, e risultato giusto anche se ai punti qualcosa in più l’avrebbe meritata la compagine umbra che nel primo tempo ha sempre tenuto il pallino del gioco prima di essere infilzata da Iovine in chiusura. Nella ripresa, una volta trovato il pari lampo con Plescia, i rossoblu si sono riversati in avanti andando vicini alla rete del 2-1 in almeno tre circostanze ma trovano spesso l’opposizione del numero uno lombardo Leoni: tuttavia, negli ultimi 10’, anche la spinta dei padroni di casa di esaurisce e i biancocelesti riescono a condurre in porto un pareggio che vale comunque un prezioso punto esterno (ricordando che nel recupero Mutton ha avuto pure una ghiotta occasione per il colpaccio da tre punti), guadagnato da Bertarelli e soci in fondo col minimo sforzo e poi difendendosi a oltranza. E con questo risultato peraltro Gubbio e Giana Erminio restano anche appaiate in classifica a quota 12. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Gubbio Giana Erminio non è disponibile sui canali della nostra televisione; tuttavia come sempre l’appuntamento con la Serie C è sul portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo fornisce la diretta streaming video di tutte le partite del campionato e della Coppa Italia di categoria. Dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; sottoscrizione gratuita per chi fosse abbonato già nella scorsa stagione.

PAREGGIO DI PLESCIA AL 48′!

Dopo un primo tempo in cui aveva costruito molto ma concretizzato nulla, facendosi infilare dalla Giana Erminio quasi in conclusione di frazione, nella ripresa il Gubbio di Sandreani parte meglio e dopo soli tre minuti giunge al pareggio: a fare pari al minuto 48 è infatti Plescia che trova la zampata vincente al termine di un’azione concitata in area lombarda ed è bravo a freddare Leone: 1-1 e match di nuovo in parità allo stadio “Barbetti”! Subito il gol del pari, l’undici guidato da Bertarelli ne risente e lascia l’iniziativa ai rossoblu che vanno prima al tiro con Benedetti e cercano con insistenza, anche con lanci lunghi, l’autore del gol Plescia. Fiutando un possibile colpaccio, il tecnico di casa si gioca le prime due sostituzioni tra il 62’ e il 70’, provando a chiudere la Giana nella propria metà campo e impensierendo Leone come quando al 68’ Marchi “spara” dopo una sponda di Casoli ma trova l’opposizione del portiere ospite. Al minuto 74 nuova chance per completare il ribaltone umbro ma ancora una volta è Leone a intervenire sul tiro di Casiraghi; il copione si ripete al 76’ con Marchi ma il suo tiro termina fuori. (agg. di R. G. Flore)

LA SBLOCCA A SORPRESA IOVINE AL 37′!

Dopo una prima frazione nella quale a farsi preferire era stato il Gubbio, pur non costruendo mai vere palle da gol, e con la Giana Erminio tutta sulla difensiva, ecco che nel finale di tempo a passare in vantaggio un po’ a sorpresa sono invece i lombardi di Bertarelli. Tuttavia, va detto che dopo la mezzora gli ospiti hanno cominciato a uscire dal loro guscio e a non lasciare più l’iniziativa ai rossoblu: però la sorpresa sta nel fatto che, prima della rete siglata da Iovine al 37’, erano stati per ben due volte gli umbri ad andare vicini al vantaggio, prima con Casiraghi al 30’ ma il suo tentativo non trovava lo specchio della porta, e poi al minuto 36 con Plescia. Ma sul ribaltamento di fronte, pochi secondi dopo, ecco il gol biancoceleste con Iovine ben imbeccato da Rocco davanti a Marchegiani che viene freddato con facilità: 0-1 e Giana Erminio in vantaggio! E sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti avrebbero anche al 45’ la chance per raddoppiare con Perna ma il suo doppio tentativo trova l’opposizione della difesa rossoblu e poi dello stesso portiere figlio d’arte. Si va così al riposo con il Gubbio sotto per 0-1 tra le mura amiche. (agg. di R. G. Flore)

POCHE OCCASIONI FINORA AL “BARBETTI”!

Il match che va in scena allo stadio “Pietro Barbetti” vede il Gubbio ospitare la Giana Erminio, con le due formazioni appaiate nelle zone medio-basse della classifica e quindi desiderose di conquistare i tre punti per allontanarsi dalle sabbie mobili. E nelle prime battute della sfida tra i rossoblu allenati da Alessandro Sandreani e i biancocelesti di Raul Bertarelli a partire un po’ meglio sono gli umbri padroni di casa che hanno subito una chance con un calcio piazzato che però si risolve in nulla: poco dopo è invece una buona combinazione Marchi-Conti a portare il secondo al tiro, ma la conclusione è da dimenticare. E così nei primi 20 minuti, complice anche una rigorosa applicazione difensiva dei lombardi ospiti, il risultato non si sblocca col Gubbio che fa la gara ma gli avversati bravi a rintuzzare qualsiasi attacco: per vedere la Giana in avanti bisogna aspettare il 25’ con un calcio piazzato che però non impensierisce Marchegiani junior, portiere di casa. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Manca sempre meno alla diretta di Gubbio Giana Erminio: è allora arrivato il momento di andare a studiare qualche statistica che le due squadre hanno raccolto fino a questo momento nel girone B della Serie C. Umbri sino ad ora imbattuti in casa hanno ottenuto due vittorie (2-0 e 3-0) e 4 pareggi (tre per zero a zero e uno per uno ad uno) mostrando una difesa granitica (un solo gol subito). La Giana corsara a Verona dove ha colto l’unica vittoria in trasferta (3-0); per il resto 3 sconfitte (2 per 1-0 e una per 3-1) e un solo pareggio (0-0) ottenuto alla prima giornata al Menti di Vicenza. Grande equilibrio anche in merito ai gialli ricevuti dalle due squadre ;23 per il Gubbio e 25 per la Giana. Adesso finalmente è giunto il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo, perché finalmente siamo arrivati a vivere la diretta di Gubbio Giana Erminio! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Per la sfida della serie C Gubbio Giana Erminio, ci accorgiamo oggi di non avere un riferimento storico a cui ore riferimento per questa giornata dedicata al girone A. Alla vigilia della 12^ giornata infatti la sfida appare inedita. Senza bilancio storico appare comunque utile andare a vedere come le due formazioni approdano a questo scontro diretto. Considerando quindi gli ultimi 5 banchi di prova vediamo che il Gubbio ha alle spalle risultati non sempre esaltanti, con un solo pareggio e due vittorie ma pure due sconfitte, di cui l’ultima rimediata contro la Ternana poco giorni fa. Non se la passa poi molto meglio la Giana Erminio: nel medesimo caso di tempo infatti i lombardi hanno raccolto un KO ma pure tre pareggi, l’ultimo solo nel turno precedente di campionato contro il Sudtirol per il risultato di 0-0. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Gubbio Giana Erminio sarà diretta dal signor Mario Davide Arace: si gioca alle ore 14:30 di domenica 18 novembre ed è valida per la dodicesima giornata nel campionato di Serie C 2018-2019. Allo stadio Pietro Barbetti va in scena una partita delicata tra due squadre che hanno bisogno di punti per allontanare la zona calda della classifica: attualmente nel girone B Gubbio e Giana Erminio stanno tenendo lo stesso rendimento, sarebbero salve ma chiaramente devono provare a fare un passo in più, perché da dietro ci sono squadre che potrebbero presto operare il sorpasso. Dunque, la diretta di Gubbio Giana Erminio potrebbe riguardare una partita tesa ed equilibrata, vissuta più che altro nella paura di sbagliare ancora e per questo non troppo veloce nei ritmi. Non ci resta che stare a vedere quello che succederà in campo tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come abbiamo detto nel presentare la diretta di Gubbio Giana Erminio, le due squadre in campo oggi hanno gli stessi punti (11) a parità di partite giocate. Il Gubbio arriva dalla pesante sconfitta di Terni, che ci può stare considerato il valore degli avversari; la buona notizia è che tra le mura del Barbetti non ha ancora perso, ma ha raccolto appena due vittorie a fronte di quattro pareggi e, per contro, in trasferta, ha ottenuto soltanto un punto che è maturato a Teramo. Oggi dunque il fattore campo potrebbe aiutare gli umbri a risollevare la testa; di fronte c’è una Giana Erminio che nelle ultime due stagioni era stata un po’ la rivelazione della Serie C, ma che oggi non riesce più a esprimersi su certi livelli. Ha già perso quattro partite, in trasferta però è già riuscita a ottenere una bella vittoria (contro la Virtus Verona) ma non vince in termini generali da tre partite, nelle quali ha raccolto due pareggi segnando soltanto un gol. Sarà una partita interessante per stabilire se almeno una delle due squadre saprà fare un passo avanti verso la salvezza, tenendo sempre conto del fatto che ad entrambe non dispiacerebbe provare a giocare i playoff.

PROBABILI FORMAZIONI GUBBIO GIANA ERMINIO

Analizzando le probabili formazioni di Gubbio Giana Erminio, scopriamo che i marchigiani potrebbero essere in campo con il 4-3-1-2: Piccinni ed Espeche a protezione del portiere Marchegiani, con Schiaroli e Pedrelli a correre sulle corsie laterali. In mediana Benedetti fa il regista basso, mentre Casoli e Conti si dispongono sulle mezzali; alle spalle delle due punte agisce Casiraghi, poi spazio al capitano e bomber Ettore Marchi che al suo fianco dovrebbe avere De Silvestro. Tridente offensivo invece per la Giana Erminio: Perna e Lunetta accompagnano la prima punta Rocco, qualche possibilità per Mutton di iniziare la partita. A centrocampo Dalla Bona viene supportato, nel suo lavoro di playmaking, da Iovine e Piccoli; in difesa sono previsti Perico e Montesano sugli esterni, a protezione del portiere Leoni dovrebbero invece giocare i due centrali Bonalumi e Rocchi.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai per Gubbio Giana Erminio ci dicono che il segno 1, che individua la vittoria interna degli umbri, vale 2,15 volte la posta messa sul piatto; siamo invece ad un valore di 3,50 volte la somma per quanto riguarda il segno 2, quello su cui scommettere se pensate che a ottenere il successo sarà la Giana Erminio. Il pareggio come sempre è regolato dal segno X e, in questo caso, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,00 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA