Video/ Udinese Roma (1-0): gol e highlights. Di Francesco: i particolari fanno la differenza e noi.. (Serie A)

- Francesco Davide Zaza

Video Udinese Roma (1-0): highlights e gol della partita, valida nella 13^ giornata del Campionato di Serie A.

Juan Jesus Barak Roma Udinese lapresse 2018 640x300
Juan Jesus via dalla Roma? Calciomercato news (Foto LaPresse)

Come si vede nel video di Udinese Roma, non è certo stata una bella prestazione quella offerta ieri alla Dacia Arena dalla compagine giallorossa, sconfitta con il risultato di 1-0 ai friulani. Ecco perchè al termine del match di Serie A, il tecnico della Roma Di Francesco è apparso molto arrabbiato ai microfoni di Sky Sport, a cui ha affermato: “Non possiamo permetterci di avere in mano una partita per 60 minuti e di prendere gol su fallo laterale a 40 metri della porta, dove ci sono state delle ingenuità, che in precedenza non c’erano mai state. E’ il particolare a fare la differenza. Un fallo laterale è dove abbiamo fatto 3-4 errori di tipo difensivo, a non accompagnare la giocata, a chiudere, a farci prendere in velocità. Queste sono cose che i miei difensori, ma come pure gli attaccanti dovrebbero ben sapere, dove dobbiamo aver maggior cattiveria, sono cose che fanno la differenza. Mi fa rabbia perchè la squadra ha dimostrato di esserci e di avere un’identità: il peccato è che con queste prestazioni porti in casa zero punti. Siamo ancora indietro”. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI DI FRANCESCO (da sky)

LA SODDISFAZIONE DI DE PAUL

Il video di Udinese Roma ci racconta una gara che ha visto in grande difficoltà la squadra giallorossa, ma soprattutto che ha messo in mostra uno straordinario Rodrigo De Paul. Questi ha giocato una grande partita, segnando la rete della vittoria bianconera grazie a una serpentina davvero impressionante. Dopo la rete chiede scusa alla curva per il rigore sbagliato nell’ultimo turno contro l’Empoli che si portava dietro come una macchia da cancellare. Ecco le sue parole alla fine della gara a Sky Sport: “Volevo essere in campo e volevo mettere la faccia con i miei compagni dopo aver sbagliato un rigore. Siamo contenti e sono felice per i miei compagni. Ora dobbiamo continuare. Nicola? Abbiamo detto che oggi iniziava il nostro campionato, lasciando quanto di male fatto dietro anche se avevamo fatto cose buone. Voglio ringraziare lo staff di Velazquez, perché questa vittoria è anche loro“, clicca qui per il video dell’intervista. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RACCONTO DELLA PARTITA

La Roma cade sotto i colpi dell’Udinese. Alla Dacia Arena termina 1-0: decide il gol di De Paul a inizio ripresa, momento topico nel video di Udinese Roma. Altra brutta sconfitta per i capitolini, sempre più giù in classifica. In questo momento la classifica dice settimo posto ma con le partite in programma domani la Roma potrebbe addirittura sprofondare nella parte destra della classifica. L’Udinese invece respira salendo a 12 punti in classifica e ottenendo il 16esimo posto. Nel prossimo turno i giallorossi ospiteranno l’Inter mentre i bianconeri saranno in scena al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

VIDEO UDINESE ROMA: SINTESI PRIMO TEMPO

Udinese in campo con il 3-5-1-1. Tra i pali Musso, in difesa Ekong, Nuytinck e Samir. A centrocampo da destra verso sinistra Ter Avest, Fofana, Behrami, Mandragora e Larsen. In attacco ci sono De Paul e Pussetto. La Roma replica con il 4-2-3-1. In porta Mirante, difesa con Santon, Fazio, Juan Jesus e Kolarov. In mediana Cristante e Nzonzi mentre in zona offensiva troviamo Kluivert, Pellegrini ed El Shaarawy in supporto di Schick. È la prima volta, in una gara ufficiale, che Fazio indossa la fascia da capitano della Roma. L’arbitro designato per l’incontro è il signor Fabbri di Ravenna. Sbaglia il controllo Santon sulla trequarti offensiva, Samir ne approfitta e riparte ma viene steso dall’ex difensore dell’Inter. In queste prime battute del match le due squadre si studiano. Gli ospiti, in particolare, evitano di forzare la giocata. Roma in controllo del match: il quadro tattico della partita sembrerebbe essere chiaro con l’Udinese attento nella propria metà campo e pronta a ripartire in contropiede. Il primo tiro del match è di El Shaarawy: tentativo debole, blocca a terra Musso. Manovra elaborata della Roma, che muove palla da sinistra a destra. Poi Santon serve Kluivert sullo spazio, ma l’olandese è sfortunato e non riesce a crossare. Ci prova Pellegrini col sinistro da fuori, si immola un giocatore dell’Udinese in scivolata a fare muro. Brividi per Mirante al 16esimo. Fazio rischia sulla pressione di Pussetto, che gli ruba palla ma non riesce a controllarla: è bravo il portiere della Roma a uscire e spazzare via con i piedi. La prima vera azione manovrata dell’Udinese arriva qualche istante dopo. Ter Avest serve Pussetto sulla destra, l’attaccante si accentra, lascia sul posto Jesus e manda nello spazio De Paul, che però non può arrivare sulla palla troppo lunga. La Roma però resta guardinga. Provvidenziale la chiusura di Larsen sul primo palo dopo un cross basso di Kolarov. Schick era pronto in area a chiudere l’azione. La prima vera occasione da gol è per l’Udinese. De Paul porta palla sulla destra, alza la testa e serve Pussetto che salta tra 4 difensori della Roma e gira di testa fuori dallo specchio. Importante il lavoro di De Paul, che va sempre a prendere palla dai centrocampisti per portarla nell’ultimo terzo di campo. Sugli sviluppi della punizione dalla trequarti, la palla esce sui piedi di Behrami che si coordina, non benissimo, e calcia dal limite: Mirante la battezza fuori e fa bene. Al 36esimo Schick va vicino al gol. Sugli sviluppi di un corner salta nell’area piccola e schiaccia di testa, senza però angolare la palla: Musso blocca centralmente. Poco dopo i giallorossi riescono a sfondare sulla fascia destra. Dopo qualche difficoltà ecco il servizio per N’Zonzi che prova il tiro ma non inquadra lo specchio. Prima dell’intervallo ci prova Kolarov. Il serbo calcia con forza un calcio di punizione sul lato corto: Musso c’è e devia in angolo.

SINTESI SECONDO TEMPO

Nessuna sostituzione effettuata dai due tecnici durante l’intervallo. La Roma sembra, fin dai primi minuti, mostrare un diverso approccio alla partita rispetto al primo tempo. Sombrero di El Shaarawy su Mandragora, poi il giallorosso da appena fuori l’area calcia al volo ma la palla non si abbassa come vorrebbe e termina sopra la traversa. Poco dopo a provarci è Kolarov. Sinistro in diagonale micidiale dai 25 metri, conclusione che esce di un niente dal secondo palo della porta di Musso. I giallorossi sembrano poter controllare la gara ma al primo affondo della ripresa sono i padroni di casa a passare. Udinese in vantaggio con De Paul, che raccoglie uno strepitoso tacco di Pussetto, entra in area dalla sinistra, salta netto Juan Jesus e davanti a Mirante non sbaglia: 1-0. La Roma non ci sta e risponde. Su angolo, N’Zonzi salta tutto solo dall’altezza del dischetto di rigore ma non centra lo specchio della porta. Reazione veemente della squadra ospite. N’Zonzi protegge palla, poi Pellegrini calcia dal limite: Musso in due tempi blocca il rasoterra del giallorosso. Al 62esimo l’Udinese raddoppia ma l’arbitro annulla grazie all’aiuto del VAR. Cambio gioco di De Paul da sinistra a destro, Pussetto controlla aiutandosi con un braccio e col pallonetto supera Mirante in uscita. Ammoniti De Paul (proteste) e Behrami (fallo cattivo). Nel frattempo Samir getta la spugna, causa infortunio. Al suo posto entra Pezzella. Di Francesco rompe gli indugi e manda in campo Dzeko al posto di Schick. Ecco Under: suggerimento geniale in verticale per Dzeko, che parte in mezzo ai due centrali ma non riesce ad arrivare sulla palla che rimbalza sul dischetto di rigore prima di finire tra le braccia di Musso. Sostituzione per l’Udinese: esce De Paul, entra Machis. Fofana sbaglia una palla in uscita, regalandola a Nzonzi. Poi Dzeko sulla sinistra arriva al cross, ma Ekong è attento e spazza. All’80esimo Lorenzo Pellegrini chiede il cambio, causa infortunio. Brutta notizia in vista del Real Madrid. Al suo posto entra Zaniolo. Roma pericolosa. Under crossa a rientrare col sinistro, Dzeko, spalle alla porta, prova comunque a deviarla con la testa, ma la palla finisce sopra la traversa. L’Udinese risponde con Pussetto. Su cross di Pezzella dalla sinistra, salta tra Jesus e Kolarov e di testa la manda fuori di un soffio. Tanti, troppi errori per la Roma, sopratutto negli ultimi 20 metri. Brividi per l’Udinese. L’esterno giallorosso arriva in corsa e, da appena dentro l’area, calcia al volo dopo un colpo di testa di Dzeko: Musso blocca. Nel finale ci prova Dzeko. Su assist di El Shaarawy dalla sinistra salta di testa e la gira bene verso la porta. La palla però viene deviata ed esce di pochissimo sul primo palo.

UDINESE ROMA, IL VIDEO E GLI HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA