Diretta/ Tottenham-Inter (risultato finale 1-0) streaming video e tv: i nerazzurri perdono il secondo posto

- Claudio Franceschini

Diretta Tottenham Inter, info streaming video e tv: i nerazzurri hanno bisogno di un pareggio a Wembley per prendersi subito gli ottavi di Champions League.

nainggolan 640x300
Probabili formazioni Inter Rapid Vienna Radja Nainggolan (Foto LaPresse)

DIRETTA TOTTENHAM-INTER (RISULTATO FINALE 1-0): I NERAZZURRI PERDONO IL SECONDO POSTO

L’Inter cade a Wembley, vince il Tottenham per 1 a 0 con gli spurs che agganciano i nerazzurri al secondo posto nel gruppo B di Champions League e li scavalcano grazie agli scontri diretti, niente comunque è perduto per la squadra di Spalletti che nell’ultima giornata della fase a gironi ospiterà il PSV Eindhoven già eliminato mentre gli uomini di Pochettino dovranno vedersela contro il Barcellona, già qualificato agli ottavi e matematicamente primo che però non vorrà fare brutta figura al Camp Nou davanti a un pubblico molto esigente. Nelle battute conclusive del match entra anche Keita Baldé ma gli sforzi della Beneamata nel tentativo di evitare il KO si riveleranno vani, all’84’ Lloris salva su D’Ambrosio mentre nel recupero Asamoah fa partire da fuori area un missile che si infrange sul muro eretto dai padroni di casa che allo scadere del 93′ possono festeggiare un successo importantissimo che li rimette in corsa per un posto nella fase a eliminazione diretta, a patto però di vincere in casa di una delle favorite per il successo finale. {agg. di Stefano Belli}

TOTTENHAM-INTER, DIRETTA LIVE

ERIKSEN INGUAIA I NERAZZURRI!

A dieci minuti dal novantesimo è cambiato il parziale a Wembley tra Tottenham e Inter con i padroni di casa che conducono per 1 a 0, dovesse finire con questo punteggio gli spurs aggancerebbero i nerazzurri al secondo posto nel gruppo B di Champions League e li scavalcherebbero grazie agli scontri diretti. La Beneamata prova a lasciare il segno con un contropiede interessante al 58′ alimentato da Borja Valero ma non sfruttato nel migliore dei modi da Icardi che invece di tirare cerca un improbabile assist per Perisic che non può assolutamente arrivare sulla sfera. Dall’altra parte del campo Dele Alli non trova la porta mentre Vertonghen sugli sviluppi di un calcio piazzato devia la sfera di testa senza battere Handanovic. Al 76′ Borja Valero serve Perisic che chiama al dovere Lloris, l’estremo difensore di Pochettino timbra finalmente il cartellino rifugiandosi in calcio d’angolo. Quattro minuti più tardi il Tottenham trova la via del gol: assist di Alli per il nuovo entrato Eriksen che buca le mani di Handanovic e inguaia Spalletti. {agg. di Stefano Belli}

NON SI SBLOCCA LA GARA A WEMBLEY

A Wembley è ricominciato dopo l’intervallo il match valevole per la quinta giornata del gruppo B di Champions League 2018-19 tra Tottenham e Inter, al decimo del secondo tempo il punteggio rimane sempre sullo 0-0. Inizio di ripresa incoraggiante da parte dei nerazzurri che al 49′ non trovano la porta con Vecino, servito da Icardi che aveva appoggiato il pallone all’indietro per il centrocampista uruguaiano. Col passare dei minuti gli spurs tornano in avanti e a mettere pressione alla retroguardia avversaria, al 54′ Politano stende Davies e concede la punizione alla squadra di Pochettino che non sfrutta l’occasione nel migliore dei modi, Handanovic può bloccare il pallone e sventare il pericolo. Intanto arriva la conferma dei problemi fisici di Nainggolan, alle prese con un affaticamento muscolare e una caviglia malconcia. {agg. di Stefano Belli}

WINKS SPACCA LA TRAVERSA

Il primo tempo di Tottenham-Inter va in archivio sul parziale di 0-0, gli spurs hanno decisamente meglio rispetto ai nerazzurri e avrebbero meritato il vantaggio. Che gli uomini di Pochettino sfiorano al 38′ con la clamorosa traversa di Winks che fa letteralmente tremare la porta di Handanovic, scavalcato dalla traiettoria della sfera che se fosse stata solo qualche centimetro più bassa non avrebbe lasciato scampo all’estremo difensore sloveno. Tra le mura amiche di Wembley i padroni di casa hanno davvero tante energie da vendere a differenza di Radja Nainggolan che poco prima dell’intervallo viene sostituito da Borja Valero: è evidente che non si tratti di una scelta tecnica da parte di Spalletti, evidentemente il belga non stava benissimo ed era inutile tenerlo in campo con il rischio di aggravare le sue condizioni fisiche. {agg. di Stefano Belli}

GLI SPURS ATTACCANO MA NON SEGNANO

Al trentesimo del primo tempo il punteggio di Tottenham-Inter rimane sullo 0-0. In questa fase del match gli spurs continuano a fare la partita, al 12′ Kane avanza per vie centrali e serve Dele Alli che dal limite calcia troppo alto con la sfera che sorvola la traversa. Nerazzurri in difficoltà, al quarto d’ora Brozovic deve spendere il fallo tattico per fermare Kane lanciato a rete, il centrocampista croato se la cava con un richiamo verbale da parte di Cakir che fa rumoreggiare Wembley per il mancato giallo al numero 77 di Spalletti. Al 19′ il tentativo di Lamela va a vuoto ma i giocatori di Pochettino continuano a entrare in area con grande facilità, la Beneamata si procura un paio di tiri dalla bandierina anche grazie all’incomprensione tra Winks e Lloris che regalano il pallone a Perisic, poi murato da Aurier che salva capre e cavoli. Alla mezz’ora il Tottenham si distende in contropiede ma Moura non finalizza la ripartenza, tiro centrale e facile da bloccare per Handanovic. {agg. di Stefano Belli}

PRIMA OCCASIONE PER KANE

Allo stadio di Wembley è cominciata la sfida tra Tottenham e Inter, uno scontro diretto a tutti gli effetti per il secondo posto nel gruppo B di Champions League 2018-19, al decimo del primo tempo il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. Gli spurs provano a rompere subito gli indugi con un pressing piuttosto alto nella metà campo avversaria, nerazzurri costretti a difendersi e a respingere gli assalti dei padroni di casa. Al 7′ prima palla gol della serata per gli uomini di Pochettino: Kane viene portato all’esterno da Brozovic ma riesce comunque a liberare il tiro calciando addosso ad Handanovic che fa buona guardia sul suo palo. Ancora nessuna occasione per la formazione di Spalletti che non si è ancora affacciata dalle parti di Lloris, con Vertonghen abile a intercettare il cross di Perisic per Icardi. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Tottenham Inter sarà disponibile esclusivamente sui canali della televisione satellitare: appuntamento su Sky Sport Uno (numero 201) o Sky Sport 253, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 419049. Tutti gli abbonati potranno anche seguire la partita in diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go – che non comporta costi aggiuntivi su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo sempre più vicini alla diretta di Tottenham Inter: vale dunque la pena fare un excursus nelle statistiche delle due squadre. Grande momento per gli Spurs, che sabato sono diventati la prima squadra a battere il Chelsea in Premier League: tre vittorie consecutive per Mauricio Pochettino, che diventano quattro se contiamo anche il 2-1 al Psv Eindhoven in Champions League. A Wembley il Tottenham ha però già perso tre volte nelle 7 partite giocate; curiosamente ha disputato tre gare in più in trasferta in campionato, e il rendimento parla di 7 successi a fronte dell’unico ko maturato in casa del Watford. Solito attacco esplosivo, capace di 30 gol in 17 partite, la difesa invece ha incassato ben 20 reti. L’Inter ha vinto otto delle ultime nove partite di Serie A, tornando a marciare dopo la netta sconfitta di Bergamo; i nerazzurri hanno un ottimo dato relativo ai gol incassati a San Siro, in campionato la difesa è imbattuta qui da 397 minuti mentre in Champions League ha subito due reti, quelle di Cristian Eriksen e Malcom. L’attacco invece sembra essere più efficiente rispetto alle ultime stagioni: in 17 gare stagionali ha prodotto 30 gol. Impressionante il dato di Mauro Icardi in Champions League: tre gol in quattro partite, l’argentino è rimasto a secco solo al Camp Nou. Ora è tempo di leggere le formazioni ufficiali e lasciar parlare il campo: Tottenham Inter comincia! TOTTENHAM (4-2-3-1): 1 Lloris; 24 Aurier, 4 Alderweireld, 5 Vertonghen, 33 B. Davies; 17 M. Sissoko, 8 Winks; 27 Lucas Moura, 20 Dele Alli, 11 Lamela; 10 Kane. Allenatore: Mauricio Pochettino INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 77 Brozovic, 8 Vecino; 16 Politano, 14 Nainggolan, 4 Perisic; 9 Icardi (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Tottenham Inter, è tempo ora di vedere come si compone lo storico di questo match valido per la Champions League. Se infatti si esclude lo scontro di andata, vinto dai nerazzurri in casa con il risultato di 2-1, sono ben 4 i precedenti a cui possiamo fare riferimento questa sera. Il bilancio è ben chiaro: si tratta di 4 scontri diretti divisi tra Champions League e Europa League, dove in tutto sono state due le affermazioni degli Spurs e due le vittorie dei milanesi. Va poi detto che, sempre escludendo la partita di andata di questa edizione della Champions, l’ultimo scontro diretto tra Tottenham e Inter risale ai sedicesimi di Europa league 2013. Segnaliamo quindi che allora gli inglesi vinsero in casa con il risultato di 3-0, per poi venir sconfitti per 4-1 nel match di ritorno a San Siro. (agg Michela Colombo)

LA SFIDA KANE VS ICARDI

Per la diretta Tottenham Inter è ora tempo di fissare la nostra attenzione sui bomber chiamati in campo questa sera per la Champions League: chi oggi potrà dare la giusta svolta alla sfida della 5^ giornata della fase a gironi?. In casa degli Spurs quando si parla di bomber si fa subito riferimento a Harry Kane, che solo nella massima competizione per club del continente ha già segnato quattro gol. Sempre tra gli inglesi però facciamo attenzione anche a Lamela, Eriksen e Lucas, he pure hanno già trovato la via del gol. Per quanto riguarda l’Inter, oggi ospite il riferimento non potrebbe che essere Mauro Icardi, capocannoniere del club nerazzurro. Maurito in Champions league ha infatti già segnato 3 gol: dietro di lui ecco però in classifica anche Vecino e Nainggolan, con una rete a testa. (agg Michela Colombo)

ARBITRA CUNEYT CAKIR

La sfida di Champions League tra Tottenham e Inter verrà diretta dall’arbitro turco Cuneyt Cakir, volto ben noto: con lui in campo questa sera poi presenzieranno anche gli assistenti Duran e Ongun, con Mustafa Eyisoy in veste di quarto uomo. Mettendo proprio Cakir sotto ai riflettori per un momento notiamo subito che il direttore di gara solo nella stagione corrente ha diretto ben 16 incontri di cui 4 validi per le competizioni Uefa. Tale statistica poi ci ricorda, sempre per l’arbitro turco, di 50 ammonizioni e una sola espulsione comminata, con anche 4 calci di rigore consessi. Esaminando più a fondo la carriera dello stesso Cakir ci accorgiamo infine che il direttore di gara ha diretto in tre occasioni il Tottenham , rispettivamente nei match contro Borussia Dortmund, Bayer leverkusen e Real Madrid; sono due i testa a testa tra il fischietto e l’Inter, seguire contro Werder Brema e Marsiglia. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Tottenham Inter sarà diretta dall’arbitro turco Cuneyt Cakir: si gioca mercoledì 28 novembre con calcio d’inizio alle ore 21:00, e siamo nella quinta e penultima giornata del gruppo B della Champions League 2018-2019. La sfida può essere decisiva: i nerazzurri infatti hanno bisogno di un pareggio per essere certi di non venire ripresi dagli Spurs (in virtù della doppia sfida diretta) e dunque guadagnare aritmeticamente la qualificazione agli ottavi. In questo senso il pareggio di San Siro contro il Barcellona ha aiutato non poco; il Tottenham scende in campo a Wembley sapendo di dover solo vincere, e anche con i tre punti il passaggio del turno non sarebbe affatto scontato perchè all’ultima giornata il calendario prevede la trasferta al Camp Nou. Dunque Luciano Spalletti e i suoi si preparano alla diretta di Tottenham Inter con grande entusiasmo e speranze.

RISULTATI E PRECEDENTI

Nel presentare la diretta di Tottenham Inter va detto che non è solo il risultato di 1-1 maturato contro il Barcellona che ha aiutato i nerazzurri; anzi, quello che davvero ha fatto la differenza è stato il successo in rimonta nella prima giornata di Champions League, quando negli ultimi minuti Icardi e Vecino hanno ribaltato gli Spurs. Se l’Inter avesse anche solo pareggiato, adesso le due squadre avrebbero 5 punti a testa e, in caso di vittoria, il Tottenham avrebbe quasi le mani sugli ottavi, visto che il Barcellona arriverà presumibilmente all’ultima partita del girone con la qualificazione in tasca con tanto di primo posto; adesso invece l’Inter si trova con un enorme vantaggio perchè ospiterà il Psv Eindhoven per chiudere il gruppo C. Entrambe le squadre hanno vinto l’ultima partita di campionato: i nerazzurri hanno travolto il Frosinone con un 3-0 senza discussioni, il Tottenham ha battuto per 3-1 un Chelsea che fino a sabato non aveva mai perso in Premier League.

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM INTER

Leggendo le probabili formazioni di Tottenham Inter, scopriamo che il dubbio per Mauricio Pochettino riguarda il reparto avanzato: è possibile che il tecnico confermi Dele Alli alle spalle di Kane e Son Heung-Min, mandando invece Eriksen sulla mezzala con Moussa Sissoko e Eric Dier. In questo modo però sia Lamela che Lucas Moura resterebbero fuori, dunque bisognerà valutare; quasi certamente in difesa ci saranno Trippier e Ben Davies come esterni, con i belgi Alderweireld e Vertonghen a protezione di Lloris. Nell’Inter invece D’Ambrosio prende ancora il posto di Vrsaljko; spazio ad Asamoah a sinistra con De Vrij e Skriniar davanti ad Handanovic, mentre in mediana dovrebbero esserci pochi dubbi con Vecino al fianco di Brozovic. Sulla trequarti Nainggolan rischia il posto a favore di Borja Valero; sulle fasce a destra Politano con Perisic che si muove a sinistra, la prima punta sarà senza alcuna discussione Mauro Icardi che ha già segnato tre gol nel girone, alla prima esperienza di sempre in Champions League.

QUOTE E PRONOSTICO

Per il pronostico su Tottenham Inter ci vengono in aiuto le quote emesse dall’agenzia Snai: secondo questo bookmaker i favori del pronostico li ha la squadra di casa, con un valore pari a 1,75 volte la cifra messa sul piatto per il segno 1, che identifica la sua vittoria. Siamo invece ad un valore di 3.85 per il segno X, da giocare nell’eventualità del pareggio; l’ipotesi della vittoria esterna dell’Inter è regolata dal segno 2, e il vostro guadagno sarebbe pari a 4,50 volte quello che avrete pensato di investire.

TOTTENHAM INTER, DIRETTA LIVE




© RIPRODUZIONE RISERVATA