Diretta / Super-G Beaver Creek streaming video e tv: vince Max Franz, Paris terzo (Coppa del Mondo sci)

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G maschile Beaver Creek streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci alpino: favoriti e azzurri (oggi sabato 1 dicembre 2018)

jansrud_valgardena
Diretta super-G Beaver Creek: Kjetil Jansrud (LaPresse)

DIRETTA SUPER-G BEAVER CREEK: VINCE MAX FRANZ, TERZO POSTO PER PARIS

Il superG di Beaver Creek, gara valevole per la Coppa del Mondo maschile di sci alpino, è stato rinviato di un’ora per le condizioni meteo avverse, finalmente si può iniziare. Operazione riscatto per gli azzurri dopo l’opaca prestazione di ieri in discesa libera, dove il migliore è stato Dominik Paris in dodicesima posizione. Il tedesco Ferstl ha chiuso la sua prova con il tempo 1’03”28. L’austriaco Max Franz si porta al comando con 41 centesimi sul norvegese Kilde. Dominik Paris chiude al secondo posto a 41 centesimi. Max Franz è in testa, secondo Paris. Feuz è sesto, resiste la seconda piazza di Paris. Mauro Caviezel è secondo a 33 centesimi da Max Franz. Innerhofer termina al quattordicesimo posto, Paris è terzo. Le prime tre posizioni sembrano ormai definite. Max Franz sempre in testa, si avvia alla vittoria. Sono scesi i primi trenta atleti, per Paris il podio è sempre più vicino. Ottimo terzo tempo per Paris, vince la gara Max Franz, secondo Caviezel. Paris è terminato terzo insieme a Svindal e Kilde. (agg. Umberto Tessier)

SI COMINCIA!

Pochi minuti al via della diretta del super-G maschile di Beaver Creek. In Colorado si disputa la seconda gara stagione per questa specialità nella Coppa del Mondo di sci, a Lake Louise settimana scorsa c’è stata la vittoria di Kjetil Jansrud, che ha così aggiornato numeri per lui già straordinari in questa specialità. Parliamo ad esempio di dodici vittorie su un totale di 22 nella carriera di Coppa del Mondo, tre Coppe di specialità, un oro e un bronzo olimpico e un argento mondiale. Va detto che a Beaver Creek negli ultimi anni i norvegesi hanno vinto meno che altrove negli ultimi anni, dunque vorranno conquistare anche la Birds of Prey, domata l’anno scorso da Kriechmayr per l’Austria; quanto ai tre big italiani, qui ha vinto solo Christof Innerhofer, ma in discesa e nell’ormai lontano 2012, anno nel quale vivemmo in Colorado giorni memorabili anche grazie alla vittoria di Matteo Marsaglia proprio in super-G. Dolci ricordi per gli azzurri, ma riusciranno a ravvivare i ricordi risalenti ormai a sei anni fa? Parola alla pista e al cronometro per scoprirlo: il super-G maschile di Beaver Creek adesso sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL SUPER-G DI BEAVER CREEK

Il super-G di Beaver Creek avrà inizio alle ore 19.00 italiane, quando nella località statunitense saranno le 11.00 locali, considerate le ben otto ore di fuso orario. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Beaver Creek (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

I PRECEDENTI A BEAVER CREEK

In attesa della diretta del super-G maschile di Beaver Creek che aprirà il lungo weekend negli Usa della Coppa del Mondo di sci, ricordiamo che l’anno scorso sulla Birds of Prey in questa specialità aveva vinto l’austriaco Vincent Kriechmayr davanti a Kjetil Jansrud e Hannes Reichelt, un podio davvero di grande prestigio. Due anni fa invece purtroppo non si era riusciti a gareggiare a Beaver Creek, dunque il penultimo precedente risale al dicembre 2015, quando a sorpresa si impose Marcel Hirscher in quella che a tutt’oggi resta ancora l’unica vittoria in super-G del fenomeno austriaco, il quale sfruttò sia il tracciato tecnico che favoriva le sue caratteristiche di gigantista sia le condizioni meteo che mutarono nel corso della gara. L’anno precedente invece ci fu un ordine d’arrivo più classico, con Hannes Reichelt vincitore davanti a Kjetil Jansrud e Alexis Pinturault, il cui terzo posto è comunque ulteriore conferma della difficoltà tecnica di questa mitica pista americana. Di certo Reichelt vanta un ottimo feeling con il super-G sulla Birds of Prey: infatti in quella stessa stagione, dopo la vittoria di dicembre in Coppa del Mondo, arrivò anche l’oro ai Mondiali del febbraio 2015 davanti al canadese Dustin Cook e al francese Adrien Theaux. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA GARA

La Coppa del Mondo di sci alpino 2018-2019 oggi è di nuovo in diretta con il super-G maschile di Beaver Creek. La località del Colorado, rispettando una tradizione ormai consolidata, ospita la tappa negli Stati Uniti della stagione del Circo Bianco maschile, tre giorni di gare sulla bellissima pista Birds of Prey, anche se il maltempo potrebbe metterci lo zampino, tanto che un cambio in calendario c’è già stato e ieri abbiamo avuto la discesa, con il super-G che è slittato ad oggi. La pista di Beaver Creek è molto diversa da quella canadese, avendo caratteristiche tecniche completamente differenti, di conseguenza sarà molto interessante andare a verificare se e come potranno cambiare i rapporti di forza. Andiamo allora a leggere tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del super-G di Beaver Creek.

DIRETTA SUPER-G BEAVER CREEK: FAVORITI E AZZURRI

I nomi più attesi per il super-G di Beaver Creek sono sostanzialmente quelli che sono usciti meglio da Lake Louise, pur in attesa di verificare se ci saranno delle novità. Dunque in primo piano abbiamo in casa Norvegia il “re” del super-G, cioè Kjetil Jansrud, vincitore di tre Coppe di specialità nelle ultime quattro stagioni e anche della gara di cinque giorni fa in Canada, mentre il principale alfiere per l’Austria potrebbe essere il campione olimpico Matthias Mayer oppure Vincent Kriechmayr, nella scorsa stagione vincitore di due super-G e secondo nella scorsa uscita. Mai sottovalutare Beat Feuz, più specialista della discesa ma pur sempre argento olimpico in carica in super-G, ma anche gli svizzeri hanno diversi nomi di spicco, ad esempio Mauro Caviezel, a Lake Louise terzo un po’ a sorpresa. Tra gli azzurri le speranze si concentrano soprattutto su Christof Innerhofer e Dominik Paris, considerato il difficile inizio stagione di Peter Fill. A Lake Louise hanno fatto tutti meglio in discesa, in super-G infatti per un motivo o per l’altro sono rimasti tutti lontani dai migliori, vediamo se oggi sulla Birds of Prey (pista che piace molto agli sciatori italiani) il verdetto potrà essere migliore per i nostri colori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA