PAGELLE / Napoli Stella Rossa (3-1): i voti, Hamsik padrone del centrocampo (Champions League)

- Federico Giuliani

Le pagelle di Napoli Stella Rossa, i voti a tutti i protagonisti della sfida allo stadio San Paolo, valida per la quinta giornata nel girone C della Champions League.

Mertens_esultanza_Napoli_Liverpool_lapresse_2018
Dries Mertens (Foto LaPresse)

Le pagelle di Napoli Stella Rossa ci consegnano tra i migliori in campo Marek Hamsik: è il capitano l’uomo della partita di Champions League, non solo per il preziosissimo gol che ha sbloccato una sfida potenzialmente difficile (ricordiamo come erano andate le cose all’andata) ma anche e soprattutto per la prova fornita in seguito. Hamsik si è distinto in entrambe le fasi del gioco: in cabina di regia ha fatto un ulteriore salto di qualità (menzione speciale per lo splendido lancio che ha portato alla doppietta di Mertens) ma stavolta è stato prezioso anche nel raccordo con la difesa, aiutando Allan a recuperare palloni e aumentando così le possibilità di pressing e ripartenze del Napoli. In queste condizioni fisiche e tecniche Hamsik è un lusso per questa squadra; la speranza di Carlo Ancelotti è che con il tempo lo slovacco possa crescere ancora di più. (agg. di Claudio Franceschini)

PAGELLE NAPOLI STELLA ROSSA

Le pagelle di Napoli-Stella Rossa ci raccontano di una partita terminata con il risultato di 3-1 in favore dei padroni di casa. Negli azzurri i migliori sono Hamsik e Mertens; tra le fila ospiti ok Marin e Ben Nabouhane.

VOTO PARTITA 7,5 – Tanti gol e una pioggia di occasioni. Gara divertente e ricca di spunti.

VOTO NAPOLI 7 – I partenopei silenziano gli avversari nel giro di un’ora. Peccato per il rilassamento nel finale.

VOTO STELLA ROSSA 5,5 – Sembrava dovesse essere una notte tempestosa per i croati, che nella ripresa hanno uno scatto d’orgoglio e creano qualche interessante iniziativa.

I VOTI DEL NAPOLI

OSPINA 6 – Attento su Simic. Per il resto ordinaria amministrazione o quasi. Non viene mai impensierito dalla Stella Rossa.

MAKSIMOVIC 6 – Prolunga per la rete di Hamsik con un bel colpo di testa. Qualche errore difensivo ma niente di grave.

RAUL ALBIOL 6 – Un incertezza e una chiusura provvidenziale nel giro di pochi secondi. Resta negli spogliatoi al termine del primo tempo (dal 46′ HYSAJ 6 – Senza infamia né lode).

KOULIBALY 6,5 – Annulla gli attaccanti avversari e chiude ogni varco. Sempre pulito e ordinato, dà sicurezza ai compagni. Sfiora il gol nel primo tempo.

MARIO RUI 6 – Parte bene ma nella ripresa rovina tutto addormentandosi sul tracciante di Marin per Ben. Un errore che avrebbe potuto evitare.

CALLEJON 7 – Domina la corsia destra. Mette in mezzo cross interessanti e tesi. Utile anche da un punto di vista strategico (dall’85’ ROG – SV).

ALLAN 7 – Una piovra nel vero senso della parola. Recupera una quantità industriale di palloni ed è sempre pronto a farsi trovare in proiezione offensiva.

HAMSIK 7,5 – Sblocca il match dagli sviluppi di un corner. Padrone della mediana, bene in entrambe le fasi. Da vedere e rivedere il lancio con il quale consente a Mertens di calare il tris.

FABIAN RUIZ 6,5 – Avvio in sordina poi il ragazzo esce dal guscio. Dal suo piede nasce la rete del raddoppio partenopeo. Qualche tiro non andato a buon fine.

MERTENS 8 – Segna due gol d’autore. Nel primo tempo fa secco Borjan con un esterno destro al volo, nella ripresa raccoglie un assist al bacio di Insigne e trova la doppietta con un’azione da Playstation.

INSIGNE 6 – Al di sotto delle sue potenzialità ma comunque nel vivo della manovra. Si limita a ricamare (dal 76′ ZIELINSKI 6 – Energie fresche per il finale).

ALL. ANCELOTTI 7 – Surclassa la Stella Rossa e ottiene la vittoria che cercava. Buon gioco e manovra convincente.

I VOTI DELLA STELLA ROSSA

BORJAN 6 – Limita i danni come può, sfoggiando anche un paio di buone parate. Non può nulla sulle reti incassate.

GOBELJIC 4,5 – Perde Hamsik sul corner che vale l’1-0 per gli azzurri. Fuori posizione nell’azione che porta i locali a raddoppiare. Serata no.

DEGENEK 4,5 – L’errore più importante è sul secondo gol del Napoli, quando si lascia scavalcare troppo facilmente dal tracciante di Hamsik. Altre imperfezioni nel corso del match.

BABIC – 5,5 – Il migliore di un reparto arretrato da censura. Sbaglia, sì, ma comunque meno dei suoi compagni.

RODIC 5 – Soffre tantissimo le incursioni di Callejon. Il terzino non riesce a prendere le misure al travolgente spagnolo.

SRNIC 5 – Perde presto la bussola e non riesce a trovare una posizione utile alla squadra (dal 64′ JOVANCIC 5,5 – Vorrebbe spaccare il mondo ma non riesce nell’intento).

KRSTISIC 5,5 – L’ex Sampdoria e Bologna alterna giocate interessanti a imperfezioni evitabili. Non sempre lucido quando si tratta di difendere.

BEN NABOUHANE 7 – Il migliore dei suoi. Reattivo e nel vivo dell’azione sin dalle prime battute, segna un gol meritato a inizio ripresa.

MARIN 7 – Mette in mostra tutto il suo talento con un assist fantastico per Ben Nabouhane. Già nel primo tempo si era fatto apprezzare con un altro assist simile.

SIMIC 6,5 – Prova a prendere in mezzo Maksimovic grazie alla sua rapidità e per poco non lo beffa al 22′. Vicino al gol ma fermato prima da Ospina poi da Albiol (dal 76′ EBECILIO – SV).

STOILJKOVIC 5 – Gioca un tempo ma lascia ben poche tracce. Non è al meglio e si vede (dal 46′ JOVELJIC 6 – La sua corsa tiene in apprensione la retroguardia partenopea. Si impegna).

ALL. MILOJEVIC 5 – I suoi entrano in campo con un buon piglio ma presto vengono messi sotto dagli avversari. Forse si poteva fare qualcosina in più.

VOTO ARBITRO (Manzano) 6 – Gara tranquilla e priva di episodi dubbi. Giusti i gialli estratti.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

Le pagelle di Napoli-Stella Rossa ci portano ad analizzare il primo tempo che è terminato con il risultato di 2-0 in favore dei padroni di casa. Pronti, via. Il Napoli sfiora il vantaggio al 6′ al termine di un’azione avvolgente. Insigne (6) apre sulla destra per Callejon (6,5) che mette in mezzo un traversone basso per Mertens (7). Il belga ci prova con un colpo di tacco ma il pallone finisce addosso a Borjan (6), che si salva in corner. I padroni di casa alzano il ritmo e trovano la rete. Dagli sviluppi di un corner Maksimovic (6) prolunga per Hamsik (7) che in area piccola scappa a Gobeljic (4,5) e insacca da pochi passi. La reazione della Stella Rossa è tardiva e arriva al 22′, quando Marin (6) inventa un bel tracciante per Simic (6,5). Il tiro di quest’ultimo, sul primo palo, viene disinnescato da Ospina (6); Albiol (6) è poi bravissimo a chiudere sullo stesso Simic, rimasto in agguato. Al 27′ Napoli vicino al raddoppio con Koulibaly (6,5). L’azione parte proprio dal centrale, che recupera la sfera e si inserisce in area. Callejon restituisce al compagno che di testa esalta i riflessi di Borjan. Al 33′ arriva il raddoppio del Napoli: Fabian (6,5) confeziona un assist fortunato per Mertens che in area trova il varco giusto con un sontuoso esterno destro al volo. Primo tempo a senso unico con un piacevole monologo a tinte azzurre.

PAGELLE NAPOLI STELLA ROSSA: I VOTI DEL PRIMO TEMPO

VOTO PARTITA 7 – Gara piacevole e ricca di occasioni. In campo, fin qui, c’è una sola squadra ma il divertimento è comunque assicurato.

VOTO NAPOLI 7,5 – Primo tempo giocato di gran carriera. I ritmi si alzano e si abbassano secondo il volere degli azzurri. Pochi rischi e tanta concretezza in attacco. MIGLIORE NAPOLI HAMSIK 7 – Segna il primo gol e disputa una gara da veterano di razza. Bravo in entrambe le fasi. PEGGIORE NAPOLI INSIGNE 6 – Rendimento sufficiente ma al di sotto delle sue potenzialità. Un tiro debole e poco altro.

VOTO STELLA ROSSA 5 – L’avvio non era neppure così malaccio. Con il passare dei minuti, però, viene a galla il divario tecnico tra le due squadre. MIGLIORE STELLA ROSSA SIMIC 6,5 – Pericoloso con un’incursione velenosa che poteva costare cara al Napoli. Corre e fa il suo. PEGGIORE STELLA ROSSA GOBELJIC 4,5 – Male in entrambi i gol subiti. Nel primo si fa scappare Hamsik, nel secondo lascia sguarnita la sua corsia di competenza.

VOTO ARBITRO (Manzano) 6 – Niente da segnalare in una gara che scorre liscia come l’olio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA