DIRETTA/ Crotone-Cosenza (risultato finale 0-1) streaming Dazn: Idda regala la vittoria a Braglia (Serie B)

Diretta Crotone Cosenza streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del derby calabrese di Serie B per la 13^ giornata

26.11.2018, agg. alle 23:05 - Mauro Mantegazza
Crotone_mucchio_gol_Verona_lapresse_2018
Diretta Crotone Spezia (LaPresse, repertorio)

DIRETTA CROTONE-COSENZA (RISULTATO FINALE 0-1): IDDA REGALA LA VITTORIA A BRAGLIA

Non è bastato un maxi-recupero di sei minuti al Crotone per evitare la sconfitta nel derby calabrese con il Cosenza che trova così la sua seconda vittoria in campionato: la squadra di Braglia si impone per 1 a 0 e ottiene tre punti di fondamentale importanza nella corsa verso la salvezza mentre la formazione allenata da Massimo Oddo non riesce a staccarsi dalla zona play-out. Nelle battute conclusive del match lo Scida è stato ammutolito dal tap-in vincente di Idda che a un quarto d’ora dal novantesimo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è stato lasciato libero di concludere a rete e di battere Cordaz per il vantaggio dei silani. I padroni di casa si riversano in avanti nel disperato tentativo di pareggiare i conti, Simy non riesce però a violare la porta di Perina. Il Crotone continua a spingere ma il fortino del Cosenza resta inespugnato, nel recupero sale anche Cordaz che sugli sviluppi di un calcio piazzato per poco non imita Brignoli e sfiora l’1-1. Allo scadere del 97′ arriva il triplice fischio di Aureliano e gli ospiti possono tirare un grosso sospiro di sollievo e festeggiare. {agg. di Stefano Belli}

OCCASIONI PER TUTINO E BUDIMIR

Allo Scida è ricominciato dopo l’intervallo il derby calabrese tra Crotone e Cosenza con le due squadre che rimangono sullo 0-0 quando sono trascorsi circa venti minuti dall’inizio della ripresa. Al rientro in campo Oddo e Braglia ridisegnano le rispettive formazioni in seguito alle espulsioni di Martella e Maniero: più prudente il tecnico degli ospiti che dispone i suoi con un 4-4-1 mentre i padroni di casa prevedono l’impiego di un trequartista come Firenze alle spalle di Budimir, e Barberis regista a centrocampo a cui viene data carta bianca nel far girare palla. La manovra del Crotone riprende vigore, il Cosenza si sveglia al 55′ con Tutino che si presenta davanti a Cordaz ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Sul capovolgimento di fronte successivo Budimir si fa ipnotizzare da Perina che salva i silani dallo 0-1. {agg. di Stefano Belli}

ESPULSI MARTELLA E MANIERO!

Il primo tempo di Crotone-Cosenza va in archivio sul punteggio di 0-0. Parità perfetta sia nel risultato che negli uomini in campo: la formazione allenata da Massimo Oddo resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Martella che al 36′ entra in maniera scomposta su Baez colpendolo alla bocca dello stomaco, un colpo violentissimo per il numero 32 di Braglia che si accascia a terra molto dolorante. Un intervento criminale per Aureliano che non ci pensa due volte a estrarre il cartellino rosso, un episodio che avrebbe potuto cambiare volto alla partita che sin qui è stata piuttosto avara di emozioni e di palle gol, con le due squadre incapaci di finalizzare le poche azioni d’attacco manovrate. Avrebbe potuto, perché nel recupero i silani perdono l’uomo in più: Maniero si fa ammonire due volte in un minuto rifilando una gomitata gratuita ai danni di Curado, rosso anche per il centravanti del Cosenza che rimane a sua volta in dieci. {agg. di Stefano Belli}

I SILANI FANNO LA PARTITA

L’arbitro Aureliano ha dato il via al tanto atteso derby calabrese tra Crotone e Cosenza che chiude il programma del tredicesimo turno di Serie B spalmato su quattro giorni, al ventesimo del primo tempo la situazione vede le due squadre sullo 0-0. Gli uomini di Braglia sono venuti allo Scida con le intenzioni di fare la partita e di prendere l’iniziativa, senza farsi intimorire dagli avversari che fino a pochi mesi fa giocavano in Serie A e adesso stanno attraversando un momento difficile che li ha allontanati dalla zona play-off. L’avvicendamento in panchina tra Stroppa e Oddo non ha dato gli esiti sperati e anche stasera i padroni di casa faticano a esprimere gioco e a creare occasioni da gol. I silani continuano a far girare palla senza affondare il colpo, con il passare delle lancette il pubblico sugli spalti comincia a distrarsi e a guardare lo smartphone anziché rivolgere lo sguardo verso il campo, dove finora non è successo granché. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Crotone Cosenza non è disponibile; tuttavia, come per tutte le gare del campionato di Serie B, l’appuntamento è in diretta streaming video per gli appassionati sulla nuova piattaforma DAZN, che potrete installare su apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone, oppure attivare su una smart tv abilitata e con collegamento a internet. Ormai non è più una novità: DAZN è la casa della Serie B, che trasmette in esclusiva tutte le partite del campionato cadetto (l’anticipo del venerdì sera è anche su Rai Sport). (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI COMINCIA

Crotone Cosenza sta per cominciare: leggiamo le formazioni ufficiali del derby calabrese che chiude la giornata di Serie B, non prima però di avere dato uno sguardo alle statistiche di queste due squadre nella prima parte del campionato. Entrambe le formazioni hanno giocato un totale di dodici partite. Il Crotone può vantare un attacco migliore (14-10), ma una difesa peggiore rispetto al Cosenza (17-15). La squadra di casa ha effettuato più conclusioni totali (152-120) e verso lo specchio della porta (49-43) rispetto ai cugini, oltre ad essere avanti nel numero dei corner calciati (62-56) e nei passaggi realizzati nella maniera migliore (3799-2884). Di contro, il Cosenza prevale in maniera netta nei contrasti vinti (201-89) sul Crotone. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Crotone Cosenza avrà inizio! FORMAZIONI UFFICIALI CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Vaisanen, Curado, Martella; Molina, Barberis, Rohden; Firenze, Budimir, Stoian. A disp.: Festa (GK), Cuomo, Golemic, Tripicchio, Crociata, Marchizza, Zanellato, Simy, Valietti, Spinelli, Aristoteles. All. Oddo
COSENZA: Perina; Corsi, Idda, Legittimo, D’Orazio; Bruccini, Mungo, Garritano; Baez, Maniero, Tutino. A disp.: Cerofolini (GK), Saracco (GK), Palmiero, Perez, Di Piazza, Schetino, Baclet, Varone, Bearzotti, Anastasio, Pascali, Verna. All. Braglia

SCONTRI DIRETTI A FAVORE DEL COSENZA

Cresce l’attesa per la diretta di Crotone Cosenza, il derby calabrese che chiuderà la tredicesima giornata di Serie B. Va detto che, pur essendo un derby regionale, questa partita non vanta molti precedenti: in totale sono stati finora 17 i confronti fra le due formazioni, con ben nove vittorie per il Cosenza che dunque è in netto vantaggio sul Crotone che ha raccolto appena quattro successi e altrettanti pareggi. Logicamente è dunque superiore il Cosenza anche nel numero delle reti segnate, 20 contro le 11 del Crotone. Che questa sfida non sia un grande classico (le rivalità calabresi più forti sono altre) si evince anche dal fatto che l’ultimo precedente di Crotone Cosenza risale al 25 agosto 2002, una partita di Coppa Italia che terminò con un pareggio per 0-0. Il Cosenza dunque è un avversario durissimo per il Crotone, che però pareggia i conti se consideriamo solamente le partite disputate in casa dei pitagorici, dove su nove sfide contiamo tre successi dei padroni di casa e altrettanti pareggi e vittorie esterne da parte del Cosenza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ODDO: “CROTONE COSENZA, UN DERBY!”

Sempre più vicina la partita Crotone Cosenza, che manca da ben 16 anni e di conseguenza monopolizza l’attenzione delle due tifoserie. Molto interessanti le dichiarazioni rilasciate da Massimo Oddo nella conferenza stampa di presentazione della partita: “Si tratta di un derby, quindi le motivazioni aumentano ancora di più, semmai dovessero mancare, anche se non credo”, ha detto l’allenatore del Crotone. Oddo ha poi approfondito la propria analisi: “Siamo in una situazione difficile, è sotto gli occhi di tutti, soprattutto dal punto di vista della classifica. Stiamo lavorando tanto per cercare di ripartire alla grande e quella di lunedì (stasera, ndR) sarà l’occasione giusta da cui bisogna partire per intraprendere un percorso che ci porterà il più lontano possibile”. Le buone notizie arrivano dall’infermeria, dove a parte i lungodegenti Benali e Nalini non resta più nessuno, per la gioia dell’allenatore: “Stanno tutti bene. Martella si è allenato tutta la settimana, Marchizza qualche giorno in meno. Andrà in campo chi si è allenato di più e sicuramente chi mi dà più garanzie sotto l’aspetto fisico e mentale. Sarà una partita in cui dovremo mettere in pratica tutto quello che abbiamo fatto in questi giorni”, conclude Oddo.

SARA’ TUTINO IL PROTAGONISTA DELLA SFIDA?

Punto di riferimento nella probabile formazioni di Mister Braglia anche in vista della diretta Crotone-Cosenza, non può che essere Gennaro Tutino. L’esterno sinistro è di certo tra i pochi giocatori in forma in casa dei bruzi e pure trascinatore del club, che occupa però le posizioni più basse della classifica della graduatoria. Tutino, classe 1996, è arrivato a vestire la maglia del Cosenza solo questa estate, in prestito stagionale dal Cagliari, appura non ci ha messo molto a emergere negli ambienti rossoblu. Ecco infatti che il tabellino complessivo dello stesso esterno d’attacco ci riporta di 12 presenze tra Coppa Italia e Serie B, con 912 minuti di gran qualità, 2 assist vincenti e pure 5 reti. Va poi aggiunto a proposito delle sue marcatore che proprio 2 di questi gol, sono stati segnati a Tutino contro il Lecce, solo nel turno precedente del campionato di Serie B.

CHI E’ L’ARBITRO?

Crotone Cosenza sarà diretta questa sera dal signor Gianluca Aureliano, arbitro della sezione Aia di Bologna al quale è stato affidato il derby calabrese, posticipo di Serie B. L’arbitro Aureliano nella propria carriera ha già diretto sette partite in Serie A e ben 88 in Serie B, con un totale di 415 cartellini gialli, 43 cartellini rossi e 51 calci di rigore assegnati. Il fischietto bolognese ha già incontrato per cinque volte il Crotone, con un bilancio di tre gare vinte, una pareggiata e una persa. Di contro, si tratta del primo incrocio in assoluto per l’arbitro Aureliano con il Cosenza. Infine, ecco la squadra arbitrale per la partita allo stadio Ezio Scida: gli assistenti di linea saranno i giudici Daniele Marchi di Bologna e Paolo Formato di Benevento. Il ruolo di quarto uomo è stato assegnato infine al direttore di gara Valerio Maranesi della sezione di Ciampino, proveniente dalla Can Pro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Crotone Cosenza, diretta dall’arbitro Gianluca Aureliano della sezione Aia di Bologna, sarà il derby calabrese e posticipo che chiuderà il programma della tredicesima giornata del campionato di Serie B. L’appuntamento è fissato allo stadio Ezio Scida alle ore 21.00 di questa sera, lunedì 26 novembre 2018, quando Crotone e Cosenza si sfideranno appunto in un derby calabrese che avrà una posta in palio molto alta, considerata la classifica negativa di entrambe le formazioni. Il Crotone ha sofferto molto la retrocessione dalla Serie A e non riesce ad ingranare: 12 punti, frutto di tre vittorie, altrettanti pareggi e ben sei sconfitte, è saltata la panchina di Giovanni Stroppa e adesso tocca a Massimo Oddo provare a riportare il Crotone in posizioni più consone al suo valore. Il Cosenza è ancora più dietro in classifica, ma se non altro si tratta di una neopromossa dalla Serie C: per la squadra di Piero Braglia 8 punti con una vittoria, cinque pareggi e sei sconfitte, urge al più presto un’inversione di tendenza perché la classifica è davvero brutta.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE COSENZA

Osserviamo adesso le probabili formazioni per Crotone Cosenza. I padroni di casa di mister Massimo Oddo devono fare i conti con la squalifica di Faraoni e le assenze di Benali e Nalini, potrebbero scendere in campo con il 4-3-3: Cordaz fra i pali, davanti a lui una retroguardia a quattro con Curado a destra, Sampirisi e Vaisanen centrali e Martella a sinistra; in medianail terzetto formato da Rohden, Barberis e Molina, infine il tridente d’attacco che dovrebbe vedere in azione Firenze, Budimir e Stoian. Modulo 4-3-3 anche per il Cosenza di Pero Braglia, che deve fare i conti con le assenze di Capela, Tiritello e Trovato e attendiamo in campo con Perina fra i pali, protetto da una linea difensiva composta da Corsi terzino destra, D’Orazio a sinistra e i due centrali Idda e Legittimo. A centrocampo il terzetto dovrebbe essere formato da Bruccini, Palmiero e Mungo, mentre nel tridente offensivo ci aspettiamo titolari Baez, Maniero e Tutino.

PRONOSTICO E QUOTE

Dando infine uno sguardo al pronostico di Crotone Cosenza, possiamo osservare che i padroni di casa sono nettamente favoriti. Infatti il segno 1 per la vittoria casalinga del Crotone è quotato a 1,83 dall’agenzia di scommesse Snai, mentre si sale fino a 4,75 in caso di segno 2 e dunque di successo esterno del Cosenza. Si colloca infine a un livello intermedio la quota per il pareggio, perché il segno X ripagherebbe 3,25 volte la posta in palio per gli scommettitori che credono nella divisione della posta nel derby calabrese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA