Risultati Nations League/ Classifica aggiornata: Belgio travolto, la Svizzera è alle Final Four!

Risultati Nations league: classifica aggiornata dei gironi, Inghilterra e Svizzera si qualificano per la Final Four. Clamorosa eliminazione del Belgio, la Croazia retrocede in Lega B.

18.11.2018, agg. alle 23:25 - Michela Colombo
Kane_Inghilterra_rossa_gol_lapresse_2018
Video Inghilterra Croazia (Foto LaPresse)

Clamoroso nei risultati di Nations League: il Belgio crolla a Lucerna, ed è così la Svizzera a qualificarsi per la Final Four del torneo. I rossocrociati raggiungono Portogallo e Inghilterra, cui si aggiungerà una tra Olanda e Francia: finisce 5-2, nel secondo tempo i gol di Nico Elvedi e Haris Seferovic, che centra così la tripletta personale, permettono alla Svizzera di avere la meglio nella doppia sfida diretta, e prendersi così il primo posto nel gruppo 2 della Lega A. Significa appunto semifinale, un risultato impensabile dopo le prime due giornate e che è assolutamente negativo per il Belgio che, pure al netto delle differenze nel contesto, cade un’altra volta sul più bello. In Lega C i risultati di Nations League sono quelli che avevamo raccontato alla fine del primo tempo: l’Ungheria batte la Finlandia con i gol di Adam Szalai e Adam Nagy e chiude il suo girone al secondo posto, sorpassando la Grecia che perde in casa contro l’Estonia – al primo successo – a causa dell’autorete di Vasilis Lampropoulos. Ad ogni modo, come già ampiamente raccontato, sarà la Finlandia che tra due anni giocherà nella Lega B. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO: SVIZZERA IN VANTAGGIO

Giunti all’intervallo, ecco i risultati di Nations League che stanno maturando: il Belgio al momento sarebbe alla Final Four solo in virtù della regola sui gol segnati in trasferta nella sfida diretta, perché è sotto 3-2 a Lucerna. Svizzera d’assalto e di rimonta: dopo la doppietta di Thorgan Hazard, oggi schierato sulla trequarti al fianco del fratello Eden, i rossocrociati hanno rimontato con un rigore di Ricardo Rodriguez e la doppietta di Haris Seferovic. All’andata però è finita 2-1 per il Belgio, e dunque i due gol realizzati stasera sul campo della Svizzera lanciano i Diavoli Rossi verso la semifinale, anche se con un gol gli elvetici ribalterebbero tutto il discorso, dunque sfida più che aperta ed entusiasmante. Nella Lega C l’Ungheria è avanti 2-0 sulla Finlandia che, come abbiamo già detto, ha archiviato la promozione la scorsa settimana; anche l’Estonia sta vincendo, sul campo della Grecia. Tra poco torneremo a vivere le partite di Nations League, scoprendo quali saranno i risultati finali al termine di questa domenica. (agg. di Claudio Franceschini)

BIELORUSSIA PROMOSSA IN LEGA C

Ecco altri risultati di Nations League: come già sapevamo, la partita di Lega C era ininfluente ai fini della classifica ma si è comunque conclusa sul risultato di 1-2. L’Austria, a segno con Xaver Schlager e Valentino Lazaro proprio all’ultimo secondo, chiude al secondo posto un girone dominato dalla Bosnia (che aveva già ottenuto la promozione in Lega C) mentre l’Irlanda del Nord incappa nella quarta sconfitta in altrettante partite, e ripartirà dalla Lega C. Nella Lega D la classifica del gruppo 2 viene confermata: la Bielorussia passa a San Marino con Stanislav Dragun (ottima Nations League per lui) e Anton Saroka e archivia così una bella promozione, il Lussemburgo che aveva già ben poche speranze pareggia in Moldavia e, se non altro, difende il suo secondo posto che rimane un ottimo risultato. Tra poco vivremo le ultime tre partite della domenica: attenzione a Svizzera-Belgio, ai rossocrociati può riuscire il colpo di arrivare alla Final Four di questa Nations League. (agg. di Claudio Franceschini)

L’INGHILTERRA VA ALLE FINAL FOUR

L’Inghilterra ottiene vittoria e Final Four: il primo dei risultati di Nations League era anche il più atteso, e a Wembley i tre leoni battono la Croazia condannandola anche alla retrocessione in Lega B. Solo quattro mesi fa i balcanicin erano finalisti al Mondaile; tra due anni dovranno giocare in una Lega inferiore, ma questa è la Nations League e il girone era davvero complicato. Rimontando con Jesse Lingard e Harry Kane, negli ultimi 12 minuti, il gol di un Andrej Kramaric capace ancora una volta di andare a segno, l’Inghilterra supera la Spagna in classifica, facendo fruttare appieno il 3-2 esterno conquistato un mese fa: le Furie Rosse, che sembravano poter dominare questo gruppo dopo il 6-0 alla Croazia, sono dunque eliminate da questa Nations League. Dunque l’Inghilterra è la seconda nazionale che si prende la semifinale, seguendo a ruota il Portogallo: a oggi le altre due sarebbero Francia e Belgio ma, tra oggi e domani, Olanda e Svizzera possono ancora sperare di sovvertire la classifica attuale e ribaltare tutto il contesto. Intanto i prossimi risultati di Nations League sono attesi per questa sera: vedremo quello che succederà sui vari campi coinvolti. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA INGHILTERRA CROAZIA

Sta per accendersi questa intensa domenica tutta dedicata alla Nations League: siamo quindi impazienti di conoscere i risultati che arriveranno dai campi impiegati oggi, visto che come abbiamo ricordato, sarà l’ultima giornata della fase a gironi. A dare il via alle danze ormai solo tra pochi istanti sarà la partita di Wembely tra Inghilterra e Croazia, sfida storica che fa subito tornare alla mente un altro precedente che si è consumato proprio in questo stadio londinese. Il riferimento è ovviamente per il match che si giocò il 21 novembre del 2007: allora infatti venivano disputate le qualificazioni per gli Europei del 2008 e fu proprio nell’ultimo match del girone che a Wembley la Croazia sbattè fuori dalla porta l’Inghilterra. La squadra corata allora già qualificata, infatti vinse lo scontro detto con un chiaro 3-2 che sentenziò l’esclusione della Tre Leoni dalla competizione continentale. Di certo fu un capitolo ben buio per gli inglesi, che ora la nazionale di Southgate dovrà risolvere. Vedremo che ci dirà il campo: si gioca!

SAN MARINO, DESTINO SEGNATO

Altra nazionale che conosce già da tempo il proprio destino ben prima di appurare quali saranno i risultati di Nations League che arriveranno oggi nella sesta giornata è senza dubbio la formazione di San marino. La squadra nazionale del piccolo stato presente sulla penisola italiana sa bene che il suo destino è segnato, specie se controlliamo che succede nella classifica del girone 2 della lega D. Qui infatti in testa vi troviamo la Bielorussia con 11 punti, inseguita a breve distanza dal Lussemburgo, che ancora scommette sulla promozione in lega C. Terzo gradino a quota 8 punti per la Moldavia, mentre fanalino di cosa vediamo per l’appunto San Marino con 0 punti realizzati finora. La piccola nazione del ct Varrella infatti ben poco ha raccolto finora: 0 punti e pure un tabellino che ci riporta di ben 15 reti subite e neanche un gol segnato a favore. San Marino però non rischia la retrocessione: essendo già nell’ultima Lega D, la squadra non potrebbe scendere ulteriormente in basso.

L’IRLANDA DEL NORD SFIDA L’AUSTRIA

Se quindi nella sfida di Lucerna i rossocrociati sono chiamati all’impresa, neppure un miracolo potrebbe salvare l’Irlanda del Nord, chiamata in campo contro l’Austria quest’oggi alle ore 18.00 per la lega B. La situazione in classifica per il gruppo 3 infatti è ben chiara e il risultati di Nations league che arriveranno oggi potrebbero cambiare ben poco la situazione. La Bosnia Erzegovina, con 10 punti furono ottenuti è praticamente certa di ottenere la promozione in Lega A, e dietro l’Austria ha di fatto messo in cassaforte la salvezza: in fondo ecco proprio la nazionale dell’Irlanda del Nord che con 0 punti ormai gioca per la gloria. Già rassegnata alla retrocessione diretta, la formazione guidata dal ct O’Neill ben poco ha potuto fare in questa prima fase e anzi il suo tabellino ci racconta di pure 5 gol subiti e solo una rete firmata a favore. Di fatto quindi la partita di questa sera a Belfast conto l’Austria vale forse più per la gloria che per altro: quale sarà il risultato per la Nations laague?.

LOTTA PER LA QUALIFICA

Tra i big match messi in programma per oggi per la Nations league, ci cui attendiamo i risultati, non possiamo non considerare ora l’altra sfida valida per la lega A, ovvero Svizzera-Belgio, prevista alle ore 20.45 a Lucerna. Il match benché forse non paia a un prima occhiata particolarmente prestigioso è in realtà ben atteso. Sia i rossocrociati e che i diavoli rossi infatti son ben messi in evidenza negli ultimi anni e anzi entrambi hanno preso parte con profitto agli ultimi Mondiali di Russia. Tornado alla sfida di questa sera poi vediamo bene che il risultato che arriverà dal campo si rivelerà decisivo per le sorti del gruppo 2. Qua infatti l’Islanda è sicura di retrocedere nella lega B, ma Svizzera e Belgio si giocano oggi la possibilità di accedere alla semifinale del turno. Ecco infatti che i diavoli rossi sono ora primi in graduatoria con 9 punti e un tabellino pulito: la Svizzera può che ha già perso il primo scontro diretto, è seconda con 6 punti: di fatto la nazionale elvetica non solo dovrebbe vincere ma pure con una differenza gol ampia. L’impresa suona difficile ma di certo la nazionale di mister Petkovic non si dare perduta alla vigilia.

I MATCH DI OGGI

Si accenderà oggi domenica 18 novembre 2018 la sesta e ultima giornata dedicata ai gironi del nuovo torneo targato Uefa per le nazionali: gli appassionati quindi sono impazienti come i risultati di Nations league che arriveranno quest’oggi non solo modificheranno le classifiche ma pure determineranno le sorti delle diverse formazioni. I tre punti messi in palio oggi infatti in molti casi si riveleranno determinanti per fissare promozioni, retrocessioni e pure il prossimo tabellone delle seminali della Natios league, fase che però si accenderà solo a dicembre. Ritornando ai risultati di Nations league che ci attendiamo oggi dai vari campi impegnati va dubito detto che pure in questa domenica il programma è davvero fitto, con ben 7 incontri attesi, tra primo pomeriggio e prima serata: come al solito saranno 4 le leghe impegnate. Procedendo quindi dalla Lega A, che contiene le squadre dal più alto ranking uefa vediamo che già alle ore 15.00 sarà la volta di Inghilterra-Croazia, mentre alle ore 20.45 si accenderà Svizzera-Belgio. Per la lega B avrà invece luogo l’incontro tra Irlanda del Nord e Austria, previsto alle ore 18.00. Per la lega C va invece ricordato che saranno due le sfide previste e il cui fischio d’inizio è stato fissato per le ore 20.45 e ci riferiamo a Grecia-Estonia e Ungheria-Finlandia. A chiudere il programma ecco poi la lega D: alle ore 18.00 si accenderanno quindi le ultime due partite e quindi Moldavia-Lussemburgo e San Marino-Bielorussia.

IL BIG MATCH

Considerati i match previsti oggi per la Nations league appare ben ovvio che l’incontro più atteso è senza dubbio quello che avrà luogo oggi alle 15.00 tra Inghilterra e Croazia, vista pure la grande storia e tradizione che seguono le due formazioni, che pure si sono messe particolarmente in luce in quesi ultimi Mondiali 2018 di Russia. Proprio questa estate infatti la formazione dei Tre leoni come quella croata hanno fatto davvero sognare i rispettivi tifosi e di certo si sono comportante come protagoniste assolute pure in questa prima edizione del nuovo torneo targato Uefa. Tornando proprio a quanto stanno raccogliendo le due formazioni nei campi della Nations league, va poi aggiunto che alla viglia di questa sesta e ultima giornata, la sfida di oggi risulta più che mai decisiva. Considerando infatti la classifica del girone 4 della Lega A di Nations league vediamo infatti che la Spagna, capolista ha solo 6 punti in classifica e non è certo sicura di poter passare alla fase finale della competizione. Subito dietro infatti abbiamo proprio Inghilterra e Croazia, entrambe e quota 4 punti e con solo la differenza gol a differenziale in classifica. Capiamo bene quindi la situazione ben delicata. In palio vi è non solo la salvezza, ma pur la retrocessione e il sogno della semifinale: vedremo che succederà in campo.

RISULTATI NATIONS LEAGUE 2018

LEGA A

RISULTATO FINALE Inghilterra Croazia 2-1 – 57′ Kramaric (C), 78′ Lingard (I), 85′ Kane (I)

CLASSIFICA: INGHILTERRA 7, Spagna 6, Croazia 4

RISULTATO FINALE Svizzera Belgio 5-2 – 2′ T. Hazard (B), 17′ T. Hazard (B), 26′ rig. Ri. Rodriguez (S), 31′ Seferovic (S), 44′ Seferovic (S), 62′ Elvedi (S), 84′ Seferovic (S)

CLASSIFICA: SVIZZERA 9, Belgio 9, Islanda 0

 

LEGA B

RISULTATO FINALE Irlanda del Nord Austria 1-2 – 49′ Schlager (A), 57′ C. Evans (I), 93′ Lazaro

CLASSIFICA: BOSNIA 10, Austria 7, Irlanda del Nord 0

 

LEGA C

RISULTATO FINALE Grecia Estonia 0-1 – 44′ aut. Lampropoulos

RISULTATO FINALE Ungheria Finlandia 2-0 – 29′ Szalai, 37′ Nagy

CLASSIFICA: FINLANDIA 12, Ungheria 10, Grecia 9, Estonia 4

 

LEGA D

RISULTATO FINALE Moldavia Lussemburgo 1-1 – 58′ rig. Ginsari (M), 70′ Bensi (L)

RISULTATO FINALE San Marino Bielorussia 0-2 – 8′ Dragun, 52′ Saroka

CLASSIFICA: BIELORUSSIA 14, Lussemburgo 10, Moldavia 9, San Marino 0