DIRETTA SPAL EMPOLI/ Risultato finale 2-2, info streaming: un punto a testa al “Mazza”

- Mauro Mantegazza

Diretta Spal Empoli streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live dell’anticipo e sfida salvezza per la 14^ giornata di Serie A

Spal esultanza
Diretta Spal FeralpiSalò (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SPAL EMPOLI (2-2): UN PUNTO A TESTA AL “MAZZA”

E’ terminata 2-2 la sfida tra Spal ed Empoli allo stadio “Mazza”. Prova di carattere degli estensi che, partiti in svantaggio 1-2 dopo l’intervallo, hanno dovuto giocare praticamente tutto il secondo tempo in dieci uomini a causa dell’espulsione di Cionek. E’ arrivato il 2-2 di Kurtic, poi è stato però l’Empoli a provare a prendersi l’intera posta, provando a sfruttare la superiorità numerica. Ma Caputo ha mancato per due volte il colpo del ko, soprattutto quando al 32′ si è visto negato il gol, dopo una bella conclusione di sinistro, dal portiere di casa Gomis. Ancora Caputo ci ha provato a centro area al 39′, ma il pallone deviato ha mancato il bersaglio da pochi centimetri. Si chiude dopo 3′ di recupero con un punto per parte che, per come si era messa la partita, soddisfa sicuramente più la Spal. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spal Empoli

sarà trasmessa in diretta tv, essendo l’anticipo delle ore 15.00 del sabato di Serie A, esclusivamente sui canali Sky: per la precisione, chi vorrà seguire la partita dello stadio Mazza di Ferrara dovrà sintonizzarsi su Sky Sport Serie A (canale numero 202 della piattaforma) oppure su Sky Sport 251. Gli abbonati avranno inoltre a disposizione anche la diretta streaming video garantita tramite il servizio offerto da Sky Go.

ESPULSO CIONEK, PAREGGIA KURTIC!

E’ iniziato col botto il secondo tempo tra Spal ed Empoli, con gli estensi che sono rimasti in dieci uomini dopo appena 4′, con Thiago Cionek espulso per un fallo da dietro su La Gumina. L’Empoli, già vivace offensivamente nel primo tempo, sembra avere in mano la situazione e al 7′ un tiro cross di Krunic finisce sul palo. Al 9′ viene ammonito Kurtic, ma nonostante l’inferiorità numerica la Spal riesce a restare viva offensivamente grazie alla spinta inesauribile di Lazzari. Al 21′ Gomis deve distendersi su una pericolosa conclusione di Bennacer, ma l’Empoli non riesce ad essere efficace nelle ripartenze come nel primo tempo e viene punito al 22′, con Lazzari che guadagna per l’ennesima volta il fondo piazzando un perfetto cross per la testa di Kurtic, a segno per la seconda volta nel match sfruttando una sua specialità, il gioco aereo: è 2-2 tra Spal ed Empoli. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL EMPOLI (1-2): CAPOLAVORO BALISTICO DI KRUNIC!

E’ terminata una prima frazione di gioco ricca di emozioni e di occasioni allo stadio Mazza di Ferrara: l’Empoli ha firmato il sorpasso portandosi sull’1-2 con un capolavoro balistico di Krunic al 43′, che ha centrato l’angolo da fuori area non lasciando scampo a Gomis e confermandosi specialista sui tiri dalla distanza. Partita agonisticamente vivace con ammonizioni per Felipe, lo stesso Krunic e per Schiattarella, mentre dopo il fischio dell’arbitro per la fine del primo tempo si è subito accesa una mischia, sedata in pochi secondi, a centrocampo. La Spal al 31′ aveva avuto un’opportunità enorme per riportarsi in vantaggio, con Kurtic che è arrivato a colpire a botta sicura da centro area, con la doppietta negata da uno strepitoso intervento d’istinto di Provedel. Appena prima del gol di Krunic era andato vicinissimo alla doppietta anche Caputo, con un diagonale che aveva messo fuori causa Gomis, spegnendosi però di poco a lato. Il primo tempo si chiude con l’Empoli in vantaggio 1-2 in casa della Spal. (agg. di Fabio Belli)

CAPUTO FIRMA IL PARI!

Al 24′ l’Empoli riesce a pervenire meritatamente al pareggio, dopo aver collezionato almeno cinque palle gol nonostante fosse la Spal a condurre grazie al colpo di testa di Krunic dopo 5′. Al quarto d’ora viene ammonito Maietta, 1′ dopo Caputo ha un’ottima chance ma non trova la misura su pallonetto da buona posizione. Al 20′ si riaffaccia in avanti la Spal con un colpo di testa di Lazzari che viene però bloccato agevolmente da Provedel, ma subito dopo è Traorè ad andare vicinissimo al gol, con una conclusione a botta sicura che viene murata in maniera provvidenziale per la Spal da Felipe. Al 24′ però Caputo, lanciato in profondità da Krunic, non può sbagliare piazzando il pallone di giustezza alle spalle di Gomis e portando il risultato tra Spal ed Empoli sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA KURTIC!

E’ iniziata a grandi ritmi la sfida tra Spal ed Empoli allo stadio Mazza di Ferrara. I toscani sono partiti forte e hanno avuto una grandissima occasione per portarsi in vantaggio con La Gumina, che dopo una palla persa battuta da Vicari si è trovato a battere da due passi mancando clamorosamente la porta, graziando di fatto il portiere di classe Gomis. E come vuole una delle immutabili leggi del calcio, gol sbagliato, gol subito: al 5′ calcio d’angolo piazzato forte e teso da Schiattarella sul primo palo, irrompe Kurtic che di testa non lascia scampo a Provedel, portando la Spal in vantaggio 1-0 contro i toscani. L’Empoli accusa il colpo e all’11’ Provedel viene di nuovo impegnato da un’insidiosa conclusione di Petagna, dopo il gran pericolo scampato gli estensi si trovano a condurre di misura il primo match del lungo weekend di campionato in Serie A. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Spal Empoli

sta per cominciare: in attesa del fischio d’inizio per l’anticipo d’apertura della quattordicesima giornata del campionato di Serie A allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, analizziamo qualche numero sul cammino avuto finora dalle due compagini le cui formazioni ufficiali stanno entrando in campo. La formazione di casa ha messo a segno 11 gol subendone 21 palesando, a differenza delle prime giornate, una certa difficoltà in fase difensiva. Il volume di gioco è basato su un possesso palla mediamente pari a 25 minuti e mezzo per match grazie al quale è stato possibile creare 579 azioni d’attacco con 109 conclusioni di cui 51 nello specchio di porta. L’Empoli ha un attacco più prolifico con 15 reti all’attivo ma ha subito 23 reti dimostrando un possesso palla maggiormente consistente (media di circa 27 minuti e mezzo) con ben 698 azioni d’attacco create, 129 tiri totali e 69 nello specchio. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Spal Empoli avrà inizio! SPAL (3-5-2): A. Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; M. Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici EMPOLI (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, H. Traorè, Pasqual; Caputo, La Gumina. Allenatore: Giuseppe Iachini (agg. di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

In avvicinamento alla diretta di Spal Empoli, concentriamo adesso l’attenzione sui due allenatori di questo primo anticipo di Serie A, Leonardo Semplici e Beppe Iachini. Semplici a Ferrara è un idolo dei tifosi e non potrebbe essere altrimenti: nelle scorse tre stagioni ha ottenuto una doppia promozione consecutiva dalla C alla A e poi la salvezza nel primo torneo nella massima serie dopo mezzo secolo di assenza per questa gloriosa società. Quest’anno l’obiettivo è ancora la salvezza e per adesso la Spal è sulla strada giusta, anche se le inseguitrici hanno alzato il ritmo e ci sarà da soffrire. Se dietro stanno migliorando, il merito è anche di Iachini: due vittorie su due da quando il nuovo allenatore siede sulla panchina dell’Empoli, squadra che senza dubbio giocava già bene con Aurelio Andreazzoli ma che adesso ha aggiunto concretezza e vede dunque la salvezza come un obiettivo più concreto rispetto a un mese fa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Alla vigilia della diretta Spal Empoli è tempo ora di dare uno sguardo anche al lungo storico che i due club condividono prima che abbia inizio la 14^ giornata di campionato. Ecco quindi che bilancio alla mano notiamo che sono ben 20 i testa a testa registrati, dal 1946 a oggi e tra campionato cadetto e terza serie del calcio italiano. Complessivamente quindi segnaliamo ben 12 successi da parte della squadra estense e 2 affermazioni dei toscani con anche 6 pareggi rimediati al triplice fischio finale. Va poi ricordato che in realtà è ben datata l’ultima volta in cui Spal e Empoli si sono affrontati a viso aperto. L’occasione infatti fu nella stagione 1995-1996 della Serie C1, nel gruppo A. Possiamo comunque segnalare che allora furono gli estensi a vincere in casa nella partita di andata con il risultato di 1-0: al ritorno ebbe la meglio sempre la Spal, e sempre con il risultato di 1-0. (agg Michela Colombo)

ARBITRA MAZZOLENI

La gara Spal Empoli sarà diretta oggi pomeriggio, come vi abbiamo già indicato, dal signor Paolo Silvio Mazzoleni, che fa parte della sezione arbitrale di Bergamo, il quale scenderà sul terreno di gioco dello stadio Paolo Mazza di Ferrara con al proprio fianco gli assistenti di linea Tonolini e Paganessi mentre toccherà al signor Pairetto fungere da quarto uomo. Per quanto concerne la postazione Var se ne occuperà il signor Manganiello e al suo fianco come assistente Avar ci sarà Mondin a completare la squadra arbitrale per Spal Empoli. In stagione il signor Mazzoleni ha già diretto sei gare di serie A, trovando l’Empoli all’ottava giornata nel match casalingo perso 2 a 0 contro la Roma e nel quale sono stati estratti tre cartellini gialli ed assegnato un calcio di rigore. Per la Spal si tratta invece della prima stagionale. Da sottolineare che nelle sei gare di Serie A dirette fino a questo momento sono stati assegnati per signor Mazzoleni ben quattro calci di rigore.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Spal Empoli, diretta

dall’arbitro Mazzoleni, si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, sabato 1 dicembre 2018, presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara, che ospiterà l’anticipo che apre il programma della quattordicesima giornata del campionato di Serie A. Spal Empoli sarà inevitabilmente una sfida salvezza, che metterà di fronte la Spal di Leonardo Semplici che era partita benissimo ma ora deve tenere a bada il ritorno di altre avversarie nella lotta salvezza e l’Empoli che è proprio il simbolo di chi sta migliorando. La squadra di Beppe Iachini ha infatti raccolto due vittorie su altrettante partite giocate da quando sulla panchina toscana siede il nuovo allenatore, che ha portato concretezza a una squadra che già giocava bene con il precedente allenatore, ma raccoglieva troppo poco. Attualmente dunque un solo punto separa Spal ed Empoli in classifica, basterebbe questo a spiegare l’importanza della posta in palio oggi pomeriggio a Ferrara.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL EMPOLI

Diamo adesso uno sguardo alle probabili formazioni di verso la partita Spal Empoli. Per quanto riguarda i padroni di casa allenati da Leonardo Semplici, in difesa si giocano il posto Bonifazi e Djourou che sono in ballottaggio. A centrocampo altri dubbi per la Spal e segnaliamo che Schiattarella e Fares sono in vantaggio rispettivamente su Valdifiori e Costa. Sembra tutto chiaro invece in attacco, perché là davanti dovremmo vedere la coppia formata da Antenucci e Petagna. Passando invece all’Empoli, ecco che mister Iachini potrebbe riproporre la difesa a tre anche al Mazza di Ferrara, con Veseli in campo in questo caso. A centrocampo si annuncia un ballottaggio tra Traorè e Acquah che sarà sciolto solo in extremis. Sulla sinistra conferma in arrivo per Pasqual mentre rischia la panchina Zajc, così come in attacco per La Gumina.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Spal Empoli, stando a quanto riferiscono le quote dell’agenzia di scommesse Snai, favorisce i padroni di casa emiliani ma con differenze non clamorose. Infatti il segno 1 per la vittoria casalinga della Spal è proposto a 2,40, mentre un successo esterno dell’Empoli è considerato un po’ meno credibile ed infatti il segno 2 è quotato a 3,00. Quota di 3,25 volte la posta in palio infine in caso di pareggio e dunque di segno X per la partita dello stadio Paolo Mazza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA