RISULTATI SERIE A/ Classifica aggiornata: il derby della Lanterna finisce pari, tutto nel primo tempo!

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A: classifica aggiornata, nella 13^ giornata il Napoli viene frenato dal Chievo e scivola a -8 dalla Juventus. Milan ripreso in pieno recupero, pari nel derby di Genova.

Genoa gradinata Nord
Diretta Genoa Lazio (LaPresse)

Il derby della Lanterna termina pari: l’ultimo dei risultati di Serie A arrivati dalla domenica ci consegna un bel 1-1 tra Genoa e Sampdoria, con entrambe le reti messe a segno nel primo tempo (come già detto, da Fabio Quagliarella e Krzysztof Piatek su rigore). Nel secondo tempo diventa grande protagonista Emil Audero: il portiere della Sampdoria, che si era macchiato del fallo da rigore, è fondamentale per tenere in parità la sua squadra, in particolare al 62’ quando disinnesca con una grande parata un colpo di testa di Kouame che aveva trovato l’angolino. Già nel primo tempo Audero si era fatto apprezzare per gli interventi su Romulo e Piatek; grazie a lui dunque la Sampdoria mantiene il risultato e porta a casa un punto, magari non il risultato sperato ma comunque buono per tornare a muovere la classifica di Serie A. Anche il Genoa si può dire soddisfatto, soprattutto per aver ritrovato il gol (anche se dal dischetto) del suo bomber polacco, il primo di questo campionato a raggiungere la doppia cifra di reti che gli permette anche di staccare Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO A MARASSI

L’ultimo dei risultati di Serie A per questa domenica arriva ovviamente da Marassi, dove il derby della Lanterna è sul risultato di parità: 1-1 tra Genoa e Sampdoria in una stracittadina caratterizzata dalla tensione, ma anche da buone occasioni da una parte e dall’altra. La Sampdoria scatta meglio: Gaston Ramirez crossa, Fabio Quagliarella si fa trovare pronto per la deviazione sotto porta e la Gradinata Sud esplode per il vantaggio blucerchiato. Dura poco: Audero commette fallo in uscita, viene ammonito e soprattutto causa un calcio di rigore. Dal dischetto non trema Krzysztof Piatek: decimo gol in campionato e primo sotto la gestione di Ivan Juric, il Genoa pareggia dopo appena nove minuti e rimette la partita sui binari dell’equilibrio. Nel finale di primo tempo il Genoa ha due belle occasioni, ma Audero si riscatta salvando prima su Romulo e poi, soprattutto, sul destro a incrociare di Piatek; il derby è come detto intenso e spezzettato, ma le due squadre stanno fornendo un buono spettacolo mostrando di voler vincere. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN RIPRESO NEL FINALE: CON LA LAZIO E’ 1-1

Beffa per i rossoneri allo stadio Olimpico: prosegue la carrellata dei risultati di Serie A e il primo posticipo tra Lazio e Milan fa registrare un 1-1 al termine di una partita davvero interessante e combattuta. A portarsi in vantaggio erano stati gli ospiti, con Franck Kessie aiutato da una palese e determinante deviazione di Wallace; era il 78’ e logicamente il Milan pensava di aver fatto la maggior parte del lavoro, anche perchè Gigio Donnarumma si era comportato ottimamente frenando anche Ciro Immobile (che in seguito avrebbe protestato due volte per interventi al limite di Abate). Invece al 94’ minuto, cioè praticamente all’ultimo respiro, Joaquin Correa si è fiondato su una respinta di testa di Cristian Zapata e ha calciato rasoterra sul primo palo, trovando l’angolo giusto e infilando il portiere del Milan. Per come si era messa, ovviamente il pareggio fa più piacere alla Lazio; il Milan con la difesa decimata tutto sommato esce dall’Olimpico in maniera positiva, ma non può non recriminare per quanto accaduto. Adesso però è tutto apparecchiato per Genoa-Sampdoria, il derby della Lanterna che chiude questa domenica di Serie A prima del Monday Night Cagliari-Torino. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO ALL’OLIMPICO

All’intervallo allo stadio Olimpico, il penultimo dei risultati di Serie A per questa domenica è uno 0-0: Lazio e Milan non si fanno male ma la partita è comunque bella e intensa, con tante occasioni. Sotto la pioggia battente della capitale i biancocelesti si vedono annullare un gol (segnato da Sergej Milinkovic-Savic) per fuorigioco, creano altre occasioni ma trovano un attento Donnarumma, che riesce a non far pesare il fatto che la difesa del Milan sia raffazzonata. Dall’altra parte però i rossoneri sono incisivi: Calhanoglu ha la palla migliore per andare in vantaggio, ma Strakosha in maniera fenomenale ci mette la punta delle dita e riesce a deviare il pallone sul palo. Dunque una partita che sta confermando quanto aspettavamo: si può solo sperare che nel secondo tempo le cose continuino allo stesso modo, magari vedendo anche qualche gol che potrebbe aprire ancora di più lo scenario tattico. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI BLOCCATO, RIMONTA EMPOLI

I risultati di Serie A per le partite del pomeriggio sono finali: il Napoli non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Chievo, che finalmente ha un punto in classifica. I partenopei ci provano, ma ancora una volta rimbalzano su una delle loro bestie nere: adesso la Juventus ha 8 punti di vantaggio e l’Inter si è portata ad una sola lunghezza, dovendo ancora disputare la sfida diretta. Grandi emozioni a Empoli, dove Beppe Iachini si prende la seconda vittoria in altrettante partite sulla panchina dei toscani: nella ripresa l’autorete di Andrea Masiello pareggia la partita, poi ingenuità di Josip Ilicic che si fa espellere e così in pieno recupero l’Empoli la vince con Matias Silvestre, abbandonando anche la zona retrocessione dove adesso troviamo il Bologna, che frena una Fiorentina ancora incapace di vincere in trasferta – e sempre più in flessione – ma appunto rimane al terzultimo posto, visto che ieri era stata scavalcata anche dall’Udinese. Tra poco spazio a quello che è il big match della tredicesima giornata in Serie A, vale a dire Lazio Milan. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I CAMPI

Eccoci ai risultati di Serie A all’intervallo: fino a questo momento si è sbloccata una sola partita, quella di Empoli che ha regalato grande spettacolo. Il Napoli è ancora bloccato dal Chievo sotto la pioggia del San Paolo: tante emozioni ma nessun gol, così come al Dall’Ara tra Bologna e Fiorentina dove, infatti, i grandi protagonisti sono stati i due portieri Skorupski e Lafont. Al Castellani invece l’Atalanta è in vantaggio per 2-1, confermando il suo ottimo momento: prima segna Remo Freuler, poi all’Empoli viene concesso un rigore (rivisto e assegnato tramite Var) ma Caputo lo spedisce sulla traversa. Proprio dall’errore dal dischetto nasce il raddoppio dell’Atalanta, segnato da Hans Hateboer; passano appena due minuti e Antonino La Gumina riapre la sfida, regalandoci dunque un secondo tempo di grande emozione. Adesso però una breve pausa, poi torneremo a vivere le partite del giorno per capire quali saranno i risultati di Serie A che matureranno in questo primo pomeriggio. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PARMA VINCE IL DERBY

Il primo dei risultati di Serie A per la domenica dedicata alla tredicesima giornata fa registrare la vittoria interna del Parma: continua l’ottimo campionato dei ducali, che affondano il Sassuolo grazie a due reti nei primi 25 minuti. Finisce 2-1 al Tardini: dopo 6 minuti Gervinho torna al gol e sblocca la sfida, al 25’ un altro pallone vagante nell’area di rigore neroverde porta alla rete di Bruno Alves e il Parma spicca al volo. Ancora nel primo tempo tuttavia l’arbitro assegna un rigore al Sassuolo: Khouma Babacar trasforma e riapre i giochi, ma nella ripresa non succede altro: vittoria del Parma che spicca il volo in classifica arrivando addirittura al sesto posto, e adesso attende gli altri risultati di Serie A. Tra questi, ovviamente quello del Napoli: i partenopei ospitano il Chievo che ritrova Mimmo Di Carlo sulla sua panchina, i partenopei devono riprendere le distanze rispetto alla Juventus mentre la Fiorentina si gioca le chance europee sul campo del Bologna, che ha sicuramente ripreso slancio rispetto al pessimo avvio di campionato. Così anche l’Atalanta, una delle squadre più in forma: la Dea va a Empoli, dove Beppe Iachini ha ottenuto una vittoria all’esordio e adesso vuole ovviamente confermarsi. Spazio ai campi dunque, in Serie A si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA PARMA SASSUOLO

La domenica di Serie A sta per cominciare, fra i risultati attesi oggi nel massimo campionato il primo sarà naturalmente quello relativo al derby emiliano Parma-Sassuolo, collocato alle ore 12.30 come lunch match di questo turno che arriva dopo la sosta per le Nazionali. Parma e Sassuolo sono accomunate dal fatto di essere riuscite finora ad andare oltre le previsioni di inizio stagione: 19 punti per i neroverdi di Roberto De Zerbi, che sembrano essere tornati ai felici tempi di Eusebio Di Francesco con cui il Sassuolo andrò pure in Europa League; 17 punti per il Parma di Roberto D’Aversa, numeri eccellenti per una neopromossa nel massimo campionato, che sembra in grado di puntare oltre la semplice salvezza. Naturalmente chi dovesse riuscire a vincere potrà ulteriormente consolidare le proprie ambizioni, la partita potrebbe essere divertente perché in ogni caso nessuno ha ansie particolari legate al risultato e alle esigenze di classifica. Allora parola al campo, lo spettacolo sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL RITORNO DI CARLO

Parlando dei risultati di Serie A attesi in questa domenica, quello di Napoli-Chievo dovrebbe essere uno dei più scontati, perché una mancata vittoria casalinga degli uomini di Carlo Ancelotti davanti al pubblico amico del San Paolo sarebbe davvero clamoroso. Tuttavia, uno dei principali motivi d’interesse della partita di oggi pomeriggio riguarderà proprio il Chievo, perché sulla panchina dei gialloblù veronesi ci sarà il debutto di Domenico Di Carlo – ma sarebbe meglio dire ritorno, dal momento che Di Carlo ha allenato il Chievo già in due precedenti occasioni, fra il 2008 e il 2010 e poi fra il 2011 e il 2012. Il tecnico nativo di Cassino ha sempre raggiunto la salvezza in quelle occasioni, ma stavolta la missione si annuncia davvero complicata: finora il Chievo ha ottenuto appena tre pareggi in campionato e nessun punto, dato che quei tre X sono stati annullati dalla penalizzazione. Essere fermi al palo dopo ben dodici giornate è sportivamente drammatico, inoltre il turbolento interregno di Ventura potrebbe avere lasciato ulteriori scorie: partire da Napoli rende la missione ancora più complicata, Di Carlo riuscirà a fare il colpaccio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I MATCH DI OGGI

Oggi domenica 25 novembre 2018 arriveranno altri sei risultati di Serie A dalla tredicesima giornata, che naturalmente è già cominciata ieri con tre importanti anticipi che hanno segnato la ripresa dell’attività della Serie A dopo la sosta per le Nazionali. Oggi, come ormai è consuetudine in questo campionato, ci attenderanno sei partite in quattro fasce orarie differenti, i cui risultati andranno a rendere più completa la classifica di Serie A. Alle ore 12.30 si comincerà con Parma-Sassuolo, mentre alle ore 15.00 sarà la volta di Bologna-Fiorentina, Empoli-Atalanta e Napoli-Chievo; alle ore 18.00 si giocherà il big-match Lazio-Milan ed infine alle ore 20.30 ci sarà l’attesissimo derby della Lanterna, perché a Marassi ci sarà il fischio d’inizio di Genoa-Sampdoria. A quel punto, per completare il quadro dei risultati Serie A per la tredicesima giornata, mancherà solamente il posticipo del lunedì sera, che ci proporrà alle ore 20.30 Cagliari-Torino.

RISULTATI SERIE A: IL BIG MATCH DELLA DOMENICA

Grande attesa per il derby di Genova, a maggior ragione perché sarà il primo dopo la tragedia del ponte Morandi, tuttavia possiamo classificare Lazio-Milan come la partita più importante della domenica di Serie A, anche perché il risultato che maturerà all’Olimpico potrà avere effetti molto importanti su quella che è una delle lotte più importanti nella classifica di Serie A, cioè la corsa al quarto posto che garantirà un posto nella prossima edizione della Champions League. La differenza economica fra arrivare quarti oppure quinti è davvero abissale e tra le squadre maggiormente coinvolte nella lotta ci sono proprio Lazio e Milan. Questa sera i biancocelesti di Simone Inzaghi dovranno provare a sfatare il tabù che li vede sempre sconfitti contro le altre big del campionato, d’altro canto il Milan è in totale emergenza e per Gennaro Gattuso dunque un risultato positivo avrebbe grandissimo valore, anche dal punto di vista psicologico, anche se di certo il mister rossonero avrebbe voluto giocarsi la delicatissima partita dell’Olimpico (dove ieri sono stati protagonisti gli All Blacks) in condizioni ben diverse.

RISULTATI 13^ GIORNATA SERIE A

RISULTATO FINALE Parma-Sassuolo 2-1 – 6′ Gervinho (P), 25′ Bruno Alves (P), 36′ rig. Babacar (S)

RISULTATO FINALE Bologna-Fiorentina 0-0
RISULTATO FINALE Empoli-Atalanta 3-2 – 33′ Freuler (A), 41′ Hateboer (A), 43′ La Gumina (E), 77′ aut. A. Masiello (E), 92′ Silvestre (E). Note: 39′ Caputo (E) sbaglia rigore (traversa), 85′ esp. Ilicic (A)
RISULTATO FINALE Napoli-Chievo 0-0
RISULTATO FINALE Lazio Milan 1-1 – 78′ Kessie (M), 94′ J. Correa (L)
RISULTATO FINALE Genoa-Sampdoria 1-1 – 8′ Quagliarella (S), 17′ rig. Piatek (G)

CLASSIFICA SERIE A
Juventus 37
Napoli 29
Inter 28
Lazio 23
Milan 22
Parma 20
Roma, Sassuolo 19
Fiorentina, Atalanta 18
Torino* 17
Sampdoria 16
Genoa 15
Cagliari* 14
Spal 13
Udinese, Empoli 12
Bologna 11
Frosinone 7
Chievo (-3) 1
* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA